Ultimo post.

22 luglio 2016 ore 18:57 segnala

E' una decisione che ormai meditavo da tempo visto che su questo social non ho mai trovato quegli stimoli che quando ci sono danno vita a scambi di opinioni, di idee o anche solo di sano cazzeggio che sono necessari per avere sempre qualcosa da dirsi e per creare una interazione da social! In fondo se su un social non si socializza che social è? :anykey

E qui, se si eccettuano pochissime persone tutto questo non c'è mai stato. Ne ho scritti tanti di post e molti non sono nemmeno mai stati letti.Specie i primi! Pochi quelli commentati e sempre per l'appunto dalle stesse persone. Persone che ringrazio sentitamente per esserci sempre state!Vi abbraccio tutti/e! :ok

A cominciare dall'adorabile @cignonero999 con cui oltre ad essermi spesso trovato in piena sintonia è nata una sincera ed affettuosa amicizia! :coppia A parte lei con meno frequenza e con tempi diversi i miei ringraziamenti vanno a @dealma(alla fine il viola te lo avevo tolto!),a @LaRosaBendata, a @1000.volti, a @julia.pink(sparita da tempo ahime), a @SuorPinocchia(anche se profonde divergenze di opinione ci hanno allontanati) fino all'ultima arrivata @roxyalica ed all'unico uomo a rappresentare la categoria che è il divertentissimo @virpaucisverbo! :lol

Una nota di biasimo a tutti quelli che come me erano su Netlog e che amici amici amici teniamoci in contatto si certo come no e son venuti qui e son tutti spariti uno dopo l'altro e comunque raramente hanno commentato o interagito con me.Sinceramente mi avete deluso abbastanza! :spam

Infine qualche recente novità come @sunrise.65, @klardiluna e @fiore.dicampo2012 o chi sporadicamente ogni tanto ha lasciato traccia di se. Quattordici persone che grosso modo posso dire di ricordarmi e che si sono avvicendate in questi anni: un pò poche considerando appunto che molte di loro in realtà nemmeno hanno più un profilo attivo! E niente, a voi comunque vanno i ringraziamenti per avermi omaggiato della vostra presenza! :inchino

Degli altri che dire? :dito Boh! Non saprei nemmeno cosa dire dello staff che in questi anni mai ha pensato di mettere un mio post tra quelli in evidenza! Mai, nemmeno uno! Post troppo seri? Troppo impegnati? Troppo scemi? Non sto a sindacare ma questo è.Del resto mai ho voluto pubblicizzare o spingere per ottenere qualcosa. Evidentemente questo non è il posto adatto e sebbene ho creduto che potesse esserlo ora non lo credo più. :punk

Probabilmente ho pensato che qui bastasse solo scrivere e commentare post di altri per intavolare delle discussioni ma evidentemente qui se non ti metti all'interno di certe cerchie, se non ti metti a chattare con lo scopo di trombare non sei proprio considerato. :zompa Amen. Altra cosa a cui avevo smesso di partecipare era la vita da bacheca...sinceramente la trovo una cosa del tutto inutile e che da voce in capitolo ad uno stormo di idioti che la metà bastava. Ma quello piace e i blog non li legge più nessuno. L'ho detto...scusate mi sono sbagliato e prendo atto che sono fuori posto. :testata

Bene, chiaritomi le idee su questo punto chiarisco anche a quei pochi citati che no, non intendo cancellare il blog. Quel che c'è rimane. Semplicemente non ne scriverò più qui. :nonono Mi limiterò a rispondere ad eventuali notifiche, eventuali messaggi ed ogni tanto prometto che verrò a legger e a commentare ciò che scriverete. :poeta

Per quanto riguarda me invece chi vorrà potrà continuare a leggere (anche a commentare da esterno se vuole) le mie farneticazioni su Wordpress cliccando su:
Blog di Demonio

E niente, questo ultimo post voleva solo essere un ringraziamento per quei pochi citati ed avvisarli che non vorrei vi preoccupaste!Non intendo tirare le cuoia insomma! :amen
A presto, questo povero diavolo vi saluta! :bye
956ccab9-d4ab-43bd-ae86-5efad3fff691
« immagine » E' una decisione che ormai meditavo da tempo visto che su questo social non ho mai trovato quegli stimoli che quando ci sono danno vita a scambi di opinioni, di idee o anche solo di sano cazzeggio che sono necessari per avere sempre qualcosa da dirsi e per creare una interazione da so...
Post
22/07/2016 18:57:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    30

Terroristi idioti

15 luglio 2016 ore 12:39 segnala

Mi piacerebbe poter parlare con un terrorista per potergli dire le ragioni che mi portano a pensare senza alcun dubbio che è un idiota. Ma non succederà mai e se dovesse succedere temo che l'idiota non mi farebbe neppure parlare perchè un idiota ovviamente non ascolta. Del resto se lo facesse non sarebbe un idiota. L'idiota ha i paraocchi.

Quello che succede nel mondo è un pò paragonabile a quello che per assurdo succederebbe se te te ne andassi a passeggio per strada incrociando uno sconosciuto, uno qualunque. Poi, all'improvviso, dall'alto qualcuno getta dell'acqua e vi prende tutti e due e voi, entrambi fradici che fate? Vi insultate e vi picchiate fra voi vittime mentre quello che vi ha gettato l'acqua dall'alto se la ride...

Tu terrorista idiota pensi di risolvere i tuoi problemi, che sono anche i miei ammazzando a caso mentre quello che crea i tuoi problemi che sono anche i miei problemi se la ride e se la gode e continuerà a farlo anche se ci saremo ammazzati tutti. Per questo sei un idiota.

Ma idioti sono anche quelli che da quest'altra parte invece di prendersela con chi di dovere non trovano di meglio da fare che prendersela con chiunque sia, straniero ed immigrato, con chiunque sia diverso e che ad odio risponde con odio colpevolizzando chiunque tranne quello che se la ride e se la gode.

Mezzora di tv mi sono bastate per avere la nausea con dichiarazioni farneticanti ,mezzora in cui continuare a sentire presunti rimedi da attuare per ottenere esattamente quello che abbiamo ottenuto da quando è iniziata la follia psicotica post 11 settembre cioè caos, instabilità, guerre ovunque e un odio diffuso crescente.

Controlli alle frontiere, blocchi, muri, respingimenti, no moschee, bombardamenti, torture, controllo di telefonate, mail, comunicazioni, movimenti bancari, aeroporti blindati, città militarizzate e poi ti accorgi che tutto ciò non serve assolutamente a nulla se non a farci vivere nel terrore che è funzionale a chi se la gode.

