Estate

30 agosto 2017 ore 10:57 segnala

E questa estate non ho immagini nè ricordi da raccontare. La fantasia e la capacità di scrivere mi manca ultimamente, forse è giunto il momento che io smetta di essere Cignonero e vivere in un mondo di fantasia e sogni, visto che la realtà impone prove che richiedono tutta la mia poca energia. Continuerò a passare ogni tanto e anche se sparirò il mio blog resterà qui perchè sono io,e perchè,soprattutto, ci siete voi tutti, compagni di viaggi mentali ed emozioni.
e questa volta mi firmo col mio nome vero...
Buona giornata popolo di chatta
Anna
77ae3caa-7ac0-4944-8a3d-1780d5343c94
« immagine » E questa estate non ho immagini nè ricordi da raccontare. La fantasia e la capacità di scrivere mi manca ultimamente, forse è giunto il momento che io smetta di essere Cignonero e vivere in un mondo di fantasia e sogni, visto che la realtà impone prove che richiedono tutta la mia poca...
Post
30/08/2017 10:57:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    15

I cinquantenni e....2°parte

23 dicembre 2016 ore 21:59 segnala

Per chi fosse persa la prima parte...può leggerla qui.Per chi è pigro riassumo:scrivo delle mie osservazioni su un campione di cinquantenni rigorosamente non rappresentativo,cinquantenni maschi che affrontano la famigerata crisi....
Ultima categoria:

Gli Innamorati.
Si dividono in innamorati di andata (cioè reduci da un'altra categoria che sono stati illuminati da rinnovo di fiamma verso la moglie) o innamorati di ritorno, cioè quelli che dopo storie sentimental-coniugali finite, trovano un nuovo sentimento.
In entrambi i casi il risultato è lo stesso:ritorno all'adolescenza.
Camminano abbracciati, mano nella mano, si guardano negli occhi, fanno vacanze in coppia in luoghi solitari.Nei casi più gravi assistiamo al fenomeno della pagina facebook condivisa, così parli con uno ed è come se parlassi ad entrambi.
Beh... gli amici li guardano scuotendo il capo, anche il fornaio li guarda scuotendo il capo ma loro neanche se ne accorgono, loro sono innamorati ed unici!
E, tranne nel caso che tutta questa manfrina sia un abile escamotage per evitare di pagare alimenti salatissimi a vita, io...li invidio un po'.
Ci vuole coraggio ormai a mostrare amore, in pochi lo hanno.
E come dico spesso"l'amore è energia" e visto che tra poco è Natale. auguro tanta, tanta,tanta energia a tutto il popolo di chatta!!!
P.S. Nel 2017 parliamo DELLE cinquantenni...le devo osservare ancora un durante il cenone!!!
fcfa9e73-9880-4424-ad4b-cc3fda30ba93
« immagine » Per chi fosse persa la prima parte...può leggerla http://blog.chatta.it/cignonero999/post/i-cinquantenni-e-.aspx.Per chi è pigro riassumo:scrivo delle mie osservazioni su un campione di cinquantenni rigorosamente non rappresentativo,cinquantenni maschi che affrontano la famigerata cri...
Post
23/12/2016 21:59:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    21

I cinquantenni e...

02 dicembre 2016 ore 11:05 segnala

la crisi! Non quella economica che mi deprime alquanto,no,la famosa crisi dei 50 anni.
premetto che questo post non ha alcuna validità statistica in quanto si basa sll'ossrvazione sistematica di un gruppo di persone piuttosto omogeneo.
Ceto medio, tutti diplomati o laureati che a cavallo tra la fine degli anni '80 e la metà degli anni '90 hanno trovato lavoro...poi si sono sposati e si sono moltiplicati.
A questi aggiungo qualche dato proveniente dalla sporadica ma a volte profonda osservazione di quasi cinquantenni e cinquantenni conclamati qui in rete su varie....piattaforme.
Tutti, dico tutti, hanno mostrato sintomi di crisi.Ho osservato varie categorie:

