..........LICET INSANIRE .........

24 maggio 2017 ore 15:47 segnala
....occazzo, ancora latino ?....eh,piantala!====== Uhhh.... pardon, mesdames et messieurs.....,mais n'est pas possible!.... c'è ce "licet insanire".....che vuole si apra il tema!....vuole che ci si butti in una liberazione euforica.....VUOLE.... O VORREBBE....ahahah!! ...... Interessante, direbbe lo psicologo. Normale, forse aggiungerebbe lo psichiatra. Ma ecco che con l'esporre quei doppi psi.... uno potrebbe arrogarsi,incauto, la facoltà di saperne parecchio sulla materia, invero assai difficile, che investe il comportamento anomalo dell'individuo. Ma che significa comportamento anomalo ? Mettersi forse le dita nel naso come alla ricerca di tesori nascosti sotto incrostazioni mucose ? No, questo è escluso..... niente di più normale in ciò,..uhhhh!!.... E allora,forse porre...irresistibile... una propria mano maschile sul culo desiato di ogni bella donna che si incontri? Ehhh, .....qui cominciamo ad andarci un pò più vicino!!....Ma forse... forse... siamo tutti anomali, da un certo punto di vista....Quale potrebbe essere questo punto di vista ? Ma quello di ognuno, ovviamente, che vedrebbe in ogni altro qualcosa o....tutto, ahahah!.... anomalo. Perchè noi siamo unici, non tanto nella veste esterna, che pur è difforme.... ma in quella interna. L'anima gemella è una bellissima balla inventata da un umorista e da noi prontamente fatta propria , ma tanto per sperare di poter incontrare qualcuno che non ci rompa le balle !...... Ma nel frattempo, qualunque sia il nostro stato raggiunto entro la comunità sociale,occorre andare avanti....vivere quella vita che abbiamo costruito,e che ci può apparire, ora,talmente piatta e senza imprevisti. Ecco che ci si aggrappa allora a quel... "LICET INSANIRE".... Ma perchè si vorrebbero fare pazzie,ancorchè lecite... beh,quasi lecite... quando abbiamo una vita già tracciata . appena appena soddisfacente.... probabilmente una famiglia normale... un lavoro normale che ci dà un minimo di sicurezza.... ehh sì.... perchè?.... La risposta forse sta tutta in quel "normale"!..... che ci fa un pò scalpitare......."LICET INSANIRE!".... ci tramanda un saggio latino.... "E' lecito impazzire"... vabbè che aggiunge "una volta l'anno"...beh..era un Saggio, no?.... E così.... ci si inventa la pazzia...fugace....di una sola volta.....o anche di due, perchè no?.....che forse...molto forse.... ci potrebbe o potrà dare un pò di effimera felicità.....o, sicuramente, la rottura,per pochi momenti,della veste tragica di una vita, che non capendola, potremmo con troppa leggerezza definire banale !!........
569827b9-cbb3-4296-9549-27c117fd32e7
....occazzo, ancora latino ?....eh,piantala!====== Uhhh.... pardon, mesdames et messieurs.....,mais n'est pas possible!.... c'è ce "licet insanire".....che vuole si apra il tema!....vuole che ci si butti in una liberazione euforica.....VUOLE.... O VORREBBE....ahahah!! ...... Interessante, direbbe...
Post
24/05/2017 15:47:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

........... L'AZIONE UMANA ..........

