Il salice

02 luglio 2011 ore 12:13 segnala


Col dito disegno
il tuo profilo
nel buio
di questi giorni.
Mi aggiro inquieta
fra le stanze della
mia tristezza
e ti cerco nel
lento avanzare
delle lancette
di questo amaro vivere.
Mi farò salice
e lascerò che il vento
dei tuoi no
spezzi i miei rami
e con essi la speranza
di abbandonarmi a te.
35fbcf98-4bb8-48a1-886f-2d16c3325025
« IMMAGINE: http://img.fotocommunity.com/photos/13346756.jpg » Col dito disegno il tuo profilo nel buio di questi giorni. Mi aggiro inquieta fra le stanze della mia tristezza e ti cerco in ogni lieve...
Post
02/07/2011 12:13:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Evelin64 02 luglio 2011 ore 13:53
    L'immagine che ho io del salice è quella dei suoi rami cadenti, come lacrime scendon fin alle radici....ma cio' che mi ha colpita molto è quella forza del vento che riuscirebbe a spezzare i suoi rami, a mio avviso cosi' flessibili da ritenerlo quasi impossibile....evidentemente è un vento in grado di distruggere anche la speranza :-(
    Buon fine settimana mia cara Anna...Evelin :bye
  2. codiceluna 02 luglio 2011 ore 15:39
    Cara Evelin,
    hai perfettamente colto il senso della devastazione di questo vento; ma molti di quei rami rimarranno attaccati al tronco proprio a simboleggiare le lacrime che tu ricordavi ....un salice rimane comunque piangente.
    Un abbraccio
    :rosa Anna
  3. Anima.Lunatica67 02 luglio 2011 ore 17:33
    Hola..Bella poesia :rosa
  4. codiceluna 02 luglio 2011 ore 17:34
    Grazie molte Anima.
    :rosa Anna

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.