Gli sportivi
Chi di noi non ha fatto sport a 20 anni? Cresciuti negli anni in cui per un ragazzo di buona famiglia era disdicevole giocare per strada siamo stati mandati a formarci sui campi di atletica, di calcio, nelle piscine.Raggiunta una stabilità di vita il calendario mostra che gli anni da vivere sono meno di quelli già vissuti e via...si corre!!! Esperti di tabelle di allenamento, di carichi di lavoro, ogni domenica sveglia alle 5 per le gare o per la corsetta di defaticamento.
Parlano solo di questo, ah no, anche di scarpe, di integratori, di magliette tecniche.
Le mogli scuotono il capo e mentre loro corrono vanno a fare ginnastica da materasso con l'istruttore trentenne del figlio.

Gli evergreen
Sono quelli che il calendario non lo conoscono.Soffrono di una distorsione spazio-temporale per cui loro semplicemente non hanno 50 anni ma al massimo trenta.
Vestono da trentenni, parlano da trentenni, sono su snapchat, suu twitter, vanno agli happy hour in moto. Corteggiano ragazze che potrebbero esssre le loro figlie e quando gli va bene si sentono dire che "Somigli tanto a mio padre!", quando gli va male finiscono ad acqistare abiti firmati e persino automoli a una delle suddette ragazze.
Le mogli scuotono il capo, raccolgono le prove e li rendono nuovamente ventenni per reddito con l'aiuto di un buon avvocato.

Gli asceti
Sono quelli che sublimano.Ex rivoluzionari, ambientalisti,seguaci di dottrine filosofiche o religiose in gioventù, dopo averle abbandonate perchè...un posto fisso non si rifiuta mai, riscoprono il loro animo nobile e perseguono il fine di convincere chiunque a seguire la loro causa,da salvare il mondo dai rifiuti a alle paratiche zen, alla cucina naturale.E così mentre loro son puri e purificati nella mente , nella coscienza e nello spirito, le mogli vanno a bere con le amiche.

Gli scrittori e poeti.
Hanno avuto qualche nove in italiano da ragazzi, magari hanno vinto qualche concorso.Poi i loro sogno sono rimasti nel cassetto per anni.Cassetto riaperto, pubblicano libri rigorosamente a loro spese e creano nell'ordine :una pagina facebook per farsi conoscere, un blog per far conoscere la pagina facebook, locandine per far conoscere il libro, la pagina facebook e il blog.Contano i like ogno giorno, riuscendo a vendere circa 30 copie alla famiglia allargata e ai vicini di casa.Le mogli....non pervenute!!!

Gli amanti della tecnologia
Profilo trasversale in tutte le tipologie, sono iscritti a tutto il possibile:facebook ,twitter, istagram, skype, whatsapp, telegram, tango, niik, fino ad arrivare a meetic,tinder e naturalmente chatta.Tessono relazioni multiple, riuscendo a chattare contemporaneamente con cinque sei persone.
Le mogli quando li scoprono si arrabbiano come iene, pretendono la cancellazione di tutti i profili pena richiesta di separazione e poi mandano un bell'sms all'amante col quale da anni si vedono ogni martedì e giovedi.E si sa,gli sms non deludono mai!

continua...


Buona giornata popolo di chatta!!!
92428124-49b0-4ae4-b246-56e11d6e6ff8
« immagine » la crisi! Non quella economica che mi deprime alquanto,no,la famosa crisi dei 50 anni. premetto che questo post non ha alcuna validità statistica in quanto si basa sll'ossrvazione sistematica di un gruppo di persone piuttosto omogeneo. Ceto medio, tutti diplomati o laureati che a cava...
Post
02/12/2016 11:05:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    12

The answer my friend.....