20 maggio 2017 ore 19:21 segnala
Si potrebbe umorizzare molto sul tema Causa/Effetto.....Si potrebbero analizzare quante inverosimili trasduzioni di segnali possano avvenire nel corpo umano, per cui una causa provochi un effetto con automatismo perfetto. Si potrebbe scrivere.... scrivere.... però interessa, ora, solamente porre l'attenzione sulle nostre azioni. Spesso ho letto, anche su post di Fb,qualcosa di simile : "non si muove foglia senza che un effetto ne emerga". Probabilmente è vero, ma se si dovesse analizzare sempre i possibili effetti,prima di compiere una nostra azione.... ecco che ci si bloccherebbe prima,al pensiero di quale potrebbe essere..... semprechè si sia onesti..... un possibile danno o sofferenza che potremmo apportare ad altri. L'Uomo, nella sua incredibile leggerezza, agisce sotto l'influenza di una necessità o di un desiderio,sia lecito che illecito, che dovrebbero avere la base nella sua coerenza... coerenza che, comunque, egli avrebbe in quel momento o periodo di tempo!..... E si sa....ci sono tante coerenze quanti sono i diversi stati d'animo dell'Uomo.... tante coerenze quanti sono gli uomini sulla Terra!.....e sempre in quel preciso dato momento,diverso da ogni altro!...... Ecco che allora si potranno avvertire... o per meglio dire a valutare, se mai, gli effetti solo nel tempo. Se mai !..... Non è ben chiaro se sia per la fretta di vivere.... o per la negligenza della responsabilizzazione: non ci si pensa, semplicemente, tutti tesi a vivere con leggerezza..... o intenti a procurarsi quel tornaconto personale che possa derivare da quella certa nostra azione. E allora ?.... meglio quel blocco moralista.... o una indifferenza egoistica ? E' strano che qualunque strada si imbocchi per scandagliare sulle azioni umane, si sbatta quasi sempre in finalità che abbiano un fondo egoistico,o che traggano linfa dalla propria necessità di dare un senso e un valore alla propria vita. E' possibile che ciò releghi allora l'Uomo in una posizione animalesca, anzichè a una perla del Creato ? Forse no. Ma cosa sia l'Uomo, e che cosa ci faccia su questa Terra è ancora il grande mistero che si annida in noi.....e che mai potremo svelare.....

.......... IL FALLO .........

19 maggio 2017 ore 08:51 segnala
E' un termine certamente subdolo in quanto contiene, in pari tempo, doppio significato. Di errore,in primis..." ti ho colto in fallo!".... ovviamente mai rivolto alla donna,in quanto ella non fallisce mai!... In secundis, il significato di.... di... come dire ?.... di cazzo, ecco ! Che i due significati si possano accomunare,... beh, l'uomo non ci pensa nemmeno. Che il suo bel virgulto possa essere stato un errore ? Ma vi prego.....ci tiene, lui, al suo bel monumento!..... che in verità, monumento non lo è... piuttosto una strana proboscide assolutamente dipendente o dalla pienezza della vescica per un necessario svuotamento.... o erotico-dipendente dal cervello per il suo turgore sanguigno.....o, per un terzo verso, dipendente dalle due balle per una eventuale inseminazione....Eppure, lui lo ama follemente... sia che sia lungo o corto....robusto o mingherlino...con ali forti o da anatra zoppa.... Non arriva a portargli fiori tutti i giorni.... ma certamente si attarda allo specchio un attimo in più .... quasi in estasi e controllo. Per la donna forse è un pò diverso; ha certo un modo tutto suo per considerarlo. A parte che per sua natura difficilmente si sia mai dichiarata d'accordo su qualcosa che non sia stata pensata o posta, o costruita da lei stessa.... credo che sia assolutamente certa che....se fosse dipeso da lei.... beh sì, lo avrebbe impostato in altro modo. Ovvio!!...Come idea concede, benevola, che non sia stata poi male,da parte di Madre Natura di munire l'uomo, del suo aggeggio...Se solo..... eh, bisogna ammetterlo, se solo lo avesse anche munito di qualche optional che lei potesse dirigere....! Ohh sì,qualche manchevolezza ce l'ha, eccome!!...Madre Natura del menga ! L'avesse progettato Amante Natura avrebbe fatto le cose assai meglio!.. Non ha un pulsante, prima di tutto...... di inizio e fine..... e allora il tempo... e i tempi, dove li mettiamo? E nemmeno possiede almeno una spia luminosa,per controllarne il suo stato energetico ! Non è una piccolezza questa ! Quando sia troppo bassa,l'energia dico, che se ne farebbe? ...... Forse peggio quando sia troppo alta.... che in quattro e quattro otto liquida tutta la faccenda e se ne va, lo stronzo!! Lei lì, boccheggiante,a maledirlo! Beh,pensandoci bene, già ammesso che avesse contribuito alla sua creazione, lo avrebbe dotato anche di un pulsometro... così, tanto da poterlo ingrandire all'occorrenza.... Sono sogni... di donna.... irrealizzabili... e pericolosi... perchè sono anche come le ciliege.... una ne tira altre.... massì....e che dire allora di quella testa , che l'uomo ha ? Ci vuol poco, qualche volta.....e già concede molto con quel "qualche volta"!!..... che lei possa immaginare..... anzi a esserne certa..... che vi sia stata una trasposizione di materia a scambio reciproco. Sembrerebbe che sia accaduto..... già..... Oh ben .... e ne sia uscita.....proprio una testa di cazzo!! .....A VOLTE... SOLO A VOLTE !!=================== Oh Donna..... Regina e Splendore del Creato.....ti accontenterai mai di qualcosa che stai vivendo ?.....

