AMORI PERDUTI

06 maggio 2019 ore 09:56 segnala


Stavo girando per i vari blog, e come sempre mi sono reso conto di quanti di questi pensieri, di questi testi, siano dedicati all'amore, quasi sempre a causa di esperienze fallimentari e delusioni che lasciano cicatrici. Di contro, guardando in giro per la piattaforma, tanti profili femminili che magari nemmeno scrivono blog ma lasciano spazio con le loro foto a ricevere commenti, e qui tutto uno scoppiettare, un fuoco di artificio di commenti maschili che mi fanno pensare che o ci sia una dilagante perversione nel commentare con epiteti degni di miss mondo anche la persona meno confacente a questo titolo - il che dimostrerebbe quanti affamati girano, pronti a gettare la rete sperando qualcosa ci finisca dentro - o ci sia un numero impressionante di maschi solitari, privi di qualsiasi affetto che gli faccia compagnia e che stiano quindi tentandole tutte. Pensate che queste mie idee siano offensive? Ma per favore, quanti di voi - centinaia, me li ricordo e come - non hanno fatto altro che etichettare certi personaggi con la vecchia frase "mortidifiga", peraltro volgarissima, quindi non venitemi a moraleggiare. Cerchiamo se possibile invece, e magari anche facendoci un mea culpa, di capire come mai tutto questo bisogno, questo desiderio di amore, di amare, resti inappagato, deluso, svilito. Quanti amori abbiamo avuto il piacere di vivere? Molte, moltissime le avventure, di certo, ma il "vero amore" potrà essere capitato una volta, due, tre ai più fortunati e guarda caso, rarissimo è il caso che quel vero amore si sia tramutato nella scelta di una vita, quella che con il matrimonio ha sancito un punto fermo, la chiusura della porta a tutte le avventure boccaccesche per coronare definitivamente quella favola rosa, Come mai, perchè ce lo siamo fatto sfuggire, abbiamo forse tentennato - troppo giovani ed incoscienti - nel prendere decisioni mature, abbiamo forse voltato lo sguardo verso qualcun altro che al momento ci offriva una immagine diversa, un profumo migliore, un idea di sesso più bizzarra? Abbiamo lasciato che la fiducia diventasse polvere da soffiare via, e l'abbiamo vista andarsene, guarda un po', magari con uno uguale a noi, ma più intelligente, più "grande" nei modi e nel carattere? Chi sa, certo, può anche essere che la colpa della fine del rapporto sia venuta dall'altra parte, che si sia annoiata, che abbia voluto più di quel che potevamo dare, che anche lei abbia visto spuntare una occasione migliore. Fatto sta che l'amore se ne va, e spesso lascia ferite tali da non far venire più la voglia di riprovarci, salvo poi arrivare ad una età dove la solitudine si affaccia alla porta più spesso del portalettere, e non è bella a vedersi. Come fare, ad una certa età, a trovare un compagno, una compagna senza intaccare il senso del ridicolo, non esistono più i tempi degli attempati azzimati playboy, ora a rimorchiare in giro ci stanno i ragazzini e i maniaci, soluzioni come i centri di incontro hanno costi che non tutti vogliono sobbarcarsi e si finisce nel web a lasciare commenti mielosi e poetici a chiunque lasci una fotografia. Sarebbe bello se tutti fossero sentimentalmente liberi e onesti, se tutte rispondessero con grazia e simpatia, se gli anni potessero essere cancellati da un refolo di emozione che riporti alla giovinezza, sarebbe una gran cosa poter dimenticare gli amori perduti, per dedicarsi ai nuovi amori. Ma il concetto stesso di amore si è diluito, strapazzato, ha perso di significato in una corsa al prendere tutto quel che si può, subito e senza remore. Forse è vero, come scriveva giorni fa una blogger, che è l'Amore perduto, quello che non ritorna, quello che se ne è andato dicendoti "ti ho amato, ti amo e ti amerò per sempre" ben sapendo di mentire, solo questo è l'Amore che resta eterno. Quello che non abbiamo più. Quello che continuiamo a dipingere come un affresco nel nostro cuore sapendo che tanto non ci leggerà mai, non la incontreremo mai, e in verità non ricorda assolutamente chi siamo. Là dove c'è la pura disperazione, là il sentimento va glorificandosi e si fa immortale. Tutto il resto è solo un illusione che aiuta a passare il tempo.
7a991255-8fe8-45b8-8891-94cb1fb4735d
« immagine » Stavo girando per i vari blog, e come sempre mi sono reso conto di quanti di questi pensieri, di questi testi, siano dedicati all'amore, quasi sempre a causa di esperienze fallimentari e delusioni che lasciano cicatrici. Di contro, guardando in giro per la piattaforma, tanti profili ...
Post
06/05/2019 09:56:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12

