Lacrime

20 giugno 2011 ore 11:48 segnala



Pungono gli occhi
come mille spilli,
a volte soffocate
violentate
da un mio "no"
perentorio.
Altre volte
non ascoltano
e vanno oltre
ogni ragionevole
saggia
imposizione.
Scendono
sotto gli occhiali da sole,
tra i vapori dell'acqua
che bolle in pentola,
si mischiano all'acqua
sotto la doccia,
e accade pure
che finalmente ,
essendo sola,
siano accolte
da singhiozzi e lamenti
finalmente libere.
55be4a27-9738-4c93-89de-825bdffb2b7e
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/nightdreams0/2119285692_a5dd33afaa_o.jpg » Pungono gli occhi come mille spilli, a volte soffocate violentate da un mio "no" perentorio. Altre volte non ascolta...
Post
20/06/2011 11:48:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. CaraPoesia 20 giugno 2011 ore 11:55
    buon inizio settimana a te
  2. codiceluna 20 giugno 2011 ore 12:02
    grazie anche a te
  3. Evelin64 20 giugno 2011 ore 16:47
    Lacrime che hanno il sapore di sconfitta, son lacrime amare, esse rigano l'anima ed inaridiscono il cuore....ma ci son lacrime di gioia, anche esse pungono come spilli, ma al contrario delle prime, son lacrime che gonfiano il cuore e danno il sapore quando si fermano sulle labbra :-)
    Belle come sempre le tue parole, ma stavolta ho voluto essere ottimista, per cui spero che se di lacrime si tratta, che siano almeno salate per dare sapore ad un bacio affettuoso :-))
    Bravissima Anna cara!!
    Buona serata...Eveliin :bye
  4. codiceluna 20 giugno 2011 ore 17:31
    Grazie cara Evelin,
    sempre pronta ad "indagare" in modo affettuoso sugli stati d'animo che partoriscono certe parole.
    Un abbraccio e ancora grazie per la tua viva partecipazione ai miei "deliri" tradotti in parole ;-)
    :rosa Anna
  5. arebil 21 giugno 2011 ore 01:12
    bellissime parole, nelle lacrime che scendono sotto gli occhiali da sole mi ci ritrovo perchè mi è capitato e mi sono sentita protetta...dagli occhiali
    buonanotte :ronf
  6. codiceluna 21 giugno 2011 ore 11:15
    Grazie arebil,
    si tenta come si può a volte di celarle.
    Buona giornata :rosa
  7. cicalasiciliana.SR 21 giugno 2011 ore 16:13
    Impressionante Anna, leggendoti mi sono vista allo specchio. Gli stessi atteggiamenti, le lacrime che scendono sotto gli occhiali da sole, mentre bolle la pentola sul fuoco, sotto la doccia...ti ho vissuta come parte integrante di me in questo ben preciso contesto. però a volte sai cosa mi capita mentre le lacrime scendono? Di rivedere il volto di mai madre, quando mi diceva: Rita e smettila di piangere che diventi pure brutta, e allora scoppio un una risata fragorosa. Tutto passa Anna, tutto :rosa

  8. codiceluna 21 giugno 2011 ore 16:18
    Cara Rita,
    ci son cose che non passano mai e che soprattutto non si scordano mai. Ma è vero che il tempo può essere medicamento....allora si aspetta anche se chissà quante clessidre girate e rigirate ci vorranno.
    Un abbraccio :bacio Anna
  9. skiope 22 giugno 2011 ore 11:52
    Nel pianto cè una tregua, c'è un momento che trovi il capo del filo e qualche cosa si scioglie, ed ha quasi un senso il mistero del dolore che ci portiamo appeso al cuore , si intravede l inizio del sentiero della serenità.
    ciao anna :-)
  10. codiceluna 22 giugno 2011 ore 12:00
    Grazie skiope,
    sarebbe bello come concetto anche se non riesco a condividere che nel pianto si intraveda un passo verso la serenità, punti di vista diversi non per questo non da me apprezzato!
    Un abbraccio :-)
    Anna
  11. cicalasiciliana.SR 22 giugno 2011 ore 14:40
    Ciao Anna, come stai? Da Siracusa ti ho mandato un raggio di sole, ti è arrivato? :rosa

  12. codiceluna 22 giugno 2011 ore 15:54
    Rituzza bedda,
    grazie del tuo raggio di sole, anche se avrei preferito una goccia del nostro splendido mare, di caldo ne abbiamo anche troppo anche qui (purtroppo). Comunque sia mi è arrivato il tuo abbraccio forte e affettuoso.
    Ancora grazie di :cuore
    Un lieto pomeriggio a te carissima
    :bacio Anna
  13. cicalasiciliana.SR 23 giugno 2011 ore 02:37


    ll sole no, e hai ragione c'è troppo caldo e un pò di brezza marina? A questa non si può dire di no, ecco allora domani mattina un bel tuffo e via.. :rosa

  14. codiceluna 23 giugno 2011 ore 10:14
    Grazie Rita,
    al nostro mare non so proprio dire di no... l'acqua è il mio elemento. Un abbraccio forte forte e l'augurio di una bella e serena giornata.
    :bacio Anna
  15. orsettinapolare30 23 giugno 2011 ore 17:58
  16. serenella21 23 giugno 2011 ore 20:50
    qnte lacrime versiamo durante la vita
    lacrime di gioie scintillate come diamanti
    e lacrime amare dal sapore di sale
    quelle ke nascono dal cuore ferito
    ma le lacrime + dolorose sono quelle ke soffokiamo dentro
    x nn mostrare agli altri le nostre sofferenze
    un :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.