......L'ATEO .........

17 maggio 2017 ore 17:38 segnala
Penso...... Io penso che l'ateo che si immobililizzi sclerotizzato nella sua idea materialistica,sia un essere che pecchi solamente di presunzione... per l'orgoglio di essere andato contro corrente. L'ateo che cerca invece disperatamente Dio e non lo trova, o non crede di poterlo trovare, o gli riesca troppo difficile credere che gli abbia già parlato.... già non è più ateo. Quando arriva quella certa età in cui si può gettare uno sguardo sorridendo al proprio passato, qualunque esso sia.... sorriso che è quasi una sfida per avercela fatta.....NONOSTANTE TUTTO.....ecco, gli avvenimenti che si sono succeduti, alcuni bellissimi....altri dolorosi o drammatici.....ci si sorprende di dar loro altri significati. Si potrebbe immaginare che siano avvenuti perchè dovevano avvenire per forgiare quella personalità che si sta vivendo ora..... Ci si sorprende che con forza rifiutiamo possa esserci stato un Indirizzo Superiore.....comunque esterno, che abbia tessuto la tela della nostra vita; o tratti della nostra vita. Ateo......Appare incoerente che ci possa essere un Dio quale lo si predica.....ma altrettanto incoerente che non ci possa essere..... Eppure.... ecco che uno....due.... altri avvenimenti balzano al nostro ricordo, senza volerlo, forse solo per non averli capiti allora......assumono una diversa connotazione,quindi diversa valutazione. Si fa una certa fatica,probabilmente perchè ci si oppone,a credere che sulla base di essi ci siano stati alcuni di quei mutamenti nelle nostre azioni successive che solamente ora,in tarda età, ci sia possibile capire con altra traduzione. Un avvertimento..... un invito..... un monito..... e la battaglia che abbiamo combattuto per testare...... Dio...non Dio.....perde la sua importanza....perchè vana!....Forse un giorno....chissà..... quando piegheremo le ginocchia.....vinti...... cesserà quel dibattimento che abbiamo avuto con noi stessi... per alcuni di noi.....

......OSARE........

15 maggio 2017 ore 08:58 segnala
...... dove osano le aquile, è un modo di dire, per chiarire il raggiungere cime inviolate, col proprio ardimento. Ma..... potrebbe forse ognuno...OSARE ?... Senza dubbio...senza alcun dubbio..Ma..... in verità, ognuno si convincerà di osare... semmai.... entro i limiti delle proprie forze. Il timido oserà dire il primo "ti amo".... buttandosi, crede lui, allo sbaraglio con la fierezza di una mente in ebollizione.....l'ardimentoso riuscirà ad espandere la sua piccola azienda fino a trasformarla in una che dia lavoro e pane a centinaia di famiglie...... e tanti altri esempi.....dall'alpinista che OSA gli 8000 metri...al mendicante che OSA tendere la mano...... Ma si può.....ecco il punto....anche osare di....semplicemente VIVERE!... Ho forse detto un paradosso ?.... Osare ha il significato di AVERE IL CORAGGIO,L'AUDACIA..... E quale accostamento, allora, migliore che non quello del VIVERE ?..... Ci siamo abituati al dato di fatto che siamo vivi..... quindi viviamo, ci arrabattiamo per migliorare quel pò che ci sembra possa giustificare i nostri sforzi....e dimentichiamo con quanto coraggio affrontiamo giorno dopo giorno quel vivere che,se mai ci riflettessimo.....ci porrebbe nella ambigua posizione di chi non saprebbe il perchè. Dove osano le aquile.....osiamo anche noi,certo, continuamente......senza un motivo....così.....per abitudine.....Siamo tutti eroi,che sempre OSANO......e non ne abbiamo coscienza......
fc718160-67ca-4f72-b004-d4491d7e48f7
...... dove osano le aquile, è un modo di dire, per chiarire il raggiungere cime inviolate, col proprio ardimento. Ma..... potrebbe forse ognuno...OSARE ?... Senza dubbio...senza alcun dubbio..Ma..... in verità, ognuno si convincerà di osare... semmai.... entro i limiti delle proprie forze. Il...
Post
15/05/2017 08:58:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

