Muta

26 ottobre 2009 ore 07:56 segnala
Quante piccole violenze ogni giorno procuriamo a noi stessi. Anche un desiderio taciuto, una parola mancata un sorriso castrato sul nascere. Mi chiedo se non siamo  noi  i più acerrimi nemici di noi stessi, e purtroppo la risposta arriva inesorabile e tagliente. A volte si ha l'irreffrenabile voglia di scrivere una lettera piuttosto che chiamare una vecchia amica, ma poi la razionalità è lì:vigile come una pantera sui suoi cuccioli, pronta a saltarti addosso e a mostrarti "il film" che sarebbe proiettato "dopo" quel tuo dolce cedimento. Come sarebbe bello a volte lasciarsi andare, urlare al mondo intero ciò che sentiamo dentro, mandare a quel paese questa maledetta razionalità e gridare affacciati dalla nostra anima "Ti voglio ancora bene"!
Invece continuiamo così... a scavarci il cuore con le piccole violenze e i dinieghi come fa uno scavino sulla polpa di una mela.
11203488
Quante piccole violenze ogni giorno procuriamo a noi stessi. Anche un desiderio taciuto, una parola mancata un sorriso castrato sul nascere. Mi chiedo se non siamo  noi  i più acerrimi...
Post
26/10/2009 07:56:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. orsettinapolare30 26 ottobre 2009 ore 09:27
    noi stessi siamo gli artefici delle nostre ferite...e piuttosto che dire non diciamo e il tempo scorre sempre più veloce e, quando ce ne rendiamo conto a volte,è già troppo tardi:fi felicemegasuper inizio settimana:rosa
  2. codiceluna 26 ottobre 2009 ore 09:31
    .. che agire solo d'istinto procura comunque ferite..che dire? Non è proprio così facile vivere ;-) :bacio
  3. tecerco 22 novembre 2009 ore 14:46

    Senti un pò, la frase con cui accolgo chi entra nel mio blog, è "vi voglio bene" e il "ti voglio bene" è anche il simbolo del mio msn, ed ho pure il bigliettino da visita, con il tvb...Vedi tu, se nel rivolgerti a me, ci vuoi aggiungere "ancora", io me lo prendo, sapendo di meritarmelo, è vero...Fin qui, gioco,tu lo sai!

    Detta inter nos, non so se chillullà se lo merita, ma questa è un'altra storia, anzi...la tua storia e solo tu puoi sapere...!

    Con profondo rispetto, buona domenica!

    Tc

     

  4. pensierino50 05 marzo 2010 ore 19:17

    che bello rileggere un vecchio post, vero...siamo proprio noi i nemici di noi stessi, io penso che la cosa più bella sia parlare, anche delle cose più stupide bisogna parlare, ma purtroppo siamo fatti per crearci problemi anche nelle cose più semplici noi riusciamo a renderle difficili, una felice serata a Te:rosa

  5. codiceluna 06 marzo 2010 ore 08:12
    ..pensierino. Buon sabato  :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.