Poi ti accorgi che mentre da idiota guardi orgoglioso bombardamenti alla CNN per cercare fantomatiche armi di distruzione di massa, mentre smuovi eserciti che portano distruzione in gran parte del mondo ed accrescono odio e risentimento, basta un camion per avere lo stesso effetto di una bomba. Che facciamo? Mettiamo fuorilegge i TIR adesso? Bombardiamo le loro fabbriche?

E così ti accorgi che per uccidere ci possono essere migliaia di modi ma tu che sei idiota come il terrorista ancora pensi che bisogna fare la guerra ed allora vai...blindiamoci e bombardiamo di più, di più e di più perchè tanto non vogliamo proprio capire. Non ci arriviamo proprio.

E mentre noi non capiamo continueremo ad appoggiare chi ci vende sicurezza a mani piene e tronfio va in tv a dare le sue ricette e mentre vi da quelle ricette a voi, si a voi vi toglie altri diritti, altre libertà, vi dice magari che un senato non serve, che costa, come costano sanità e ferrovie ed allora privatizziamo e riduciamo la democrazia ad una dittatura perchè lo scopo finale è non disturbare gli affari di quello li che se la gode.

Perchè quello non è un idiota di sicuro...
4d1f9a38-c4d7-4165-8521-83914421de3c
Mi piacerebbe poter parlare con un terrorista per potergli dire le ragioni che mi portano a pensare senza alcun dubbio che è un idiota. Ma non succederà mai e se dovesse succedere temo che l'idiota non mi farebbe neppure parlare perchè un idiota ovviamente non ascolta. Del resto se lo facesse non...
Post
15/07/2016 12:39:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Gioco il giolly

06 luglio 2016 ore 12:00 segnala
Per quelli vecchietti come me non sarà difficile ricordare i tempi di Giochi senza frontiere quando nel bel mezzo di una prova una squadra si avvaleva del Jolly per incrementare il proprio punteggio! Ma nella vita quotidiana ognuno di noi, a livello di linguaggio, gioca sovente il proprio jolly usando frasi o parole che di volta in volta assumono infiniti significati!

Il loro uso dialettale poi è in genere ancora più colorito e ricco di sfumature e molto spesso, oltre alla frase in se che contiene la parola jolly conta molto anche il contesto , il tono di voce e l’espressione di chi sta parlando!Frasi che dentro hanno contemporaneamente domanda e risposta, valutazione e giudizio e la cui sintesi è incredibilmente efficace per esprimere concetti articolati.

Ed in questi casi non c’è Google traduttore che tenga perché l’esatto significato di quella espressione un software non potrà mai decifrarlo!E del resto spesso nemmeno altre persone “non iniziate al codice” ci riescono! E del resto espressioni dialettali lontane difficilmente saranno comprensibili al di fuori di quei contesti locali. Figuriamoci poi per uno straniero!

Una delle parole jolly più usate è indubbiamente cazzo! I significati che essa può avere sono innumerevoli e probabilmente nemmeno li ricordo tutti! Ma visto che l’altro giorno la mia amica me la voleva sostituire per forza con pannocchia e che tanti ancora si ostinano a sostituire le zeta con delle misere @ o degli impersonali * (se vi becco vi riporto io le zeta…sapevatelo!)la mia ilarità è esplosa e mi son venute in mente un pò di queste espressioni!

E vediamo se ne aggiungerete qualcuna!

Che cazzo me ne fotte !(cazz’ m’ n fott!) = chi se ne importa

Hai rotto il cazzo! (si scassat’ ‘u cazz!) = mo hai proprio esagerato, non ti sopportiamo più!

E mo sono cazzi! (e mo so cazz!) = ora le cose si fanno difficili davvero!

Che cazzo ne so? (Cazz ‘n sacc?) = mi stai chiedendo una cosa che proprio non saprei!

Che cazzo di testa! (che cazz ‘e capa!) = sei un genio! Sei simpatico!

Che testa di cazzo! (che cap’ e cazz!) = sei proprio un deficiente! Che personaggio insulso!

Alla faccia del cazzo! (a facc du cazz!) = ma davverooo? Accidenti!

E che cazzo! (e che cazz!) = e stai attento! Ma come si fa!

Ma chi cazzo è questo? (ma chi cazz’ è quiss?) = ma chi è questo personaggio che arriva tutto spavaldo?

Che cazzo vuoi? ( cazz’ vuò?) = cosa stai cercando? Cerchi guai?

O cazzo! ( o cazz!) = e mo? Ho fatto un bel disastro!

Non hai fatto un cazzo! ( ‘nsi fatt’ nu cazz!) = ti ho affidato un compito e non hai fatto nulla!

Fatti i cazzi tuoi! ( fatt’ i cazz’ tuoj!) = forse sarebbe il caso che la smettessi di interessarti della vita degli altri! Lascia perdere, occupati di altro…

Sei un cacacazzo! ( si ‘nu cacacazz!) = sei insopportabile! Non ti va mai bene nulla!

Grazie al cazzo! ( e grazj’ a ‘u cazz!) = si , hai scoperto l’acqua calda!Hai detto una cosa ovvia!

Si,stocazzo! (si,stucazz’!) = ma mi stai prendendo in giro? Guarda che so che non è così!

E sticazzi! (questa è romana ma ormai ha spopolato ovunque!) = non mi interessa!

Mi sta sul cazzo! (m’ sta ‘ngopp ‘u cazz) = quella persona mi sta antipatica! Quella cosa non la sopporto!

Non vedo un cazzo! ( ‘n ze ver ‘nu cazz!) = in questa situazione è impossibile vedere qualcosa!

Ma dove cazzo vai? ( ‘ndo cazz’ sti jenn?) = guarda che hai sbagliato strada! Dove credi di andare?

hai preso un cazzo per un altro! (si pijat ‘nu cazz p’ natr!) = hai fatto confusione, non hai capito nulla!

A cazzo di cane! ( a cazz’ e can!) = ma ti pare il modo giusto? Hai fatto una cosa nel peggior modo possibile!

Levati dal cazzo! (e lievt da ‘u cazz!) = ti sei messo proprio dove non ti dovevi mettere, spostati!

Non c’entra un cazzo! (‘n ce trase ‘nu cazz!) = l’apertura è troppo stretta, è inutile, non ci entra!

Col cazzo che sei venuto! (cu cazz’ si vnut! = abbiamo aspettato ma non sei venuto!

