E mo chi paga?

18 luglio 2008 ore 14:27 segnala
Da bambini quando si giocava c'era una frase ricorrente che noi usavamo e che in un certo modo ci responsabilizzava. La frase era : [i]"chi rompe paga e i cocci sono i suoi!!"[/i] Quando però ti ritrovi ad aver a che fare con dei furbi e con dei fessi ed i danni li fa il furbo...mi domando: e adesso chi paga? Beh,dopo aver letto di questa notizia,che è di una gravità estrema la domanda mi pare sia lecita!

"BRUXELLES - La Corte di Giustizia Europea ha bocciato il condono sull'Iva per gli anni 1998-2001 contenuto nella Finanziaria 2003 (governo Berlusconi), dando così ragione alla Commissione Europea"

http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/economia/bocciato-condono-iva/bocciato-condono-iva/bocciato-condono-iva.html

Questo è un altro caso,l'ennesimo di silenzio mediatico su notizie gravi(come non riportare news sugli incidenti nucleari...) che riguardano noi tutti. Credo che una notizia del genere in un qualunque altro paese civile normale avrebbe avuto una eco e ripercussioni immediate. Per un qualcosa del genere credo che normalmente cadrebbero interi esecutivi.

In pratica,le cose stanno così: un furbo va al governo e per giustificare l'evasione sull'Iva delle proprie aziende pensa di fare una legge;questa legge dice: condoniamo tutti!!  :D Un pò come quella che voleva fare in cui per non essere processato lui diceva: sospendiamo tutti i processi!! Un genio!!  [clown]Non c'è che dire. Il problema è che siamo in Europa dove vige una società di modello capitalista che poggia su regole di mercato e non di tipo sovietico.

Il problema è che altre imprese da questi condoni sull'Iva fatti in italia ci hanno perso e si sono giustamente incazzate perchè dicono: ehi...ma noi che siamo figli di puttana che dobbiamo pagare l'Iva mentre in italia chi imbroglia viene condonato? E la corte europea giustamente ha detto che sta cosa non si poteva fare!! Ed ha anche detto che quei soldi(e son tanti...uuuuhhh se son tanti...) mo devono tornare al proprio posto ovvero nelle casse dello Stato!!

E qui mi pongo la domandina!!Sti soldi mo...chi li paga? Chi ha fatto i danni? Oppure i fessi? Credo di conoscere la risposta. Temo che questa non sia nemmeno l'ultima sentenza che ci sarà. Penso ad esempio agli aiuti di Stato per il decoder. Non sono certo norme che si ispirano a leggi di mercato!! Eppure i furbi continuano a fare i furbi...vi abbasseremo le tasse di qui...toglieremo di la...e gli italioti ci credono!!

Il fatto è che sti soldi ora dovranno uscire come devono uscire i soldi per la sicurezza perchè è un controsenso incentrare la tua campagna elettorale su ciò e poi rendere inoperativi i comparti giustizia e forze dell'ordine per mancanza di soldi!! Certo...poi hai le tv e annunci roboanti leggi per la sicurezza!!Prenderemo le impronte digitali a tutti!! Prenderai le impronte digitali di stocazzo idiota te e chi t'ha votato!Un criminale userà i guanti ,al limite si cancella le impronte con l'acido...

Quindi,visto che la stampa tace,visto che l'opposizione nemmeno si è accorta di questa notizia tragica per le finanze del paese e visto che chi rompe non paga e i cocci(ed i cazzi) sono i nostri pensavo che aderirei volentieri a qualsiasi campagna che fosse incentrata sul seguente messaggio: se conosci qualcuno che ha votato questo figlio di puttana...dagli un cazzotto sul muso e un calcio sui coglioni se è maschio!! Non credo sia un invito alla violenza...credo sia un opera di bene,un aiuto che si darebbe agli italioti affinchè si sveglino...
9665577
Da bambini quando si giocava c'era una frase ricorrente che noi usavamo e che in un certo modo ci responsabilizzava. La frase era : [i]"chi rompe paga e i cocci sono i suoi!!"[/i] Quando però ti ritrovi ad aver a che fare con dei furbi e con dei fessi ed i danni li fa il furbo...mi domando: e...
Post
18/07/2008 14:27:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.