Ricordi un po', come se dice... fate 'n po' come ve pare.

19 marzo 2013 ore 20:21 segnala
Ciao Giovà, 'ndo te ne vai co' 'sto freddo?
Aò Antò, 'na sorpresa de gnente a beccatte de mmatina.
Tu che sei er freddo personificato, che stai sempre arifuggiato drento a casetta tua.
Ma che, gnente gnente tu' moije t'ha cacciato?
Magara succedesse 'na cosa der genere. Io nun c'ho er coraggio d'annammene, ma si lei me facesse trovà 'e valiggie belle e pronte, partirebbi senza 'n'duggio!
E andò te 'n'anneresti? Pe te ce vonno li posti calli, tipo er deserto der Sahara.
A Giovà, ma che me stai a coijonà? E 'nnamo no?!
Ma nun t'aricordi quanno annavamo a scià ar Terminillo? Oddio, nun è che sciavamo, più che mai scivolavamo, ma a parte 'sto particolare, chi o sentiva er freddo?
Forse era perchè ch'avevamo vent'anni? Che ch'avevamo er foco drento?
Aò, t'arcicordi de quella che se fece mezza pista cor culo pe' tera? Mamma mia che tortorata.
Si ch'avesse avuto li denti ar culo, je ce voleva 'a dentiera, ahahahahahah.
E come, nun m'aricordo? P'aritiralla su, pe pijalla sotto ar braccio, me scappò 'na mano su 'na zinna.
Ammazza comm'era tosta. Li pe' li stavo per cercà de sbaijamme n'antra vorta, ma poi c'aripenzai.
Dissi fra me e me: e si questa se 'ncazza? Meijo lassà perde e aiutalla pe' davero.
L'accompagnassimo fino alla fine de la pista e, lei pe' aringraziacce ce offrì 'na bella cioccolata calla .
Ma lassamo perde 'ste giuggiolate de 'na vorta Antò. Mo semo addiventati du' cocci.
'Na vorta me fa male 'na zampa, 'n vorta me fa male 'a schiena e, pe' nun parlà poi de, de, de...
Vabbè, lassamo perde che sinnò me metto a piagne comme 'n regazzino.
Ma perchè, tu gnente più Giovà?
Embè? E allora che ce sta de tanto strano? Ch'avemo puro 'na certa età, no?
Aò, parla pe' te.
Io 'na vorta ar mese a mi moije je faccio arivedè er firmamento.
Seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.
Ma vedi d'annattene.
Ammazzete, sei rimasto er buciardo de 'na vorta.
Nun c'è gnente da fa: er lupo cambia er pelo ma nun er vizzio!
Aò, e nun me crede, fa 'n'po' come te pare.
Però me sembra che stai a rosicà.
Io sto a rosicà? Ahahahahahahaha.
Ma dinne n'antra va!
Che vor dì! Mica che me dispacerebbe de passà 'na notte comme a li vecchi tempi.
Ma mo', come t'ho già detto prima, semo du' cocci.
E tu nun stà a fa er pischello e vedi de aritornattene a casa che fa freddo!
Ma si annassimo a pijasse 'na bella cioccolata calla?
Me pare 'n'idea gnente male.
E poi seduti s'araggiona meijo.
Bona 'sta cioccolata! Manca solo quella der Terminillo.
Aò, ma nun t'aricordi de quella vorta ar mare? A Freggene.
Quella bella staccona che stava p'affogà?
E come nun m'aricordo?
Pensa che pe tiralla fora dall'acqua, pe pijalla sotto l'ascella, me scappò la mano su 'na.................................
Ammazza quant'è bbona 'sta cioccolata!

Un caro saluto a tutti.
91e08bd0-d2db-4dfe-97f7-51f25cffb2d2
« video » Ciao Giovà, 'ndo te ne vai co' 'sto freddo? Aò Antò, 'na sorpresa de gnente a beccatte de mmatina. Tu che sei er freddo personificato, che stai sempre arifuggiato drento a casetta tua. Ma che, gnente gnente tu' moije t'ha cacciato? Magara succedesse 'na cosa der genere. Io nun c'ho er c...
Post
19/03/2013 20:21:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. albaincontro 19 marzo 2013 ore 20:39
    Ciao,bentornato!!!
  2. cittadino.italia 19 marzo 2013 ore 20:40
    Ciao Alba, bentrovata! :rosa :-)
  3. dealma 19 marzo 2013 ore 20:54
    finite le ferie? :-)))
  4. cittadino.italia 19 marzo 2013 ore 21:03
    Ferie? :-(
    Avevo voglia di scrivere qualcosa, così come capitava.
    Ne è sortito ciò che leggi.
    Ciao Dealma. :rosa :-)
  5. dealma 19 marzo 2013 ore 21:04
    mi riferivo al tuo ultimo post... credevo fossi in ferie da allora!!! (sei sparito :-) )

