...........EUTANASIA.........

12 maggio 2017 ore 16:18 segnala
.....era una vecchia campana . Da lassù,da quel campanile di piccola chiesa di paese, da tempo immemorabile aveva chiamato i fedeli alla messa..... aveva scandito il tempo, fiera del suo compito e lo aveva assolto sempre con la puntigliosità di una campana seria. Ma ora i tempi erano cambiati,pensava rammaricata..... quasi tutte le campane erano state sostituite da apparecchi elettronici che tentavano....ohh sì, solo tentavano di emettere gracidii che potessero assomigliare al festoso scampanio di quelle rimaste. E si era anche accorta che lei stessa aveva come un suono abnorme che sapeva intromettersi ad ogni voluta. Che ne fosse causa quella piccola crepa che si era accorta di avere?....che si era allargata ultimamente?....forse..forse..... Erano venuti a controllare....sarebbe diventata un pericolo....Era un pensiero che non la lasciava in pace. Con sgomento già vedeva ergersi accanto a lei una grossa gru.... che si sarebbe avvicinata ghermendola...togliendola da ogni sostegno....Oppure...chissà... la farebbero calare con una fune all'interno del campanile...... Dove sarebbe finita?... Distrutta?...fusa in un altoforno?....E continuava il suo lavoro, oppressa da una vita che non era più la sua...... Ormai passava le ore in una tristezza infinita....Quanto potrebbe ancora vivere nella sua angoscia ?....Forse.... forse sarebbe meglio..... pensava...e un orgoglio doloroso la assaliva.....Un addio più dignitoso.... questo vorrebbe.....solo questo============Ed ecco che un giorno si sentì la campana vibrare i suoi rintocchi fuori orario....come fosse agitata da una forza sua... arcana....dapprima un tremolio nemmeno nitido, che via via acquistava tono...lo scampanio si librava alto...solenne... continuo.....Ogni abitante accorreva....o si affacciava all'uscio di casa.... si voleva sapere....un morto ?....una inondazione?.... quale calamità ?.....E la vecchia campana li vedeva, tra le lacrime, radunarsi li sotto.... mentre lei sempre più forte ... più alto il suo volteggiare...con la volontà di chi non vuole tornare sui suoi passi....solo liberarsi e finalmente librarsi....... I paesani, sbigottiti, si facevano ora indietro.....rimase un vuoto attorno al campanile....e la campana a un tratto si sganciò da ogni sostegno e volò oltre il parapetto.... Le rimase il tempo di vedere tra le lacrime un 'ultima volta quel campanile che l'aveva protetta dalle intemperie....e le era tanto caro....il cielo azzurro, come solo in montagna può esserlo.... ancora la vallata in cui ogni volta si erano spenti i suoi ultimi rintocchi============ Poi fu il buio....e la pace.......
29170fa6-833a-4633-9f75-616a4a514124
.....era una vecchia campana . Da lassù,da quel campanile di piccola chiesa di paese, da tempo immemorabile aveva chiamato i fedeli alla messa..... aveva scandito il tempo, fiera del suo compito e lo aveva assolto sempre con la puntigliosità di una campana seria. Ma ora i tempi erano...
Post
12/05/2017 16:18:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Njlo 13 maggio 2017 ore 20:13
    Questo scritto è una metafora?Vero che sì?

    Le campane difficilmente vengono sacrificate, te lo dice la sottoscritta che è un'esperta. Si "curano", si controllano periodicamente, restano lassù tra cielo e terra. Solo non si usano più le corde per farne uscire e diffondere i suoni meravigliosi, ma le si sostituiscono con un dispositivo elettronico che ad ore stabilite le muove. Purtroppo senza magìa, ho sempre l'impressione che, vivo o morto, festa o funerale, suonino sempre la stessa lagna. E bada che il campanile io ce l'ho sulla testa da sempre.

    Bonne dimanche Grand-Pére :cuore
  2. comeunachiesalaica 14 maggio 2017 ore 08:39
    .....il tema era eutanasia, cara....... la fiaba/campana solo un mezzo per introdurne il concetto......================ e buona domenica anche a te !!....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.