Nella tua assenza

07 luglio 2011 ore 12:14 segnala

(Nell'immagine "Il cuore altrove di Michele D'avenia)

Passo il mio tempo

cucendo voragini

di assenza.

Mentre le mani

scorrono su gesti quotidiani,

la mente

abbraccia ieri.

Sulla mia bocca

smorfie di sorrisi

abortiti.

Poi torna

l'oggi e il suo tormento,

e lo sguardo

torna a perdersi

nel vuoto che è di te.
93dcf016-95c5-4000-94ca-33cda376cb0b
« IMMAGINE: http://www.micheledavenia.com/Figure/IlCuoreAltrove_g.jpg » (Nell'immagine "Il cuore altrove di Michele D'avenia) Passo il mio tempo cucendo voragini di assenza. Mentre le mani scorrono s...
Post
07/07/2011 12:14:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    9

...e chi se ne frega!

03 luglio 2011 ore 16:08 segnala


Se le lacrime fossero acqua e fertilizzante, al posto del pavimento di casa avrei oggi un giardino rigoglioso e variopinto di fiori selvatici.
Sino a poco tempo fa riuscivo a trattenermi, aspettavo i momenti "opportuni" per piangere.
Adesso basta.
Non ci riesco più e non m'importa di riuscirci.


(Nell'immagine Rest in her way di Vladimir Volegov)
6dc2bff0-bac3-4c9f-a8b5-dbe227d92161
« IMMAGINE: http://www.arteaffreschi.it/arte/vladimir%20volegov/VG-950-REST-IN-HER-WAY.jpg » Se le lacrime fossero acqua e fertilizzante, al posto del pavimento di casa avrei oggi un giardino rigogli...
Post
03/07/2011 16:08:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Il salice

02 luglio 2011 ore 12:13 segnala


Col dito disegno
il tuo profilo
nel buio
di questi giorni.
Mi aggiro inquieta
fra le stanze della
mia tristezza
e ti cerco nel
lento avanzare
delle lancette
di questo amaro vivere.
Mi farò salice
e lascerò che il vento
dei tuoi no
spezzi i miei rami
e con essi la speranza
di abbandonarmi a te.
35fbcf98-4bb8-48a1-886f-2d16c3325025
« IMMAGINE: http://img.fotocommunity.com/photos/13346756.jpg » Col dito disegno il tuo profilo nel buio di questi giorni. Mi aggiro inquieta fra le stanze della mia tristezza e ti cerco in ogni lieve...
Post
02/07/2011 12:13:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Oltre la fine

28 giugno 2011 ore 22:04 segnala


Avrei voluto
capovolgere il mondo
per farti adagiare
su un letto di stelle.

Ma il male d'amare
mi ha corroso la mente
e, pur non volendo,
mi uccido e ti uccido
ogni giorno.

Vorrei che ancora
qualcosa ci unisse,
così trapasso il tuo
ed il mio cuore
con ago d'acciaio,
e per filo
lo stesso destino.

Ora non siamo più vita,
io non ritrovo
il mio cuore
e tu sei gazza
che plana
su ortiche sparse
da questo mio amore malato.
97126d45-f0fd-4035-a5cd-ed1ad90b15eb
« IMMAGINE: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/cielo_stellato.jpg » Avrei voluto capovolgere il mondo per farti adagiare su un letto di stelle. Ma il male d'amare mi ha corros...
Post
28/06/2011 22:04:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

27 Giugno 2010

27 giugno 2011 ore 12:58 segnala


Era domenica mattina.
Sembrava una come tante,
e invece te ne andavi via
nel silenzio di una vita
che forse non hai amato,
senza nessuno vicino ..
Nessuno poteva immaginare.
Nemmeno tu.




Ciao sorellina
99410b60-fcbf-41a9-acfa-ca40ad1b8a29
« IMMAGINE: http://www.studio1.it/fileadmin/user_upload/sorelline.jpg » Era domenica mattina. Sembrava una come tante, e invece te ne andavi via nel silenzio di una vita che forse non hai amato, senz...
Post
27/06/2011 12:58:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Fuori posto.

26 giugno 2011 ore 17:14 segnala


Inadeguata.
Come ciliegie
in una zuppa di fagioli
o un paio di nike
sotto un abito da sera.

Non ho più un posto,
uno dove stare
respirare
vivere
gioire
e pure piangere.

Ovunque non è
il mio posto,
persa la strada
la rotta
il sud forse è a nord
e il sole si addormenta ad est.

Voglio un angolo
in prestito dal mondo,
un piccolo angolo
dove poter urlare,
dove far decantare
il dolore.

Poi dormire
aspettando
che passi.
d35886a6-7468-47d1-9c81-4d795f2badf7
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/crazy_paola/disperazione3.jpg » Inadeguata. Come ciliegie in una zuppa di fagioli o un paio di nike sotto un abito da sera. Non ho più un posto, uno dove stare...
Post
26/06/2011 17:14:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    9

I ricordi come figli

25 giugno 2011 ore 11:54 segnala


Di pensieri e ricordi
accatastati come legna
da ardere nei mesi freddi.

Di ciò trabocca
la mia mente,
e madre memoria
ha braccia troppo stanche
per cullarli.

Ma come ogni madre
non conosce riposo
e limite al suo amore.

Allora li porta al cuore,
pendola sulle note di una nenia
nascondendoli ad un tempo
cattivo ed inclemente
che non li scolorirà.


