Aiutatemi a capire...

28 gennaio 2016 ore 11:41 segnala
Mi piacerebbe che su questa considerazione che sto per fare vi fosse poi un insieme di interventi che davvero mi aiutassero a far luce perché io davvero non ci riesco.

Parto da questa considerazione: siamo d’accordo che( escludendo i sadici psicopatici) la visione di atti in cui viene rappresentata l’azione violenta che porta alla morte sia qualcosa di brutto?

Che sia per un bombardamento o per una fucilata o una coltellata o per una esecuzione siamo d’accordo che vedere la morte inflitta ad altri esseri umani è un qualcosa di effettivamente brutto?

Ok, eppure essa non fa scandalo. Nessuno trova nulla da dire se essa viene mostrata in tv o celebrata in un film. La morte anzi viene esaltata dalla storia stessa e, da Giulio Cesare o Alessandro o chiunque altro semmai l’atto del vincitore viene addirittura esaltato come eroico.

I popoli sterminati passano nel dimenticatoio. I Conquistadores hanno evangelizzato mica ammazzato…Certo, la visione a volte cambia a seconda del fatto che uno vinca o meno.Hitler e Mussolini avessero vinto loro sarebbero stati glorificati. I milioni di morti?Dettagli.

Nell’antica Roma la morte era addirittura spettacolo e nel successivo medioevo un rogo o una impiccagione ordinate ed eseguite dalla chiesa erano spettacoli di piazza a cui tutti assistevano spesso con tripudio. Altri tempi oggi ma cose analoghe avvengono ancora che ci si trovi nei “democratici” USA piuttosto che in Arabia Saudita o in Cina.

Nelle principali religioni il sacrificio umano, la distruzione del nemico sono pane quotidiano ed offrono più di una giustificazione per i vari fanatismi. Sto dicendo eresie? Credo di no, ma nel caso sono pronto a ricredermi di fronte a un ragionamento forte.

Ok, nelle stesse religioni che sono parte delle nostre culture di questo millennio se la morte inflitta viene quindi ammessa, giustificata, glorificata e santificata per contro vi è invece una condanna di quel che è il sesso in generale e la nudità in particolare.La prima è un dato di fatto mentre il sesso va a braccetto con la censura. Sempre.

Eppure chi di voi pensa che il sesso e la nudità siano brutti o riprovevoli? Chi può dire che se la morte violenta è un qualcosa di abietto lo sia anche ciò che è legato alla sessualità?Io credo che se solo ci si fermasse a mettere sui piatti di una bilancia le due cose sarebbe ovvio che ciò che è bello non è certamente la morte!

Eppure se come abbiamo visto la prima viene non solo tollerata ma esaltata, giustificata e glorificata tutto ciò che è inerente al sesso viene invece trattato come impuro, indegno, empio, addirittura malvagio se non consono a certi dettami(vedi omosessualità) e quindi derubricato a cosa da nascondere per non turbare!

Addiriytura gli atti impuri si son inventati!E’ o non è assurdo? Voi cosa preferireste insegnare ai vostri figli? Ad ammazzare o ad amare? Esaltate la visione di un crocefisso(un morto ammazzato) e vi date poi tanta pena per coprire il seno o la nudità di un guerriero raffigurato in una statua classica!

Parlano tanto di superiorità di culture ma io non vedo nessuna superiorità. Io vedo profonde affinità tra cristiani e musulmani, culture parallele dove si rinnega il bello ritenendolo nemico mentre si esalta la morte.

E non fa differenza che l’esaltato sia il martire deficiente a cui hanno lavato il cervello per farsi saltare in aria da qualche parte o il pilota tecnologico che alla guida di una miliardaria macchina da guerra sgancia bombe democratiche.

In entrambi i casi la propaganda esalta le azioni eppure mettendoci nei panni delle vittime proviamoci a chiedere se avremmo preferito vedere la nostra vita finire in modo cruento per la decisione di qualcuno oppure avremmo preferito vivere in un mondo dove ognuno fa sesso con chi gli pare come gli pare e quando gli pare?Sesso, porno, nudo non uccidono…

E non tiriamo in ballo i discorsi ipocriti del rispetto perché coprire delle statue o distruggerle o negare dei diritti non ha nulla a che vedere col rispetto…anzi…è solo l’ennesima dimostrazione che viviamo in un mondo illogico, stupido in cui a quanto pare per ciò che è bello o piacevole non c’è posto.


