chi sono io?

01 giugno 2014 ore 12:06 segnala
“Chi sono io?” Chiese un giovane ad un anziano
“sei quello che pensi” rispose l’anziano e te lo spiego con una storia
Un giorno, dalle mura della città, si videro sulla linea dell’orizzonte due persone che si abbracciavano.
“sono un papà e una mamma” pensò una bambina innocente
“sono due amanti” pensò un uomo dal cuore torbido
“sono due amici che si incontrano dopo tanto tempo” pensò un uomo solo
“sono due mercanti che hanno concluso un affare importante” pensò un uomo avido di denaro
“è un padre che abbraccia il figlio tornato dalla guerra” pensò una donna dall’anima tenera
“sono due innamorati” pensò una ragazza che sognava l’amore
“chissà perché si abbracciano….” Pensò un uomo dal cuore asciutto
“che bello vedere due persone che si abbracciano…” pensò un uomo di Dio
Ogni pensiero, concluse l’anziano, rivela a te stesso quello che sei.
Esamina di frequente i tuoi pensieri ti possono dire più cose di te di qualsiasi maestro


mi sono spaventata per come ho guardato una frase oggi, per fortuna occhi diversi mi hanno fatto notare un'interpretazione a cui non avevo pensato.... mi spaventa ciò che sono.....
c4536b04-2ffc-4b86-aa0b-0336f94e1de9
“Chi sono io?” Chiese un giovane ad un anziano “sei quello che pensi” rispose l’anziano e te lo spiego con una storia Un giorno, dalle mura della città, si videro sulla linea dell’orizzonte due persone che si abbracciavano. “sono un papà e una mamma” pensò una bambina innocente “sono due...
Post
01/06/2014 12:06:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. leggendolamano 30 aprile 2018 ore 12:10
    spaventarsi per ciò che siamo è il passo immediatamente precedente la presa di coscienza e la crescita verso uno stadio non ancora metabolizzato.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.