Donne?Si, anche ma, prima di tutto persone

22 giugno 2013 ore 13:21 segnala
Questa è la classica riflessione controcorrente.Il classico pensiero politicamente scorretto ma che proprio perchè scorretto e controcorrente è totalmente mio. E' articolato e nasce da diverse situazioni. Alla fine giusto per chiarire il mio pensiero il tutto si riassume in un: certe campagne solo apparentemente sono meritorie ma in effetti , alla prova concreta creano solo danni e confusione. Ad esempio sono convinto che la tanto paventata parità la si ottenga solo ed esclusivamente facendo in modo che le persone rispettino i diritti di altre persone.PUNTO.Se ognuno applicasse questo credo che è un principio fondamentale per la libertà non ci sarebbe bisogno di quote rosa,di leggi contro il femminicidio, di autority contro le pubblicità sessiste e di nulla che una società sempre più ipocrita crea ogni giorno.

Quando ho a che fare con delle persone in una discussione o nel lavoro o nelle attività giornaliere non sto li a sindacare sul sesso o sul colore della pelle o sulla nazionalità o su altri fattori. Questo per me si chiama parità. Che si tenda a far passare certi messaggi è invece andare in direzione opposta. Ad esempio il continuare a sostenere astruse tesi su una superiorità di genere è una idiozia. Che lo sostenga una donna non significa che le donne tutte sono idiote ma che lo sia quella persona in particolare! Nei giorni passati ho letto diverse dichiarazioni di donne ma il fatto che fossero donne non vuol dire nulla: semplicemente sono persone la cui idiozia ed ottusità raggiunge vertici infiniti.

La leghista di Monza: "Immigrati annegati?Un motivo in più per non mangiare il tonno" Anna Giulia Giovacchini presidente della commissione Tutela animali

Altra leghista: "Bruciare immigrati? Il fumo inquina"

Frase choc della leghista padovana Dolores Valandro contro il ministro Kyenge su Facebook: "Ma mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato?

consigliera di circoscrizione a Prato che è anche componente della segreteria provinciale Pd, Caterina Marini, 30 anni: "Extracomunitari ladri stronzi dovete morire subito".

Ok, di quale superiorità parliamo?Non esiste nessuna superiorità di genere, ne da un altro ne dall'altra. Esistono solo persone che hanno cervello e lo usano ed altre che non ne hanno oppure non lo usano. Esistono persone pacifiche e non violente ed esistono persone malvagie e violente. Non serve nessuna legge speciale per proteggere donne o extracomunitari o disabili o bambini o pensionati o giovani o qualsiasi altra categoria che la nostra ipocrita società si inventa per placare un opinione pubblica sempre in cerca di qualcosa da "digerire" per non rimanere a corto di finte lotte inutili.

Il modo migliore per far in modo che non vi siano ingiustizie non è quello di rimarcare la mancanza di protezione del genere ma quello di ricercare una giustizia che sia giusta e per capirci non è una giustizia giusta quella che permette il ritorno in semi libertà ad uno che ha avuto sei(NO DICO SEI) ergastoli per essere stato un killer pluriomicida di camorra. Ora secondo la logica ipocrita che abbiamo cosa dovremmo fare una legge per tutelare le vittime degli assassini perchè sono una minoranza poco rispettata?

Mi pare evidente chè è una stronzata quindi, quando si parla di proteggere queste persone solo perchè discriminate perchè appartenenti ad un determinato genere teniamo a mente che il genere in se non è sinonimo di nulla. L'altro giorno il caso di una che lasciata dall'ex lo investe con l'auto e lo sfigura per lo sgarro subito. Se lo fa un uomo è peggio?Se lo fa una donna se ne deve gioire? No, il fatto è che qualunque PERSONA compia un reato va punita punto e basta. Senza aggravanti che siano riconducibili al sesso o ad altro. Solo se saremo capaci di entrare in questa logica raggiungeremo una parità vera altrimenti resteremo solo degli ipocriti che fanno mille leggi ma che poi non ne applicano nessuna.
827e47ab-ae45-486a-9857-3138c5f0d8f6
Questa è la classica riflessione controcorrente.Il classico pensiero politicamente scorretto ma che proprio perchè scorretto e controcorrente è totalmente mio. E' articolato e nasce da diverse situazioni. Alla fine giusto per chiarire il mio pensiero il tutto si riassume in un: certe campagne solo...
Post
22/06/2013 13:21:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. dealma 24 giugno 2013 ore 08:55
    la vera giustizia non si fa con le leggi, ma con la cultura della giustizia.
    E parità significa avere uguale peso, nel bene come nel male.
    Condivido
  2. demonio 24 giugno 2013 ore 12:29
    grazie, purtroppo però mi accorgo che nei fatti si fa sempre il contrario di quel che serve in questo paese.Mille leggi per non rispettarne nessuna.
  3. dealma 24 giugno 2013 ore 13:04
    In questo Paese (o in questo mondo?) purtroppo regna sovrana l'ignoranza. Intesa non come colpa, ma come strumento attraverso il quale il "potere" (identificabile in indefinite forme) mantiene il controllo su chi meno sa.
    Usare il cervello, invece di cedere alla lusinga di un pensiero comodo e preconfezionato, sarebbe la soluzione. L'uso del cervello renderebbe possibile l'uso di risorse come il buonsenso, la solidarietà, il rispetto, l'umiltà (intesa come opposta all'invidia), eccetera.
    Ma so che parlo di utopia. :-))
  4. demonio 25 giugno 2013 ore 14:17
    Si, probabilmente è utopia eppure sono valori che mi appartengono e che dovrebbero esser condivisibili se non altro perrchè in fondo , a ben pensarci, un domani ognuno di noi potrebbe trovarsi nella situazione di vittima.
    Certo, per usarlo il cervello magari bisognerebbe anche avercelo però :nono1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.