Ed allora vi chiedo: cosa preferite?Il brutto o il bello? Io su questo non ho dubbi!





35b70f83-5d29-4846-9865-0d2f2ceec612
Mi piacerebbe che su questa considerazione che sto per fare vi fosse poi un insieme di interventi che davvero mi aiutassero a far luce perché io davvero non ci riesco. Parto da questa considerazione: siamo d’accordo che( escludendo i sadici psicopatici) la visione di atti in cui viene...
Post
28/01/2016 11:41:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. lazagara 28 gennaio 2016 ore 11:56
    Per me è tutto immensamente ASSURDO!!!!
  2. demonio 28 gennaio 2016 ore 12:05
    @lazagara lo è anche per me eppure sono convinto che se facessi un esperimento mettendo in bacheca(anche qui sono a rischio comunque...)la foto del quadro L'origine del mondo verrebbe censurata all'istante mentre se metto la foto di un Tornado che lancia un missile resterebbe li per secoli!
  3. lazagara 28 gennaio 2016 ore 12:21
    Sicuramente.......
  4. demonio 28 gennaio 2016 ore 12:42
    @lazagara insomma, viste le persone con cui abbiamo a che fare, non c'è da stupirsi che poi ci si ritrova a vivere in questo mondo!
  5. sunrise.65 28 gennaio 2016 ore 14:24
    E non tiriamo in ballo i discorsi ipocriti del rispetto perché coprire delle statue o distruggerle o negare dei diritti non ha nulla a che vedere col rispetto…anzi…è solo l’ennesima dimostrazione che viviamo in un mondo illogico, stupido in cui a quanto pare per ciò che è bello o piacevole non c’è posto.


