ULTIMO RIDE IL VERME

09 maggio 2019 ore 09:35 segnala


La celebre frase direi che ci sta a modino come cappello per un piccolo post-su-richiesta (mi fate sentire tanto EasyPizza, con tutto il rispetto per la categoria del cibo a domicilio) che prende origine da una chiacchierata con una antica amica. Frase che non c'entra nulla con i tanti parassiti coprofagi e coprolali che invece di usare lo specchio per fare e dirsi le cose, le accollano agli altri e che potrebbero sentirsi parte in causa, cosa che invece non c'entra per niente. Detto questo per i deboli di comprendonio e gli svelti di calunnia, si parlava di come lasciare liberi i figli di decidere le loro carriere scolastiche e lavorative, una diceva che vanno resi responsabili in modo da non tarpare le ali ai cari frugoletti, l'altro se la prendeva con la progenie e in generale con l'esercito di fanegotti occupati a passare ore su ore, fino alla crisi epilettica o quanto meno al pavor nocturnus , sulle tastiere per frollarsi il cervello con Fortnite, Overwatch, Minecraft e qualsiasi altro gioco bischero che sorga in rete come la meretrice di Babilonia dalle acque, solo che quella almeno era platealmente riconoscibile per le sette teste di dragone, la pellaccia squamosa e altri attributi venefici e mortiferi per la quale, diciamo la verità, più che la rinascita di un profeta ci vorrà il ritorno di Godzilla e allora sì che saranno cavoli suoi. Insomma, definito che la gioventù attuale è in larghissima parte assorbita dalla rete, dipendente da qualsiasi strumento elettrico o a pile o ad energia pulita o quel che vi pare, la mia cara amica insisteva in un prevedibile futuro pieno di scoperte tecnologiche e dove solo chi farà il surf in internet cavalcherà onde di dollari, yen, rubli, o bitcoin. Non cito altre valute a noi più vicine perchè qui a cavalcare si cavalcheranno i debiti, anche fra mille anni ('sti cavoli, tanto Agos, Findomestic e altri ci saranno sempre). Il sottoscritto, che ha un età tale da essere sopravvissuto alle guerre puniche, e - mi consenta! - un certo carico di esperienze in grado di farglielo dire, pensare e temere invece aveva la visione molto più apocalittica di quanto ci dipinse Blade Runner, e attualmente se ne sta in attesa di vedere la regina di qualche nazione isolana e isolata farsi cuocere a pranzo l'ultimo animale rimasto sulla terra (citazione da Pirati da Strapazzo), se ne sta in attesa di vedere il contatore delle nascite globali esplodere a seguito della nuova normativa del governo cinese che prima proibiva alle coppie di avere più di un figlio mentre ora - siccome hanno visto che in Cina non ci entrano più e le risorse del pianeta stanno finendo - hanno dato il permesso di avere due figli e siccome sono un miliardo e quattrocento milioni - cinese più cinese meno - un altro miliardo abbondante di piccoli mangiatori di riso e copiatori di tecnologie estere che arrivi a bordo di cicogne con gli occhi a mandorla sarà un toccasana per il globo terracqueo. Qualcuno si ricorda la buonanima di Indira Ghandi? Che agli indiani che si facevano sterilizzare aveva dato ordine di regalare un elettrodomestico? Aveva capito tutto, con buona pace delle vacche sacre e delle centinaia di migliaia di denutriti mendicanti di tutte le età. Ma quest'altra parte del pianeta no, mica ha mai considerato soluzioni così poco etiche, ce ne scampi! ,meglio, molto meglio e più redditizia - per i venditori, i fabbricanti, le maestranze, le fonderie, le cave, e tutto l'indotto coinvolto fino all'ultima famiglia dell'ultimo avvitatore di bulloni di una mitragliatrice - una bella guerra che da una parte fa affluire anime in cielo sfoltendo i capelli al mondo e dall'altra fa affluire capitali a chi detiene il potere, sempre in cerca di un pretesto. Cosa c'entra questo con la gioventù che invece di imparare a tenere una zappa in mano e a leggersi un manuale su come infilare i semi nei solchi del terreno, dà tutto per scontato grazie a Google e Wikipedia e lascia che - come le famiglie troppo occupate col lavoro gli hanno insegnato - a loro e ai loro bisogni ci pensino altri. Da qui era venuta fuori la citazione di Snake (iena, per i doppiatori italioti) Piskin dal film 1997 Fuga da New York . "Benvenuti nella giungla" mentre spegne la corrente elettrica di tutto il mondo con il congegno inventato , manco a dirlo, dagli States. Ecco, qui li vorrò vedere, se non mi avranno già imbalsamato e venduto allo Smithsonian Museum come soggetto peculiare meritevole di starsene in una vetrina. li vorrò vedere come sopravvivranno, se alla fine della prima settimana non staranno per terra con la bava alla bocca, l'indice e il medio tremolanti in cerca di una tastiera, i cervelli fulminati dalla mancanza non di benzina ma di input. E quelli che sopravvivranno, come si riprodurranno se non avranno più Youtube da vedere ( che almeno noi, all'epoca di Roberspierre, ti mandavano alla ghigliottina se avevi un giornaletto porno, ma almeno fungeva egregiamente da manuale). E una volta finite le scorte di barattoli troveranno difficile mangiarsi anche tra di loro, non essendo abituati a carni che non stiano in vaschette di plastica cellophanate. Mah. Sull'onda di queste visioni apocalittiche e più che probabili, vi lascio alle vostre faccende, invitando chiunque ad imparare a leggere libri più che a fidarsi e affidarsi alla rete. Adda' ferni' 'a currente... e, appunto, ultimo riderà il verme.