Ho tanti di quei cazzi in testa! (teng ‘a cap’ chiena e cazz!) = ho troppe cose a cui pensare, sono pieno di pensieri!

qualsiasi sostantivo seguito da “del cazzo” (du cazz) = che cosa da poco, che brutta cosa, non vale nulla! Ad esempio: hai fatto un blog del cazzo!


NB anche se similare il dialetto da me utilizzato non è quello napoletano!
0b9fc31f-995b-455e-b63c-6c2ebd977e99
Per quelli vecchietti come me non sarà difficile ricordare i tempi di Giochi senza frontiere quando nel bel mezzo di una prova una squadra si avvaleva del Jolly per incrementare il proprio punteggio! Ma nella vita quotidiana ognuno di noi, a livello di linguaggio, gioca sovente il proprio jolly...
Post
06/07/2016 12:00:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    12

Quel profugo di un demonio!

23 giugno 2016 ore 15:39 segnala
Ok, si sa che quelli che fanno il mio lavoro sono forse gli ultimi veri nomadi rimasti. Ci adattiamo a tutto. Passiamo con estrema nonchalance dal dormire in hotel 6 stelle superiori alle peggiori topaie di Caracas senza batter ciglio. A volte nel passato dormivo guidando da una location all’altra o mi adattavo a dormire nelle cabine dei Tir che per altro sono comodissime!

E così questa volta sono partito per Milano con queste rassicurazioni: non ti preoccupare, ti ho preso una casa a Cernusco, hai anche una macchina e poi li c’è anche la metro. Ok…parto…arrivo…chiamo…sta arrivando un furgone che ti porta le chiavi della macchina…sul furgone ci sta la rete e il materasso che non ho avuto tempo di portare…ok…va bene…

Arriva il furgone , salgo, mi porta alla macchina…seguo il furgone e mi porta in questo casolare ma…lui non ha le chiavi di casa…passerà poi un altro a portarmele…va bene…arriviamo e il tipo del furgone mi chiede di aiutarlo a scaricare reti e materassi. Le scarichiamo sotto un portico…lui deve scappare…e va via. Istantanea: un portico…due reti, due materassi, il mio zainone, la valigia del mio portatile…io.

Già durante le operazioni di scarico presidia alle operazioni una sciura che abita nella porta accanto e che subito attacca: ma cos’è che fate?Mica lasciate li sta roba? No signora, le dobbiamo portare dentro ma non abbiamo ancora le chiavi…stanno venendo a portarmele!Ma dentro dove?All’8?Ma all’8 ci vivono già…a è l’8 bis? E si, ma li fino alla riga gialla è mio…non è che me le lasciate li?

No signora…appena viene il tipo con le chiavi portiamo tutto dentro!Intanto comincia a piovere…Ma cos’è che dovette fare? Niente, il 18 c’è una festa dell’arma dei carabinieri in piazza Duomo e io devo lavorare li.Mio marito è Carabiniere!Ma la festa è il 5 Giugno! No signora questa è un altra cosa.Il 18 venite la e vedete! E’ morto! Oh mi dispiace signora.Ma non è che me le lasciate li? No…le porto dentro…conta fino a dieci Clà…quant’è per il reato di vecchicidio??Respira su….

Resto li e attendo, la sciura torna dentro…riesce…ma non si fa così…me lo dovevate chiedere! Non è che me le lasciate li? No signora…sto aspettando il tipo che mi porta le chiavi…no, non so chi sia, no non conosco il padrone di casa…no, non sono ucraino…non c’entro nulla con l’altro appartamento in cui devono venire i parenti dall’Ucraina…giuro sono italiano…ah si lo sente?Bene…no signora…non le lascio li…devo solo aspettare…no, quella del 5 è un altra festa, questa è televisiva…

Signora non si preoccupi…dovrei semmai preoccuparmi io che se non mi portano le chiavi dormo fuori sotto il porticato come un profugo!Entra in casa…riesce…ma me lo dovevate dire!!!Quasi piange…i miei nipoti si arrabbieranno…signora…mi prendo io ogni responsabilità…non si preoccupi…no, non so chi è il padrone, no non so nulla…devo stare qui una decina di giorni…entra…riesce…arriva altra sciura…si parlano…rifanno l’interrogatorio…rispondo…rispiego di nuovo tutto…piove..diluvia…vanno via.

Arriva in bici altra vicina, dell’appartamento a destra…prima che possa lamentarsi le dico subito: non si preoccupi…sto aspettando che mi portino le chiavi di casa, poi porto dentro i letti e non do fastidio! Sorride! Non mi dai fastidio! Ah meno male perchè l’altra vecchiaccia a fianco è un ora che mi fa domande e cazziatoni!Si siede e facciamo due chiacchiere: vuoi un caffè? No grazie, davvero gentile, non lo bevo il caffè! Ah, ti faccio un te!Va dentro…diluvia…arriva il tipo con le chiavi…un mazzo infinito…

Riesce vecchiaccia sempre più inacidita…riparte alla carica…me lo dovevate dire!Non si fa così…mio nipote si arrabbierà…non si preoccupi…ci parlo io…ma io non la conosco…non mi fido mica sa? Non è il 18 la festa lo so ben mi che mio marito l‘è carabinier…Signora, sono qui per lavoro, verrò solo a dormire se mi portano le chiavi, si poi porto tutto dentro…torna dentro…arriva nipote…ci parlo subito…mi sorride…non ti preoccupare…visto signora?Non si preoccupi!

Cerco chiave, ma che è il mazzo di una guardia carceraria?Ma quante ne sono! Trovata! Porta si apre a fatica…ma si apre…esce vicina…mi porta il te con biscotti…il ragazzo con le chiavi guarda ammirato…con l’aria di chi dice: azz ha già fraternizzato? Mi dice che deve scappare…ok…dammi una mano a portar tutto dentro!Mi da una mano…va via…esco fuori e bevo il tè con la vicina.

Torno dentro e perlustro casa…l’acqua?Boh…non esce…il gas? Boh…la corrente quella la trovo…c’è!Non c’è altro…non ho copri materassi, lenzuola…nulla…chiamo…ah si?Li devo andare a comprare?Poi mi ridai i soldi?Mmmm e dove vado?Non conosco la zona…sono stanco…abbi pietà!