    Non solo ..l'apparenza meglio della sostanza.
    se metti in bacheca Courbet..dacci un cenno . Grazie !
  6. xMARILYNx 28 gennaio 2016 ore 18:10
    ka religione l'ha inventata l'uomo ....la fede e' un percorso personale che ogniuno di noi fa o non fa ....
    la religione e' nata con lo scopo di creare ordine dove prima non esistavano nemmeno le legi ,e il tutto si svolgeva con un azione intimidatoria ...si inculcava nelle persone la paura della giustizia divina!
    ricordiamo sistematicamente le vittime del nazismo ,ma non ricordiamo altrettanto le vittime delle crociate ....
    la chiesa disdegna il preservativo , rifiuta le coppie gay ,ma ha all'interno di essa pedofili e omosessuali ...
    in nome di quale dio .. la gente deve autoesplodersi ed uccidere gli altri ...
    insomma lo abbiamo detto e stradetto che ormai molti nodi vengono al pettine ..
    non possono piu' mandare al rogo le streghe !
  7. 1965.bellavita 28 gennaio 2016 ore 18:54
    il brutto e il bello ovvero la morte e il sesso,credimi ci sono spunti nel tuo blog per fare serie discussioni sulla morte inflitta e il sesso ma credo che con una persona che scusami parli come gli islamici che vedono nella croce quel cadaverino e poi dici che non era giusto coprire le statue(anche per me non lo è stato)al passaggio del presidente iraniano,di fatto ti contraddici e di fatto forse sei tu più fanatico di tanti che proprio in quei paesi sono uccisi per i loro comportamenti sessuali.e poi si anche quello che tu dici dell'ipocrisia dell'occidente che bombardando uccide alla stregua dei terroristi.ma ti do una dritta se non lo sai qua si può fare quello che si vuole dal punto di vista sessulale se adulti e consenzienti,mantre c'e' che non bisogna fare di tutto un miscuglio incomprensibile e quindi basta sapere che in molti paesi islamici non sei libero come qui per quanto riguarda la sfera sessuale che vorresti impostare nella tua vita.allora solo li non sei libero anzi e' qui che parole come morte e sesso si intrecciano purtoppo.
  8. cignonero999 29 gennaio 2016 ore 08:26
    Il bello eleva...e fa pensare....così come i sentimenti davveri positivi...Ma sai che mi hai fatto venire in mente un'altra cosa? Che i ragazzi non si abbracciano più per strada? Non camminano mano nella mano, non si baciano?Ricordo che quando ero ragazzina era una cosa normale vedere gesti affettuosi ora no....
  9. demonio 29 gennaio 2016 ore 19:14
    @sunrise.65 Il festival dell'apparenza lo vedremo tra poco a questa ennesima farsa del Family Day! Ennesima dimostrazione di quanto certe persone abbiano litigato col proprio cervello! In bacheca? Ahahahah sparirebbe un attimo dopo aver premuto invio perchè figuriamoci se mezza bacheca bacchettona moralista (ivi compresi i moderatori ed il regolamento!) non si fiondassero per proteggerci tutti dalle visioni di cose orrende! :testata
    Che per la cronaca già in passato mi hanno censurato una foto in cui con dei colleghi mostravamo il culame!Foto goliardica che rimase esattamente 5 minuti!
  10. demonio 29 gennaio 2016 ore 19:20
    @ xMARILYNx Il problema è che la storia insegna che non ci vuol nulla al passare da un apparnte periodo di pace ad uno in cui il potere finisce in mano a persone sbagliate et voilà...ritornano i roghi e pure le streghe alla brace. Prendi la Turchia...io ci sono stato due volte prima che gli attuali padroni la governassero. Era un paese molto moderno, erano per certi versi migliori di noi. Poi è finito tutto e li hanno riportati indietro di decenni. Stessa cosa accadde con l'Iran. E, anche se lentamente io una certa restaurazione la sto vedendo anche qui in Europa...
  11. demonio 29 gennaio 2016 ore 19:38
    @1965.bellavita Credo che tu non abbia colto assolutamente nulla di quello che hai letto. Ti sei soffermato su una descrizione e mi hai dato del fanatico quando ciò che ho detto è semplicemente (non mi pare di aver inventato nulla) che il cristianesimo è una religione che è conseguenziale alla madre ebraica ed in essa il sacrificio e quindi la morte è un qualcosa di naturale e presente tanto che il presunto figlio di dio per salvare i peccatori deve morire. Forse che non c'era una soluzione differente? Ma tant'è così è stato e non discutevo ciò in questo post quanto il fatto che la raffigurazione della morte(il crocefisso quello è!) è accettata mentre quella della sessualità no. E basta guardare le migliaia di opere pittoriche e scultoriche che la Chiesa nei secoli ha commissionato: la morte è sempre presente, messa in bella evidenza per ricordare ai fedeli che sono mortali e soggetti a subirla per guadagnarsi il cielo. Per contro il sesso è sempre peccaminoso e se viene raffigurato il soggetto è sempre una prostituta che viene allontanata con disprezzo. Di questo si parlava. Poi, se vuoi parlare di islam e paesi islamici allora ti posso dire che ci sono paesi e paesi e guarda caso sono proprio i più amici dell'occidente quelli più repressivi mentre per contro ci sono paesi come la Tunisia o la Giordania(ieri laTurchia) dove diritti e libertà ci sono. Ma posso anche dirti che ci sono dei paesi occidentali in cui questa libertà è solo sulla carta...prova a farti un giro negli Stati Uniti dove puoi andare in giro con un mitra ma guai se mostri in pubblico una bottiglia di vino o birra...e tralascio certi stati dove sodomia e rapporti orali sarebbero anche vietati...
    Oppure vogliamo parlare di chi viene ammazzato perchè è nero o di chi viene ammazzato di botte dopo essere stato arrestato? Come vedi non c'è tutta questa differenza ma se vuoi giocare al noi siamo meglio di loro e non guardare con occhi liberi fai pure.
    Sta di fatto che qui la censura su certi temi esiste tanto è vero che siamo l'unico paese in Europa a non avere una seria educazione sessuale nelle scuole...
    Poi se in quello che dico tu vedi del fanatismo...ah beh...allora sarò un fanatico...si sono decisamente un fanatico che è contro la guerra, contro le imposizioni e per la libertà. E sai cosa? Ne sono fiero.
  12. demonio 29 gennaio 2016 ore 19:40
    @cignonero999 mmm...ma sai che non ci avevo fatto caso a questa cosa? In effetti però è vero. Certe manifestazioni sono sempre più rare e nascoste. Magari poi gli abbracci e i baci se li inviano con whatsapp! :ok
  13. 1965.bellavita 29 gennaio 2016 ore 23:59
    per me c'e' differenza fra chi non comprende che se tra le religioni cattolica o musulmana di diverso non c'e' solo un calendario ma proprio il modo di avere costruito col passare del tempo quello che si rivela poi ai giorni nostri,vuol fare finta di non vedere o non comprende oppure lo crede veramente che si possano equiparare le due civilta'in senso positivo.noi siamo liberi di credere o non senza subire pene corporali la stessa cosa non accadde nei regimi che spalleggiano lo stato islamico come l'arabia saudita dove la pena di morte per i reati che ritengono gravi è eseguita in modalità praticamente uguali a quelle dello stato islamico(li o sei islamico sunnita o ti mandano a morte per blasfemia).
    poi certo chi e' il fottuto maggiore alleato dei sauditi?gli americani che guarda caso dove c'e' una guerra loro sono presenti.
    poi i problemi in casa loro che tu ai accennato ci stanno tutti e chissà quante porcherie ha combinato e combinerà la più grande democrazia del nostro pianeta così come a lei ma a tanti altri piace definirsi.
    comunque mi sembra che mettere a confronto la morte con il sesso in definitiva e' come mettere a confronto due categorie di cose differenti due libri antitetici etc.
    credo che comunque sarai almeno d'accordo con me sul detto è meglio fare l'amore e non la guerra.secondo me però purtroppo certe guerre vanno combattute come giusto che nel passato se ne siano combattute altre.
    poi per me sei liberissimo di esprimerti sessualmente come meglio desideri anche perché non ho tabù di nessun tipo e su questo libertà massima.
    quindi se abiti qui non vedo di che cosa ti devi lamentare.
  14. RoxyAlica 30 gennaio 2016 ore 00:23
    Ma che vuoi ambiguare qui? C'è poco da dire.. Non posso che concordare.