Commenti

  1. LINTERDIT 06 maggio 2019 ore 10:41
    in fondo uomoacido questo voleva dire ,con fare un po forte .......voleva sottolineare che se ci incazziamo qui ....forse non abbiamo capito niente ..questo non c'entra con il tuo post marco , vero, ma da una parte vorremmo un sito senza parolacce turpiloqui ...o mezzucci ( quelli che conosciamo per far la guerra) , poi ci si lamenta del fatto che scrivono solo d'amore di storie perdute ...di delusioni , i blog in fondo sono una pagina molto personale , abbracciano la sfera dell'anima ....
    se iniziassi a parlare dei problemi economici ,delle difficolta' di arrivare a fine mese ,della paura che ho di sbagliare gestendo una madre invalida ...del terrore che ho del futuro perche' se mia madre muore andrei sotto i ponti e a 50 anni chi mi si prende a lavorare ed ho pochi contribbuti versati ,mi dici caro marco he se ne frega la gente e perche' poi dovrei dire questo per essere commiserata?
    allora mi vedi ridere scherzare dire cose nosense , mi vedi provocare ...giocare a sedurre ...molto meglio di altri che si appollaiano con tripli nik per fare del male agli altri ...
    siamo monotestici , forse io no perche' cerco di spaziare ....,ma come mi disse una volta " follettoarrabbiato" UNA PERSONA CHE STIMO TANTISSIMO , ORMAI ABBIAMO DETTO TUTTO ..IN TUTTE LE SALSE ... chi ha piu' fantasia la tiri fuori .....e poi non bisogna mai giudicare dalle apparenze , so che il tuo non e' un voler giudicare oggettivamente hai ragione , ma ognuno sente di voler raccontare cio'0 che prova , se siano amori platonici ,finiti ,improbabili ,falsi ,veri ,nn e' dato a noi saperlo ...sono pensieri se ci piace li leggiamo volentieri se ci intristiscono sorvoliamo ,ma non possiamo dare una linea di scrittura ai blog altrui e' questo il mio modesto pensiero
  2. 63klimo 06 maggio 2019 ore 10:44
    Buongiorno,concordo con lo scritto del post,pure sulla parte finale,che rappresenta spesso la normalita'.
    Un caro saluto
  3. LINTERDIT 06 maggio 2019 ore 10:49
    a volte poi ..una spiegazione logica ai sentimenti non la si puo' dare .....esci da questo guscio che ti ha intorpidito .....allontana i brutti pensieri e vola alto marco ....come mi diceva il grande ELAZAR ..." vola alto" ...e detto questo spero ci siamo capiti amicone mio!
  4. freepause 06 maggio 2019 ore 10:52
    La noia ammazza gli amori più di quanto non facciano i tradimenti.

