PoeSia Di uN aNiMa DaNNaTa

24 luglio 2012 ore 10:05 segnala
Sono qui sola che mi perdo nei miei sogni…penso a lui, quanto mi manca il suo sguardo demoniaco.
Muoio al solo pensiero dei suoi occhi azzurri come l'oceano incantato.
Vorrei stringerlo fino a soffocarlo tra le mie braccia, sfiorargli le labbra e perdermi nel suo sapore, un sapore virginale, rimarrei lì ad assaporarle per l'infinito!
Accarezzargli quei soffici capelli morbidi come seta, chiudere i miei occhi ed appoggiare il mio viso ai suoi capelli sentendone il dolce profumo!
Lui è la creatura più bella che ho incontrato nella mia vita, e sarà per sempre così.
Mi piacerebbe essere stregata dalla sua voce angelica ed estremamente sensuale!
Immagino le sue piccole braccia che mi avvolgono e mi trasportano con se nel paradiso più oscuro e peccaminoso, dove tutto è concesso, la lussuria più sfrenata, la violenza in concepita.
Fonderei tutto ciò con il sentimento più forte, l'amore.
Vorrei tanto spingerlo su un grande letto ricoperto da petali di rose rosse e fonderei il suo sangue scarlatto con le rose, mentre con i miei denti strappo desiderosa la pelle dal suo collo morbido ed innocente!
Fottermelo fino a farlo morire sarebbe un sogno per me, cesserebbe di esistere con il mio volto stampato per l'eternità nei suoi occhi.
Si ricorderebbe per sempre di me, come la donna che l'ha tanto amato, l'amerà e che ha terminato le sue sofferenze terrene.
Anche se sei lì ad aspettarmi, so che non verrò, perché amo soffrire, mi rendo conto davvero di amarti solo quando sei distante da me, quando sei con me perdo l'interesse nel riempire i nostri sentimenti d'amore.
Io voglio soffrire, so di non meritarti è per questo che Ti amo, perché sei unico.
Il mio cuore ti rifiuta, non ti vuole, ti considera banale, come gli altri, ma in fondo lo fa solo per resisterti.
Sono tua dal momento in cui sono stata concepita.
Voi demoni e quel maledetto ed imponente Dio avete deciso il mio destino prima della mia nascita.
Probabilmente non sono mai esistita, forse questo è tutto un sogno, forse sono uno dei tanti fiori che la luna protegge nella notte, ma…non ha saputo proteggermi da te, i tuoi occhi sono caduti su di me che piccola come le altre vivevo in quel bosco, il mio profumo immacolato è andato perduto mentre ti osservavo.
Mi hai fatto appassire e la mia anima pura è andata da mia madre…la Luna!
Ti ho seguita e ti seguo ancora e probabilmente lo farò per sempre, la mia anima era candida, ero un fiore ma tu mi hai trasformato nella puttana del demonio, ora fai di me ciò che desideri, mi usi per i tuoi piaceri e mi getti via.
Mio dolce demone mi getti continuamente in un mondo che non fa parte di me, dopo avermi usata mi getti per il mondo e mi tratti come un qualsiasi essere umano.
Vorrei farti impazzire per tutto ciò che mi provochi, io una semplice strega e tu il mio potente demone…anche se d'altronde amo essere trattata così, come la tua unica puttana, mi provochi mille orgasmi mentre mi fotti tra quelle gambe nelle notti dove la luna è al culmine della sua bellezza.
Sono gettata su questo letto ricoperto di sangue e sono senza scampo, ti aspetto un'altra notte tra queste lenzuola, sono pronta a soddisfare le tue voglie anche questa volta.
Trascinami su questo letto anche stanotte.
Quando mi sveglierò sarò piena di graffi e lividi su ogni angolo del mio corpo, ma ciò non può provocarmi altro che piacere.
Ammazzami tra le tue lenzuola, elimina il mio candore e portami con te nel girone più buio dell'inferno.
Mentre raggiungo un altro orgasmo la mia mente è offuscata, la mia mente è come drogata da te, in questo culmine di piacere sento l'anima l'anima strapparsi dal mio corpo ed unirsi alla tua.
La mia anima dannata piange inginocchiata su quel prato dove sono nata, mentre il mio corpo gode come non è mai accaduto, la mia anima disperata, versa lacrime senza fine ed invoca la Madre Luna affinché lei possa porre fine a questa disperata sofferenza.
Ormai siamo una cosa solo io e te, la luna mi ha rifiutata, non sono più figlia sua ma io continuerò ad amarla, ora sono figlia delle tenebre.
Sono felice adesso, tu puoi finalmente amarmi perché sono come te, siamo due creature che si amano come mai nessun angelo e nessun Dio possa amare, perché noi siamo superiori, noi conosciamo entrambi i volti del mondo, bene e male.
I nostri giochino perversi ora vivono su questo prato dove non c'è la luna a vegliare su di noi ma uno splendido crepuscolo che ci guida a creare un bambino che sarà fonte di due splendide
Anime dannate !!!
7e00b9b5-d4d4-479a-93c1-01ebc27f8a73
Sono qui sola che mi perdo nei miei sogni…penso a lui, quanto mi manca il suo sguardo demoniaco. Muoio al solo pensiero dei suoi occhi azzurri come l'oceano incantato. Vorrei stringerlo fino a soffocarlo tra le mie braccia, sfiorargli le labbra e perdermi nel suo sapore, un sapore virginale,...
Post
24/07/2012 10:05:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ne è VaLsA La PeNa....

