Black idiot

02 maggio 2015 ore 13:50 segnala
Proprio perchè sono una persona pacifica se fossi stato il proprietario di una di quelle auto incendiate ed avessi avuto la “fortuna” di vedere la scena ed individuare il colpevole idiota figlio di papà che le dava fuoco difficilmente avrei resistito alla tentazione di lanciare al suddetto dei fiori.

Certo, sono anche sicuro che l’elemento in questione non avrebbe avuto nulla da ridire se i fiori gli arrivavano in testa con tutto il vaso!



In fondo che vuoi che sia?Tu mi incendi la macchina che io mi sono comprato col sudore del mio lavoro ed io ti spacco la testa in modo green con un bel vaso di gerani. Mi sembra uno scambio equo no?

Perchè la verità è questa ed è bene dirla uscendo dal solito ipocrita politicamente corretto ed evitando anche di abbracciare le derive autoritarie di chi in queste vicende ci sguazza per accumulare consenso.

La verità è che questi oltre che essere dei delinquenti sono degli idioti la cui scomparsa dalla terra non credo darebbe noia a nessuno.

Sono sicuramente figli di papà che vanno in giro per il mondo con le loro felpe, i loro caschi e le loro tutine nere certi che qualche stronzo che gli da da mangiare in famiglia ce l’hanno.

Gente che gioca a far la guerra perchè non ha nemmeno idea di cosa sia la guerra, la fame e la povertà.

Gente che non ha nulla in testa e che non si rende conto che è strumento di quel potere che crede di combattere ma che non vede l’ora di sfruttare queste situazioni per limitare ulteriormente le nostre già scarse libertà.

Questo mi fa incazzare ancora di più.

In un paese in cui già lo sciopero è stato derubricato ad atto di finta protesta in cui non frega nulla a nessuno se qualcuno rivendica diritti ci manca tanto così che il politico scaltro di turno , per ottenere consenso un domani si inventerà il divieto assoluto di manifestazioni pubbliche.

Il rischio è concreto ma questi idioti non se ne rendono conto.

Non sono favorevole all’Expò ed a come è stato portato avanti e messo in piedi, ma un conto è manifestare il dissenso ed un altro è prendersela con chi non c’entra nulla.

Se tante volte mi dovessi leggere idiota che ieri eri a Milano te lo ribadisco: sei un idiota che mi stai venendo in culo danneggiandomi oltre che come cittadino (visto che i tuoi danni li pago io) anche come persona libera visto che i tuoi atti avranno o potranno avere conseguenze.

Inoltre un pensiero va anche alla condotta della polizia che come al solito si dimostra forte nelle occasioni in cui è libera di infierire sui dimostranti pacifici o le persone inermi ma si comporta da complice in questi casi lasciando che pochi idioti facciano il comodo loro.

Dal mio punto di vista Ministro degli interni, questore e capo della polizia dovrebbero togliersi dai coglioni ed insieme ai responsabili materiali degli atti vandalici tirar fuori i soldi di tasca propria per risarcire le vittime.

Ma cazzo, erano li e guardavano. Cosa ci vuole nel momento in cui degli idioti sono in una strada a chiuderli da due lati ed arrestarli uno ad uno?

Non lo hanno fatto…a pensar male (di solito ci si indovina…) pare che non abbiano volutamente farlo proprio per i motivi spiegati prima.

Concludo solo dicendo che agli idioti ed alla polizia va un mio sentito ed incondizionato vaffanculo e che se potessi metterei tutti loro su qualche bel barcone al posto dei disperati che fuggono dalla miseria con l’augurio che possa inabissarsi nella fossa marina più profonda del Mediterraneo.
e722c1d9-cc5b-4716-8216-28929fb66c9e
Proprio perchè sono una persona pacifica se fossi stato il proprietario di una di quelle auto incendiate ed avessi avuto la “fortuna” di vedere la scena ed individuare il colpevole idiota figlio di papà che le dava fuoco difficilmente avrei resistito alla tentazione di lanciare al suddetto dei...
Post
02/05/2015 13:50:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. eldan 02 maggio 2015 ore 14:29
    Come al solito pagano i cittadini. Una cosa vergognosa
  2. SuorPinocchia 02 maggio 2015 ore 14:49
    amen :amen
  3. io.alessandra 02 maggio 2015 ore 15:48
    Non oso immaginare quelle persone che al mattino vanno a lavorare x mantenere la famiglia, per pagare le tasse ecc....e trovano la loro auto pagata con tanti sacrifici bruciata......nn è solo opera di figli di papà, ,ma di una classe di giovani che nn conoscono altri modi per ribellarsi se nn con la violenza!

