----------L'U0M0, UN NON SENSO ----.-....

18 giugno 2019 ore 07:47 segnala
-----L'UOMO, UN NON SENSO --------- ......e condannai l'UOMO per non avere recepito quale potesse essere il suo scopo in questa vita.....condannai la VITA , nella sua illogica esperienza, a retrocedere in una sua Involuzione fino a tornare al Nulla.....e tentare un'altra Evoluzione...... ohh cecità umana!!... Tentare di giustificare la Vita e il volerle dare un senso....no..no.. l'Uomo stesso è un non senso, su questa Terra!... Ma d'altro canto, addebitarne alla Casualità la sua presenza... è semplicemente gioco di fantasie---------- Ed ecco la dualità in cui si dibatte la povera Mente dell'Uomo, che vorrebbe ad ogni costo dare a se stesso un senso..... quando un senso non ne ha alcuno !!....Cosa mai differenzia un pianeta come.....Marte, diciamo... dalla Terra ?... Solamente il fatto che su questa si sia creato un habitat evoluto.....perfetto e inconcepibile in un altro pianeta------ E ad esso si sia adattata la vita di esseri, e tra questi l'Uomo, così che potessero restarci per un certo.... corto periodo di tempo.========= Ma a far che ?.... Ad aiutare se stessi a resistere per il tempo concesso ?.....ridicolo !!.... Se mai la Vita su questo pianeta avesse dovuto avere un senso..... l'Uomo certamente sarebbe un non senso, avendolo ignorato !============= "Io penso... quindi io sono !"..." Cogito, ergo sum " disse in antica data Descartes....Cartesio, se italianizzato . Ma siamo chi ?.... e che ci stiamo a fare su questa Terra?.....ci si potrebbe domandare !!.... La incazzatura che ci assale non appena si vorrebbe dare un senso alla vita è di quelle che annientano ogni illustre pensatore,filosofo o religioso che ci venga a suggerire una qualunque risposta--- quando invece non siamo in grado di dare una risposta !... O per rischiarare le tenebre che avviluppano noi, poveri deficienti, di fronte al mistero della Vita !.... Ogni religione ne inventa una.....ogni filosofo ne inventa alcune....solo perchè di fronte a domande impellenti non sanno come cavarsi d'impaccio.... e non possono non rispondere, loro, che sanno tutto !!... è il loro dramma !!..... Ed ecco che ci aggrappiamo al Grande Mistero, quando nemmeno mistero é !!...... E' un Nulla..... noi siamo un Nulla.... Tutto è un Nulla !!!.....E se viviamo senza sapere il perchè...ecco....mi sembra che non ci possa essere nulla di più tragico del vivere !!!

------------ FANTASMI --------------

11 giugno 2019 ore 10:36 segnala
-----ASCOLTAVO L'ADAGIO DI ALBINONI...... E FANTASMI DEL PASSATO MI SONO APPARSI------ FORSE SOLO IN TEMPO PER DARE LORO UN ADDIO..... --- DANZANO ATTORNO..... NELLA STANZA SEMIBUIA.....FORSE MI TENTANO, PER DANZAR CON LORO------UN ADDIO, O UN SALUTO DI UN PROSSIMO INCONTRO?-----OGNI VOLTO UN NOME.... CHE AVEVO VOLUTO DIMENTICARE---- SCIVOLAVO SU DI UN TERRENO VISCIDO....MOLTO IN PENDENZA------ E LORO MI ACCOMPAGNAVANO TUTTI.....LE NOTE DELL'ADAGIO MI PROCURAVANO UNA DOLCEZZA E IN PARI TEMPO UNA PENA DIFFICILE DA SOPPORTARE ------- UNO SGUARDO AL MIO PASSATO ------"CHE VOLETE DA ME?---- E' PER CONDANNARMI------PER COME FUI ?".....
---------------- A VOLTE POTREMMO ANCHE RIMPIANGERE CIO' CHE AVREMMO POTUTO ESSERE.... E CHE INVECE NON SIAMO STATI CAPACI DI ESSERE-------- MA DISCONOSCIAMO CHE CIO' CHE SIAMO STATI E' ESATTAMENTE.....SOLAMENTE------ ------CIO' CHE POTEVAMO------CHE POTEVO ESSERE!------ FORSE LA VITA MI HA CONDOTTO PER MANO IN UNA STRADA CHE MI HA APERTO DINNANZI..... MA POI.... SI, D'ACCORDO, SONO STATO IO CHE HO CONDOTTO LA VITA PER MANO.....MA NELL'UNICO MODO CHE ERO CAPACE ------ CHE AVREI POTUTO FARLO !!!============== i FANTASMI AVANZANO.....SEMBRANO STRINGERMI COME IN UNA MORSA------LI AVRO' CONVINTI ?