...........EUTANASIA.........

12 maggio 2017 ore 16:18 segnala
.....era una vecchia campana . Da lassù,da quel campanile di piccola chiesa di paese, da tempo immemorabile aveva chiamato i fedeli alla messa..... aveva scandito il tempo, fiera del suo compito e lo aveva assolto sempre con la puntigliosità di una campana seria. Ma ora i tempi erano cambiati,pensava rammaricata..... quasi tutte le campane erano state sostituite da apparecchi elettronici che tentavano....ohh sì, solo tentavano di emettere gracidii che potessero assomigliare al festoso scampanio di quelle rimaste. E si era anche accorta che lei stessa aveva come un suono abnorme che sapeva intromettersi ad ogni voluta. Che ne fosse causa quella piccola crepa che si era accorta di avere?....che si era allargata ultimamente?....forse..forse..... Erano venuti a controllare....sarebbe diventata un pericolo....Era un pensiero che non la lasciava in pace. Con sgomento già vedeva ergersi accanto a lei una grossa gru.... che si sarebbe avvicinata ghermendola...togliendola da ogni sostegno....Oppure...chissà... la farebbero calare con una fune all'interno del campanile...... Dove sarebbe finita?... Distrutta?...fusa in un altoforno?....E continuava il suo lavoro, oppressa da una vita che non era più la sua...... Ormai passava le ore in una tristezza infinita....Quanto potrebbe ancora vivere nella sua angoscia ?....Forse.... forse sarebbe meglio..... pensava...e un orgoglio doloroso la assaliva.....Un addio più dignitoso.... questo vorrebbe.....solo questo============Ed ecco che un giorno si sentì la campana vibrare i suoi rintocchi fuori orario....come fosse agitata da una forza sua... arcana....dapprima un tremolio nemmeno nitido, che via via acquistava tono...lo scampanio si librava alto...solenne... continuo.....Ogni abitante accorreva....o si affacciava all'uscio di casa.... si voleva sapere....un morto ?....una inondazione?.... quale calamità ?.....E la vecchia campana li vedeva, tra le lacrime, radunarsi li sotto.... mentre lei sempre più forte ... più alto il suo volteggiare...con la volontà di chi non vuole tornare sui suoi passi....solo liberarsi e finalmente librarsi....... I paesani, sbigottiti, si facevano ora indietro.....rimase un vuoto attorno al campanile....e la campana a un tratto si sganciò da ogni sostegno e volò oltre il parapetto.... Le rimase il tempo di vedere tra le lacrime un 'ultima volta quel campanile che l'aveva protetta dalle intemperie....e le era tanto caro....il cielo azzurro, come solo in montagna può esserlo.... ancora la vallata in cui ogni volta si erano spenti i suoi ultimi rintocchi============ Poi fu il buio....e la pace.......
29170fa6-833a-4633-9f75-616a4a514124
.....era una vecchia campana . Da lassù,da quel campanile di piccola chiesa di paese, da tempo immemorabile aveva chiamato i fedeli alla messa..... aveva scandito il tempo, fiera del suo compito e lo aveva assolto sempre con la puntigliosità di una campana seria. Ma ora i tempi erano...
Post
12/05/2017 16:18:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

..........SUPPONIAMO CHE..........