    ciaooo ;-)
  4. cignonero999 03 maggio 2015 ore 10:05
    Come sempre non tutto è come pare.... Idioti che fanno il gioco di furbi, storia già vissuta...
  5. 1000.volti 03 maggio 2015 ore 10:30
    La violenza è l'ultima spiaggia degli ignoranti.....
    Perchè di poca intelligenza si parla,educazione sotto le scarpe,quello che quando vengono poi intervistati manco sanno per cosa si sono rivoltati...
    Perhcè questa è rivolta...non manifestazione....
    Ma rivolta per cosa,per chi....perchè???
    Ed ora???? Tu,che ti sei rivoltato...come ti senti,cosa hai risolto,se non una mera soddisfazione di essere nato!!!!
    Tanta rabbia ma anche tanta tristezza sai!!!!
  6. demonio 03 maggio 2015 ore 12:07
    @eldan si, e soprattutto quelli più deboli perchè chi è ricco se ne frega
  7. demonio 03 maggio 2015 ore 12:09
    @SuorPinocchia no amen...affanculen! :hell
  8. demonio 03 maggio 2015 ore 12:12
    @io.alessandra il problema è che è una ribellione sterile,fine a se stessa che non è supportata da un obiettivo strategico che possa produrre effetti. L'unico effetto è che chi è assicurato riprende i soldi e chi non lo è ci rimette.Al solito se sei ricco fai spallucce e la cosa poco ti tocca e se sei povero piangi. :-(
  9. demonio 03 maggio 2015 ore 12:18
    @cignonero999 si, sono film visti e rivisti e questo da ancora più i nervi perchè dagli errori del passato proprio non si vuole imparare! :inkazz
  10. demonio 03 maggio 2015 ore 12:24
    @1000.volti penso che molte di queste persone crescano con il mito della "rivoluzione" non capendo che questi non sono più i tempi in cui una intera classe proletaria faceva rivoluzioni per migliorare le proprie condizioni e c'era una controparte evidente, forte, visibile rappresentata dai padroni di fabbriche,miniere e latifondi. Questi non hanno capito che i padroni di oggi non hanno nome, non hanno volto e se ne fregano se radi al suolo una città o una nazione...loro comunque guadagneranno sempre.Questa verità apparentemente banale non l'hanno capito loro, non l'ha capita la gente e non l'ha capita la politica e mentre tutti brancolano nel buio tutti se la prendono con qualcuno che non c'entra nulla e di volta in volta ci si sfoga con capri espiatori inventati alla bisogna.
  11. patty1953 03 maggio 2015 ore 13:55
    Condivido, continuo a pensare che se questi elementi venissero isolati e allontanati dai dimostranti stessi con quello che se vogliamo volgarmente chiamare "servizio d'ordine" forse si otterrebbero più risultati. Sti elementi, che sono come al solito manovrati da gente che fà solo i propri interessi, sono degli idioti e senza saperlo sono pure pecoroni sfruttati. Non vi è nessuna differenza fra loro e quelli dell'Isis in linea di principio.
  12. 1000.volti 03 maggio 2015 ore 14:01
    Non vredi ci sai anche difondo un insoddisfazione personale...come quando siamo arrabbiati o con la luna storta ce la prendiamo col primo che ci capita a tiro!!??? Anche io mi arrabbio,ma faccio della mia rabbia un ascolto interiore,ed invece che usrala negativamente...come costoro,a cui non riesco dare neppure un "nomignolo'...la uso a mio favore,contrastandola con quello con cui mi poace piu fare....mangiare
    Scusa la battuta finale,ma ci stava per ironizzare su una cosa che a parer mio non ha capo ne coda...purtroppo!!
    Un avolta ero per "l'unione fa la "forza".....ora esiste solo un fottutissimo egoismo...