    La fatidica parola.. Libertà
    Quella che tendo sempre a professare (e mettendo quel sempre, contraddico il mio vocazzolario! ma qui non si deve trattenere)
    La mia libertà dovrebbe fermarsi dove inizia l'altrui.. purtroppo c'è sempre un altrui che deve impalettare i giardinetti a modo suo.
    Le regole, volenti o nolenti, andrebbero costruite insieme per accontentare tutti.. in una società in cui dobbiamo necessariamente conviverci tutti.
    Ma certe regole vengono dettate proprio perché c'è sempre chi quei limiti li supera.. anche con la violenza.
    Come dire..
    La storia insegna no?
    Chi vuole prevalere sugli altri, chi vuole arricchirsi, chi vuole lasciare l'impronta nei secoli..
    Siamo nel 2016 e ancora il Mondo intero non ha imparato il RISPETTO.
    Il rispetto della vita, delle culture, dell'arte, delle religioni.
    E non ne escludo alcuna!
    Io vengo a casa tua, rispetto le tue abitudini.
    Tu vieni a casa mia, rispetta le mie, cazzo!
    La censura è deleteria sempre. E' con l'ignoranza che si nutre il potere.
    Non serve un meraviglioso film come stargate per impararlo.
    Eppoi ah sì... il sesso! uuuuuuuh quest'orribile male devastante!! ooooh.. sì..
    Salvo poi rinchiudersi dietro le webcam o smenarsela da depravati (dove preciso, non concordo quando trattasi di violenza, per il resto.. consenzienti? fatevi incatenare quanto vi pare!)
    Ma c'è un limite di decenza ?
    Chi lo stabilisce ?
    Vuoi smutandarti pubblicamente ?
    Il problema non è di chi in grado di decidere autonomamente se darti dell'idiota o del cretino (anche per me, ognuno si mostra da solo per quel che è) .. il problema resta in quell'educazione che da troppe parti dovrebbe arrivare ed invece, da troppe parti viene ..censurata. Il problema è nelle piccole menti che vogliono la moglie santarellina (per evitare le corna) e l'amante porca (perché comunque soddisfi la libido).
    Una volta si nasceva sotto i cavoli.. eppoi ci domandiamo perché oggi si svendono per la ricarica al cellulare?
    Potere..
    Ho il potere del sesso, ci posso guadagnare.. (che sian soldi o ego, poco importa)
    Dai cavoli all'emancipazione il passo è breve ?
    Booooh.
    Io so solo che mi sconcerta ogni giorno sempre peggio la bestia umana.
    E non apprezzo l'ostentazione in generale.. ma se non m'aggrada, mi volto altrove.

