Fuori fase - Uroboric Forms

23 giugno 2011 ore 09:51 segnala
Sono fuori fase da giorni.
L'inizio del periodo estivo ha sempre avuto su di me un "effetto-aprile" ritardato, ma questa volta c'è di più. Ho ricominciato ad ascoltare album di dieci anni fa, che credevo di aver totalmente metabolizzato. L'altro giorno ho anche ascoltato "Focus" dall'inizio alla fine, ho avuto la sensazione di tornare ad avere di nuovo diciotto anni.
Era il 1994, scoprivo i Cynic, l'estate della maturità. Ho fatto il tema storico, perchè ai miei tempi (sa tanto di vecchietto, eh?), agli orali, si portava una materia a scelta, e una seconda materia veniva assegnata dalla commissione (in genere veniva scelta quella in cui si aveva la media migliore). Ho scelto Storia. Mi hanno assegnato Fisica.
Era l'estate del '94, l'ho detto già? feci un discreto tema di italiano, un ottimo tema di matematica. Poi gli orali, il 14 luglio. il giorno dopo la semifinale mondiale tra Italia e Bulgaria. Vidi la partita sul maxischermo in piazza, due gol di Roberto Baggio spingevano l'italia in finale. Per la prima volta, da giorni, la magia del calcio, dell'euforia sportiva che unisce l'Italia in occasione di un mundial (e solo in quel caso, mi spiace dirlo) mi avevano fatto dimenticare l'oppressione della mia prova orale. Ero uno degli ultimi scrutinati dell'anno, vedevo i miei coetanei andare progressivamente in vacanza, alla faccia mia.
Roberto Baggio, con due magie, portava l'Italia in finale. Il secondo gol, in particolare..quel "cucchiaio" di Albertini in area, Roby che calcia al volo di destro, nell'angolo opposto: è stato quello il momento esatto in cui ho capito che stavo diventando grande, che dal pomeriggio del giorno successivo sarebbe cambiato tutto.
Feci un ottimo orale, peccato aver sbagliato, all'ultimo, la data della Marcia su Roma (la sbagliai totalmente eh, giorno mese e anno!).
Iniziò la mia ultima estate spensierata, prima dell'università. Tre giorni dopo, Roberto Baggio scagliò l'ultimo rigore della finale mondiale alle stelle.
Come se il Divin Codino si fosse rivolto a me, a ricordarmi che il sogno di un'eterna vita da ragazzo è finita, benvenuto nella vita vera, costituita da grandi gioie, da soddisfazioni ma anche da enormi dolori e preoccupazioni e delusioni.
Ci devi fare il callo, eh. La vita è un pacchetto full-optional, tutto compreso, prendere o lasciare. Io ho preso.

E tu?


191ff90f-ee1b-43b8-a140-fe1c75cebd62
Sono fuori fase da giorni. L'inizio del periodo estivo ha sempre avuto su di me un "effetto-aprile" ritardato, ma questa volta c'è di più. Ho ricominciato ad ascoltare album di dieci anni fa, che...
Post
23/06/2011 09:51:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. azzurra.80 23 giugno 2011 ore 15:23
    Anch'io ho preso, anche se spesso rimando con un'infinità di scuse.
  2. Chromatic.Chimera 23 giugno 2011 ore 15:25
    ognuno hai i suoi tempi, no? anche questo è il bello.
  3. Lessien 26 giugno 2011 ore 19:11
    io a giorni alterni, nonostante tante primavere...
  4. vagarsenzameta 10 luglio 2011 ore 09:32
    Leggendo mi hai fatto ritornare in mente una serata dei mondiali del 90 con Schillaci e Donadoni,forse per me quello era uno degli ultimi giorni della felice giovinezza spensierata,il guaio e' che quei momenti li ho in mente e sulla pelle come se fossero adesso,e invece il maledetto tempo che non esiste,porta via tutto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.