Come funziona...

30 ottobre 2015 ore 14:27 segnala
Mettiamo che sei un giovane onesto e ricco di buoni ideali. Ti chiami Pinco Pallo, vieni da una famiglia non certo ricca, studi, ti laurei e fai politica attiva. Ci credi. Credi di poter e dover fare qualcosa per cambiare le cose. Per migliorarle.

Credi che serva una migliore giustizia sociale, vorresti più diritti per gli ultimi, per le donne, per i gay, per i disoccupati. Vorresti creare le condizioni per avere più lavoro per avere un ambiente più sano…insomma ci credi davvero!

Sei agli inizi ma ancora non conti nulla e per lo più passi quasi inosservato agli occhi di chi conta che ti guarda dall’alto in basso con l’aria di chi dice vediamo dove vuole arrivare…

E fai politica…sei abile nella dialettica ed hai una presenza che attira consensi e simpatie! Inizi a scalare le gerarchie, pian piano prima a livello locale poi regionale ed infine nazionale.

Ci credi sempre di più e nella perenne campagna elettorale sei sempre in lotta per ottenere il consenso ed arrivi finalmente ai vertici…ora più che mai credi di poter cambiare e migliorare le cose. Adesso vali milioni di voti…

Ed è a quel punto che all’improvviso qualcuno inizia ad avvicinarti…ti offrono un milione di euro sotto varie forme…case…contributi…auto…viaggi…aiuti per te e i parenti e gli amici…ti offrono cariche. Ti chiedono di far finta di cambiare ma di non far nulla o di cambiare idea su determinate questioni…

Ma tu sei Pinco Pallo e sei onesto e ci credi in quel che fai e rifiuti qualsiasi cosa…anzi denunci anche il tentativo ma nessuno lo prende in considerazione…
Apparentemente non succede nulla…tu continui nella tua attività e ricopri la tua carica.

E continui come hai sempre fatto a far politica…partecipi a convegni…a eventi…a cene…la maggior parte di quelle persone che frequenti non le conosci…stringi mani…gente si fa foto con te…sorrisi di circostanza…enti o organizzazioni ti fanno versamenti e donazioni…non sembra ci sia nulla di male…il tuo staff controlla ma sembra tutto apposto…vai avanti…passa un annetto e non succede nulla…

Poi ti rifanno ancora la proposta indecente e tu a quel punto puoi fare solo due cose: la prima è di dire ancora no mentre la seconda è di accettare.

Se scegli la prima opzione il giorno dopo scatta la macchina del fango. Iniziano a saltar fuori foto in cui sei con dei mafiosi, foto in cui stringi le mani a dei faccendieri…cene in cui indagati per corruzione sono al tuo tavolo…tu nemmeno li conosci ma sui media diventi l’amico dei mafiosi e dei potenti! Gente che si faceva fotografare con te a cui non chiedevi la fedina penale.Ingenuo!

A quel punto è iniziato il ballo…ogni notizia al tuo riguardo che abbia una valenza negativa esce fuori senza che nessuno si preoccupi di verificarla. Viene fuori l’intervista al tuo amico di gioventù…si si faceva le canne…vorreste un premier drogato?

La tua ex viene intervistata e dice che la picchiavi…non è vero ma non fa nulla…tuo cugino con cui non parli da 40 anni viene fuori che si è fatto raccomandare per quel posto e pare sia stato tu a fare pressioni…non è vero ma non fa nulla..

Scavano nella tua vita e qualsiasi cosa diventa di dominio pubblico…quella volta che prese la multa perchè parcheggiò in divieto di sosta…quella cena che credevi ti fosse offerta da un tuo amico in realtà poi fu fatturata al comune…ogni cosa…anche false…partecipava ad orge…quei contributi erano di una società legata alla mafia…la mafia lo ha finanziato…

Frasi decontestualizzate diventano motivo di attacchi da parte di tutti, della chiesa, delle opposizioni, del tuo stesso partito, di gente appena uscita dal carcere che si presenta immacolata ed è pronta a prendere il tuo posto. Spuntano fuori testimoni da ogni angolo…tutti pronti a smentire o confermare purchè sia contro di te.

Partono denunce…vieni indagato…il web impazzisce…montano campagne mediatiche da tutte le parti. Tu sei il mostro da abbattere. E ti abbattono…di colpo ti ritrovi solo, nella polvere, magari indagato e tutti ti voltano le spalle. Il web esulta…gente che non conta nulla nella vita ottiene finalmente la sua gloria e centinaia di like. Il mostro è stato sconfitto! Tutti sono finalmente felici e contenti…giustizia è fatta!

La seconda opzione invece ti lascia al tuo posto…tutti sono ugualmente contenti…tu fai il Renzi della situazione…prometti una cosa e ne fai un altra…ti rimangi quello che hai detto fai gli interessi dei tuoi padroni. Un giorno magari diranno anche che sei stato un grande statista!

Stop.
Fine.
Punto.

Questa è la politica. Così funziona.

Tutti noi in entrambi i casi perdiamo, tutti in entrambi i casi sono felici e contenti solo che la massa è contenta e non si rende conto che è stata usata ed è funzionale al sistema mentre i burattinai, pochi, sgamati e potenti gongolano per l’ennesimo pericolo scampato…tutto procede a meraviglia.

Amen.





0d54cabf-78aa-4c82-b590-ffd6ba63ec2a
Mettiamo che sei un giovane onesto e ricco di buoni ideali. Ti chiami Pinco Pallo, vieni da una famiglia non certo ricca, studi, ti laurei e fai politica attiva. Ci credi. Credi di poter e dover fare qualcosa per cambiare le cose. Per migliorarle. Credi che serva una migliore giustizia sociale,...
Post
30/10/2015 14:27:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. cignonero999 30 ottobre 2015 ore 15:18
    E questo post è perfetto per halloween...nel senso che fa paura.Come la verità.
  2. XTERESAlaLADRAX 30 ottobre 2015 ore 15:40
    per chi o cosa votiamo ........
  3. demonio 02 novembre 2015 ore 11:19
    @cignonero999 penso che facesse paura qualche anno fa ma ora almeno per me non fa più paura.A me resta solo una immensa rabbia verso la gente di questo millennio che è la sola ed unica responsabile di tutto ciò. Ecco, per me restano rabbia,impotenza e rassegnazione...
  4. demonio 02 novembre 2015 ore 11:22
    @XTERESAlaLADRAX bella domanda a cui al momento non saprei dare risposta.O meglio si votasse adesso io voterei scheda bianca. Fin quando non cambierà la gente temo che il voto sarà un esercizio inutile.
  5. 1000.volti 02 novembre 2015 ore 19:05
    Rabbia e tristezza allo stesso tempo..soprattutto a pensare che nessuno può essere immune,anche il piu onesto a questo mondo....
    Siamo pedine....manovrate da una mano invisibile....
  6. demonio 03 novembre 2015 ore 12:36
    @1000.volti si ,gli onesti vengono accerchiati, inglobati e risputati senza che nemmeno se ne rendano conto. Una volta li ammazzavano oggi semplicemente vengono sputtanati perchè la gente non aspetta altro che aver sul piatto qualcuno che conti...non importa chi ma importa che una volta che è li si può divertire a distruggerlo. Ecco perchè penso che non cambierà mai nulla perchè è la gente che non cambierà mai!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.