The answer my friend.....

14 ottobre 2016 ore 15:52 segnala

Ieri quando ho letto la notizia del Nobel per la letteratura a Bob Dylan ho pensato a una bufala. Mi sono convinta solo quando ho sentito l'annuncio
ufficiale.
Incredibile.
Folli questi svedesi ...o no?
Io leggo ma non capisco di poteri e critica letteraria, so che ho riascoltato ieri dei suoi pezzi.
Liriche sepolte nella memoria, nelle immagini di un folle appartamento dove vivevo da studentessa fuori sede con altre 7 fantastiche ragazze.
Una casa enorme con una sala col pavimento piastrellato di blu.
Un posto dove non eri mai solo...dove arrivavi da casa e trovavi la metà delle coinquiline vestite colle tue felpe, dove capitava di avere altre dieci persone per il caffè, quindici a cena.C'era chi portava qualcosa, chi solo se stesso.Si divideva quello che c'era, si stava insieme, chi voleva parlare,parlava, chi voleva bere beveva, chi voleva guardare, guardava.
E talvolta c'era un ragazzo che portava una chitarra, la sua voce graffiata cantava Bob Dylan...cominciava sottovoce e pian piano il brusio e le risate si calmavano e ascoltavamo e cantavamo insieme.
In pace, in armonia.
E così...grazie a quei folli svedesi che hanno premiato Bob, e una saluto a Patrizio che ci lasciò troppo presto.
The answer my friend....
c638171b-8a37-4f9c-88af-4dd941f1c75d
« immagine » Ieri quando ho letto la notizia del Nobel per la letteratura a Bob Dylan ho pensato a una bufala. Mi sono convinta solo quando ho sentito l'annuncio ufficiale. Incredibile. Folli questi svedesi ...o no? Io leggo ma non capisco di poteri e critica letteraria, so che ho riascoltato ie...
Post
14/10/2016 15:52:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. leggendolamano 14 ottobre 2016 ore 16:16
    per quelli della mia generazione sicuramente non tanto un mito ma un'icona. del resto la letteratura cambiari con il cambiare dei tempi. I trovatori medievali , assurti a ruolo di poeti nn era diversi da Bob Dylan, corsi e ricorsi....
  2. rigalizius 14 ottobre 2016 ore 21:16
    Gli svedesi ascoltano il vento a quanto pare...e pare che anche il vento sia d'accordo per il nobel...la soffia ancora dopo anni.
    Ciao
  3. leonardo2016 14 ottobre 2016 ore 21:37
    Ascoltare Bob Dylan per un italiano è come ascoltare Fabrizio De André per un americano. La musica è bella ma se non si capiscono le parole si perde gran parte del loro genio. E' vero però che di blowing in the wind abbiamo quasi tutti letto la traduzione, ma di molte altre no, non credo perlomeno.
    Per assonanza mi viene in mente un episodio di tanti anni fa. Un tedesco con cui avevo fatto amicizia mi chiese per sommi capi la traduzione di Gianna di Rino Gaetano. Rimase stupito quando gli tradussi che Gianna aveva un fiuto eccezionale per il tartufo.
  4. Cicala.SRsiciliana 15 ottobre 2016 ore 10:36
    A mio parere, correggimi se sbaglio, un premio Nobel si dà a quei geni che sia nel campo della Scienza o in altri campi, anche nella letteratura s’intende, abbiano lasciato un’ enorme eredità di invenzioni o patrimoni letterari, di cui l’umanità ne ha poi tratto vantaggio….di conseguenza, sono rimasta incredula quando ho saputo del premio Nobel conferito a Bob Dylan….. :rosa
  5. antioco1 15 ottobre 2016 ore 13:44
    complimenti per come scrivi come e quando posso torno a leggerti se posso chiedere e se vuoi mi metti tra i tuoi preferiti cosi ti trovo prima saf ciao grande Dylan ciao
  6. Semplicemente.ANNA 15 ottobre 2016 ore 22:43
    Quoto il commento di Leonardo, almeno la prima parte. Comunque non mi sento di dare un giudizio negativo per quanto riguarda il Nobel, se gli è stato conferito qualcuno avrà fatto disamina approfondita di tutto quanto ha scritto e messo in musica.
    E' stato comunque uno di quei cantanti che ha accompagnato la mia vita adolescenziale fino ad arrivare ad oggi.
    Bello quel tuo ricordo.
  7. antioco1 16 ottobre 2016 ore 09:59
    solo due parole Poeta e menestrello secondo me lo mritava ciao
  8. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 10:53
    @leggendolamano :credo che sia stato importante per più di una generazione,io ero lontana dal '68 che lo rese celebre eppure....grazie del passaggio!!!! :-))
  9. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 10:55
    @rigalizius e speriamo che soffi ancora se si tratta di un vento così... per tutti quelli che amano l'armonia. :bye
  10. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 10:59
    @leonardo2016 ....mi hai fatto ridere!!! Proprio per questo pensavo ad una bufala colossale!!! Ma... i primi poeti cantavano le liriche accompagnadosi con la cetra e cantavano in greco! Li hanno tradotti, Dylan ormai si studia da anni anche a scula sta nelle antologie e anche De Andrè...comunque gli svedesi sono stati ineffabili!
  11. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 11:02
    @Cicala.SRsiciliana e pure io!! ed è stato anche molto divertente il dibattito che è seguito dopo...con quel povero Baricco triturato dal web!Comunque mi ha riportato alla mente dei bei momenti...e va bene così! Buona domenica!!! :bacio
  12. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 11:04
    @antioco1 :fatto!!! Leggimi sempre mi raccomando!!! :bye
  13. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 11:08
    @Semplicemente.Anna mah chissà a me è sembrata più una provocazione contro la letteratura contemporanea è qualche anno che si parla ad esempio di Philip Roth come papabile e non glielo danno mai sto Nobel!!! Però io nenche l'ho ancora mai letto...Grazie.I ricordi degli anni verdi spesso sono dolci anche se hanno un pizzico di amaro..Buona domenica!!! :-)
  14. Njlo 16 ottobre 2016 ore 11:33
    Non l'hanno mai dato a molti che lo avrebbero meritato. Penso al nostro Luzi. Come tutti i premi solleva consensi e critiche, niente di nuovo sotto il sole.
  15. leonardo2016 16 ottobre 2016 ore 15:55
    Wè, qui dentro sembra una piccola bacheca, trafficatissima. Manca solo qualche selfie con tette ben esposte, però, dai, la perfezione non è di questo mondo.

