.........ABBAGLI DI VITA - 7

07 maggio 2018 ore 08:41 segnala
....Mentre sta guidando, tenta di comunicare con l'altro, sempre silente..... " Io non sono un dottore....credo proprio che lei abbia bisogno di un aiuto medico.... Come si sente ?"----- ma l'altro tace.... "Potrei accompagnarla in un ospedale, ma qui in zona non ce ne sono.... Potrebbe aiutarla la polizia"..... Ecco che l'uomo sembra uscire dalla sua nebbia..... si volta lentamente verso il Brambilla, farfuglio solo una parola...."NO"... " Lei abita in zona ?....mi sente?....Ha una casa qui vicino ?".....Non ha risposta..... L'uomo sembra cercare nella sua mente... visibile il suo sforzo, mentre guarda attraverso il vetro del finestrino...,.alla ricerca.....ella campagna, che sfreccia via.....Una mano afferra il braccio del Brambilla.... un dito gli indica una casa poco lontano,appena inoltrata fra i campi....isolata.... Nonostante l'ora, due finestre appaiono illuminate..... "Abita qui ?"... Senza aspettare risposta il rappresentante vira e si inoltra per un viottolo, fino alla porta di quello che si rivela essere solo un casolare, anche se abbastanza ampio...su due piani------- Il Brambilla esce, i fari della macchina lo dirigono alla porta.... niente campanello.....bussa battendo col pugno... Passa troppo tempo....Non vogliono aprire, pensa....Bussa ancora....ed ecco aprirsi un varco.....due uomini,vestiti. son li che si stagliano controluce.... "Vogliate scusarmi.... una emergenza...sono un rappresentante di commercio....distante pochi kilometri da qui ci deve essere stato un grave incidente.....Ho raccolto l'uomo in cattivo stato.... mi ha fatto cenno di fermarmi alla vostra casa..."-------- I due si guardano....appaiono pensierosi....."Mi avete compreso ?....Ha bisogno di aiuto....ho creduto che abitasse qui"..... Uno dei due sembra si risvegli.... " Si, certo....aiuto....no,non abita qui....il fatto che ci troviamo in una situazione"...guarda l'altro.. "Che possiamo fare ?... D'accordo, l'aiutiamo a trasportarlo"...... Pasquale Cerci li vede avvicinarsi..... tranquillo, anche se frastornato.... aveva intuito che questo poteva essere benissimo un rifugio temporaneo....doveva tornare ad avere idee chiare....dove erano finiti i suoi due fidi'....ALMENO UNO DOVEVA RIMANERE CON LUI....l'avevsano abbandonato al suo destino!.... Ora disteso su di un divano....qualcuno lo visita....testa,torace. arti...sembra niente di rotto...."Ha dolori?"... Nessuna risposta....le pulille dilatate...occhi arrossati.... un grosso ematoma alla fronte....."Riposo - sente dire - per ora non c' altro da fare---- ancora in stato di shoc...Domani vedremo"..... I due uomini si guardano ancora.... altri due sono apparsi da una porta....tutti hanno la espressione di QUALCOSA cui non avevano proprio potuto pensare che accadesse......... "Domani, Fratelli..... domani"================= Don Pasquale, esausto, si abbandona al sonno..... Gi in dormiveglia gli pare di udire l'ululato di una sirena..... no, sono due, riconosce quelle delle Volanti della Polizia.... " Vi ho ciulato!"... il suo ultimo pensiero.....
2bd9938b-0e7f-45ce-a90a-708be77f395e
....Mentre sta guidando, tenta di comunicare con l'altro, sempre silente..... " Io non sono un dottore....credo proprio che lei abbia bisogno di un aiuto medico.... Come si sente ?"----- ma l'altro tace.... "Potrei accompagnarla in un ospedale, ma qui in zona non ce ne sono.... Potrebbe aiutarla la...
Post
07/05/2018 08:41:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.