---------- HUMANITAS ----3------

07 giugno 2019 ore 07:25 segnala
...HUMANITAS..........TERZO ATTO.......
22 luglio 2016
....."maestro.....maestro !... sta bene =".....si riscosse il vegliardo e guardò stranito il discepolo che gli stava dinnanzi....tornava da molto lontano, perduto in quel suo vagare nell'immensità cui volle adeguare la Mente. Sorrise, a quell'accorata sollecitudine del giovane....onde rassicurarlo. Ecco, pensò, il fine che questi volle compendiare nella sua azione... era di rassicurarsi che io stessi bene.... Sì, tutto DEVE avere uno SCOPO!.... Ed anche senza conoscerlo, l'Uomo avrà conseguito il suo?.... Oppure.... sì, forse......oppure quella che vien chiamata Evoluzione non ha terminato il suo ciclo?..... Ma la Evoluzione , grado a grado, sembra che abbia sempre aumentato la complessità di ciò che ha creato...pur dovendo ridurne ogni volta la durata della vita . Per paradossale che sia, il più semplice è stato il primo.....l'ASTRO,che vive quasi infiniti millenni della sua energia ricavata da quel che già possiede in sè, idrogeno ed elio. Ecco....il suo fine doveva essere di rendere possibile la seconda apparizione, la PIANTA. Ma si dovette dare a quest'ultima la possibilità di ricavare energia da ciò che non possedeva....acqua...sali minerali.... E come il Sole favorì la pianta..... così la pianta favorì l'uomo fornendogli ossigeno.... anche lei ebbe e conseguì uno scopo.... Ahhh. l'uomo!....ancora si tormentò il vecchio.... dotato di un organismo quasi inimmaginabile per la sua complessità...... la più alta di tutto l'Universo quale sarà il suo scopo ?.....Astro...pianta... animale.... uomo....si è creato qualcosa di sempre più complesso.... Ma inseguendo la Evoluzione-----qualcosa di ancor più complesso della Fisiologia e del Pensiero dell'uomo... sarebbe una pazzia pensare che si dovesse creare!...no,sarebbe impossibile un suo fine utilitario!.... A questi pensieri le vecchie membra del vecchio ebbero come un tremito.... l'aria era divenuta sì più fredda.... ma un futuro, come si potesse prospettare per l'uomo, interveniva maggiormente a dargli un senso di angoscia. Chissà.....sorrise....forse le tre fatine sarebbero riapparse, per far regredire il TUTTO...e tornare al grande VUOTO.....o forse una ridotta gravità terrestre potrebbe proiettare nello spazio ogni uomo...ogni animale.....scrollarseli di dosso.... ritentare così la Evoluzione con una finalità oggi incompresa.....o anche resa vana dall'uomo,chiuso nel suo egoismo---- nella sua supponenza-----troppo spesso nella sua malvagità------- ammise il vecchio saggio.......con la sua insulsa prolificità.. con le sue atroci lotte, uomo contro uomo, battaglie , stermini, carneficine.....sempre, in ogni tempo....quasi avesse abbracciato l'idea che tutto ciò fosse la sua finalità.....no..... non è stato degno della vita che gli si è voluta donare !.....Chinò il capo, oberato da una pena grande.... nella sua dolorosa impotenza una lacrima scivolò scorrendo lenta lungo l'aspro sentiero della sua vecchia gota....Sono vecchio, pensò....quante lacrime hanno i vecchi!..