    In una società decadente il grottesco ed il tragicomico sono IN invece che OUT, inutile lamentarsene o stupirsene. ;)
  5. Evelin64 06 maggio 2019 ore 13:11
    Credo che i sentimenti siano andati a farsi friggere già da un po' di tempo....da quando chiunque in un social si arrogava il diritto di mentire a prescindere. Da li' son nati i "giocattoli" umani, quelli cha in tanti usano per appagarsi....e lo dimostra anche la grandissima richiesta di "conoscere" chiunque già dal primo contatto, casuale fra l'altro, mentre si clicca su di un nik e senza preoccuparsi se quella persona abbia interesse o meno a subire un interrogatorio standard.... tutto si deve consumare subito... "non me la dai? - vado dalla prossima" !! Ecco, questo in sintesi cio' che accade nei social, quando alcuni pensano di potervi trovare l'amore...nella vita reale è press'a poco uguale... non ti amo piu', chiedo il divorzio e vado con un'altra... ti lascio i figli, la casa ed il cane...per i soldi arrangiati :-) vabbè.... credo sia l'estinzione dei sentimenti oramai...
  6. crenabog 06 maggio 2019 ore 15:40
    x @LINTERDIT ciao cara, a parte l'essere d'accordo con te sulla tua disamina ed essere dispiaciuto per la tua situazione che so e, come per tanti altri, come per me stesso in fondo, per la quale non ho modo di far nulla a riguardo , cosa che mi intristisce dato che ho sempre cercato di dare una mano a chi mi è capitato...no, il fatto che volevo puntualizzare è che dalla lettura del mio post hai avuto una idea sbagliata, non mi stavo affatto lamentando del fatto che nei post la gente scrive di amore, lo sai che sono sempre dell'idea che ognuno è libero di scrivere quel che vuole, mi lamentavo dell'infinito numero di cialtroni che appena vedono un nick femminile ci si buttano a corpo morto con sviolinate fuori luogo, ecco, questo sì, e poi ovviamente ho parlato di come e quante volte i nostri grandi amori vadano a farsi friggere, come per me così per tanti altri. un abbraccio
  7. crenabog 06 maggio 2019 ore 15:41
    x @63klimo ti ringrazio, un caro saluto, ci ritroviamo qui dentro
  8. crenabog 06 maggio 2019 ore 15:42
    x @freepause anche questo tuo appunto è giustissimo, condivido. cordialità
  9. crenabog 06 maggio 2019 ore 15:46
    x @Evelin64 , ecco un commento che fa esattamente da pendant al post, infatti le cose in grandissima parte stanno così, lo vedo anche tra i miei colleghi, è un continuo sfasciare famiglie quando, se tornassero i tempi di cent'anni fa, le famiglie duravano sempre e quando uno aveva un prurito andava al casino e in mezz'ora se lo toglieva senza devastare la vita di tutti quelli intorno. va be', questo mio in verità c'entra poco col post, più con il tuo commento, ma in fondo è così, se ci fossero valori e sentimenti le cose accadrebbero quando è giusto che capitino e durerebbero quanto si presume che dovrebbero durare, e i problemi - una volta si diceva i panni sporchi - si risolverebbero in famiglia non sbandierandolo in televisione solo per il gusto di apparire. veramente tempi decadenti, purtroppo. un abbraccio
  10. LINTERDIT 06 maggio 2019 ore 15:58
    @crenabog chiedo scusa
  11. crenabog 06 maggio 2019 ore 16:00
    x @LINTERDIT ma figurati, qui è pure casa tua, scrivi quel che vuoi, mi sarò espresso male io
  12. LINTERDIT 06 maggio 2019 ore 16:05
    ma alla fine ....potrei riavere il grande crenabog che con la sua immensa fantasia mi ha fatto trovare un rifugio sereno e immensamente bello? sto aspettando ....
  13. crenabog 06 maggio 2019 ore 16:07
    x @LINTERDIT per ricominciare a scrivere racconti mi ci vuole lo spirito giusto, per ora andiamo così, fammi ingranare di nuovo che è così difficile...
  14. 63klimo 06 maggio 2019 ore 18:23
    uncaro saluto a te
  15. 63klimo 07 maggio 2019 ore 19:55
    e soprattutto rileggendo il post,si parla anche di personaggi squallidi che possiamo chiamare dandy o in qualsiasi altro modo,sempre squallidi rimangono.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.