Gaffes...

21 gennaio 2016 ore 12:46 segnala
Leggevo poco fa in un blog su un altro sito di una gaffes e di altre due raccontate da una sua commentatrice che mi hanno fatto sorridere ma anche ricordare di come sono stato anche io campione del mondo di gaffes!

Le cause che negli anni mi hanno reso celebre tra amici e colleghi sono diverse ma più di tutte sono le seguenti:
  • una miopia leggera certo ma che comunque se non porto gli occhiali( e spesso non li porto perché non mi piace avere oggetti addosso)a volte mi causa delle sviste clamorose…
  • una cosa che io chiamo divergenza tra realtà supposta e realtà reale e questa la spiego in sintesi con il fatto che se io ti conosco in un ambiente mi aspetto di vederti in quell’ambiente per cui in un altro posto magari non ti riconosco non aspettandomi di vederti li!
  • una memoria soprattutto visuale dei volti che per riconoscere devo vederli il più speso possibile perché poche volte proprio non bastano…
  • una certa predisposizione ad essere sopra le nuvole o comunque ad avere pensieri altrove il che porta ad una disattenzione spesso fatale!
  • una naturale sfiga che ti fa essere spesso nel posto sbagliato al momento sbagliato!
Una che fece molto ridere fu quando nel campo sportivo di un paese in Calabria mentre cazzeggiavo coi colleghi sul palco “vidi” in mezzo al campo una ragazza del fan club che mi piaceva…

Era come ho detto in mezzo al campo ed era in quel momento di spalle e stava parlando con uno.Senza nemmeno pensarci un attimo saltai dal palco e mi avvicinai rapidamente facendo pure segno al tipo di stare zitto…

Quello non ci capii nulla e manco lei…e manco io perchè dopo che le diedi una bella pacca sul culo con orrore scoprii che il viso che si girò non era quello che avevo creduto di riconoscere!!

Sentivo le risate dei colleghi e pensai: ecco, mo questo tira fuori un coltello e mi fa secco per avergli toccato la donna! A quel punto mi ripresi e dissi: scusate…credevo fosse il culo di un altra…bello anche questo però…ah io son matto non ci fate caso..comunque stasera sto li in regia tutto solo col fonico perciò portatemi un paio di birre!
E me ne tornai al palco dove mi presi la mia razione di sfottò dai colleghi…però la sera i due ragazzi vennero e mi portarono le due birre!


Altra gaffes passata alla storia fu quella in cui dovevamo fare la prima di uno spettacolo in un orario assurdo come le 3 di pomeriggio ma con la difficoltà di dover riprogrammare tutto perché le dimensioni dello stage erano più piccole di quelle in cui si era provato.

Avevo i nervi a fior di pelle ed ero tesissimo anche perché con tempi così stretti era impossibile far un lavoro decente. Per cui quando il direttore di palco annunciò la chiusura sipario e l’apertura della sala al pubblico chiesi altri 5 minuti e non avendoli lo mandai a fare in culo e…

… e incazzato come una bestia iniziai uno sproloquio alla fine del quale prendendomela col produttore dissi un – e vorrei che quello stronzo di L. fosse qui…- ed ops…manco per magia…proprio in quel momento L. entra in sala e sente tutto…gelo che cade su tutto il teatro…non vola una mosca…

Ok…ne ho fatta un altra…ormai…gli vado incontro e a muso duro gli dico: io con un debutto secco alle 3 non ce la faccio!! Quello non si scompone…mi risponde con un : improvvisa! E va beh…improvvisai ed uscì (soprattutto il secondo tempo che non avevo potuto correggere) una merda assoluta…

E ricordo di quando parcheggiai l’auto davanti la stazione per andare a fare il biglietto e rientrando velocemente senza pensaci tanto mi trovai seduta sul sedile del passeggero una signora anziana terrorizzata!Cazzo…non era la mia macchina ma una uguale che mi si era parcheggiata di lato!

O quella volta che mi misi in macchina ma poggiai l’agenda su per prendere le chiavi entrai e…partii e dopo una curva ed una discesa vidi dallo specchietto fogli che volavano via chiedendomi cosa fossero salvo poi realizzare…cazzo…l’agenda!!