---------- HUMANITAS --- 2 ---

06 giugno 2019 ore 08:04 segnala
......HUMANITAS.......... SECONDO ATTO
20 luglio 2016
....... e l'uomo si alzò con fatica, sorreggendosi a un nodoso bastone..... si avvicinò a una sorgente e bevve.... l'acqua scorreva tra le sue dita....così era il suo turbamento....la risposta scivolava via senza rivelarsi....Ristette, in piedi,perso nel suoi pensieri prima di sedersi nuovamente.----- Perchè tutto ciò?.....da tempo non si dava pace...non poteva ammettere che , chiunque o qualunque avvenimento avesse causato la creazione del TUTTO..... lo avesse fatto par CASO.... o per propria curiosità...... per esperimento fine a se stesso ------------ No!... No !! Impossibile !!.....E infine l'Uomo..... Era stato scelto un Ambiente che fosse fonte di Vita..... si era scelta una Casa, questo pianeta, e solamente questo....ci si era posto questo Essere che ci potesse vivere....lo si era perfezionato dopo tanti graduali passaggi... quasi che fossero prove non riuscite --------------------- Perchè.... perchè?.... Ricordava con tanto amore quando,ancora fanciullo, in seno alla sua famiglia, la sua sete di capire.... di apprendere....gli faceva pronunciare quella stessa parola: " perchè?"... continuamente.... quasi in risposta a insegnamenti o osservazioni ricevute.... si era creduto fosse un gioco che lo divertisse.... e forse era anche vero....ma conteneva anche il seme che via via, di pari passo alla sua crescita nel corpo e nel Pensiero,lo avrebbe portato nel tempo ad abbracciare l'Universo intero. Tutto doveva avere uno scopo..... tutto un fine.... Già allora, pur non ancora adulto,nel suo istinto,se non nel suo ragionamento, intuiva che ogni azione dovesse avere una finalità cui tendere...... Solamente molto più tardi aveva ammesso che in mancanza di essa...non potesse esistere l'Uomo,a cui era stato dato il Pensiero!.... Solamente in questo meraviglioso prodotto, a cui è stata anche donata una volontà,oltre che automatismi perfetti e complicati dirigenti il suo organismo, è possibile notare una sperequazione: l'uomo può avere una voce in capitolo nel dirigere la propria attività.....e potrà farlo sia traendone un vantaggio..... ma anche traendone uno svantaggio!........ Ed ora, ecco che sull'ultimo limitare della sua vita, ancora l'antica fiamma di comprendere.....ma questa volta di capire l'incomprensibile, lo scuoteva tutto. Poteva solo ammettere che l'Uomo DOVEVA necessariamente avere in sè uno SCOPO per esistere.------ per essere diventato quello che è ora,ma quale ?... mai alcuno era riuscito a scoprirlo!... Forse mai... si sarebbe riusciti a rivelarlo....

----------- HUMANITAS --- UNO ---

05 giugno 2019 ore 07:33 segnala
,,,,,,HUMANITAS... NELLO STRUGGIMENTO DI UN UOMO ------- ATTO PRIMO----
18 luglio 2016
...... il vecchio saggio sedeva su di un panchetto di legno,le spalle appoggiate al nudo muro,avvolto in uno spesso manto di lana bianco. E pur bianchi erano i suoi capelli e la sua barba, sì che lo si poteva accomunare a qualche cirro che nel cielo infinito transitava ....forse salutandolo. Percepiva il Sole sulle sue mani e sul viso rugoso... vedeva non molto lontano alberi frondosi i cui rami si inchinavano alla dolce brezza.....qualche capra pascolava, e in lontananza altri animali erano intenti a brucare." Tutto quanto esiste,nell'Universo e in questo mondo.....ecco.....è qui dinnanzi"---egli pensò..... Un Astro......questa Terra....Piante..... Animali....ed infine l'Uomo che io impersono. ================ ......e il suo pensiero volò lontano...."Era l'Infinito..... era il Nulla.....un Big Bang,forse -----che esplose nel grande Caos,ancor oggi si dice.....ohh sublime immaginazione che riuscirono a dare.......oppure.... un Dio che creò l'inimmaginabile.....e qui c'è ancora l'immaginazione che nell'uomo non ha limiti "..... Un pallido sorriso gli increspò il viso : e perchè non immaginare anche tre fatine che si succedettero in missione nel grande Vuoto tenebroso ?..... Un tocco di bacchetta della prima, e la Luce apparve con gli infiniti astri e i loro pianeti.... Un altro tocco della seconda e acqu--- e verdi foreste fornirono ossigeno alla Terra..... E la terza la popolò di animali, compreso l'Uomo. Tre fasi,successive.... necessariamente------- Quale sarà stato il disegno che possa assemblare..... giustificare il tutto ? .... la Mente del vecchio saggio si dibatteva....come un fuscello afferrato dalla corrente impetuosa cui non possa resistere....." Non ha molta importanza chi fu l'artefice....non lo sapremo mai.....Ma perchè tutto questo accadde ?"... Questo è ciò che lo turba..... PERCHE' ?......

