Ciò che resta

12 aprile 2011 ore 18:27 segnala


Incontrarsi
e non dirsi neanche ciao.
Sentirmi improvvisamente
invisibile,
inosservabile e inosservata
come un qualsiasi
individuo che percorre quella stessa strada,
come una foglia sollevata dal vento.
Neanche un cenno,
un leggero reclinare la testa in avanti
come un lieve saluto.
E' ciò che è rimasto
di un groviglio
di parole,
suoni,
sguardi,
intenti,
progetti.
E' ciò che rimane
di noi.
E' ciò che ti è rimasto
di me.
E' ciò che hai voluto io diventassi:
nulla.
13f492cc-31cb-4928-8a3f-f4057ce32fb4
« IMMAGINE: http://blog.chatta.it/images/federicafp/775F405F735E595E.jpg » Incontrarsi e non dirsi neanche ciao. Sentirmi improvvisamente invisibile, inosservabile e inosservata come un qualsiasi ind...
Post
12/04/2011 18:27:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. Evelin64 12 aprile 2011 ore 19:25
    Amara conclusione....un nulla vivo, con sentimenti, con pensieri e ricordi...
    Un triste epilogo di chi non ha più nulla da dare, mentre chi ne senta nostalgia, ha comunque ancora un cuore!
    Credo che rendersi conto di esser diventati "invisibili" oltre allo sgomento, porta con se' quel fastidioso senso di fallimento. Per fortuna che l'invisibilità è solo apparente...

    Complimenti vivissimi per le tue 1000 visite!! :rosa :-) :-) :ok
    Buona serata carissima....Evelin :bye
  2. codiceluna 13 aprile 2011 ore 12:16
    Non mi ero accorta neanche delle 1000 visite. Grazie Evelin! Un abbraccio :rosa
    Anna
  3. arebil 13 aprile 2011 ore 15:59
    sensazioni da me conosciute, all'inizio dolorose e poi "finalmente" splendidamente... indolori :bye
    buon pomeriggio
  4. codiceluna 13 aprile 2011 ore 16:00
    Buon pomeriggio Arebil :rosa
  5. cicalasiciliana.SR 14 aprile 2011 ore 01:00
    Se tu fossi diventata il nulla,
    quel nulla che lui voleva
    Tu diventassi,
    oggi non saresti
    Il “TUTTO”
    che senza di lui
    sei diventata

    Rita
  6. codiceluna 14 aprile 2011 ore 08:57
    Grazie Rita per le belle parole, come ho avuto già modo di dire, non tutto ciò che scrivo è da ritenere autobiografico. A volte è un'esperienza diretta, a volte nasce dall'osservazione di ciò che ruota intorno a me.Ma, a proposito del post in questione, io credo che a volte lasciare che una persona non abbia più alcun posto nella propria vita, costi parecchio anche a chi lo ha voluto, forse non è un prezzo che si paga subito, forse il tempo un giorno aprirà botole su quei vuoti volutamente lasciati tali. Allora forse sarà un rimpianto o solo un dolce ricordo di cui si avrà appena un'accennata nostalgia.
    Che sia per te una splendida giornata
    :fiore :rosa
    Anna
  7. serenella21 15 aprile 2011 ore 17:18
    nessuna persona ke entra nella nostra vita lascia il nulla
    restano sempre ricordi sia amari ke belli
    buona giornata
    un pensiero sulle ali di una
  8. codiceluna 15 aprile 2011 ore 17:23
    Un abbraccio a te Lisa!
    :bacio
    Anna

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.