    Ps. e fortuna che ci avevo poco da dire :-))) sennò mi dilungavo ancora.
  15. demonio 30 gennaio 2016 ore 14:15
    @1965.bellavita Ribadisco che non c'è alcuna differenza sostanziale e la mia non è una opinione ma è un dato di fatto confermato dalla storia. Limitandoci soltanto al ramo cattolico del cristianesimo non possiamo negare che esso ha causato nei secoli più morti di quante ne abbiano totalizzante insieme nazismo, fascismo e Stalin messi insieme. I numeri sono spaventosi e forse per questo sono taciuti. La sola Santa Inquisizione è responsabile di crimini contro l'umanità inenarrabili. I roghi contro le streghe ma anche contro semplici persone di cultura furono migliaia. Le persecuzioni di cui Galileo fu solo uno dei pochi fortunati erano all'ordine del giorno. Per non parlare della ghettizazione. In sudamerica spagnoli e portoghesi hanno fatto scomparire interi popoli e le evangelizzazioni tra sud est asiatico ed Africa hanno causato dolori atroci. Poi certo, negli ultimi anni la Chiesa è stata ridimensionata e contenuta sulla spinta dell'onda lunga dell'illuminismo che ha riportato un pò di logica e ragione in questo mondo ma, se non ci fosse stato ciò ci troveremmo esattamente come e peggio di quelli che tu accusi di essere peggiori mentre sono esattamente uguali. E sono uguali perchè le tre religioni monoteiste hanno la stessa radice. La Bibbia è comune a tutte e tre le religioni e nella Bibbia vi sono scritte le peggiori porcherie che mente umana possa concepire e quando quelle porcherie, giustificate dal fatto che le abbia scritte dio in persona diventano verità di stato tutto è permesso e chiunque vi si oppone è accusato di eresia o apostasia. Ma, anche in questo contesto democratico il cattolicesimo fa danni e ne fa tanti (guarda per esempio la presenza dei medici obiettori nella sanità da essi dominata) o guarda le tante strategie impiegate per evitare che si parli di educazione sessuale e prevenzione delle malattie. Sono cose che indirettamente ancora causano la morte delle persone. E causano sofferenze.
    La contrapposizione ci sta la dove una religione condanna come peccato il sesso (si son inventati pure un comandamento che non esisteva!) mentre per contro giustifica la morte vista come purificazione. Io mi rendo conto che sono discorsi difficili da capire per chi ha sempre e solo vissuto credendo che ciò che ci è stato raccontato fosse giusto ma purtroppo non è così. Noi e loro siamo uguali.
    Poi, che far l'amore e non la guerra sia sacrosanto ci mancherebbe!
  16. 1965.bellavita 30 gennaio 2016 ore 14:28
    se adesso parli della storia del cattolicesimo e che la chiesa abbia preso la bibbia in parte di più oggi la parola del vangelo perché di fatto cerca di sdoganare per quello che in toto sé mosrtata la chiesa cattolica in tutti i suoi secoli di vita sono d'accordo su quello che dici tu proprio per il fatto anche che prima rispondendoti ti ho detto che sono d' accordo con te che ognuno gestisca la sua sessualità.
  17. demonio 30 gennaio 2016 ore 14:31
    @RoxyAlica e tutto quel che hai detto lo trovo pienamente condivisibile. Purtroppo non si riesce a capire il perchè ma c'è sempre qualcuno che la libertà la intende a modo suo nel senso di dire che ognuno è libero di fare quel che l'altro ha deciso!
  18. demonio 30 gennaio 2016 ore 14:42
    @1965.bellavita nelle cose bisogna sempre cercare di guardare l'insieme e la storia in questo ci fornisce un grande supporto. Ma come ho detto, anche il presente non è esente da colpe e per questo credo che si debba avere il coraggio di ammettere questi errori ed imparare da essi.
  19. 1965.bellavita 30 gennaio 2016 ore 15:11
    siamo sempre a celebrare date per imparare dal passato a non commettere gli stessi errori,
    ma annualmente gli orrori si ripetono quindi per quanto mi riguarda libertà,ma attenti a non farci contaminare con culture che non ci appartengono,è per questo che preferisco essere stato per tutta la vita ateo ma libero di esserlo che non essere stato un mussulmano indottrinato in qualche madrassa o da falsi profeti della morte come al bagdadi ,fiero di far parte di quel modo di pensare che le guerre di religioni fossero finite con le miserie della chiesa temporale e antivangelica di secoli fa e con i musulmani che arrivano qua solo per scappare dalla guerra.
    ce ne sono purtroppo molti,ma di più sono quelli che vengono spinti dalla globalizzazione poi verso quelle che sono terre di libertà lontano dai regimi dei loro paesi restati fermi in sostanza a secoli fa.
    quindi staremo a vedere anche perché si va avanti con la dottrina sinistroide e deviata del boldrinismo questo paese non ha futuro per le nuove generazioni.
  20. RoxyAlica 30 gennaio 2016 ore 15:41
    beh.. un'idea me la son fatta.. a parte l'egoismo insito nell'essere umano, l'istinto di sopravvivenza e l'immaturità la giocano da padroni.
    Tutti sbagliamo. E credo nessuno ami sentirselo dire.
    Ma non tutti godono di quel passo di umiltà per rivedere alcuni concetti.
    C'è chi sbagliando impara... e chi preferisce recidivare! (a volte inconsapevolmente)
  21. sunrise.65 01 febbraio 2016 ore 10:54
    Il festival dell'apparenza lo vedremo tra poco a questa ennesima farsa del Family Day! Ennesima dimostrazione di quanto certe persone abbiano litigato col proprio cervello! In bacheca? Ahahahah sparirebbe un attimo dopo aver premuto invio perchè figuriamoci se mezza bacheca bacchettona moralista (ivi compresi i moderatori ed il regolamento!) non si fiondassero per proteggerci tutti dalle visioni di cose orrende!  
    Che per la cronaca già in passato mi hanno censurato una foto in cui con dei colleghi mostravamo il culame!Foto goliardica che rimase esattamente 5 minuti!

