Souvenirs.

02 dicembre 2016 ore 19:44 segnala




Ricordare, e un dolore, e' saperti lontana; non si ricorda, non quando ci sei.
Allora gli occhi chiudo e ti immagino, qui, con le tue mani, infreddolite, avvinghiate alle mie, o tra le mie braccia, sotto la pioggia, con le lacrime che si confondono alle gocce che cadono, o attenta ai miei sguardi, come un cucciolo che cerca di indovinare le mie mosse.
Sei la certezza della mia immortalita', un buon motivo per essere....felice.



a7230243-cd24-46b2-93da-df7cca66d45a
« immagine » Ricordare, e un dolore, e' saperti lontana; non si ricorda, non quando ci sei. Allora gli occhi chiudo e ti immagino, qui, con le tue mani, infreddolite, avvinghiate alle mie, o tra le mie braccia, sotto la pioggia, con le lacrime che si confondono alle gocce che cadono, o attenta ...
Post
02/12/2016 19:44:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Senza titolo.

20 ottobre 2016 ore 21:42 segnala


Perche' nella tua immaginazione, si formi l'idea di un'anima in tempesta, la mia, che pur con coraggio, procede immaginando oceani nuovi. E nelle tempeste si forma il mio carattere, quello che a volte, dici di amare di piu, quello del comandante che sulla tolda, c'e', sempre, a sfidare le onde e i marosi, perche' di altro non so' fare, si, amore mio, sono un eroe a mia insaputa, sono per bisogno, qualcosa cche altri sognano d'essere.
Ma so' che dopo questa tempesta, un porto c'e', oltre il nulla che ora sembra sia la sola meta; eccolo il mio destino....dover combattere per una normalita' che vede te, come un porto, sicuro.




Tu sapevi, tu, l'hai sempre saputo, che quest'ansia di migrare verso orizzonti scuri e lontani, avrebbe calamitato il mio esser uomo, gia'......hai finto di non sapere per esorcizzare la mia partenza, ma non si puo' lottare contro destini e predestinazioni. E scivola sull'acqua, la parte viva di me, quella colorata e brillante, quella che appare nei giorni di sole....sotto il pelo liquido, c'e' quello che sai, la parte sommersa dell'iceberg, quella che muove i pensieri, quella che tu, ami di piu', quella che solo tu conosci.


un pensiero, un concetto,
e il corpo che lo circonda, e' materia viva,
occlude il pianto, e restituisce onore
al mio orgoglio.
f43d96c8-4bda-4d3f-8191-5788bcc2c237
« immagine » Perche' nella tua immaginazione, si formi l'idea di un'anima in tempesta, la mia, che pur con coraggio, procede immaginando oceani nuovi. E nelle tempeste si forma il mio carattere, quello che a volte, dici di amare di piu, quello del comandante che sulla tolda, c'e', sempre, a sfida...
Post
20/10/2016 21:42:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Lo sguardo delle tue parole.

11 ottobre 2016 ore 18:23 segnala



e quando tutto tace... cio' che scrivi e' li.. e sembra guardarmi.. giudicarmi.
Distolgo lo sguardo, ma cio' che ho visto.. mi accompagna in un letto che mi sembra piu' grande.
O sono io a sentirmi piu' piccolo.
Le tue parole... hanno occhi e sguardi, a volte duri e indagatori.
So gia' d'essere colpevole io t'amo.

Ricordi quel tuo battito d'alì,
quel vagar di fiore in fiore?
Ricordi il fitto brusio, quell' impegno nel schiuder vite?
E quando, per caso, il mio adorante sguardo,
incontrasti?
Ecco che quel tuo volar divenne.....un linguaggio,
una speranza di rivedere me, assorto
nel dipinger nel tuo cuore un "t'amo",
qualcosa che più che una speranza,
per me, era certezza,
e da allora, l' unico fiore che il tuo volo, bacia,
è il mio,....
fiore d'amore,
d'amore per te.


41c1e772-efce-497a-b1c7-f3c8a3be4ead
« immagine » e quando tutto tace... cio' che scrivi e' li.. e sembra guardarmi.. giudicarmi. Distolgo lo sguardo, ma cio' che ho visto.. mi accompagna in un letto che mi sembra piu' grande. O sono io a sentirmi piu' piccolo. Le tue parole... hanno occhi e sguardi, a volte duri e indagatori. So g...
Post
11/10/2016 18:23:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    2

I pensieri.

15 luglio 2016 ore 21:18 segnala



sono farfalle dal volo imprevedibile e leggero,...ora si alzano con decisione verso l'alto, ora planano lievemente in veleggi armoniosi.
I miei pensieri sono un omaggio alla delicatezza del tuo amore, che non invade la mia mente, ma siede in silenzio accanto al mio, aspettando una manciata di dolcezza, un sussurro, una frase d'amore.
E prima di consegnare al sonno il mio corpo, mi rimane un ultimo pensiero, quello piu' prezioso, quello che sogna di ritrovarti qui, anche domani.
Ah, i miei pensieri.....