============ LA REALTA' =========

04 giugno 2019 ore 17:19 segnala
.LA REALTA' .........
13 ottobre 2016 ore 09:13 segnalaelimina postmodifica post
....è assai interessante leggere come la realtà appaia al pensiero di personaggi molto....molto noti. Vediamone almeno due : " La realtà è una semplice illusione, sebbene molto persistente"... dice Albert Einstein. E un altro, più arzigogolato come poteva esserlo solo Pirandello : " La realtà che ho io, per voi è nella forma che voi mi date; ma è realtà per voi e non per me; la realtà che voi avete per me è nella forma che io vi do; ma è realtà per me e non per voi; e per me stesso io non ho altra realtà se non nella forma che riesco a darmi. E come? Ma costruendomi, appunto.".... Eh sì, molto interessanti; addirittura ovvi. Però ne deriverebbe che tutto quanto possa emergere dalle nostre emozioni.... che non possono non essere legate a quella che per noi è apparsa,e vissuta come realtà..... ebbene, son come nuvole fatte di niente..... appaiono....ci fanno gioire o soffrire.....scompaiono... a volte lasciando tracce.... Abbiamo veramente vissuto quelle date vicissitudini che hanno stimolato quel misterioso livello della nostra psiche ?... O le abbiamo solo immaginate, costruendole noi stessi,nella nostra mente, così come il trasporto del nostro intimo avrebbe voluto viverle?.... anche nella sofferenza, opperbacco, sì !!..... Pablo Picasso direbbe :" Tutto ciò che puoi immaginare è reale"...... e si aggancia, appunto, al sogno.... al nostro intimo desiderio di vivere una realtà costruita da noi stessi; essendo, o ci possa apparire, quella che incidentalmente ci accorgiamo di vivere.. tanto banale....monotona!.... Ci sono stati donati Pensiero ed Emozioni probabilmente nella intenzione che li usassimo per assemblare un nostro raziocinio da usare per il bene del Pianeta che ci ospita e del nostro Prossimo, sia animale che umano..... E qui il Pensiero si blocca.... ciò cha Storia ci ha tramandato e ciò che noi stessi possiamo conoscere delle attuali vicende umane ci dicono che la Realtà potrebbe forse....ma molto forse..... apparire un sogno per chi compia misfatti.... ma per noi, solo osservatori, significa inorridire dinnanzi a fatti compiuti.... che riteniamo siano.....REALTA' !!