7899b984-2c4a-4a6a-83b6-8051601fc2e5
« immagine » La celebre frase direi che ci sta a modino come cappello per un piccolo post-su-richiesta (mi fate sentire tanto EasyPizza, con tutto il rispetto per la categoria del cibo a domicilio) che prende origine da una chiacchierata con una antica amica. Frase che non c'entra nulla con i tan...
Post
09/05/2019 09:35:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. vagarsenzameta 09 maggio 2019 ore 12:16
    Post austero,critico,ma vivo e poi perché no, in fondo ci sono anche dei veleni che ci intossicano e se sfogandoci ce ne liberiamo....benvenga,alla faccia di chi la pensa diversamente o di chi non pensa proprio per niente.
  2. crenabog 09 maggio 2019 ore 15:29
    x @vagarsenzameta , in verità la mia amica mi aveva chiesto uno dei miei vecchi post tutti pieni di battute, citazioni e doppi sensi, ed era quel che avevo in mente. ammetto che ci ho provato a strappare qualche sorriso scrivendo a mo' degli autori del Bagaglino - o di Striscia, perchè no, sempre battute sono - ma avendoci messo dentro talmente tante cose immagino lo abbia invece fatto virare su, come giustamente indichi, aspetti più austeri proprio tipici dei tanti problemi che ci/mi attanagliano. ma contento che ti abbia fatto passare qualche minuto di lettura fuori del coro.
  3. LINTERDIT 09 maggio 2019 ore 16:05
    grandioso questo post ....abbraccia le abitudini dei nostri giovani e come sopravviveranno senza tecnologia ed energia elettrica che l'attivi ....ahahahahah !!
    hai ragione marco ho riflettuto bene leggendo queste parole ,come faranno senza internet senza youtube ...come faranno senza youporn ...se adesso nemmeno piu' al sesso pensano ...(scusatemi l'audacia) .
    forse cicciolina direbbe "FATE PIU' SESSO" ecco alcuni dovrebbero farlo (lol)
  4. LINTERDIT 09 maggio 2019 ore 16:09
    jena plissken ........ridissimoooooooooooooooooo
  5. crenabog 09 maggio 2019 ore 17:59
    x @LINTERDIT come diceva il commissario della pubblicità della brillantina Linetti "anche io ho commesso un errore!", infatti volevo scrivere youporn e mi è uscito youtube, si vede che non sono avvezzo a certi siti ahahahah che manco me li ricordo più...
  6. LINTERDIT 09 maggio 2019 ore 18:01
    bhe non e' che io ho scritto youporn perche' lo frequenti (lol)
  7. crenabog 09 maggio 2019 ore 18:14
    x @LINTERDIT no infatti, chiariamolo per i lettori, hai scritto per correggere il mio errore e hai fatto bene, sono io che dovendo andare a dormire ho scritto in fretta e senza stare a rifinire come mio solito. bacioni
  8. LINTERDIT 09 maggio 2019 ore 18:16
    @crenabog ridissimo marco .....
  9. crenabog 09 maggio 2019 ore 18:17
    x @LINTERDIT e fai bene che aiuta a vivere meglio una risata ogni tanto!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.