Dovute premesse,conclusioni e domande

04 maggio 2011 ore 11:04 segnala
Osservo in giro come al solito molta confusione.La gente crede di credere ma non sa nemmeno a cosa crede.A me ciò da fastidio perchè se decido di credere in qualcosa io cerco di conoscere quanto più è possibile.Non compro a scatola chiusa. I cattolici ed i cristiani in generale a quanto pare no,loro comprano a scatola chiusa,decidono di credere senza nemmeno sapere in cosa e ciò mi urta.Si accontentano di citare due -tre cosette e zac,ciò basta per dirsi credenti. Mah.

Ad esempio...ora molti si riempiono la bocca di sto papa beato confondendo termini ed ignorando non solo i significati ma anche ignorando la logica di certe cose che solo delle menti medioevali potevano "partorire" per ammansire i propri sudditi. Il termine beatificare in parole povere significa che la Chiesa "certifica" che il defunto ha un posto in paradiso!!Wow,stupore!! Ma se usiamo la logica e quel neurone che ci rimane dovremmo chiederci: ma se uno è Papa (e quindi successore di Pietro)ed è infallibile ed è il vicario di Cristo in terra e parla per voce di Dio vuol dire che andrà ovviamente in paradiso altrimenti significherebbe che siamo in presenza di un Dio che gli fa fare e dire cose e poi lo manda all'inferno!!Un burlone!

Quindi,l'invenzione della beatificazione,soprattutto per un papa mi pare una stronzata!Invece dichiarare la santità di un defunto è "certificare" che il tale è privo di peccato,compreso quello originale e per tanto è in uno stato di grazia.Chi è santo automaticamente è nella cerchia ristretta del divino.Ma per essere santi occorrerebbe come detto essere privi di qualsiasi peccato. Ora mi chiedo:ma uno che nella lotta contro l'Aids si schiera contro i preservativi causando sicuramente(parlo dei paesi poveri in via di sviluppo soprattutto)tante morti a me non sembra poi tanto senza macchia!

E per non parlare poi del fatto che lo IOR che con lui (il cardinale Marcinkus è stato suo collaboratore fedele)ha partecipato a tutti gli scandali economici di questi anni compreso il riciclaggio di danaro sporco delle mafie!Nei comandamenti c'è scritto: il danaro non si presta ad usura!Ma lo IOR non solo fa speculazioni ma lava e sbianca di tutto!Vogliamo poi parlare del papa che zitto zitto ha messo sempre il silenzio sui casi di pedofilia? E del papa politico che non ha esitato a sostenere gentaglia corrotta e ladrona per i suoi tornaconti? Dai...mi pare ce n'è abbastanza!!Cristo si rivolterebbe nella tomba..-altro che santo!

Ieri sera commentai un post in cui si elogiava sto papa ed io ho ribattuto dicendo un pò di cosette ed in definitiva chiedendo: ma quiss,a parte andare in tv un giorno si e l'altro pure,a parte viaggiare a nostre spese per il mondo e a parte rompere i coglioni su tutto ciò di cui non capiva un cazzo...ma che ha fatto?Sai,uno pensa magari a Ghandi,pensi a Mandela,a Madre Teresa,insomma voli alto e lo confronti con persone che hanno sacrificato la propria vita per gli altri ma quello che cazzo s'è sacrificato?Al massimo avrà rinunciato alla nutella al mattino...francamente a me con sta storia hanno frantumato i tabernacoli!
54d5b8f2-16a0-4452-923c-93086e0a084a
Osservo in giro come al solito molta confusione.La gente crede di credere ma non sa nemmeno a cosa crede.A me ciò da fastidio perchè se decido di credere in qualcosa io cerco di conoscere quanto più è possibile.Non compro a scatola chiusa. I cattolici ed i cristiani in generale a quanto pare...
Post
04/05/2011 11:04:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.