    A mio parere ogni essere umano è libero di poter decidere se essere padre , madre e pure figlio.
    Chi puo' giudicare se è meglio un genitore etero od omosessuale? Nessuno !
    Manifestare invece per "sbloccare" le adozioni in Ialia e fare in modo che ogni donna ed uomo possano essere genitori ed accogliere un bambino, ragazzo nella propria vita dando un senso ad essa , no?
    Mentre oggi se hai dai 20.000 ai 40.000 euro "adotti" , comprandolo , un bambino dell'est o dell'america latina. Questo invece ricopre
    i valori della famiglia?
    Per quanto riguarda le bacheche se posso ...stenderei un velo pietoso, spesso quando le scorro sembra un'ipocrita vetrina e raramente
    mi soffermo a comprenderle o commentarle..decisamente meglio un culame goliardico tra amici!
    Trovo infine che l'arte in tutte le sue forme... fa' unicamente cultura, ci porta a conoscere , comprendere ed abbellirci...
    e quello di cui sopra mi sembra lo sia assolutamente. Come dire? Un inno alla Donna...
    ciao alla prossima.
  22. demonio 02 febbraio 2016 ore 15:23
    @1965.bellavita Vorrei farti notare che se al mondo esiste un paese che è la somma di mille popoli e culture quello è proprio il nostro.La forza di questo paese è stata proprio la continua contaminazione con altre culture. E pensare che possa esistere un mondo in cui vi sono confini perennemente fissi è non solo utopia ma follia pura.
    Riguardo alle religioni ribadisco il concetto: la matrice è la stessa. Non esistono li falsi profeti e qui quelli autenticati...o almeno non mi pare di aver visto dio in persona con notaio scendere in tera a dare patenti di certificazione. La verità è che sono tre religioni basate su un cumulo di sciocchezze e di menzogne che di volta in volta sono servite a tenere a freno i popoli di riferimento. Nulla di meno nulla di più.
    La globalizzazione è un altra cosa e non c'entra con i flussi migratori e con le guerre ma riguarda il potere delle multinazionali di superare le autorità dei singoli stati.Discorso che non c'entra nulla qui.
    In quanto alle colpe che vuoi attribbuire ai "sinistroidi" ti faccio notare che questo è sempre stato un paese destroide ed i governi che si sono succeduti e le politiche attuati sono sempre state di destra, passando da monarchiche a fasciste a cattofasciste, democristiane e berlusconiane.E semmai quel poco che si è avuto in questo paese di diritti e di conquiste sociali lo si è doovuto proprio a qualche sprazzo di sinistra che comunque ormai da almeno vent'anni non esiste nemmeno più.
    Invece mi pare che se esiste un problema (ed esiste da sempre) quello è la presenza del Vaticano e di un fascismo reazionario che blocca il paese e lo spinge indietro nel tempo...
  23. demonio 02 febbraio 2016 ore 15:28
    @RoxyAlica e probabilmente hai una parte di ragione! Io per contro ho sempre imparato dagli errori. La prima volta a 5 anni misi la manina sulla stufa a legna dei nonni...imparai ustionandomi che forse non era il caso riprovarci! Da allora sono sempre stato critico e pronto anche a cambiare opinioni di fronte a dati di fatto perchè convinto che non ci si debba vergognare di ammettere di essere stati nel torto magari perchè forniti di informazioni mancanti o non corrette!
  24. demonio 02 febbraio 2016 ore 15:33
    @sunrise.65 E mi trovi totalmente d'accordo con le cose che hai scritto. E del resto figuriamoci se come al solito chi ha il danaro non è avvantaggiato su chi non ne ha!
    E niente...è un mondo ingiusto in cui si era provato a portare il popolo ad avere eguali diritti ma a quanto pare sti diritti se li stanno riprendendo uno alla volta che tanto al popolo non interessa più!
  25. RoxyAlica 02 febbraio 2016 ore 16:05
    io coniai il mio personalissimo: a forza di ustionarti con l'acqua calda, finisci col temere pure la fredda.
    Che forse è pure peggio.
    E alcune cicatrici stan serene in bella vista :-)
  26. RoxyAlica 02 febbraio 2016 ore 16:06
    azz... quasi ci faccio un post! :-)))
  27. sunrise.65 02 febbraio 2016 ore 16:08
    :ok
  28. demonio 09 febbraio 2016 ore 12:39
    @RoxyAlica in effetti anche il troppo freddo ustiona!
  29. demonio 09 febbraio 2016 ore 12:40
    @RoxyAlica e devo venire a leggerlo allora!
  30. demonio 09 febbraio 2016 ore 12:41
    @sunrise.65 :ciao
  31. RoxyAlica 09 febbraio 2016 ore 14:41
    e niente.. avrei riportato pari pari il commento :-)))