11 maggio 2017 ore 17:27 segnala
....... è di primo mattino....fresco di una doccia calda/fredda,come di solito, son qui,ancora nudo, dinnanzi allo specchio con il rasoio elettrico in mano....che mi guardo. Mi rado ?.... Mi faccio crescere la barba ?.... Il poter sperimentare è il mio forte.... Ma anche la curiosità e l'umorismo sono il mio forte....Supponiamo.... ecco.... supponiamo che..... mi innamori ?... chiedo a quello lì che mi guarda con un viso da imbesuito.Domanda strana...forse anche impropria... ma sono un improvvisatore di strane aperture mentali.... Lo so che ha voglia di rispondermi..... l'occhietto,che scorgo di riflesso, ora ironico, me lo dice.... e infatti tira fuori la sua sentenza :" Ce le hai due balle giovanili?".... Divago...meglio radersi che rispondere....Cos'è poi l'innamoramento?... sono stati scritti fiumi di inchiostro in prosa.... in poesia..... in lettere all'amata o all'amato sull'amore. Ma.... ecco,.... cos'è mai?.... Sto ancora guardando lo specchio, ma non lo interrogo al riguardo.... Lo stronzo.... so che mi risponderebbe subito e sfodererebbe una elucubrata dissertazione sul pilastro che reggerebbe l'Amore.... ancora una volta sulle famose balle, per l'uomo....e un intruglio misterioso .....assai più complesso per la donna. Guardo meglio.... ha un sorriso divertito, ora,....lo stronzo, dico......sa che si è espresso anche senza parlare. Ma.....se fosse vero....tutta la poetica dove andrebbe a finire ?... Quel trasporto sublime,che quasi fosse una calamita spinge una nella braccia dell'altro....(desiderio di conquista e di essere conquistata,suggerisce lo stronzo)..... Ahh, ECCO !!! ora lo colgo in fallo!....può anche darsi, ma....una volta effettuata la conquista ?.. Ecco, che l'Amore dilaga ..( a letto, dice lui).....Ma mica sempre a letto possono stare!.... le coccole.... le confidenze.... il raccontarsi le reciproche giornate.....i baci quotidiani .... ogni azione che riveli attaccamento e altruismo.... anche questo è trasporto d'Amore!... eh?....che ne dici ora ?.... Mi rado per la terza volta, non importa....sono curioso di sapere quel che ne pensa lui !!!..... (" Ti concedo tre anni, e sono già largo.... poi è consuetudine.... altri tre e tutto si riduce a una prevista abitudine....!") Sono irritato...... con lui, lo stronzo..... e con me stesso anche, che pensando ad altro col rasoio mi sono rovinato baffi e pizzo !..... Lo guardo, velenoso, vuole sempre avere ragione, lo stronzo.....ma poi rido....ahahah!!!... Mi viene in mente...forse ha veramente ragione....c'è una parte di noi stessi....ehh sì.... che pensiamo abbia sempre ragione..... E allora vada a fanculo l'Amore.... l'innamoramento...... e benedette siano ste balle, che mi lasciano finalmente tranquillo !!!
215b559d-06e8-43fc-a5dd-e241c8e8b164
....... è di primo mattino....fresco di una doccia calda/fredda,come di solito, son qui,ancora nudo, dinnanzi allo specchio con il rasoio elettrico in mano....che mi guardo. Mi rado ?.... Mi faccio crescere la barba ?.... Il poter sperimentare è il mio forte.... Ma anche la curiosità e l'umorismo...
Post
11/05/2017 17:27:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

..........TESTA O CROCE........