Va bè, altre ne ho fatte che non ricordo ma ogni tanto tornano a ricordarmi che certe volte sarebbe meglio se me ne restassi a casa o in alternativa almeno imparassi a stare zitto!
2c1d9982-73c0-4ad4-9045-39a59c93f4ce
Leggevo poco fa in un blog su un altro sito di una gaffes e di altre due raccontate da una sua commentatrice che mi hanno fatto sorridere ma anche ricordare di come sono stato anche io campione del mondo di gaffes! Le cause che negli anni mi hanno reso celebre tra amici e colleghi sono diverse ma...
Post
21/01/2016 12:46:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. 1000.volti 21 gennaio 2016 ore 13:09
    Ahahaha,a me è capitato di scrivere un messaggio non proprio principesco ad uno,e per sbaglio l'ho mandato ad un altro!!!:)
    Ed ad una mie cliente dissi :che bello suo nipote!!!!
    Non era il nipote,ma il figlio!!!!:(
  2. RoxyAlica 21 gennaio 2016 ore 15:53
    Ahahah maddai!
    certe sviste son pane quotidiano anche per le diete che eliminano i carboidrati!
    Chi non ha mai fatto volar quaderni dal tetto della macchina?
    e chi non ha mai aperto il baule per infilarci zaini di scuola, per poi sentirsi urlare dall'altra mamma "oooooh? quella è la mia!!!" ?
    Le materializzazioni tragiche poi, son magie che la vita ci regala per imparare a far di necessità, virtù ;)
    Sui ciapett sorvolo ch'è meglio! :hihi :hihi :hihi
  3. cignonero999 21 gennaio 2016 ore 21:08
    Bellissime!! Io sono così terrorizzata di farne che in effetti di solito sto...ferma e zitta!
  4. Il.gabbianorosa 22 gennaio 2016 ore 09:21
    Ne ho fatte tante di ogni ordine e grado...Capita a tutti no? E si cerca di rimediare dove si può
  5. demonio 22 gennaio 2016 ore 13:44
    @1000.volti ehm...soprassediamo sull'invio di messaggi sbagliati alle persone sbagliate... :testata
  6. demonio 22 gennaio 2016 ore 13:46
    @RoxyAlica quindi sei nel club pure tu? Brava! Però i ciappett mi interessavano!! :hihi
  7. demonio 22 gennaio 2016 ore 13:47
    @cignonero999 ahahahah ma così non vale!!Cignetto soprammobile! :ok
  8. demonio 22 gennaio 2016 ore 13:48
    @Il.gabbianorosa ecco...quello è il punto...si cerca di rimediare ma...non sempre ci si riesce ed il rischio è di peggiorare le cose!Mannaggia! :specchio
  9. cignonero999 22 gennaio 2016 ore 15:14
    Leggendo i commenti mi è tornata alla mente una cosa.... una volta camminando per strada parlavo con mia figlia(che aveva allora circa tre anni)tenendola per mano e meravigliata che non rispondesse ad una domanda la guardo e mi rendo conto che stavo passeggiando con una bimba cinese!!! La mia era dietro e la madre mi guardava stralunata!!!Sui messaggi e le mail mandate per errore.... preferisco dimenticare!!! Adesso sto molto,molto attenta!!! :bye
  10. RoxyAlica 23 gennaio 2016 ore 01:27
    eeh! te voja! corro il rischio d'esser eletta presidente di quel cleb! :haha
    per i miei di ciapett, ho perso il conto delle volte che l'ho sculacchiate a terra eheh e mica mai in solitudine no... a piazza piena di gente fncl! :haha
  11. demonio 23 gennaio 2016 ore 12:49
    @cignonero999 ahahahahaahahahahahaahahah questa è bellissima...oddio mo muoro!!Nooo e questa le batte tutte le mie! :many :lol :pazz
  12. demonio 23 gennaio 2016 ore 12:50
    @RoxyAlica ahahah povere ciappet!In questo sono fortunato...le cadute me le sono fatte quasi sempre in solitudine!! :ok
  13. RoxyAlica 24 gennaio 2016 ore 20:04
    @cignonero999 ahahahah oooooh? questa batte anche le mie!! :hihi :hihi

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.