14 ottobre 2016 ore 15:52 segnala

Ieri quando ho letto la notizia del Nobel per la letteratura a Bob Dylan ho pensato a una bufala. Mi sono convinta solo quando ho sentito l'annuncio
ufficiale.
Incredibile.
Folli questi svedesi ...o no?
Io leggo ma non capisco di poteri e critica letteraria, so che ho riascoltato ieri dei suoi pezzi.
Liriche sepolte nella memoria, nelle immagini di un folle appartamento dove vivevo da studentessa fuori sede con altre 7 fantastiche ragazze.
Una casa enorme con una sala col pavimento piastrellato di blu.
Un posto dove non eri mai solo...dove arrivavi da casa e trovavi la metà delle coinquiline vestite colle tue felpe, dove capitava di avere altre dieci persone per il caffè, quindici a cena.C'era chi portava qualcosa, chi solo se stesso.Si divideva quello che c'era, si stava insieme, chi voleva parlare,parlava, chi voleva bere beveva, chi voleva guardare, guardava.
E talvolta c'era un ragazzo che portava una chitarra, la sua voce graffiata cantava Bob Dylan...cominciava sottovoce e pian piano il brusio e le risate si calmavano e ascoltavamo e cantavamo insieme.
In pace, in armonia.
E così...grazie a quei folli svedesi che hanno premiato Bob, e una saluto a Patrizio che ci lasciò troppo presto.
The answer my friend....
c638171b-8a37-4f9c-88af-4dd941f1c75d
« immagine » Ieri quando ho letto la notizia del Nobel per la letteratura a Bob Dylan ho pensato a una bufala. Mi sono convinta solo quando ho sentito l'annuncio ufficiale. Incredibile. Folli questi svedesi ...o no? Io leggo ma non capisco di poteri e critica letteraria, so che ho riascoltato ie...
Post
14/10/2016 15:52:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18
  • commenti
    comment
    Comment
    30

Impressione di un'estate

05 settembre 2016 ore 20:17 segnala

Fine agosto.Concerto in piazza.Gente,tanta gente che spinge che passa.
Cerco un angolo fuori dalla mischia,lo trovo mi siedo sul marciapiede, vedo la gente ascolto.Musica leggera italiana.
Poi...un movimento alla mia sinistra mi giro, guardo.
Una bambina, avrà potuto avere 8 anni.Viso d'angelo, cicciottella, con indosso un abitino di pizzo rosso a trapezio, bellissimo.
Sta benissimo con quel vestito penso.
Mi guarda legge i miei occhi...l'ammirazione e la dolcezza che mi viene dal pensiero che mi somiglia tanto.Ero così a quell'età ma un abito rosso non lo ho mai avuto.
E comincia a ballare felice e leggera ad un tratto si ferma mi guarda ancora e si accarezza il vestito dalle spalle all'orlo, sorride.
La mamma la chiama va via.
Grazie bambina felice.
Grazie di avermi ricordato che felicità può essere anche un vestito rosso.
4bb5830d-2c22-445f-b152-07c47511ccd5
« immagine » Fine agosto.Concerto in piazza.Gente,tanta gente che spinge che passa. Cerco un angolo fuori dalla mischia,lo trovo mi siedo sul marciapiede, vedo la gente ascolto.Musica leggera italiana. Poi...un movimento alla mia sinistra mi giro, guardo. Una bambina, avrà potuto avere 8 anni.Viso...
Post
05/09/2016 20:17:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    27

La Puglia e le sue storie....