20 luglio 2012 ore 09:51 segnala


C'è la neve nei miei ricordi, c'è sempre la neve ....
E mi diventa bianco il cervello se non smetto di ricordare ....
Tanto qui sotto nulla è peccato!!!!!!!!!!!! ....
a4b25a69-2e26-40e9-a07d-f5a43dda2ecd
« video » C'è la neve nei miei ricordi, c'è sempre la neve .... E mi diventa bianco il cervello se non smetto di ricordare .... Tanto qui sotto nulla è peccato!!!!!!!!!!!! ....
Post
20/07/2012 09:51:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Piano,Solo

20 luglio 2012 ore 09:45 segnala

iL LiNguaGGio DeLLa MuSiCa è UnO ... QueLLo DeLL' aNiMa... !!!

in memoria di LUCA FLORES



Le pARoLe Ci InGaNNaNo CoN i LoRo SiGniFiCaTi, MeNtRe La MusiCa è LiBeRa, Può Volare In PaRaDiSo, SceNdERe aLL'Inferno o RiMaNeRe A GaLLeGGiAre NeL Limbo...
E Io..aMo QuEi MuSiCiSti ChE CaNtAnO, ScRiVoNo e SuoNano OgNi NoTa CoMe Se FoSSe L'UlTiMa...

Chi è DaViLsOuL????

12 luglio 2012 ore 17:44 segnala
"Così come io ero ciò che siete, così io sono quello che voi sarete. Il benessere, l'onore, e la potenza non sono valori, nell'ora della vostra morte."

perché la vita della carne è nel sangue e io ve l'ho dato affinché facciate con esso delle espiazioni sopra l'altare per le vostre anime, e il sangue serva all'espiazione»

...C'è SeMpRe QuaLcuNo o QuaLcoSa Che DiStuRba i TuOi SoGni...

"Ho osservato, una lumaca, strisciare lungo il filo di un rasoio, questo e' il mio sogno , il mio incubo, strisciare scivolare lungo il filo di un rasoio e sopravvivere "

Io ne ho...viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.....navi da combattimento in fiamme a largo dei bastioni di Orione e ho visto i raggi B....balenare nel buio vicino alle porte di Tannois.......e tutti quei.....momenti andranno perduti nel tempo.....come....lacrime....nella pioggia........e' tempo di morire
9b462007-7b5a-41a9-98bc-e7661cb13475
"Così come io ero ciò che siete, così io sono quello che voi sarete. Il benessere, l'onore, e la potenza non sono valori, nell'ora della vostra morte." perché la vita della carne è nel sangue e io ve l'ho dato affinché facciate con esso delle espiazioni sopra l'altare per le vostre anime, e il...
Post
12/07/2012 17:44:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment