Anestesia mentale

29 maggio 2011 ore 13:31 segnala


Voglio andar via da me,
lasciar qui la mia mente
scappare su un'isola
dove è interdetto l'uso del pensiero.
369534f0-aa0a-4219-b235-7c8b0eaa4216
« IMMAGINE: http://unanessunacentomila.blog.tiscali.it/files/2010/09/donna-sola.jpg » Voglio andar via da me, lasciar qui la mia mente scappare su un'isola dove è interdetto l'uso del pensiero.
Post
29/05/2011 13:31:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Evelin64 29 maggio 2011 ore 15:46
    Trovo che il titolo contiene un messaggio infinito, dal quale recepisco quel bisogno che si ha alle volte, di voler cancellare, anche se per pochi istanti, un qualcosa di martellante; come a cercare un relax per la mente.
    Posso solo dire a riguardo che la mente ha le sue barriere, ha i suoi lati bui, ha anche dei meccanismi difensivi, i quali percepiscono il momento per mandare i pensieri a dormire, ma nonostante tutto, devo aggiungere che la mente stessa, è capace di far tornare codesti pensieri piu' svegli di prima, perchè essi servono a far restare sveglia la coscienza! Credo che allontanarsi dai pensieri, o spegnerli del tutto, ci renderebbe solo degli involucri, nei quali molto probabilmente avremmo difficoltà nel riconoscerci.
    Oggi son tentata anche io, di spegnere sia il cervello che il cuore, in un letargo che mi doni la serenità persa da tempo....
    Buona domenica Anna cara...per te :flower Evelin
  2. codiceluna 29 maggio 2011 ore 16:00
    I meccanismi difensivi della mia mente credo ormai siano diventati inefficaci. Lo so che senza pensieri si diventerebbe solo un involucro...ma forse adesso il mio desiderio più grande è proprio questo:restare un involucro. Il pensiero martellante è scappare via , ma c'è qualcosa che ovunque andrei mi seguirebbe per cui scappare non serve. Già cara Evelin, un letargo sarebbe forse l'unica soluzione, ma un letargo senza sogni perché anche lì il "martellamento" è continuo, so che al risveglio non sarei serena, ma che almeno certe sofferenze risultino attenuate quello sì, lo desidererei tanto...
    Mi spiace che non sia un buon momento per te, mi spiace davvero con tutto il cuore. Non ho mai creduto al "mal comune mezzo gaudio" , anzi mi fa star peggio...
    Un abbraccio :rosa
    Anna
  3. cicalasiciliana.SR 30 maggio 2011 ore 00:58
    Mi dispiace leggere la vostra tristezza, se potessi fare qualcosa per voi non esiterei a farla. Ma cosa posso fare, nulla. Non sono brava neppure con le parole, nè mi sento di commentare il vostro stato d'animo. Vi abbraccerei se fossi lì con voi. Un abbraccio, Rita :rosa :rosa
  4. arebil 30 maggio 2011 ore 02:05
    la serenità prima o poi torna, è solo questione di tempo...
    in attesa bisogna sostenersi e coccolare come rivolgendoci a bambini indifesi, perchè è così che siamo dinanzi ad un dolore forte e martellante...
    Quando la "centrifuga" della sofferenza si attenuerà e poi finirà, ci renderemo conto che il dolore passato è solo un brutto ricordo e la serenità ci farà compagnia ,facendoci apprezzare ancor di più quello che abbiamo...
    Ciò che dico è vero perchè è proprio ciò che ho provato...
    Auguri :fiore :clap :clap :bye
  5. codiceluna 30 maggio 2011 ore 09:43
    X Cicala
    Cara Rita,
    Il tuo abbraccio arriva ugualmente anche se non sei qui fisicamente. Grazie
    :bacio
    Anna
  6. codiceluna 30 maggio 2011 ore 09:48
    x Arebil
    Grazie per le belle parole arebil, ma ci sono stati d'animo che a volte rimangono solo utopie.Personalmente la parola serenità non credo farà più parte del mio dizionario di vita, ma non da ora, è inesistente da anni... e pensare proprio adesso che possa tornare è pura follia. L'unico sentimento che si avvicina e che forse un giorno potrò riprovare è la rassegnazione, ed è ben altra cosa....
    Grazie della tua presenza
    :rosa Anna
  7. serenella21 30 maggio 2011 ore 10:10
    anestetizzare la mente x smettere di pensare x nn sentire + il dolore
    e trovare un po di pace..soltanto accettando l'inevitalibita' della vita forse
    il caos della mente trovera' un equilibrio
    è dentro di in ognuno di noi quell isola ke cerkiamo altrove
    buona giornata:staff

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.