altissima...purissima...sicilianissima...

14 luglio 2007 ore 11:15 segnala
Diverso tempo fa feci un blog in cui affrontavo il problema dell'acqua e di come lo stato non affronta il problema di investimenti adeguati e lascia ai privati il compito di usurpare tranquillamente una risorsa che da secoli è sempre stata di tutti ma che a quanto pare è destinata ad essere sempre più di pochi. In tutto questo qualcuno ci farà miliardi a palate(anzi..a secchiate)e la maggioranza della popolazione,inevitabilmente sarà destinata a prenderselo sempre nel di dietro. E' di oggi questa ennesima notizia riferita ad una regione in cui tutti sanno che l'acqua c'è ma inspiegabilmente dai rubinetti esce solo quando a qualcuno scappa di fare la grazia... http://www.repubblica.it/2006/a/rubriche/piccolaitalia/acqua-agrigento/acqua-agrigento.html Notizia per altro in contrasto(stranamente) con la notizia di qualche giorno fa in cui pare che altrove si contrasti l'uso delle acque minerali in quanto responsabili con le loro bottiglie di plastiche di una considerevole parte d'inquinamento. Ma al di là di ciò,ciò che dovrebbe essere chiaro ai cittadini e ai politici da questi eletti è che ci sono diritti inalienabili e l'acqua è uno di questi. La Nestlè o qualunque altra multinazionale...dovrebbero essere limitate nel proprio potere e di certo non agevolate come in questo caso. Evidentemente per dare quelle concessioni qualcuno avrà avuto bei soldini. Prepariamoci a vederne ancora tante...
7934445
Diverso tempo fa feci un blog in cui affrontavo il problema dell'acqua e di come lo stato non affronta il problema di investimenti adeguati e lascia ai privati il compito di usurpare tranquillamente una risorsa che da secoli è sempre stata di tutti ma che a quanto pare è destinata ad essere sempre...
Post
14/07/2007 11:15:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.