368d4628-82c3-4fe5-84dc-7d619c2b8d5f
« immagine » sono farfalle dal volo imprevedibile e leggero,...ora si alzano con decisione verso l'alto, ora planano lievemente in veleggi armoniosi. I miei pensieri sono un omaggio alla delicatezza del tuo amore, che non invade la mia mente, ma siede in silenzio accanto al mio, aspettando una m...
Post
15/07/2016 21:18:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Dammi un motivo.

06 aprile 2016 ore 18:16 segnala



tu non lo vedi il palpitar del mio cuore, no, ma presta attenzione a cio' che dico, a come lo dico, e a quando lo dico, dammi un pretesto, che so', un battito di ciglia, l'alitar della freschezza della menta sul viso, lo sfiorar una mano, cosi', accidentalmente, ed ecco la magia, la mano si muove, le righe si accavallano ad altre righe, ed eccolo li', il mio cuore, in quelle frasi alla rinfusa, in quell'abbacinar di aggettivi, in quelle iperbole amorose che altro non sono che battiti accelerati di un cuore che forse, chissa' ottenebrato dal fulgore della tua bellezza, per un poco, t'ama,si, ama la possibilita' che gli hai dato di essere immenso, o almeno di tentar d'esserlo.
Sono un poeta, e della piu' becera specie di quelli innamorati con l'anima sempre tra le stelle, e che non riesce a dar una normalita' a quell'insieme di tempo che chiamano, vita.








C'e' stato un tempo nel quale tutto mi sembrava vuoto e inutile, nel quale l'allegria si annidava tra bicchieri e sesso, e scambiata tra amici con noncuranza e svogliataggine.
Poi sei arrivata tu, a colorare le pareti della mia vita, con colori nuovi, freschi, solari,....sei stata l'imbianchino della mia vita, mi hai dato nuove possibilita', sei stata l'indirizzo delle mie lettere, hai chiuso in un recinto, veccie cianfrusaglie, istinti cattivi, amori stazzonati.
Ed ora odoro di pulito, come dopo una doccia, quando ancora su me, staziona il sapore, buono, del sapone, della pulizia: ecco cos'era quella meraviglia che poeti e scrittori descrivevano....era una vita come quella che tu, hai dato a me.
e5570bb2-176c-428f-8142-f7fdedbe4e24
« immagine » tu non lo vedi il palpitar del mio cuore, no, ma presta attenzione a cio' che dico, a come lo dico, e a quando lo dico, dammi un pretesto, che so', un battito di ciglia, l'alitar della freschezza della menta sul viso, lo sfiorar una mano, cosi', accidentalmente, ed ecco la magia, la...
Post
06/04/2016 18:16:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Insonnia.

02 aprile 2016 ore 18:06 segnala





e' in particolar modo cio' che la trama ddi una vita convulsa, cio' che alimenta insonnie e incubi: so' con certezza quale sara' la deriva di quelle notti, quando memore dei tuoi affanni, di tutto cio' che l'orizzonte del nostro amore, sporca, cerco di dare pace al corpo con un riposo che pare impossibile.
Tutto di te, di cio' che compone il mosaico della "nostra" esistenza, influisce anche su la parte nascosta del mio io, tutto, e la forza di queste ansie, e' pari a un monsone che trascina con se' piogge e temporali.....inarrestabile.
Sii dolce con me, quando ti sono vicino, se ami cio' che sono quando ti sto' lontano.






I tuoi occhi sono....coltelli
e la mia anima straziano,
mai mi fu così caro
il morir,
morir d'amore,
d'amore per te.
3757ede6-6fd4-4178-8251-f9abf556d287
« immagine » e' in particolar modo cio' che la trama ddi una vita convulsa, cio' che alimenta insonnie e incubi: so' con certezza quale sara' la deriva di quelle notti, quando memore dei tuoi affanni, di tutto cio' che l'orizzonte del nostro amore, sporca, cerco di dare pace al corpo con un ri...
Post
02/04/2016 18:06:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Mi manchi.

23 marzo 2016 ore 19:33 segnala




E ti sforzi d'esser quello che lei vorrebbe tu fossi, quasi ad esorcizzare la sua assenza, quasi ad acquistar meriti, che non servono a nulla, ma tant'e'.
Lo so, basterebbero poche parole, spese bene, un abbassar lo sguardo, uno "scusa" qual e la', ma come trovar lo spiraglio nel suo cuore per infilare il tuo dolore della sua assenza? E' la teoria dei piccoli passi, degli sguardi che s'incontran per frazioni di secondo, dei "come stai" impersonali, con una lievissima nota di rimpianto, quasi la nota di un oboe che sale al cielo.
E invece vorresti urlar MI MANCHIIIIII, e invece il tuo orgoglio sospira uno striminzito,"sono contento", come un saluto affettato in punta di dita.
Mi manchi.