TEORIA DELLA VARIABILITAì

06 febbraio 2019 ore 15:39 segnala
L'UOMO HA LA FACOLTA' DI PENSARE---- HA UNA MENTE ATTIVA. MA TALE ATTIVAZIONE PUO' ESSERE CAUSA DI UNA VARIABILITA'----PER VARIABILITA' SI INTENDE QUALCOSA CHE CAMBI,---MA CHE POSSA COINVOLGERLO.----- E QUEL "QUALCOSA" DEVE ESSERE GRADEVOLE AI NOSTRI SENSI PER ESSERE ACCETTABILE E SODDISFARCI, ATTRATTO DALLA NATURA DEL NOSTRO ESSERE ======================================================= PER UN UOMO DI PENSIERO POTREBBE ESSERE UN'IDEA CHE LO PORTI ALLA RICERCA DI PROVE CHE LA AVVALORINO ------------ PER UNO SCRITTORE LA FORMULAZIONE DI PERSONAGGI E LORO AZIONI CHE POSSANO SFOCIARE IN UN ROMANZO O RACCONTO ----------PER L'UOMO O DONNA QUALUNQUE, UN NUOVO ACQUISTO-- O UN VIAGGIO-- O UNA NUOVA RELAZIONE PIU' O MENO SENTIMENTALE, PIU' O MENO LECITA------- ------------------------------ LA VARIABILITA' E' TALMENTE INSITA NELLA NOSTRA NATURA CHE NON CI ACCORGIAMO NEMMENO DI CERCARLA----- AMBIAMO MUTARE QUALCOSA QUASI PER ISTINTO, NELLA SMANIA DI NON CADERE NELLA NOIA DEL SEMPRE UGUALE....DI QUEL RIPETITIVO CHE A LUNGO ANDARE DIVENTEREBBE OSSESSIVO------ CERTO CHE SIAMO LIMITATI,NELL'AFFRONTARE LA VARIABILITA DELLE COSE CHE CI STANNO ACCANTO----DELLE NOSTRE AZIONI---- DEL NOSTRO STESSO ASPETTO- DALLE FORZE, O APERTURA MENTALE, O SPINTA ENERGETICA CHE POSSEDIAMO E CHE SONO QUELLE CHE SONO, CHE NON POSSIAMO PROPRIO VARIARE,NEMMENO VOLENDOLO.---------ECCO CHE ALLORA SI VANNO FORMANDO NUOVE CONOSCENZE, AMICIZIE, RITROVI MONDANI----SI CAMBIA PETTINATURA... CI SI FA CRESCERE BARBA O BAFFI...NUOVI INTERESSI,SPOR----,NUOVI FILONI FILOSOFICI O RELIGIOSI CHE POSSANO TRASPORTARCI QUASI..... ALMENO LO PENSIAMO.... IN UN ALTRO MONDO----===================== OGNI FORMA DI SOLLEVAZIONE POPOLARE,RIVOLUZIONE,O TERRORISMO, SONO INDICI DI UNA RICERCA DELLA VARIABILITA'.... MA PER SE STESSI.... IL POPOLO O LE ANIME SONO SCIOCCHI PARAVENTI CON CUI SI VORREBBE SUBLIMARE LA PROPRIA AZIONE. _____________________________________________________________________ MA ORA, ACCETTATO QUESTO DATO DI FATTO,SI POTREBBE OBIETTARE CHE UNA TALE VARIABILITA', TOGLIENDOLA ALL'INDOLE CHE CI GOVERNA, POTREBBE ESSERE INDIRIZZATA A UN FINE PRECISO CHE CI ERAVAMO PROPOSTI. DIFFICILISSIMO, SI, INTREVVEDERE LA DIFFERENZA TRA LA SPINTA DEI SENSI O CARATTERIALE, DA QUELLA DELLA MENTE. SE CI SI PROVASSE,CI ACCORGEREMMO CHE IN MANCANZA DI RISULTATI SPESSO DOVREMMO NUOVAMENTE RICADERE NELL'AFFIDARCI AL CASO.... E ASPETTARE------ ASPETTARE..... FORSE CONSUMANDOCI NELLA ATTESA ============================================ IN DEFINITIVA : EUO' ESSERE GESTITA LA VARIABILITA' DELLA COSE -------- MA FORSE NON HA NEMMENO UNA GRANDE IMPORTANZA IL RISPONDERSI: LA SETE DELLA NOVITA',ALLORCHE' CI AFFERRA, NON HA BISOGNO DI ESSERE GESTITA, ESSA ESPLODE NELLE AZIONI, ED E' PROBABILMENTE PER QUESTO MOTIVO CHE COMMETTIAMO TANTI ERRORI NELLA NOSTRA VITA.
824c22f8-dbab-4381-937b-927d38dfa856
L'UOMO HA LA FACOLTA' DI PENSARE---- HA UNA MENTE ATTIVA. MA TALE ATTIVAZIONE PUO' ESSERE CAUSA DI UNA VARIABILITA'----PER VARIABILITA' SI INTENDE QUALCOSA CHE CAMBI,---MA CHE POSSA COINVOLGERLO.----- E QUEL "QUALCOSA" DEVE ESSERE GRADEVOLE AI NOSTRI SENSI PER ESSERE ACCETTABILE E SODDISFARCI,...
Post
06/02/2019 15:39:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