    Volevo dire a Semplicemente.Anna che mi quota scrivendo "almeno la prima parte". E' proprio la seconda parte che non si può non quotare, perché è provato che Gianna aveva un fiuto eccezionale per il tartufo. E dirò di più: Gianna aveva un coccodrillo ed un dottore.

    Un'ultima cosa, cigno. Invece di scrivere come Kubrick faceva i suoi film, ossia ogni morte di papa, dovresti scrivere di più visto che riesci, almeno tu, a catalizzare l'attenzione di tante persone, e non mi riferisco ai semplici "mi piace" che lasciano il tempo che trovano, ma ai commenti che suscitano i tuoi post. Può diventare questa una stanza dove ci si raccoglie, ci si scambiano opinioni, senza naturalmente essere tutti d'accordo. Lo zucchero non guasta la bevanda solo se in misura moderata.

    P.s. I ringraziamenti fammeli in privato.;-)
  16. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 16:19
    @Njlo Non lo conosco e lo leggerò... :-)
  17. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 16:23
    @leonardo2016 addirittura paragonata a Kubrick, sia pure solo per la ...frequenza mi onora!!! Scrivo quando mi...scappa di farlo a volte non c'è lo stimolo!!! :-))
    E un ringraziamento ura lo faccio pubblico, poi vedremo in privato cosa succede :bye
  18. Njlo 16 ottobre 2016 ore 16:33
    E' uno dei più grandi poeti italiani del '900.
  19. cignonero999 16 ottobre 2016 ore 16:51
    La notte lava la mente


    La notte lava la mente.