  13. 1000.volti 03 maggio 2015 ore 14:02
    Sorry per gli errori...ma ero "arrabbiata"
  14. demonio 03 maggio 2015 ore 15:18
    @patty1953 si,credo anche io che non vi sia alcuna differenza.Sono tutti accomunati dalla ciecità e dalla convinzione che qualsiasi cosa facciano vi sarà l'impunità.
    Sul servizio d'ordine non so...nelle democrazie la gestione dell'ordine pubblico e l'uso di una "violenza" autorizzata spetterebbe alla polizia ma questa polizia ha dimostrato di essere poco democratica ,bravissima a picchiare gli innocenti e pecora coi delinquenti per cui...non so cosa potesse fare un comune cittadino di fronte a quella gente. Certo,c'è anche da dire che avrei voluto vedere se i signorini in nero se ne fossero andati a Quarto Oggiaro a incendiar macchine e se poi qualcuno di loro ne fosse uscito vivo...
  15. demonio 03 maggio 2015 ore 15:24
    @1000.volti credo di avere una visione del mondo abbastanza simile alla tua.Anche io mi incazzo e però cerco di controllare la mia rabbia. Poi certo, se domani mi trovassi di fronte i capoccioni di qualche multinazionale ...ecco...magari potrei anche dare sfogo al mio risentimento. Insomma per dire che tra l'incendiare la macchina di un poveraccio e dare magari fuoco ad uno yacht da milioni di dollari ce ne corre di differenza soprattutto se quello yacht è stato comprato speculando sulla gente, evadendo, corrompendo e rubando. Ma chissà come mai contro questa gente i signorini in nero nemmeno si avvicina...
  16. patty1953 03 maggio 2015 ore 15:24
    Infatti, ma dividerli gli uni dagli altri facendogli capannello attorno ti assicuro sarebbe bastato, la loro forza è il gruppo da soli so vigliacchi se cagano sotto.......esperienza di lunghi anni di cortei di manifestazione
  17. demonio 03 maggio 2015 ore 15:33
    @patty1953 forse si però da quel che ho visto quelli si sono proprio allontanati dal corteo per poi tornarvi dopo come se nulla fosse eliminando i travestimenti. Di sicuro sono anche vigliacchi
  18. patty1953 03 maggio 2015 ore 15:36
    Già questo è il minimo visto che non hanno il coraggio di mostrarsi sapendo bene che finirebbero in galera se filmati e schedati pure.....ma il branco è sempre vigliacco
  19. 1000.volti 03 maggio 2015 ore 15:40
    La risposta è presto detta....non son soliti sputare nel piatto dove mangiano :cens
  20. demonio 03 maggio 2015 ore 15:52
    @patty1953 che è la differenza con chi in passato ha davvero lottato per qualcosa mettendoci sempre la faccia e rimettendoci anche la vita se era necessario.
  21. demonio 03 maggio 2015 ore 15:54
    @1000.volti beh, spero che il prossimo piatto che mangino gli vada di traverso...
  22. patty1953 03 maggio 2015 ore 15:55
    Infatti, questa è la differenza........
  23. demonio 03 maggio 2015 ore 16:01
    @patty1953 quando poi sento questi parlare di lotta,rivoluzione ed altre cazzate simili mi vengono in mente persone tipo Gramsci o Pertini che si staranno rivoltando nella tomba...
  24. patty1953 03 maggio 2015 ore 17:05
    e tanti altri , anche i Falconi , i Borsellino, i Dalla Chiesa e tanti altri anche in Epoca moderna
  25. Neuronerosashioccato 03 maggio 2015 ore 20:30
    Condanna decisa ad atti violenti .
    Oltre ad oscurare il senso profondo della manifestazione civile,hanno dato alibi a futuri veti per manifestazioni di protesta.
    E confesso che il dubbio che li abbiano lasciati liberi di devastare proprio per avere motivo per reprimere e limitare il diritto di manifestare ..io ce l'ho!