La vicina ha sentito…senti, se vuoi ti presto io il copri materasso e le lenzuola!No…troppo gentile non vorrei approfittare!Ma nooo..ora vado a prenderli!Torna con tutto.Hai il cuscino? No…mo ti do due cuscini piccoli…va a prenderli…torna.Intanto chiamo per gas e acqua…ok, il gas è fuori sulla sinistra in una botola…ah si, c’era una pianta davanti…ok…l’acqua?E’ in un pozzetto…trovo il pozzetto…non si apre cazzo!Gli sbatto su un affare di ferro e si allenta…si apre non è quello!Cazzo!La vicina entra in casa sua.

Scopro che nel piano di sopra alla cucina che è al piano terra dove stanno le reti e i materassi c’è una camera e il bagno ed un altra porta. Mmmm da li può passare la rete…me la porto al piano di sopra uscendo e rientrando perchè dalle scale interne non è possibile.Arriva nuovo vicino…nuovo inquilino? Si ma sto solo dieci giorni…giuro…sorride, buonaserata…

La vicina esce e mi vede.Grondo di sudore ma riesco a portare la rete su…riscendo…provo a portare dalla scala interna il materasso su…non ci riesco…esco fuori sono in un lago di sudore…la vicina mi dice che deve uscire a fare spesa ma che torna e mi aiuta lei. Dai piove, ti accompagno io con la macchina mi sembra il minimo!

No, va con la bici, un ombrello in una mano e va!Resto solo cerco la botola dell’acqua…la trovo…è sotto un armadietto pieno di piante…sposto tutto la apro, apro l’acqua. Controllo, in cucina non esce…boh…su in bagno si….boh. Torna la vicina…ferma la bici e dal portapacchi scende una confezione da 6 bottiglie d’acqua e una busta che pesa quanto tutto il mondo!Ma sei pazza?ti accompagnavo con la macchina!!Ma nooo…dai ti aiuto…le porto la busta e l’acqua in casa…ci sono i suoi genitori e il figlio piccolo.

Mi chiede di acqua e gas e le dico che il secondo è ok ma l’acqua in cucina boh…le mostro…tocco il rubinetto e non esce nulla…prova lei…lo piega in orizzontale(io l’avevo smosso solo in verticale!) e l’acqua esce!Figura di merda intergalattica!Ok ho anche l’acqua! Tocca al materasso…lo prendiamo e riusciamo a farlo entrare dalle scale interne su…la ringrazio…ci mettiamo fuori a parlare. Tu non sei italiana vero? Perchè? No sono ucraina. Ah ecco…perchè gli italiani non sono così gentili le dico, ci fumiamo una sigaretta.

Mi chiede se ho da cucinare. Le dico che non avrò tempo e modo di farlo e che mi accontento di farmi un te la mattino…hai tutto? Boh…controllo…entra anche lei…ci sono solo tazze, piatti, bicchieri e posate. Non c’è nemmeno un pentolino! Te lo presto io! Esce..mi porta un pentolino!Non ho parole. Non so in che modo ringraziarla, troppo gentile davvero.E’ pure carina…no Clà dai, ti ha dato tutto vorrai mica essere così sfacciato da provarci pure e portartela a letto? Che tra l’altro devi ancora fare!

Parliamo, mi racconta un pò della sua vita, ha i genitori malati e pure il figlio ha il diabete…si vede che vive con poco e a fatica ma è sorridente e non pensa che aiutare qualcuno possa danneggiarla tutt’altro. Mica come la vecchiaccia padana e l’altra la cui unica preoccupazione e che restassi davanti casa loro coi letti sotto al portico. E che mi hanno solo tempestato di domande senza minimamente porsi il problema di chiedermi se magari mi fosse potuto servire qualcosa…

Ecco, è la fotografia attuale dell’italia dove l’italiano se ne fotte di aiutare il prossimo, magari si limita a ripetere le solite litanie che nemmeno capisce in chiesa, se è giovane a condividere bufale notizie allarmistiche sui social e pensa solo ai cazzi suoi mentre gli stranieri hanno ancora quell’umanità che un tempo noi avevamo e che abbiamo smarrito. Le chiedo come si chiama, Annamaria mi dice, piacere Claudio, sei davvero gentilissima, pure i biscotti mi hai lasciato!

E niente, si fa una certa e lei deve preparare per cena e per l’indomani che le arrivano dei parenti…io devo farmi il letto, disfare lo zainone e…farmi una doccia! L’indomani mi aspetta una lunga giornata e la saluto. Del resto partendo la mattina presto e tornando la sera tardi non l’avrei più incrociata per cui la saluto e la ringrazio. Si, quando parto ti lascio tutto li sul tavolino, grazie ancora, sei davvero una gran bella persona di cuore!
eb247fda-781d-48ea-9622-2bb01abf6944
Ok, si sa che quelli che fanno il mio lavoro sono forse gli ultimi veri nomadi rimasti. Ci adattiamo a tutto. Passiamo con estrema nonchalance dal dormire in hotel 6 stelle superiori alle peggiori topaie di Caracas senza batter ciglio. A volte nel passato dormivo guidando da una location all’altra...
Post
23/06/2016 15:39:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    13

Diario di un Ufo disgraziato!

26 maggio 2016 ore 12:47 segnala
Ero già partito incazzato quella mattina perchè come al solito non avevo chiuso occhio tutta la maledetta notte e va beh, di pessimo umore ero salito sulla mia astronave TAIF 850 per recarmi sul pianeta Chitemmuort del vicino sistema solare dove avrei dovuto fare un lavoro di qualche giorno, nulla di che insomma.

In fondo un viaggetto di un centinaio di anni luce non era che routine! Non era la prima volta che viaggiavo tra i nostri 27 pianeti della federazione galattica. Un saltino nell’iperspazio e in poche ore sarei arrivato! Era semplice, bastava impostare i dati nel Tomo Tomo e la nave faceva tutto da sola! Che io di stelle non ci ho mai capito nulla!

Ma ero sovrappensiero e così invece di scrivere l’indirizzo corretto che era Chitemmuort , stella Assoreta scegli percorso più veloce avevo messo scegli percorso panoramico e mai errore fu più catastrofico!E si perché senza rendermene conto invece di compiere un solo balzo il Tomo Tomo me ne fece fare 15 passando tra vari sistemi stellari!

E proprio in uno di questi balzi sfiga volle che una stella esplose proprio nel preciso momento in cui entravo nell’eclittica danneggiando irreparabilmente sia il sistema di navigazione che la stessa mia astronave che di conseguenza andò a sbattere contro un buco nero che la lanciò verso questo buco di culo di galassia che nemmeno sta sulle mappe!

