...

24 dicembre 2016 ore 16:26 segnala


Un'altro Natale è arrivato e pensavo che il secondo senza te sarebbe stato più accettabile ..ma poi guardo loro e mi rendo conto che potrebbe essere il ventesimo ,ma la loro sofferenza per averti perso ,sarebbe immutata.
Fa male a me non averti più qui ...l'altro ieri facevo compere e ho visto un vestitino pensando a quanto ti sarebbe stato bene addosso e se tu fossi stata ancora qui te lo avrei regalato e tu mi avresti abbracciata sfoggiando il tuo meraviglioso sorriso e mi avresti schioccato un bacio di quelli potenti sulla guancia dicendomi grazie vita mia...
poi la cassiera ci ha guardato e ha chiesto se fossero tutti miei ma non è una novità...ho risposto sì come sempre ,ma per la prima volta qualcuno ha notato la non somiglianza ...ho temuto per il loro cuoricino già abbastanza provato e me la sono cavata dicendo che erano del mio primo compagno...bugia...ma loro hanno apprezzato ,tanto lo sanno che la zia non le dice le bugie.
Difficile difficile tanto difficile questo natale senza te
a stento riesco a parlare di te e del dolore che provo con le persone ...è come un dolce e terribile segreto nello stesso tempo...
la mia bambina dolce...veglia su di noi ti prego.
Buon Natale.


"
Ho passato tutto il giorno a ricordarti
nella canzone che però non ascoltasti
Tanto lo so che con nessuno avrai più riso e pianto come con me
E lo so io ma anche te

Quasi trent'anni per amarci proprio troppo
La vita senza avvisare poi ci piovve addosso
Ridigli in faccia al tempo quando passa per favore
E ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare
"



61e3906d-1f5a-466a-825c-a13d2481a205
« immagine » Un'altro Natale è arrivato e pensavo che il secondo senza te sarebbe stato più accettabile ..ma poi guardo loro e mi rendo conto che potrebbe essere il ventesimo ,ma la loro sofferenza per averti perso ,sarebbe immutata. Fa male a me non averti più qui ...l'altro ieri facevo compere ...
Post
24/12/2016 16:26:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. luc.ariello 30 dicembre 2016 ore 16:53
    Non volevo altro che
    invecchiar con te,
    contare i giorni, riconoscendoli tutti.
    Non volevo altro che
    le tue labbra sentir sulle mie,
    contar le tue rughe e vederci qualcosa,
    come buffe forme nelle nuvole.
    Non volevo altro che
    il tuo pianto ascoltar dal mio letto di morte,
    vederti assorta a leggere le mie odi
    giocar ancora con la tua voce
    che mi cerca.
  2. Decisamente.1977 11 gennaio 2017 ore 01:32
    @luc.ariello scrivi sempre dei versi bellissimi...scusa se rispondo solo ora..sono pessima e non ti ho nemmeno fatto gli auguri per le feste.
    il mio augurio per te è dirti che tra tanti miei pensieri c'è sempre un pensiero rivolto ad una persona speciale e buona come te . un bacio grande grande

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.