    Ne è sortita una cosa molto divertente :-)))
  6. cittadino.italia 19 marzo 2013 ore 21:16
    Non sparito, solo in ferie!
    C'era necessità di un periodo di riposo.
    A te una buona serata. :-)
  7. ClarissaDalloway 25 marzo 2013 ore 19:58
    Cavolo!!! Son mancata un po' di gg e mi stavo a perdere questo bel post!!!
    Molto , molto simpatico.... e vero!!! :-)
    ( e te lo posso dir con cognizione di causa... ho appena passato i 50 e come si dice da me, dopo la cinquantina un guaio ogni mattina!!!! :-))) )
    Bentornato anche da parte mia, anche se con imperdonabile ritardo :rosa
  8. ClarissaDalloway 25 marzo 2013 ore 20:02
    ps: a me piace scrivere in romanesco, ma essendo calabrese puoi immaginare cosa ne esce fuori :-)))
    la prossima volta che mi viene l'illuminazione, ti mando lo scritto così me lo correggi :-)... poi ti mando il panettone a natale :-))
  9. cittadino.italia 25 marzo 2013 ore 23:57
    Ciao Clarissa.
    Per non perdere del tutto la partecipazione a chatta, mi son dilettato a scrivere così come mi veniva, di getto.
    Non mi impongo praticamente mai di scrivere qualcosa di studiato a tavolino, qualcosa alla fine ne vien fuori.
    Spero che quei giorni che sei stata lontana da chatta, tu li abbia dedicati ad un bel viaggio.
    Ok per la traduzione, ma niente panettone, solo prodotti autoctoni calabresi.
    Un caro saluto. :rosa :-)
  10. cittadino.italia 26 marzo 2013 ore 00:17
    P.s.
    Ardicordate che li cinquantenni so' gaijardi, so' coriacei.
    Si te fa male 'na zampa, poi sempre di' che c'hai 'na maledetta scarpa stretta.
    Si te fa' male la capoccia, poi sempre di' che c'hai mille idee e nun sai a quale da' i resti.
    'Nsomma Clarì, semo nati prima e mo semo maturati, semo cresciutelli. ;-) ;-(
  11. ClarissaDalloway 26 marzo 2013 ore 07:56
    Vero, ahahhahhaha!!! :-)) Devo cambiare modo di reagire agli acciacchi!!! :ok
  12. goccesulmare 27 marzo 2013 ore 07:53
    Deliziosa al cubo....davvero adatta a gente come noi di una certa età....
    ma già conosco la tua risposta:
    "Aò, parla pe' te!"
    "A Cà ma te ricordi quella volta che su quella spiaggia vicino ad un bel fuoco na mano te scappò sopra na.....uuuu che seguito de foco"
    ahahahah
    scrivine di più di questi racconti di getto, e sempre in romanesco sono più veri, ma niente niente questo racconto è così vero solo perchè rispecchia un po di verità....?
    un abbraccione
    :rosa :-)
    gocce
  13. goccesulmare 27 marzo 2013 ore 08:02


    te la dedico, ma solo per il titolo,
    il contenuto del brano è adatto solo in qualche frase tipo
    "gente come noi che sogna ancora"
    perchè alla nostra età si sogna tantissimo, forse più di quando si aveva qualche anno in meno
    e va beh....PARLO SOLO PER ME!!!
  14. c.ioccolatino111 07 giugno 2013 ore 18:35
    Condivido il commento di gocce...scrivine di più Carlo, di questi racconti.. i quali sempre rammentano, riesumano, dolci ricordi.
    :rosa
  15. cittadino.italia 07 giugno 2013 ore 23:55
    Goccesulmare.
    Gente come noi!
    No Raf, non parli solo per te.
    Sognare non ha un'età di appartenenza. Cosa sarebbe la vita senza i sogni? Parlo di quelli ad occhi aperti ovviamente.
    Fare degli ipotetici viaggi o qualsivoglia desiderio espresso in sogno, fa parte delle persone tutte.
    In questi ultimi tempi, come si è notato, non mi dedico più a questo mondo mediatico pieno di sorprese positive e meno positive, comunque di comunicazione e conoscenze. Tutto ha un significato, tutto fa parte della vita.
    Sai perfettamente che per scrivere c'è necessità della voglia di scrivere, cosa che per ora, anzi da un bel pezzo, non alberga nei miei pensieri, ma tornerà, ne sono certo.
    Un caro abbraccio :rosa :-)
  16. cittadino.italia 08 giugno 2013 ore 00:03
    C.ioccolatino111.
    Ciao Alice. Tu condividi lo stesso pensiero di goccesulmare, per cui temo che la risposta che ho dato a lei, valga anche per te.
    Pensa che quando scrissi il post in oggetto, volevo scrivere tutt'altra cosa, ma evidentemente ero molto più predisposto a scrivere dell'incontro di due vecchi amici che si beavano di un passato che li aveva entisiasmati.
    Così succederà anche a noi, anzi a me, visto che sono un po' più avanti di voi con l'età.
    Però continuo a sognare, a pensare e a realizzare cose che mi consentono di dare un tono alla vita di tutti i giorni.
    Un caro abbraccio. :rosa :-)
  17. c.ioccolatino111 15 giugno 2013 ore 16:17
    Bellissimo questo tuo:
    Però continuo a sognare, a pensare e a realizzare cose che mi consentono di dare un tono alla vita di tutti i giorni.

    Pure a te, un carissimo abbraccio forte, ma forte forte :staff
    Buona domenica :-)
  18. goccesulmare 14 aprile 2014 ore 14:34
    beh? che facciamo ritorniamo o rimaniamo ancora in letargo?
    Io vorrei tanto, ma mi credi che ancora non trovo la spinta che prima mi spingeva a scrivere?
    Ma tornerà....deve tornare!
    gocce

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.