Senza controllo alcuno, mi ero decisamente perso! Ma non solo! Non avendo più controllo inerziale andavo praticamente alla deriva e venni attratto prima da questo sole e poi, dopo un rimbalzo gravitazionale finii attratto da questo pianeta! Certo…potava andarmi peggio e finire in un sistema gassoso o su qualche asteroide ma…forse sarebbe stato meglio!

E si perché senza alcun controllo appena entrato nell’atmosfera mi si son subito affiancati dei veicoli strani che ad un certo punto mi hanno pure lanciato contro delle armi, primitive certo, ma che mi hanno finito di danneggiare la mia 850!No ma dico…ma che si fa così? Come se tu con la tua auto hai un problema, esci dalla strada e qualcuno ti spara!

Per fortuna lo scafo di gnocchite ha resistito e sono solo precipitato senza danni fisici grazie al sistema antigravitazionale passivo! Ma quello era solo l’inizio dei guai…tutto intontito ed un pò impaurito esco fuori e mi trovo un orda di gente in strani uniformi con caschi e armi spianate! Minchia…ma per chi mi avete preso?

Non capendo nulla di quel che dicevano e facevano ho benevolmente fato il gesto intergalattico di saluto che chiunque conosce alzando la mano con le dita chiuse e il solo dito medio ben alzato! Miii…non la presero affatto bene…mi furono addosso in 24 e in men che non si dica mi ritrovai immobilizzato, sedato e rinchiuso in una qualche prigione!
No dico…ma che davero? Uno ha un incidente e voi lo trattate così?

Che del resto guidavo un utilitaria mica un incrociatore galattico d’assalto! Avevo anche le insegne universalmente riconosciute come insegne di pace ovvero un bel teschio bianco su sfondo nero, evidente segno appunto di pace perché cosa meglio di chi è morto rappresenta pace ed assenza di pericolo? Avete mai visto un morto pericoloso?E’ morto…giace…in pace!
Va beh, ma che ero su un pianeta di pazzi lo avevo capito subito!


Già entrando nell’atmosfera avevo rilevato veleni di ogni tipo nell’aria, nell’acqua ed in ogni dove! Ma quale sano di mente avvelena il proprio ambiente per poi viverci? Però ho pensato che magari era solo successo un qualche tipo di incidente…ma poi ho visto i vostri veicoli avvelenatori ed ho misurato una radioattività pazzesca ed allora ho realizzato che ero fottuto!

Hanno iniziato a torturarmi, a farmi infiniti esperimenti con tubi infilati in ogni buco possibile e immaginabile! Mi misero in macchinari infernali, mi fecero prelievi, mi bombardarono di raggi x, gamma e chissà cos’altro ancora! Ma che cazzo pensavate di trovare?! E non contenti mi smontarono pezzo pezzo la mia già danneggiata astronavuccia che ancora dovevo finire di pagare!

Popolo strano e stupido…sarebbe bastato semplicemente trovare un modo per comunicare ma questi parlavano in lingue arcaiche e mi ci volle un pò per iniziare a capire!Ero un clandestino secondo i loro standard e per questo colpevole! Ero finito in questa regione a forma di stivale e tra questi padani ed altri che poi scoprii che si chiamavano americani e si credevano i padroni di stocazzo! Me ne fecero di tutti i colori!Manco fossi un criminale come loro!

No, giusto per farvi capire…pretendevano da me informazioni e progetti sul funzionamento della utilitaria!! Come se uno di voi che so, va a fare un viaggio e finisce in una qualche landa desolata dove delle tribù primitive lo prendono, lo torturano e poi gli chiedono di spiegare come funziona la loro auto!Ma che cazzo ne so io come funziona!

Io l’ho comprata già fatta!Mica l’ho costruita o progettata! Come che so, un televisore o un frullatore! Se vi chiedo di costruirmi un televisore lo sapete fare? No…e io non so costruire un astronave! E non so nemmeno dove sta il mio pianeta…no…non lo so…non sono un astronomo cazzo!

Che volete? Le mie armi? Ma io on ho armi! Noi siamo pacifici, tra i nostri 27 pianeti e tute le colonie spaziali l’ultima guerra l’avremo forse fatta 5 milioni di anni fa! Si, abbiamo un esercito confederato di difesa che non si sa mai arrivano i Klingor ma pure loro se ne stanno per i cazzi loro! Mica siamo come voi che vi fate la guerra pure tra condomini!

E non mi credevano! Che materiale è quello, e che cos’è questo e come funziona quell’altro…ahooo…io sono solo un tecnico luci spaziale, se mi chiedi come funziona un mixer te lo so dire! Mi hanno mandato matematici, fisici, biologi…ma roba da matti…io tutte ste cose che mi chiedono non le so!

Si, ho studiato elettronica, matematica, informatica ma sono passati 390 anni da quando mi sono diplomato…ma chi cazzo si ricorda! E poi non ero nemmeno una cima che se ero bravo avrei fatto altro e non avrei guidato una fottuta TAIF ma mi sarei comprato almeno una WMB o una Sedecrem anzi no…una Irarref rossa fiammante con sistema anti collisione stellare e non sarei finito in questo incubo!

E comunque poi sai che c’è? Ma per quanto siete idioti, inospitali, selvaggi, primitivi, guerrafondai ma se pure conoscessi una sola delle mille cose che mi chiedete ma sarei proprio un idiota se ve le spiegassi! Che poi mi dispiace pure, cioè mi fate pena, vivete nella merda, respirate merda, bevete merda, mangiate ogni sorta di veleni, state sempre incazzati…però ho visto che qualcuno buono e intelligente tra voi c’è ma voi forse li ascoltate?

Non mi pare proprio! Date retta a sti politici…a questi religiosi, siete schiavi di pochi opportunisti che si credono pure furbi visto che stanno sul medesimo pianetoide e non date nessun ascolto all’unica cosa che potrebbe salvarvi che è la logica del buonsenso e della ragione!!E niente…come un naufrago che lancia il suo messaggio nella bottiglia io lancio nell’iperspazio col mio uozzappo mentale(questo non l’avete scoperto!) questo mio diario!

Dubito che qualcuno mai passerà da queste parti…ma hai visto mai…nel caso almeno gli eviterò di finire in questa topaia! Per il resto che dire? Sono già diversi anni che sono prigioniero e faccio da cavia di laboratorio con i miei amici scimpanzè(loro si che sono intelligenti…ci intendiamo alla grande e ci facciamo grosse risate!) in attesa di non si sa bene cosa.