13 luglio 2016 ore 10:46 segnala

In rete cerco le storie che non potrei conoscere altrimenti....e oggi leggo le storie di chi ieri ha rivelato improvvisamente le sue morendo su un treno.
Amo i treni...li ho sempre amati, contenitori di umanità ed effimere quanto improvvise emoozioni e conoscenze.
Così c'è la storia di un ragazzo di 15 anni che tornava da scuola per riparare una materia, la storia del vicequestore aggiunto che prendeva sempre il treno per andare a lavoro perchè amava leggere.
Ancora una mamma che muore con la sua figlia in braccio, un uomo che oggi doveva accompagnare la figlia all'altare e infine quella che mi ha colpito di più...un contadino che lavorava il suo pezzo di terra.
Pensate, ieri c'erano 40 gradi e più al sole quasi mezzoggiorno.Il suo corpo è intatto solo un buco nella testa.
Spero che mi legga chi ha detto"Meglio, qualche terrone di meno" Il terrone era lì...per LAVORARE onestamente mentre voi state nelle vostre case e negli uffici con l'aria condizionata a sparare giudizi.
In meno di 20 minuti la prima squadra di soccorsi era operativa, in un'ora un ospedale da campo perfettamente funzionante era montato.
Ieri tutti i medici e gli infermieri in ferie spontaneamente si sono recati negli ospedali della zona e i centri trasfusionali hanno lavorato fino a mezzanotte.
Sono triste oggi ma molto fiera di essere una terrona!
ee4353c8-b8f0-4f37-9b7f-458a44ecd919
« immagine » In rete cerco le storie che non potrei conoscere altrimenti....e oggi leggo le storie di chi ieri ha rivelato improvvisamente le sue morendo su un treno. Amo i treni...li ho sempre amati, contenitori di umanità ed effimere quanto improvvise emoozioni e conoscenze. Così c'è la storia ...
Post
13/07/2016 10:46:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    14

Il telefono la tua....

30 maggio 2016 ore 20:11 segnala


Voce diceva una vecchia pubblicità.Per me è sempre stato invece la mia croce!
Quando cominciarono ad essere comuni i telefonini io rifiutai fieramente di comprarne uno...del resto per la maggior parte della giornata ero raggiungibile al fisso del lavoro.
Poi mi sono dovuta arrendere e in seguito ho comprato uno smarphone di ultima generazione...ultima no, penultima.Navigo leggo, chatto :-) ma le telefonate le uso poco.
Poca gente ha il mio numero, perciò di solito se trovo qualche chiamata richiamo perchè chi mi conosce mi chiama nei casi di vera urgenza.
Vengo ai...fatti... Trovo un numero non in rubrica che mi ha cercato.
Lo chiamo.
Una voce maschile piuttosto indagatrice mi fa:"Chi è lei?" Io: "E no, mi ha chiamato lei, mi deve dire lei perchè!"Insomma, mi dice che ha trovato il mio numero sul cellulare della moglie e per errore ha fatto partire la chiamata.
Io...rido dentro e penso:" Questo è uno geloso che le corna se le sta davvero cercando!!!" Ci salutiamo, lui si scusa, sembra sollevato.
Fine prima parte.
Dopopranzo, un'altra chiamata dallo stesso numero.
Rispondo piuttosto irritata e dall'altra parte una voce di donna visibilmente alterata mi urla le stesse parole del marito:"Lei chi è? Perchè ha chiamato mio marito?" io cerco di rispondere ma urla tanto che non sente che sto parlando...riattacca,poi chiama di nuovo, in sottofondo la voce del marito che cerca di calmarla e..io le dico che se lei vuole sapere chi sono deve dirmi lei per prima chi è! Insomma lei credeva che fossi l'amante del marito...e allora mi sono incuriosita e le ho detto..ma questo cellulare non è il suo?
Insomma.... dopo parecchia discussione anche animata si capisce che il cellulare è della figlia, la scheda della moglie e lo usava il marito stamani perchè era senza credito al suo!!!!!
E io ero stata presa come la zoccola di turno perchè il marito imbranato scorrendo la rubrica aveva fatto partire inavvertitamente una chiamata al mio numero che per motivi probalmente di lavoro avevo dato alla figlia!!!!
Insomma tutto questo mi ha fatto pensare due cose .
La prima semiseria:guardate "Perfetti sconosciuti", il film, così capite che i telefonini cha avete in mano sono bombe....e cancellate sempre, dico sempre i registri chiamate!!!
La seconda più seria....ma la gelosia può giustificare una tale intromissione nella vita di terze persone anche se "colpevoli"? O stiamo entrando in spirali di rabbia non controllata un po' tutti...
Un pensiero a Sara.
Buona serata popolo di chatta...e attenti alle mogli!!!

