Scelta obbligata

17 ottobre 2011 ore 10:16 segnala


La casa è sprofondata nel silenzio, così come piace a me quando non ho voglia di nulla.
Ho appena fatto un caffè, mi siedo in cucina e, mentre lo sorseggio, fisso lo sguardo sul muro e penso a te.
Non piango e non so come mai.
Son troppo stanca e la stanchezza ha forse inaridito gli occhi, gli stessi che fino a ieri sera hanno ancora avuto lacrime col tuo nome.
Tra tutte le colpe che mi porto dentro una non mi appartiene.
Non ho voluto io ciò che ti è capitato.
E ne ho sofferto anch'io in nome dell'amore che ho per te, e ne soffro ancora.
Ma perché devo pagare un prezzo più alto di quello stabilito? Perché non è bastato "il fatto"?
Non posso esserci solo nei modi e nei tempi che tu stabilisci.
Basta elastici, basta prendermi per la mano attirarmi a te per poi lanciarmi lontano . Il tuo silenzio lo vivo come un perenne rifiuto e mi sento per te un ulteriore problema.
Non voglio più esserlo .
Questa volta sono io che decido per entrambi.
Ognuno vede le cose da un'angolazione diversa,potrà essere libertà o vuoto.
Io so bene cosa è e sarà per me.
9752e212-4c46-41f8-8b91-66061b6b1292
« VIDEO: 8_mcmhcLN0Y » La casa è sprofondata nel silenzio, così come piace a me quando non ho voglia di nulla. Ho appena fatto un caffè, mi siedo in cucina e, mentre lo sorseggio, fisso lo sguardo ...
Post
17/10/2011 10:16:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Evelin64 17 ottobre 2011 ore 13:10
    Quando la scelta è obbligata, a mio avviso si tratta di prenderne coscienza, poichè in effetti non si ha da scegliere, ci si deve "accontentare" di poter almeno capire.. Vivere i sentimenti ad "elastico" come dici, fa si che si arrivi a snervanti attese e cocenti delusioni, per cui mi pare che la scelta a qual punto cadi sul tagliare l'elastico e basta!
    Buona giornata cara...Evelin :bye
  2. io.pensierino50 17 ottobre 2011 ore 17:53
    a volte succede che una scelta sia obbligata!!
    ... :rosa
  3. arebil 17 ottobre 2011 ore 22:15
    troppi elastici creano cicatrici che a lungo andare non sono gradite nemmeno agli esseri più masochisti...a tutto c'è un limite.Avverto in te più pacatezza, più voglia di volerti bene.Se è arrivato il tempo ,taglialo l'elestico , oppure si spezzerà da solo.
    Un caro saluto :rosa :rosa :rosa :rosa
  4. cicalasiciliana.SR 18 ottobre 2011 ore 16:06
    Nel tuo post scrivi: Il tuo silenzio lo vivo come un perenne rifiuto, non si può Anna vivere di eterno rifiuti io ne morirei piuttosto condivido la seconda parte del tuo post" Non voglio più esserlo...Questa volta sono io che decido per entrambi". Anna, ogni volta che sono stata io a prendere la scelta per due, non ti dico il dolo e la voglia matta di tornare indietro, ma ho avuto il coraggio di resistere e alla fine sono qui della mia grande storia sono rimasti solo gli strascichi di un amore impossibile. Cara Anna poichè il mio commento è troppo personale, eliminalo, capirò le ragioni.Un abbraccio, Rita :rosa
  5. codiceluna 20 ottobre 2011 ore 09:44
    Grazie a tutti,
    vi abbraccio forte.
    :rosa :rosa :rosa
    Anna
  6. cicalasiciliana.SR 20 ottobre 2011 ore 15:06
    Cara Anna, il video dei tuo post è molto bello e fa capire il significato del post stesso. Appezzo molto ciò che scrivi. ti auguro buon pomeriggio, Rita :rosa

  7. codiceluna 20 ottobre 2011 ore 16:31
    Rita grazie,
    grazie per le parole e per il video...
    :bacio :rosa Grazie di essere qui
    Anna
  8. cicalasiciliana.SR 20 ottobre 2011 ore 19:07
    Cara Anna,
    ti sono grata per la fiducia che riponi in me,
    Rita :rosa :bacio Grazie!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.