Devono avermi condannato a mia insaputa e come pena mi fanno stare davanti sta cosa che chiamano tv e giuro…non c’è tortura peggiore! E poi…detto tra noi…avessi almeno una donna con cui passare quel poco tempo libero che mi lasciano! Nemmeno quello…ma io non son di legno, ho le mie esigenze, capisciamme…metti se mi volessi fare una sega spaziale no ma dico…ma con tutti sti guardoni e ste telecamere puntate ma chi ci riesce!! Sono fottuto!

9f1ec011-afd0-4efd-991b-a1b46259e913
Ero già partito incazzato quella mattina perchè come al solito non avevo chiuso occhio tutta la maledetta notte e va beh, di pessimo umore ero salito sulla mia astronave TAIF 850 per recarmi sul pianeta Chitemmuort del vicino sistema solare dove avrei dovuto fare un lavoro di qualche giorno, nulla...
Post
26/05/2016 12:47:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    28

Red Ronnie il popolo web e le statistiche

17 maggio 2016 ore 12:51 segnala
In effetti gli esperti del web, quelli che le scie chimiche…quelli che siamo sani perché siamo vegani e compagnia bella hanno ragione! Loro del resto si attengono alle statistiche mica pizze e fichi! Le vaccinazioni? Ma sono inutili! Perché vaccinarli sti bambini se la selezione naturale ci dice che non serve? Non fatelo!

Ma ci son tante cose che non dovremmo fare!Per esempio avete notato che negli incidenti stradali vi sono sempre grandi frenate? E’ ovvio che la colpa è dei freni! Andrebbero smontati tutti che se non freni passi oltre e ti salvi sicuramente!

Sempre a proposito di incidenti, e mo voglio proprio vedere chi mi smentisce…che c’ho la statistica ufficiale Aci( tiè...guarda qui)…mica me la invento….dicevo…che secondo le statistiche gli incidenti causati da alterazioni psico fisiche (alcol e/o droghe) si attestano tra il 30 e il 35 % del totale!

E’ evidente quindi che il 65/70% degli incidenti automobilistici avvengono per causa di persone sobrie!! Il problema è evidente!! Guidare da sobri è pericoloso!! Guidare da sobri aumenta il rischio di creare incidenti!

Io adesso che ho visto queste statistiche inizierò a comportarmi diversamente! Mo prima divento vegano pure io, poi butto tutte le medicine nel cesso e straccio la tessera sanitaria che non sia mai un medico che ha studiato pagato dalle lobbie delle medicine mi mette le mani addosso e non metto un preservativo manco sotto minaccia!

Poi smonto i freni dalla macchina e tolgo pure le cinture di sicurezze che un amico di un amico di mio cuggggino una volta ha fatto un incidente e si è salvato proprio perché non aveva le cinture!Quelle sono pericolosissime!

Ma soprattutto prima di mettermi alla guida da ora in poi mi sparo un litrozzo di vino, mi faccio un bel cannone, mi inietto una bella pera di eroina, se sono depresso mi sparo pure un acido e mi faccio una striscia di cocaina lunga quanto il corridoio di casa!

E ora di finirla con questa gente che solo perché ha studiato crede di saperne più di noi!I virus li creano loro per i loro interessi! E’ tutto un complotto megagalattico!E’ ora di riappropriarci della nostra libertà! Abbasso le vaccinazioni, abbasso i sobri ed evviva la natura!


Ps prima che qualcuno creda che sono convinto di quello che ho scritto sapevatelo che stavo scherzando…ma così…giusto per far capire come con i numeri e le statistiche ognuno può dire quello che vuole in questo dannato paese di fottuti ignoranti disposti a bersi qualsiasi dannatissima fottutissima minchiata!




Ps che poi quando faceva i programmi di musica mi stava pure simpatico...ecco...occupati di musica che è meglio!
c2267b53-1186-4bd9-b125-708782b0437f
In effetti gli esperti del web, quelli che le scie chimiche…quelli che siamo sani perché siamo vegani e compagnia bella hanno ragione! Loro del resto si attengono alle statistiche mica pizze e fichi! Le vaccinazioni? Ma sono inutili! Perché vaccinarli sti bambini se la selezione naturale ci dice...
Post
17/05/2016 12:51:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    12

In principio fu Postal Market!

09 maggio 2016 ore 12:05 segnala
Ogni tanto capita che parlando con qualcuno tornino in mente cose del passato e questo post in fondo prende spunto proprio da diverse chiacchierate recenti fatte sia con amiche e sia da chiacchierate fatte in rete. L’argomento manco a dirlo è il sesso!

O meglio, l’argomento è il sesso come percorso individuale fatto attraverso le nostre scoperte. Quei percorsi che ognuno di noi ha fatto nella sua adolescenza e che credo (ma mi piacerebbe essere smentito!) siano profondamente diversi tra noi che fummo curiosi ragazzi degli anni settanta/ottanta e le nostre coetanee.



Certo, oggi a ricordare quei percorsi vien da ridere!Oggi qualsiasi adolescente attuale che è incuriosito dall’altro sesso e che si pone mille domande ci mette un attimo ad entrare in rete , cercare su google e farsi una full immersion tra migliaia di siti porno!

Ma ai miei tempi? Internet non esisteva!E per quanto mi riguarda nel mio quartiere vi era una separazione abbastanza marcata tra noi delinquentelli di strada che avevamo le nostre bande, le nostre infinite partite di pallone o altri giochi da “maschio” come costruire capanne o le carrozze o altro e le bambine che sotto gli occhi vigili delle mamme se ne stavano nei cortili a far i loro giochi come la campana, quello dell’elastico ed altri.

Insomma…al dottore non ci giocavamo noi!Per cui sotto la spinta ormonale della crescita quel che c’era sotto i vestiti delle donne restava tutto nell’immaginario o veniva carpito dai racconti spesso troppo infarciti di quelli più grandi!

E quindi le prime pornovisioni non poterono che essere prese da quello che fu la prima rivista porno di tutti noi! Postal Market!Era li infatti che scorrendo le pagine dell’intimo femminile potevamo vedere i corpi seminudi di queste donne con le trasparenze che lasciavano intuire il nero dei loro pubi e il rosa dei loro seni!

Venne poi la scoperta dei giornali porno veri e propri! Giornali che ovviamente dei quattordicenni non potevano certo comprare! Ma all’epoca noi li trovavamo nascosti nei cantieri delle case in costruzione! Che poi sti operai mi son sempre chiesto come mai se li portassero li! Va beh…fatto sta che noi li trovavamo e finalmente potevamo migliorare la nostra istruzione!

