Domande che trafiggono

16 maggio 2011 ore 07:14 segnala
So esserlo.Trovo solo che sembri una mancanza di generosità l'autolimitarsi quando hai così tante cose da dire.Ed invece evidentemente dire troppo annoia.Le parole risultano superflue.Sono quello prolisso.Tre giorni duri.Per il lavoro?Si anche ma non è solo quello.All'ennesima domanda "ma lei non viene?Non vi vedete?" sarei voluto solo sprofondare.Mi hanno chiesto tutti di te,passasti in silenzio ma tutti ti notarono.Ero felice.Oggi invece sono solo tanto triste.
88c816fd-7db7-448d-a922-7c65bbf116b0
So esserlo.Trovo solo che sembri una mancanza di generosità l'autolimitarsi quando hai così tante cose da dire.Ed invece evidentemente dire troppo annoia.Le parole risultano superflue.Sono quello...
Post
16/05/2011 07:14:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. bellitude 16 maggio 2011 ore 08:29
    .
    A volte mi chiedo se "il dopo" valga la felicita' del momento.
    Oggi ,per non soffrire,non stò' vivendo.
    Sono lo stesso triste!
  2. demonio 26 maggio 2011 ore 10:28
    si pera che non ci debba mai essere un dopo ma rinunciare a soffrire sarebbe rinunciare a vivere per cui credo che sia meglio rischiare di essere felici!
  3. bellitude 26 maggio 2011 ore 10:39
    Per ora sono in stand by...........
    Poi vedremo!
  4. demonio 26 maggio 2011 ore 12:10
    ognuno ha la propria cura :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.