    ps. imparare l'uso dei termovalorizzatori, fu consiglio odioso ma utile alla sopravvivenza...
  32. demonio 11 febbraio 2016 ore 09:47
    @RoxyAlica chissà perchè ma mi viene in mente tutt'altra cosa! :devilfurbo :cens
  33. RoxyAlica 11 febbraio 2016 ore 11:58
    esplica! ché venire in mente mi sa tanto di fottere il cervello :-x :hihi
  34. demonio 18 febbraio 2016 ore 11:55
    @RoxyAlica e sai che mica mi ricordo cosa avevo pensato!?Ma sicuramente deve essere stata qualche porcata delle mie! :ok
  35. RoxyAlica 18 febbraio 2016 ore 12:12
    eheh giur beléss ;)
  36. demonio 18 febbraio 2016 ore 12:16
    @RoxyAlica yes I giur! :ok
  37. RoxyAlica 18 febbraio 2016 ore 12:19
    ahah almeno il tuo, dài... il mio lo diventerà :D
    mancava il bon davanti al giur... azz.. sto più rapida sulla tastiera di quanto possa recepire sta chatta eheh mi sale l'autostima, quasi
  38. demonio 23 febbraio 2016 ore 11:04
    @RoxyAlica e ti devi calmare!'Ndo corri? :devilfurbo
  39. RoxyAlica 23 febbraio 2016 ore 11:17
    per ora vago senza meta..
  40. demonio 23 febbraio 2016 ore 11:26
    @RoxyAlica e allora mo te la do io la nuova meta visto che ho messo un post nuovo!Ciaooo! :devilfurbo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.