Ifix Tcen Tcen!! E questa è una chicca per pochi! Era il suono onomatopeico presente su un pornofotoromanzo dell’epoca in cui il protagonista( Gabriel Pontello) nel momento in cui veniva raggiungeva la sua estasi liberatoria!Fu questo il primo che trovai. Poi vennero i Le Ore, altro must dell’epoca che aveva un ulteriore step: era a colori!

Il problema è che erano comunque foto, e sì, mi eccitavano ma non spiegavano la dinamica e la meccanica della cosa! Quanto dovevano durare sti rapporti? Come cominciavano? Come facevi a ritrovarti nudo con sta donna già su sto letto o quel che era? Le domande erano tante!

E fu così che venne l’era delle tv private locali che sull’onda di due trasmissioni cult nazionali proseguirono il discorso della nostra istruzione!Trasmissioni in cui finalmente questi corpi nudi li potevamo ammirare in tre dimensioni ed a colori!

La prima era Il cappello sulle ventitrè e si concludeva prima della fine delle trasmissioni con questa diva di allora (Rosa Fumetto) che alla fine di ogni puntata si spogliava! L’altra invece era Colpo Grosso(ma forse, se la memoria non mi inganna era già più recente) e li di donne quasi nude ce n’erano tante!

Ma la svolta avvenne quando alla velocità della luce si sparse la voce che, per l’appunto, sulle tv locali, in orari notturni venivano trasmessi i film porno! Marooo e che toccava inventarsi coi genitori per restare svegli soli e indisturbati! Improbabili finali di campionati di sport di cui nemmeno sapevamo l’esistenza!

Ma restavamo li, imperterriti ad attendere l’evento! Fu col primo film porno visto che portai a compimento la mia prima sega!E il ricordo è duplice perchè se da una parte vi fu finalmente la soddisfazione di aver capito la meccanica del godimento dall’altra non ero preparato alle conseguenze per cui…che ve lo dico a fare…un macello la cui sparizione delle tracce mi fece sudare freddo nella paura di essere scoperto!

E comunque solo a quel punto, finalmente sedicenne ed in parte erudito e un pò più sicuro potei poi avventurarmi nell’esplorazione reale e sempre andrà il ringraziamento a quella santa ragazza che in una vacanza in Spagna conobbi da ogni punto di vista e mi portò ad essere il diciassettenne più felice della terra!
b9d27a0a-4bab-4719-a843-49e9d1436807
Ogni tanto capita che parlando con qualcuno tornino in mente cose del passato e questo post in fondo prende spunto proprio da diverse chiacchierate recenti fatte sia con amiche e sia da chiacchierate fatte in rete. L’argomento manco a dirlo è il sesso! O meglio, l’argomento è il sesso come...
Post
09/05/2016 12:05:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    29

Chiacchiere primaverili...

03 maggio 2016 ore 13:46 segnala
Chiacchierando ieri del più e del meno con una mia amica che sono solito prendere molto in giro( diciamo che la faccio proprio martire!) per diversi motivi, non ultimo quello per cui non me l’ha mai data…ad un certo punto mi fa: si, anche io ogni tanto lo faccio!

Al che io perfido le ho risposto: ma come, 1 Maggio festa dei lavoratori e tu me lo fai lavorare quel pover’uomo di tuo marito? E lei che non ha colto la mia perfidia nell’uso del verbo “lavorare” riferito al fatto che la dipingo come freddina( ma solo perché non me l’ha data!) mi ha risposto con un : e ma anche io ho lavorato…pure noi donne ci stanchiamo!

Tu? Naaa…e tu sei ordinaria secondo me!E poi scusa…da quando è che sei sposata?Quattro anni mi pare…no cinque…ok…e già sei al punto in cui lo fai solo nelle feste comandate e lo trovi pure stancante? Ah bella…devi fare come fanno tutte…fatti un trombamico…me per esempio!

Ma io sono fedele mi ha risposto! Ma che fedele e fedele…mica devi lasciare tuo marito…e chi ti vuole! Una trombata ogni tanto, giusto per variare, per cambiare aria!Poi torni dal tuo amore e si ravviva tutto!Contento lui, contenta tu e contento io!! E niente…non è d’accordo!

Va beh, tutta sta chiacchiera alla fine mi ha portato a far un ragionamento su base rigorosamente opposta a qualsivoglia scientificità che mi ha fatto poi generare un grafico in cui schematizzo quelle che sono delle peculiarità femminili.

Alt!Fermi tutti! Prima che qualche femminista del tipo contrapposto o del tipo moralista (guarda qui per capire di cosa parlo!) se ne esca solo perché ha la gastrite con una qualche accusa di sessismo o maschilismo vorrei precisare due o tre cosette:
  • scherzo e parlo delle donne perché quelle mi piacciono ma tutto quello che dico/dirò può tranquillamente essere ribaltato al maschile!
  • non voglio offendere nessuno ma solo cazzeggiare un pò!
  • proprio perché di cazzeggio si tratta il tutto lascia il tempo che trova!
  • mi si potrà obiettare che nelle mie considerazioni non tengo conto dell’amore…vero ma ci sarebbero anche altre cose allora e fare un grafico a N dimensioni mi risulta difficile, anche solo a 3 era complicato quindi accontentatevi…eccheccazz!
Per cui ecco, ho pensato di mettere sulla linea delle ascisse ciò che è il comportamento sessuale andando da una totale inibizione ad una totale disinibizione. Invece sull’asse delle ordinate ho inserito quello che è l’atteggiamento riguardo al sesso passando da chi è indifferente a chi invece è decisamente curiosa al riguardo.

Quel che ne è venuto fuori è alla fine un quadro in cui personalmente stravedo per la “porca sublime” a cui giurerei fedeltà eterna perché se hai la fortuna di avere una donna del genere(ripeto, le altre caratteristiche contano e ci sono ma qui ora parliamo solo di queste due!) delle altre non sai che fartene!

Quelle che stanno nel quadrante della timidezza invece possono comunque essere gran donne e magari non è detto che se le fai aumentare la curiosità e la disinibizione poi non diventino superlative anche loro!

Decisamente negative quelle che sono per nulla curiose o interessate al sesso e decisamente inibite. Per carità, anche loro possono cambiare ma se sono pure testarde e intransigenti sulle loro posizioni sono decisamente interessanti come un termosifone spento!

Caso invece particolare quello in cui colloco le egoiste perché all’apparenza una donna molto disinibita comunque può attrarre ma secondo me alla lunga poi ti accorgi che pensa solo a se stessa ed alla fine stanca!