P.S. La donna della foto non sono io...non fate sogni inutili :-))
cc64e4ce-75e5-46ed-b573-98258036d185
« immagine » Voce diceva una vecchia pubblicità.Per me è sempre stato invece la mia croce! Quando cominciarono ad essere comuni i telefonini io rifiutai fieramente di comprarne uno...del resto per la maggior parte della giornata ero raggiungibile al fisso del lavoro. Poi mi sono dovuta arrendere ...
Post
30/05/2016 20:11:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18
  • commenti
    comment
    Comment
    30

L'essenza di chatta...bis.

08 maggio 2016 ore 21:17 segnala
E il post precedente era un provocazione,anzi più che una provocazione una scommessa.
"Scrivi un post vuoto con solo un punto alla fine e vedrai che almeno 5 persone lo commenteranno" E visto che da un po' la vena creativa scarseggia...l'ho fatto.
Ora scommessa persa, però il titolo mi piace e ve lo chiedo seriamente...qual'è l'essenza di questo posto...ma davvero siamo tutti qua per fare sesso sfrenato come dicono i maliziosi?
O fermo restando che il sesso è piacevole e tra adulti consenzienti resta sempre un bel modo di passare il tempo, ci sta altro? Se fate i bravi e scrivete qualcosa che abbia la parvenza della verità...forse mi dirò la mia ...di essenza!
Buona serata ,popolo di Chatta!!!
f5ff3788-a8b3-4711-b839-0e5f7464331b
E il post precedente era un provocazione,anzi più che una provocazione una scommessa. "Scrivi un post vuoto con solo un punto alla fine e vedrai che almeno 5 persone lo commenteranno" E visto che da un po' la vena creativa scarseggia...l'ho fatto. Ora scommessa persa, però il titolo mi piace e ve...
Post
08/05/2016 21:17:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    44

26 aprile trenta anni dopo....

26 aprile 2016 ore 14:49 segnala

Leggo che oggi è l'anniversario del disastro di Cernobyl.
Sono passati addirittura trenta anni,eppure quel giorno lo vedo nella memoria come se fosse ieri.
Era sabato.
Ponte lungo col 25,tempo estivo.
Una illusione d'amore appena nata, nuovi amici...il mare.
Passai quella giornata su uno scoglio,al sole, tra carezze e risate.
Serena, contenta.
Una sola cosa ci sembrava strana.
Quello scoglio che era deserto.Solo noi là,il giorno prima era affollato.
Poi tornai che era quasi tramonto,trovai i miei preoccupati.
"Eri al mare?" "Si,tutto il giorno" E mi raccontarono la cosa terribile che era successa,che raccomandano di stare il meno possibile all'aperto, di non mangiare verdure,di non bere latte....
Uno spartitraffico tra un prima e un dopo, verso una strana estate in cui per me il mondo, le persone e in definitiva la vita non sarebbe stata più la stessa.
Sembra ieri...quella caldissima mattina del 26 aprile 1986...sì.
85c55879-93b3-4acf-bb36-7af32a0af773
[img=http://blog.chatta.it/images/cignonero999/fe5cdc08-5406-485d-b24f-2b5010098831.jpg Leggo che oggi è l'anniversario del disatro di Cernobyl. Sono passati addirittura trenta anni,eppure quel giorno lo vedo nella memoria come se fosse ieri. Era sabato. Ponte lungo col 25,tempo estivo. Una...
Post
26/04/2016 14:49:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    29