09 maggio 2017 ore 09:29 segnala
....era un bell'uomo; aitante,di quella età...forse sui 37 o 38 anni... in cui una certa sicurezza viene mitigata da uno sguardo che ha già conosciuto il mondo..... e forse ne è rimasto perplesso. Sedeva con fare pigro,le gambe rivolte al mare e pendenti nel baratro,su quel muretto che protegge la celebre passeggiata dell'Amore, alle Cinque Terre liguri; lo strapiombo cadeva a picco sul mare fino alle rocce ove si frangono con rabbia le onde. Accanto a lui era uno spiritello....lui non lo poteva vedere, ovvio.... che di tanto in tanto lo guardava con un'aria... quasi pensasse :" che vuol fare sto stronzo?". L'uomo lasciava che lo sguardo quasi accarezzasse la vasta panoramica che di lassù spaziava sul mare infinito....di lato, alle spalle, aveva lo stupendo gruppo di case del paese che si aggrappavano a quello spuntone di alta roccia in un abbraccio quasi voluttuoso.... Aveva avuto una strana vita... Fin da ragazzo si era accorto che se giocasse a testa o croce con una moneta....lui vinceva... più spesso che non fosse cosa usuale. E ne aveva approfittato. Non aveva combinato gran chè d'altro: viveva abbastanza largamente di una eredità avuta nel momento in cui avrebbe dovuto pensare solo a procacciarsi il necessario per vivere..... ma quella sorta di inedia sorretta solamente dai molti amori e dalla conoscenza delle debolezze umane gli avevano spezzato invece l'amore per la vita. Ed ora era qui...su quel muretto....senza un motivo qualunque....così come tutta la sua vita era stata....sprecata, appunto, senza un motivo che la potesse sorreggere..... una vita inutile.....E la piega amara delle sue labbra stava a indicare il suo disgusto...Non si era mai sposato... mai innamorato....donne sì, che gli cadevano nelle braccia....Lo spiritello sembrava seguisse con ansia,via via, il suo pensiero..... era tanto ovvia quale potesse essere la fine ! .... L'uomo era come affascinato da quelle ondate che sembrava volessero assalire senza senso, distruggendoli, gli scogli che laggiù proteggevano la murata.... Ad un tratto pose la mano in tasca....ne trasse una moneta... " Se vien TESTA mi butto!"... E sorrise... di un bel sorriso giovane e forte, un pò ironico....già distaccato...Lo spiritello era sempre più innervosito...non si dava pace.... sapeva di non poter intervenire....non ancora....L'uomo fece un bel respiro... lanciò in alto la moneta, la riprese con una mano e pose l'altra a nasconderla. Poi, con una risata che nascondeva già la sua determinazione,la tolse e guardò...:" CROCE!!"....Corrugò la fronte... per la prima volta interdetto......aveva vinto o aveva perso ?...... "Mi scusi..." una voce dietro di lui lo riscosse. Erano rari ormai i passanti, a quell'ora. Una donna, elegante pur in abito sportivo,molto attraente, lo stava ora fissando...." sa per cortesia se abbiano riparato quella frana di cui il giornale parlava... più avanti?".... Lui tornò da molto lontano....la guardò stranito....ma si riprese. "Riparata in parte,sì,ma non del tutto... si può comunque passare".... e titubante, senza sapere il perchè,proseguì : "anch'io stavo per andare....posso unirmi a lei ?" E LEI parve quasi contrariata.. ma con estrema eleganza,concesse un quasi sorriso..."Se vuole".... Lo spiritello sorrideva...."come sono prevedibili gli umani!!"... L'uomo saltò giù dal muretto.... le si mise a fianco.....ma aveva la mente altrove....aveva vinto o aveva perso?... Guardò la donna, come sorpreso di vedersela accanto.... " E' qui in vacanza ?".... si avviarono.... erano una bella coppia, pensò lo spiritello...e sospirò... aveva fatto un buon lavoro, per oggi!!....
b52dc8ce-ce0b-4d25-be5c-d04d6bc794dd
....era un bell'uomo; aitante,di quella età...forse sui 37 o 38 anni... in cui una certa sicurezza viene mitigata da uno sguardo che ha già conosciuto il mondo..... e forse ne è rimasto perplesso. Sedeva con fare pigro,le gambe rivolte al mare e pendenti nel baratro,su quel muretto che protegge la...
Post
09/05/2017 09:29:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    8

........LA PAZZA E LO STRONZO.........