( Nell'immagine Maternità di Pablo Picasso)
92f86883-e838-465d-80e4-2b91d7cc4a9b
« IMMAGINE: http://imalbum.aufeminin.com/album/D20101110/722652_JLB4RRBSWVF8M41Q3TTZSPGJA6KVDT_maternidad-pablo-picasso-1905_H084643_L.jpg » Di pensieri e ricordi accatastati come legna da ardere nei...
Post
25/06/2011 11:54:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Lacrime

20 giugno 2011 ore 11:48 segnala



Pungono gli occhi
come mille spilli,
a volte soffocate
violentate
da un mio "no"
perentorio.
Altre volte
non ascoltano
e vanno oltre
ogni ragionevole
saggia
imposizione.
Scendono
sotto gli occhiali da sole,
tra i vapori dell'acqua
che bolle in pentola,
si mischiano all'acqua
sotto la doccia,
e accade pure
che finalmente ,
essendo sola,
siano accolte
da singhiozzi e lamenti
finalmente libere.
55be4a27-9738-4c93-89de-825bdffb2b7e
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/nightdreams0/2119285692_a5dd33afaa_o.jpg » Pungono gli occhi come mille spilli, a volte soffocate violentate da un mio "no" perentorio. Altre volte non ascolta...
Post
20/06/2011 11:48:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    16

Pezzi di carta

18 giugno 2011 ore 12:46 segnala



Se non fossi nata.
Ci pensavo stamani, mentre mi scorrevano nella mente le immagini di un vecchissimo film di F.Ford Coppola "La vita è meravigliosa". Un film il cui protagonista, interpretato magistralmente da James Stuart,in un momento di grande disperazione si rammarica di esser nato , e come per magia si trova catapultato in un'ipotetica "vita" senza di lui, e così si rende conto quanto sia stata importante la sua presenza nell'esistenza di molte persone.
Ho cercato di immaginare se fosse successo a me.Ho cercato di proiettarmi in una dimensione irreale da cui poter vedere la vita delle persone con cui ho avuto un qualsiasi legame, senza la mia presenza.
Ho iniziato dalla mia famiglia d'origine, ho pensato che non avrebbero avuto il mio amore, e ho pensato che mio fratello adesso sarebbe davvero più solo, senza più nessun elemento della sua famiglia d'origine... ma ho pensato anche che avrebbero vissuto meglio in 4 col misero salario di papà, che forse mia sorella avrebbe avuto la possibilità di realizzare il suo progetto di divenire un architetto, cosa a cui ha dovuto rinunciare perché frequentare l'università sarebbe stato un lusso che non ci si poteva permettere, c'era ancora una ragazzina da far studiare:me.
Ho pensato agli amici a cui ho dato tanto ma che non ho più, e quindi mi dico che non sarebbe cambiato poi molto.
Ho pensato alle mie due splendide creature che adesso non calpesterebbero il suolo di questa vita, ma che non si ritroverebbero neanche di fronte l'immagine di una madre "assente" mentalmente, a volte troppo assorta nei suoi pensieri e troppo spesso chiusa in un silenzio dagli occhi lucidi.
Ho pensato a lui, ai lunghi anni di amore incondizionato, alle tantissime volte in cui mi "raccontavo" che tutto andava benissimo anche se eravamo così diversi, ai momenti in cui mi sono resa conto che non era così e che di quell'enorme splendido mazzo di rose rosse, fosse rimasto solo un unico fiore avvizzito e stracolmo di spine.
Infine ho pensato a te.
A cosa sia valsa la mia presenza nella tua vita, al rammarico, al rimpianto che rappresenta il mio nome.
Ieri ti avevo scritto una lunga lettera d'amore, penna e foglio... ricordi? Ti ho sempre detto che prima o poi l'avrei fatto, amavo immaginare le tue belle mani mentre aprivano la busta, toccare quel foglio dove si erano posate anche le mie mani, l'unica cosa tangibile che sarebbe sopravvissuta a tutto. L'ho messa in una busta, nascosta tra le lenzuola nel cassetto, lunedì l'avrei affrancata e spedita.
Stamani l'ho presa, riletta e fatta in mille piccoli pezzi.
Sarebbe stato un dolore in più ,ho preferito evitartene almeno uno.
Almeno ciò che dipende da me, da me che avrei voluto colorare la tua vita , che avrei voluto cospargere i tuoi giorni di sorrisi, da me ora costretta a restare inerme mentre penso a ciò che non sarà di noi.
77e6a047-8846-4eb8-be12-dd1eb916356f
« IMMAGINE: http://1.bp.blogspot.com/-SdoiD27wgGg/Tafww3uE7mI/AAAAAAAAAFA/dvJIG8goNOQ/s1600/love_letter.jpg » Se non fossi nata. Ci pensavo stamani, mentre mi scorrevano nella mente le immagini di un...
Post
18/06/2011 12:46:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Dipinto d'autore

14 giugno 2011 ore 12:32 segnala


La tela era bellissima,
la cornice sobria,
i volti ritratti
a tinte calde.
Il fato ha dato un calcio
ad una latta di vernice nera
rovesciandola.



Nella foto il dipinto "Les amants" R. Magritte
44b52301-4b6b-4961-a9eb-469ed38bfdb5
« IMMAGINE: http://4.bp.blogspot.com/_FUDH3PcB9Yw/TNp507Zis8I/AAAAAAAAAeE/KKuPfPMv3lk/s1600/Ren%25C3%25A9+Magritte+-+Les+Amantes%252C+1928.jpg » La tela era bellissima, la cornice sobria, i volti rit...
Post
14/06/2011 12:32:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2