Quella che poi è la “normalità” è la zona centrale in cui tutto sommato si può pensare che ci si trovi di fronte a donne che non sono nemmeno tanto negative ma neppure necessariamente entusiasmanti. Dipende insomma!

Ecco…e mo crocifiggetemi pure…

adc245ab-49ef-4fdd-9357-5d8ba0f2f30b
Chiacchierando ieri del più e del meno con una mia amica che sono solito prendere molto in giro( diciamo che la faccio proprio martire!) per diversi motivi, non ultimo quello per cui non me l’ha mai data…ad un certo punto mi fa: si, anche io ogni tanto lo faccio! Al che io perfido le ho risposto:...
Post
03/05/2016 13:46:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    33

Nina Moric ci hai scoperti!

26 aprile 2016 ore 15:28 segnala
Eppure eravamo convinti e me per primo di esserci nascosti bene!! Anni ed anni passati a vivere in una sorta di bolla spazio temporale in cui poter vivere senza che il resto del mondo e d'italia in particolare avesse il benchè minimo sospetto della nostra esistenza!

Il Molise? E che è? Esiste il Molise? Se a qualche persona fidata facevi la confidenza ed in gran segreto gli confidavi di vivere in Molise del resto potevi appurare come anni e anni di sapienti sortilegi e magie avevano fatto in modo che al massimo ti rispondessero con un ah si, stai in Basilicata!

Eheheheh ridendo per aver constatato del perfetto funzionamento del nostro nascondiglio dimensionale ascoltavamo autentiche perle come Molise?Ah si, in provincia di Potenza! Siamo dei geni vero? Far credere che una regione intera potesse stare racchiusa in una indefinita zona in provincia di una città di un altra regione è il massimo vero?

Il capolavoro poi lo abbiamo realizzato a Roma Termini! Avete presente la scena di Harry Potter in cui prendono il treno al binario 7 e mezzo che esiste ma non esiste se non entrando appunto nell'altra dimensione? Ecco...ce l'hanno copiata!! Basta andare a Roma Termini e cercare tra il binario 20 ed il 21 quello nostro che porta qui!Non ci credi?



Questo per dire che in fatto di camuffamento avevamo davvero fatto il massimo! Certo, avevamo mandato anche qualche rappresentante famoso in giro ma vuoi per il nostro accento e vuoi per tanti altri fattori in realtà mai nessuno ha capito bene da dove saltassero fuori!

Il Molise non esiste! E questo fino a ieri! Poi, spunta fuori sta tipa che manco è italiana e di colpo crea un putiferio che non ci abbiamo capito nulla! Eravamo così nascosti che di colpo ci siamo trovati sotto i riflettori e non ce l'aspettavamo! Un panico che non vi dico...gente che stava cacando in santa pace si è vista di colpo osservata da tre quarti di FB e compagnia! E che è! Ma che si fa così?

Ve lo siete persi?E fate parte del quarto quarto allora! Leggete qui va! Che in effetti la tipa ha pure ragione! Si lo confesso, Nina Moric ha ragione!

Confesso...tanto ormai...si, io come tutti i miei conterronei da sempre abbiamo questa peculiarità. Noi non facciamo un cazzo, ci alziamo al mattino e iniziamo ad insultare sui social Nina Moric! E' la nostra unica occupazione!Non ne abbiamo davvero altre! Noi se non la insultiamo non riusciamo a vivere. Solo che non riesco a capire come cazzo ha fatto a scoprirci! Chi ha fatto la spia?




78d666da-3cd5-48fa-9e04-6ab5cb9c8dbf
Eppure eravamo convinti e me per primo di esserci nascosti bene!! Anni ed anni passati a vivere in una sorta di bolla spazio temporale in cui poter vivere senza che il resto del mondo e d'italia in particolare avesse il benchè minimo sospetto della nostra esistenza! Il Molise? E che è? Esiste il...
Post
26/04/2016 15:28:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    47

Addio compagne…

19 aprile 2016 ore 17:12 segnala
Le storie prima o poi finiscono, lo sappiamo, lo sapete. E anche questa storia è finita. Basta!Vi lascio!Si lo ammetto, non potrei far diversamente del resto…siete state due compagne meravigliose, insieme abbiamo fatto un gran bel triangolo!

Non c’è che dire!Non posso rimproverarvi nulla! Ci siete sempre state, sempre disponibili, sempre pronte ad esaudire ogni mio desiderio, ogni mio capriccio sperimentando e godendo di ogni momento passato insieme…

No, non consideratemi cattivo perché vi mollo. Davvero vi ho voluto bene, ho tanto affetto per voi e ne avrò sempre, di questo ne sono sicuro e so che in fondo lo sapete anche voi! Mi avete assecondato e voluto bene, e non era facile con uno come me, scorbutico e pesante!

Ma voi siete state sempre carine e gentili, cosa avrei potuto chiedervi di più? Mi avete davvero dato tutto! Insieme ce ne siamo fatte di sgroppate! Bei ricordi, bei momenti e alla fine ne uscivamo sempre stremati e sudati come dannati! Ma ci piaceva, piaceva a me ma anche a voi due lo so…

E si, già lo so cosa state pensando voi che mi leggete! Eccolo qui, il solito maschio sciovinista approfittatore che ti usa , che fa i suoi comodi e poi, quando non gli vai più bene semplicemente ti prende e ti butta via!

Ma non è così…ci sono motivi che a volte portano inevitabilmente a cambiare. Non è per maschilismo ne per cattiveria che lo faccio e tronco questa relazione simbiotica! No davvero. E non venitemi a dire che vi sto trattando come due scarpe vecchie perché la verità è che siete proprio due scarpe vecchie!!

C’è poco da fare!Lacerate dentro, consumate fuori, battistrada liscio…non posso più continuare con voi!!E’ stato bello ma ormai è finita! Non rendetemi le cose difficili e poi ho già due nuove fanciulle…addio ragazze!



Ed ecco le nuove ...finalmente arrivateeee!

8996270c-e590-4904-b90c-ab331409c0fe
Le storie prima o poi finiscono, lo sappiamo, lo sapete. E anche questa storia è finita. Basta!Vi lascio!Si lo ammetto, non potrei far diversamente del resto…siete state due compagne meravigliose, insieme abbiamo fatto un gran bel triangolo! Non c’è che dire!Non posso rimproverarvi nulla! Ci siete...
Post
19/04/2016 17:12:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    42