.----------E' NOTTE -----6-------

10 gennaio 2019 ore 09:14 segnala
odo le mie giornate ancora in autonomia,..... una passeggiatina al mattino.....l'acquisto di un giornale.....I due kilometri comunque li faccio ancora ma raramente, in questa stagione invernale ======== ..... a volte, tranquillamente seduto a un tavolino di bar,leggo come posso i soli titoli in grassetto del giornale..... lungo la strada di ritorno a casa,ogni tanto alzo gli occhi a un cielo terso..... ci sono sempre cirri che si rincorrono..... assumono spesso le più diverse sagome.....l'aria è fine, si sente la vicinanza del Monte Rosa che appare innevato all'orizzonte... .c'è tanta pace....Oggi non avevo messo gli auricolari, ahahah!....nessun frastuono mi arriva..... passanti si muovono come fantasmi..... e tutto ciò mi rende allegro.....Devo avere un sorriso stampato alle labbra che non dice niente----- Sono già molti i miei 95 anni....E fino a due anni fa ricordo con un pò di nostalgia che facevo ancora camminate per la vallata di Cervinia di un certo impegno..... e kilometraggio......non ero scoppiato....BEH ALMENO UNA VOLTA C'ERO ANDATO VICINO....ma l'avvertimento era giunto ... Forse appena in tempo!========== Quando pensavo che non ci sarebbero stati più sogni,dal momento che avevo accettato di dover limitare la mia attività... ecco che invece ne è arrivato un altro ========== Un prato.... una casa... Un maiale grufola,TRANQUILLO... io scappo in modo maldestro sul prato, verso casa, per sottrarmi a un secondo maiale che mi corre dietro ======== Eh no.... questo è proprio difficile da interpretare.... perchè proprio maiali.... sinonimi di porcate ?.... Ecchè....un marito che mi corre dietro.....mentre la bella se ne impippa di quello che avviene ?..... eddai !!....alla mia età?..... Ma in passato..... Opporcaccia la miseria..... Nessuna interpretazione stavolta......Se vorrebbe essere un monito per la mia vita passata......Ebbene.....ormai è vita passata.================== E il tempo si srotolerà ancora,,,,lento...... Vedrò con una certa accettazione il mio corpo consumarsi, sempre più, come è nell'ordine delle cose.....un giorno mi spegnerò come una piccola candela.... spero senza dolore..... tenterò.... FORSE....per un'ultima volta di intravvedere nella vita che mi è stata offerta anche un solo motivo valido per essere stata vissuta.....e sono anche certo che sorriderò alla VITA e alla MORTE.....quando si incontreranno per un attimo....per quell'attimo solo.....che durerà il trapasso.......

......E' NOTTE .......5.......

09 gennaio 2019 ore 10:21 segnala
-----Aveva ragione lo gnomo....."Se si entrasse nella profondità del concetto-------che già si avvicinerebbe al CREDERCI-----ne emergerebbe una sensibilità......ma anche un invito, atti entrambi a fare comprendere"..... Ed ecco che mi appaiono fatti degli anni passati....malattie....un cancro....tre operazioni subite.... tutte nel giro di soli due anni.... Sarebbero stati forse preceduti da sogni inviatimi.... SUGGERIMENTI... MONITI.... INVITI a cambiare strada.... che ho ignorato?.... che non ho saputo valutare?.....che forse.... forse avrei potuto evitar? ================== Poco tempo fa ho fatto un sogno....strano, come quasi tutti i sogni, del resto ------------------- GIRO PER MILANO...PER STRADE E LUOGHI CHE NON RICONOSCO------, COME SEMPRE QUANDO SOGNO MILANO------ANCHE SE LA CONOSCEVO BENISSIMO........ DEVO ANDARE A PRENDERE MIEI FAMIGLIARI......MA NON SO PIU' BENE DOVE------GIRO UN PO' A VUOTO..... SONO ORA BLOCCATO DA UN FOLTO GRUPPO DI PERSONE.....MA SI RIVELA PER UN ENORME CORTEO....AVANZA,FIN QUASI DOVE IO SONO BLOCCATO CON L'AUTO------MA POI GIRA QUASI A U----E SEMBRA SVANIRE ... IN UNA CASA O CHIESA.....PENSO SIA UN FUNERALE, MA NON VEDO CARRO O BARA......IL CORTEO CONTINUA AD AVANZARE E SVANIRE ......MILITARI --- UOMINI--- DONNE--- MILITARI A CAVALLO-------------- IO, CHE MI TROVO A UN INCROCIO, HO PUR UNA STRADA A DESTRA LIBERA CHE POTREI IMBOCCARE E ANDARMENE----- MA RESTO A VEDERE================== Mi appare solo ora ciò che mi sfuggiva allora---------------------Quando ,a suo tempo, avevo aperto questo blog, avevo uno scopo e una meta che avrei voluto raggiungere, seppur lontana e difficile.......HO PERSO L'ORIENTAMENTO.....UNA MIRIADE DI POSSIBILITA' NARRATIVE MI SONO APPARSE.ALLA MENTE.....ERAN LI SOLO PER ESSERE RACCONTATE.....DI OGNI GENERE----- E MI SONO LASCIATO FUORVIARE..... E BLOCCARE PUR AVENDO LA POSSIBILITA', AD OGNI RACCONTO TERMINAT, DI IMBOCCARE NUOVAMENTE QUELLA CHE AVEVO RITENUTO DOVESSE ESSERE LA MIA STRADA ====================== Da qualche tempo avevo annotato i sogni fatti....anche prima dell'incontro con lo gnomo quella certa notte.......li ho riletti.....li ho reinterpretati, con motivazioni che riguardavano non sempre me stesso , ma anche altre......- filosofiche... cosmiche.....perfino una spiegazione di come potesse emergere un cancro!....SI', QUASI TUTTI POTEVANO ESSERE INTERPRETATI con una motivazione offertami ===================== ED ORA ?........ COSTRETTO...SEMPRE QUEL CREDERE O NON CREDERE..... A RIVEDERE LE MIE AZIONI.... SONO IN NOTEVOLE CONFUSIONE........ PERCHE' IL DESIDERIO DI RIPRENDERE LA VIA PERDUTA PER STRADA E' FORTE...... MA IL TEMPO RIMASTOMI, ALLA MIA ETA'.....E' COSI' POCO !--------