07 maggio 2017 ore 08:33 segnala
Vivendo tra la umanità, chi riesca a mantenere,nonostante tutto, una certa coerenza, credo che prima o poi debba aggrapparsi a un qualsiasi punto fermo per poterla mantenere intatta. Perchè si ha l'impressione che si faccia di tutto per stemperarla... diluirla! Tempo fa sentii un distinto signore dire ai suoi amici, con tutta la sua convinzione :" Le donne sono tutte pazze!". Ma ci fu, in tutt'altra situazione, una gentile ed elegantissima signora asserire rivolta alle amiche :" Gli uomini sono tutti stronzi!!". Certo poteva essere lo sfogo di due anime ferite dal comportamentò altrui.... eppure ne avevo ricavato l'impressione che nè l'uno nè l'altra potessero essere tipi che si lasciassero ferire. Il mistero della psiche mi apparve una volta in più lampante considerando che, nonostante tutti i presenti fossero assolutamente d'accordo, sia nell'uno che nell'altro caso .... in definitiva la donna non possa fare a meno dell'uomo, e ancor più che l'uomo non possa fare a meno della donna.Ed ecco sorgere il dilemma : Quel certo connubio tra una pazza e uno stronzo costituisce forse una gemma che finisca per risplendere...e che dia in fondo ottimi risultati? Vero è il fatto che oggi giorno sempre più pazze preferiscano unirsi ad altre pazze.... e d'altro canto sempre più stronzi sentano l'irresistibile attrazione, bontà loro, di altri stronzi, in una apoteosi di gran merdata.Ma si tratta di una minoranza; almeno..... ahahah....credo ! Ma ugualmente, il mistero rimane. Sembrerebbe però accertato che ognuno dei due, la pazza e lo stronzo,si concedano ogni tanto qualche ora di tregua.... una moratoria nella scelta di epiteti da lanciarsi, che costituiscano una parentesi entro cui poter fare efficacemente, l'un l'altro,i deliziosi fatti loro:la carne è debole!! Salvo subito dopo riaffermare con rinnovata energia : " Tutte pazze!!!! "........ " Tutti stronzi!!!!"......
bd675d6e-9b8a-47e8-869b-7530b49b2d1f
Vivendo tra la umanità, chi riesca a mantenere,nonostante tutto, una certa coerenza, credo che prima o poi debba aggrapparsi a un qualsiasi punto fermo per poterla mantenere intatta. Perchè si ha l'impressione che si faccia di tutto per stemperarla... diluirla! Tempo fa sentii un distinto signore...
Post
07/05/2017 08:33:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

..........MAGNITUDO VERITATIS.......

05 maggio 2017 ore 08:45 segnala
....QUID EST VERITAS ?..... si chiedeva l'antico filosofo.....ed oggi nulla è cambiato. Lapalisse certo risponderebbe : "è vero ciò che non è falso"...... ahahah!!..... lapalissiano, appunto. Ma non è così semplice..... Ci troviamo a volte immersi in situazioni da cui la nostra logica è certo in grado di estrapolare quella che riteniamo sia la verità. Ma le situazioni hanno sempre più aspetti, di cui noi potremmo non tener conto....che non ci appaiano al momento... confusione tra causa ed effetto.... ed è possibile così che potremmo anche passare tutta una vita immersi in un determinato concetto che non sia però la verità. ===================== La vita è certo complessa.....l'istintiva ricerca d'amore è anch'essa più complessa che non lo si immagini..... così che ci possa apparire VERO quell'alone d'amore che da parte altrui pensiamo che ci stia abbracciando, in un certo periodo della nostra vita.... mentre in verità non lo è...... E l'impatto nello scoprire che poteva trattarsi solo di un attaccamento egoistico, quasi di una appropriazione della nostra personalità da parte di chi quel tipo di amore non aveva forse mai conosciuto, sarà certo rude.....Potrebbe trattarsi di una zitella per il proprio nipotino.....dell'amante per l'amata....della illusa missionaria in qualcosa che lei immagini..... e di tanti altri esempi, ma sempre, in essi, primeggia il voler possedere qualcosa cui si è teso per tanto tempo e lo si abbia trovato poi a portata di mano. Anche l'ignobile e orrenda soppressione fisica della persona amata, che si sia allontanata per un suo motivo qualsiasi.... viene intesa come ribellione al Fato incarnato nell'umano, che tradì.... il possesso !....Magnitudo veritatis..... la grandezza della Verità..... forse.....è tale da essere difficile poterla sempre abbracciare.....
f65c49c5-3295-4f9e-86cc-b091548e2b3f
....QUID EST VERITAS ?..... si chiedeva l'antico filosofo.....ed oggi nulla è cambiato. Lapalisse certo risponderebbe : "è vero ciò che non è falso"...... ahahah!!..... lapalissiano, appunto. Ma non è così semplice..... Ci troviamo a volte immersi in situazioni da cui la nostra logica è certo in...
Post
05/05/2017 08:45:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    8