  26. SuorPinocchia 03 maggio 2015 ore 21:07
    ari amen :amen :fuma
  27. demonio 04 maggio 2015 ore 11:19
    @patty1953 beh si certo.Ho citato quei due nomi solo perchè trattasi di persone che hanno combattuto un regime e lo hanno fatto mettendoci la faccia.
  28. demonio 04 maggio 2015 ore 11:21
    @Neuronerosashioccato ed è il dubbio che ho anche io.E del resto uno come Maroni non si è fatto attendere e subito ha proposto la chiusura dei centri sociali come se i centri sociali fossero tutti uguali e tutti violenti.
  29. demonio 04 maggio 2015 ore 11:22
    @SuorPinocchia e ri affanculen! :ok :hell
  30. Neuronerosashioccato 04 maggio 2015 ore 14:47
    e le pecore accorrono
  31. demonio 04 maggio 2015 ore 18:43
    @Neuronerosashioccato ma è ovvio ed è per questo che sono incazzato con sti idioti perchè non si rendono proprio conto dei danni che fanno e che non è tanto la vetrina sfasciata ma proprio il contribuire a distruggere la democrazia.
  32. Neuronerosashioccato 05 maggio 2015 ore 12:33
    e distruggono la fiducia in chi cerca di manifestare e contestare in modo serio e responsabile ..insomma altro che lotta contro il capitalismo,gli stanno dando una mano enorme ...uccidono la nostra libertà perchè danno validi motivi per limitarla.
  33. demonio 05 maggio 2015 ore 12:37
    @Neuronerosashioccato ormai non c'è più nulla da fare...siamo fottuti.
  34. Neuronerosashioccato 06 maggio 2015 ore 15:56
    non ancora
  35. demonio 07 maggio 2015 ore 10:13
    @Neuronerosashioccato non ancora?Forse tu proprio non ti rendi conto.Un solo esempio...ieri,leggevo sul Corriere della Sera i commenti ad un articolo in cui si parlava del fatto che direttore e giornalisti dell ex Unità devono risarcire con pignoramenti al posto dell'editore che non c'è più. Bene...centinaia di commenti felici per la notizia!Non uno solo che avesse capito la pericolosità della cosa per la libertà di stampa. La gente è atrofizzata.C'è il pensiero unico.E son tutti dietro al pifferaio magico dell'Arno. Il resto segue altri pifferai simili. Quei pochi che non seguono il pensiero unico NON HANNO nessuna capacità aggregativa e sebbene siano una potenziale maggioranza in realtà non esistono e subiscono in silenzio e passivamente. Quale speranza vedi in tutto ciò?Io a parte la caduta di un asteroide non ne vedo alcuna...
  36. Neuronerosashioccato 07 maggio 2015 ore 23:15
    Si,ho letto con angoscia la notizia che citi...è assurdo che ci sia rivalsa su beni pvt .
  37. demonio 08 maggio 2015 ore 13:19
    @Neuronerosashioccato ma ancora più assurdo è che la gente gioisca del fatto che un giornale abbia chiuso e sia contenta del fatto che i giornalisti debbano pagare. Poi magari se ne fregano se esiste corruzione, se i ponti crollano e se il paese cade a pezzi. L'importante è che "finalmente" un giornale che ha preso finanziamenti pubblici non ci sia più! Al solito si guarda la pagliuzza di pochi spiccioli e non la trave che tutti hanno nel culo di vivere in un mondo del genere.
  38. Neuronerosashioccato 08 maggio 2015 ore 23:06
    C'è una strana miscelanza tra ignoranza rabbiosa e rabbia ignorante..fa te!
  39. demonio 09 maggio 2015 ore 12:13
    @Neuronerosashioccato già,è proprio così...
  40. Neuronerosashioccato 09 maggio 2015 ore 22:08
    :ok

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.