--------- E' NOTTE ------4------

08 gennaio 2019 ore 09:42 segnala
E ancora non ho rivisto il mio gnomo per qualche giorno..... Però è arrivato il primo sogno.... sconcertante da un punto di vista..... banale e sconclusionato da un altro.... Sarà quello inviatomi da LUI... o la frescaccia qualunque di cui parlava ?.... Vabbè, posso anche raccontarlo perchè no?...E' molto breve ============......SONO IN AUTO.....STO AFFRONTANDO UNA SALITA... piuttosto erta.... MI TROVO IN ESTREMA DIFFICOLTA'...IL MOTORE BATTE IN TESTA---- MA CAPISCO CHE SE NON RIDUCO LA MARCIA NON CE LA POSSO FARE ================== Stranamente, al mattino lo ricordo benissimo.....In genere,per i sogni,questo è difficile...MA E' RIMASTO CHIARISSIMO ALLA MENTE !------.Bene, ho il mio sogno....almeno credo che sia uno dello gnomo..... E ora?..... che cazzo ne faccio?......lo chiederò al saputone ============= Ma passa uno,due giorni e quello non riappare..... Una sera, prima di cena, invece di guardarmi uno dei pochissimi spettacoli brevi della TV che mi piacciono....apro il file del mio computer per rileggermi le due righe in cui ho compendiato il mio sogno.....E questo sarebbe....o vorrebbe.....o potrebbe.... essere un messaggio ?-------- Quasi per gioco mi pongo a riflettere....Una SALITA.....beh, sì,potrebbe...... dopotutto ognuno di noi può avere incontrato difficoltà nel voler intraprendere una certa strada....o tendere ad un certo.fine.... o sprecare tutte le sue forze,non essendo più giovane, per VOLERE SEMBRARE ANCORA GIOVANE!..... ma questa SALITA era APPAIATA A----- ESTREMA.....Che vorrebbe dire?.....O a che si riferisce?.....Mi secca moltissimo di essere incitato, ora, a pensare che pur avendo un bel pò di anni mi comporti come se il fisico potesse reggere il peso e gli sforzi come se avessi venti di meno ========= Sarebbe questo il consiglio e il monito?......CALMATI.... RIDUCI LA MARCIA SE NO FONDI.....SCOPPI ?... ========== Opporco cane......CHE CI SAREBBE DIETRO L'ANGOLO?....un infarto?....un ictus?....Un tumore?....E' ovvio che ogni età possieda i suoi limiti entro i quali il funzionamento di quella complicatissima macchina che è il nostro corpo possa resistere al meglio..o alla meno peggio.....e NON CI SI PENSA...O FORSE NON SI PUò...O NON SI VUOLE VALUTARE, QUALE POSSA ESSERE QUEL LIMITE..... fino a che esplode la malattia che ora ce lo dimostra...che ce ne fa rendere conto, sì.....MA SEMPRE IN RITARDO!..... ================== Son qui che mi interrogo....potrebbe essere vero?.....E' così difficil VOLERLO ammettere!... Ma è anche così difficile gettare alle ortiche una simile interpretazione....che ormai è fatta.....e non si può distruggere !... D'ACCORDO,potrebbe essere....mi dico .......MA... rimane solo una interpretazione dopotutto!.....Però.....è li che mi da un fastidio enorme..... per la ovvietà che contiene---------