    Poco dopo si è qui come sai bene,
    file d'anime lungo la cornice,
    chi pronto al balzo, chi quasi in catene.

    Qualcuno sulla pagina del mare
    traccia un segno di vita, figge un punto.
    Raramente qualche gabbiano appare.

    Come dare un piccolo senso ad una domenica annoiata, grazie @Njlo, per fortuna non siamo solo selfie!!! :bye
  20. Njlo 16 ottobre 2016 ore 17:09
    Siamo vite, solo vite. E il nostro patrimonio culturale non deve essere dimenticato o disperso. Grazie a te. :rosa
  21. lupasogna 16 ottobre 2016 ore 23:44
    non è il mio "genere", ma è e dovrebbe essere il "genere" di tutti. chi, almeno una volta nella vita, non si è perso tra la povertà d'animo e la desolazione di quel vicolo chiamato vita?

    un caro saluto Cigno :-)
  22. demonio 18 ottobre 2016 ore 14:03
    bel post! :devilfurbo
  23. cignonero999 18 ottobre 2016 ore 22:34
    @Njlo molto bella la cosa che hai detto.."Solo vite"....
  24. cignonero999 18 ottobre 2016 ore 22:35
    @lopasogna e un saluto a te! La bellezza prende molte forme...al di là dei generi infatti! :-))
  25. cignonero999 18 ottobre 2016 ore 22:37
    @demonio. e stai di poche parole, ma gradite!!!!Grazie :-)
  26. andre.70 24 ottobre 2016 ore 10:43
  27. Elazar 13 novembre 2016 ore 14:37
    Questa è un'altra crepa luminosa che individui nel mio passato. Profonde analogie con il tuo, allora, in quegli anni cercavo in edicola o nelle pubblicazioni musicali i suoi testi per poterli tradurre e partecipare appieno alle sue canzoni. Aveva una voce talvolta sgraziata, graffiante, dove la melodia era un optional ma portava un vento di libertà di cui eravamo delici. Orgogliosi dei nostri vent'anni. Grazie
  28. cignonero999 13 novembre 2016 ore 22:20
    @Elazar :spiragli di vita e piccole emozioni.Mi piace che la condivisione sia gradita,grazie a te....
  29. AllegroRagazzo.Morto 24 novembre 2016 ore 03:15
    @cignonero999
    penso che quando un'idea, una qualsiasi... buona, cattiva, eccellente, estremamente deleteria e malvagia diventi infine istituzione, l'idea, qualunque essa sia perda la sua magia.

    Di Bob posso solo dire oggettivamente che il suo più grande dono sia anche la sua condanna, e perdonerai invero la mia soda caustica sull'argomento, le pillole devono fare ancora effetto... personalmente... penso al Nobel come all'Oscar, un'idea di tutto rispetto, tramutata in istituzione, impachettata, confezionata e pronta. E questo senso di sintetico mi rivolta letteralmente se penso a(ncora s) codesta istituzione e a come venga usata.

    Non voglio esser polemico ma al di là di Bob al quale penso non importi particolarmente questo tipo di riconoscimento (come di tanti altri) era così necessario darlo a Bob?

    Senza andare troppoo indietro nel tempo senza pietà, Nobel a Pirandello o un Oscar a Kubrick e poi... l'idea si è istituzionalizzata mi sembra una bella cosa e però non dovrebbe farmi questo effetto ma qualcosa come un tarlo affamato e grasso inizia a girare e rodere e mi consuma. Chiedo venia umilmente.

    Ciò detto, è sempre un piacere leggerti.
  30. cignonero999 25 novembre 2016 ore 14:07
    @AllegroRagazzo.Morto Credo che tanti e il caro Bob per primo siano d'accordo con te...e credo anche che quei mattacchioni svedesi l'abbiano fatto apposta per far parlare del Nobel che come tante cose legate alla "cultura" sta diventando piuttosto demodé e di nicchia.comunque sono gran belle canzoni...accarezza il tuo tarlo e grazie....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.