abbiamo giocato con le nostre educazioni.
Abbiamo temporeggiato in punta di forchetta, badando a non scoprire nervi dolenti, a non sembrare deboli e indifesi come realmente siamo,..... una nota, non ricordo quale, ha smosso il magma delle inquietudini....tutto e' precipitato in una confessione che aveva il sapore di un pianto liberatorio.
Mi manchi,.....ti manco, il resto, obiettivamente, e' solo una gruccia che sostiene l'abito del nostro essere, ed ad un tratto, scopriamo che confessare, d'aver bisogno l'uno dell'altro, non e' che la naturalezza del vento che soffia, della pioggia che cade, delle stagioni che si susseguono.
Chissa' se domani si ripetera' il miracolo di questa spontaneita', o se, rincontrandoci non ci saluteremo, ancora, con un semplice "come stai?"
4224eca4-0b72-409c-94c5-11e55964c067
« immagine » E ti sforzi d'esser quello che lei vorrebbe tu fossi, quasi ad esorcizzare la sua assenza, quasi ad acquistar meriti, che non servono a nulla, ma tant'e'. Lo so, basterebbero poche parole, spese bene, un abbassar lo sguardo, uno "scusa" qual e la', ma come trovar lo spiraglio nel s...
Post
23/03/2016 19:33:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    25
  • commenti
    comment
    Comment
    18

Posso esistere, se vuoi.

08 marzo 2016 ore 07:32 segnala




Posso essere più di un pensiero, magari un concetto, l' embrione di un sogno.
Posso essere una tua invenzione, la corolla di un fiore, il manico di un utensile, la carezza di un figlio.....posso, se vuoi, esser materia o spirito, l' audacia di un bacio o il parto di un figlio....posso esser tutto perché tu esisti come il magnete di un motore.
Posso esistere perché tu esisti.




7c9297a9-6f30-4537-bb19-f80f839f499c
« immagine » Posso essere più di un pensiero, magari un concetto, l' embrione di un sogno. Posso essere una tua invenzione, la corolla di un fiore, il manico di un utensile, la carezza di un figlio.....posso, se vuoi, esser materia o spirito, l' audacia di un bacio o il parto di un figlio....po...
Post
08/03/2016 07:32:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Io ho te.

15 febbraio 2016 ore 17:25 segnala




Mi sveglio e guardo tra le mie cose, con difficolta'. I miei gesti sono colmi di voglia di restare nel mondo dei sogni, ma tra oggetti, cose, ritrovo te, in un piccolo oggetto che in un attimo risveglia ricordi.
Io, ho te, tra le ricchezze,.... o cio' che io cosi' intendo, per ricchezze, e tu sei l'unica di queste che mi segue quando esco, tu compendi tutto cio' che desideravo avere.
Ora che il mondo mi giudica per cio' che faccio oppure per cio' che ho, io confesso d'avere te, e tutto si calma in un assenso di compiacimento, si, io ho te.




b0ea26b9-4a75-43cd-af09-f5878886030a
« immagine » Mi sveglio e guardo tra le mie cose, con difficolta'. I miei gesti sono colmi di voglia di restare nel mondo dei sogni, ma tra oggetti, cose, ritrovo te, in un piccolo oggetto che in un attimo risveglia ricordi. Io, ho te, tra le ricchezze,.... o cio' che io cosi' intendo, per ricc...
Post
15/02/2016 17:25:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Il mio pensiero vola.

10 febbraio 2016 ore 17:57 segnala




Quando penso d'esser vivo, mi accorgo che la tua assenza è il veleno della mia vita.
Brancolo tra incombenze, emotività, appetiti, tutte cose che increspano il mare della mia esistenza.....un vegetare, insomma, sbattuto qui e là da situazioni che nulla hanno a che fare con la mia gioia di esistere.
Poi tu sussurri un concetto che nemmeno capisco, ottenebrato dall'emozione dell'ascoltarti, .....e senza sforzo apparente, ti appropri di ogni stilla della linfa vitale del mio esistere.
Ecco di cosa abbisogno! Ecco l'elisir che mi donerà l'immortalità, eccoti dilagare nelle pianure della mia vita, scorazzando e accaparrandoti tutta la mia attenzione, la mia considerazione.
E' a te che devo pensare, sopratutto quando mi ostino a pensare che sono libero, indipendente e sapendo che sto mentendo, persino a me stesso.





b72cafdd-05c7-45af-ae49-8fb12fcd7b18
« immagine » Quando penso d'esser vivo, mi accorgo che la tua assenza è il veleno della mia vita. Brancolo tra incombenze, emotività, appetiti, tutte cose che increspano il mare della mia esistenza.....un vegetare, insomma, sbattuto qui e là da situazioni che nulla hanno a che fare con la mia g...
Post
10/02/2016 17:57:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15
  • commenti
    comment
    Comment
    2