Un'altra me

04 maggio 2011 ore 17:33 segnala


Vorrei poter dormire.
Lungamente,
all'improvviso
cadere nel vortice di un sonno profondo,
un sonno "bianco"
senza sogni e senza incubi.
E poi riaprire gli occhi
non sapendo nulla di me
ma sentendomi bene nella mia pelle,
nei miei non ricordi,
nell'inconsapevolezza di ciò che
profondamente mi ha segnata.
Finalmente libera
da ogni forma di legame mentale,
vedere sul pavimento
anelli di una catena
finalmente ormai spezzata.
Per sempre.
b8fc442f-4701-4b9e-b80a-cba82a546301
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/endoke/catene%20spezzate.jpg » Vorrei poter dormire. Lungamente, all'improvviso cadere nel vortice di un sonno profondo, un sonno "bianco" senza sogni e senza ...
Post
04/05/2011 17:33:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Evelin64 04 maggio 2011 ore 18:24
    Hai descritto l'utopia amica mia...
    Nonostante alle volte ci si vorrebbe sentire "puliti" dai ricordi, credo che senza di essi, inevitabilmente perderemmo l'orientamento del nostro essere piu' profondo. Forse basterebbe metabolizzare il passato, cercando di non ricoprire le orme che hanno solcato il nostro dispiacere, bensi' cambiare traiettoria, per creare nuove orme da poter percorrere a ritroso, qualora lascino un segno indelebile.
    Son ripetitiva Anna cara, ma lo scrivo ancora....Ottimo post!!
    Buona serata...Evelin :bye
  2. codiceluna 04 maggio 2011 ore 18:34
    Cara Evelin,
    che sia utopistico lo so benissimo.E so anche che in fondo non vorrei mai cancellare i ricordi perché senza di essi non sarei io. Tempo fa in tv parlarono di un farmaco che in futuro avrebbe permesso di "rimuovere" dalla nostra mente il ricordo degli eventi dolorosi, e dissi a me stessa:" mai e poi mai lo assumerei!
    In realtà nel post è raccontato l'enorme desiderio di una rinascita (utopistica anche questa), partendo proprio non tanto dal dimenticare perché impossibile, ma forse da superare , accettare ciò che ci ha tracciati duramente, e sulle basi di una "nuova vita" muovere di nuovo i primi passi... già..le famose orme di cui parli tu.
    Grazie sempre per la puntualità con cui commenti i miei post.
    Un abbraccio forte forte
    :rosa Anna
  3. cicalasiciliana.SR 05 maggio 2011 ore 13:01
    Anna, il tuo nick è molto bello ma ti starebbe bene anche "dolcezza.della.sera". Forse un pò lungo ma bello
    Ti scrivo questo perchè trovo tanta dolcezza in ogni tuo pensiero. Anche la tristezza viene mitigata da tanta finezza e delicatezza.
    Una serena giornata
    Rita
    :rosa
  4. codiceluna 05 maggio 2011 ore 13:05
    Grazie Rita....grazie! Anche oggi mi hai tirato fuori due lacrime , riesci sempre a commuovermi con le tue parole, anche se spesso la mia fragilità cede anche per meno. :rosa :bacio Anna
  5. MaurolloXendaBorgh 07 maggio 2011 ore 03:13
    una vita..non propria....un dolore immenso..che ci consuma ogni giorno....perchè..per troppe ragioni ci siamo immersi.. in una vita sbagliata...che per troppe ragoni non riusciamo a lasciare.....io sono uno poco letto qui....ma nn importa...Molti nn comprendono le mie dure parole..i miei sfoghi..il mio incubo.io..forse ho compreso il tuo......
    .Perchè solo animi paralleli.riescono..a decifrare..un tormento...che a volte riusciamo a nascondere ad altri..ma nn a chi lo vive...forse può interessarti un mio lunghissimo..e durissimo scritto.di vita.."tutti i miei scritti sono su cose...vissute in prima persona"...si intitola..distruzione..(D.I.S.T.R.U.Z.I.O.N.E)..e scritto così...se avrai la pazienza..e la voglia di leggerlo fino in fondo.....SOPRATTUTTO DALLA METà IN POI...(("perchè..se uno legge solo la prima parte..può...capire male"))andando oltre certe parole che molti non comprendono..forse verso la fine dello scritto ci vedresti...qualcosa...che..... bè...lascio così... ..Ciao..

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.