Gioco il giolly

06 luglio 2016 ore 12:00 segnala
Per quelli vecchietti come me non sarà difficile ricordare i tempi di Giochi senza frontiere quando nel bel mezzo di una prova una squadra si avvaleva del Jolly per incrementare il proprio punteggio! Ma nella vita quotidiana ognuno di noi, a livello di linguaggio, gioca sovente il proprio jolly usando frasi o parole che di volta in volta assumono infiniti significati!

Il loro uso dialettale poi è in genere ancora più colorito e ricco di sfumature e molto spesso, oltre alla frase in se che contiene la parola jolly conta molto anche il contesto , il tono di voce e l’espressione di chi sta parlando!Frasi che dentro hanno contemporaneamente domanda e risposta, valutazione e giudizio e la cui sintesi è incredibilmente efficace per esprimere concetti articolati.

Ed in questi casi non c’è Google traduttore che tenga perché l’esatto significato di quella espressione un software non potrà mai decifrarlo!E del resto spesso nemmeno altre persone “non iniziate al codice” ci riescono! E del resto espressioni dialettali lontane difficilmente saranno comprensibili al di fuori di quei contesti locali. Figuriamoci poi per uno straniero!

Una delle parole jolly più usate è indubbiamente cazzo! I significati che essa può avere sono innumerevoli e probabilmente nemmeno li ricordo tutti! Ma visto che l’altro giorno la mia amica me la voleva sostituire per forza con pannocchia e che tanti ancora si ostinano a sostituire le zeta con delle misere @ o degli impersonali * (se vi becco vi riporto io le zeta…sapevatelo!)la mia ilarità è esplosa e mi son venute in mente un pò di queste espressioni!

E vediamo se ne aggiungerete qualcuna!

Che cazzo me ne fotte !(cazz’ m’ n fott!) = chi se ne importa

Hai rotto il cazzo! (si scassat’ ‘u cazz!) = mo hai proprio esagerato, non ti sopportiamo più!

E mo sono cazzi! (e mo so cazz!) = ora le cose si fanno difficili davvero!

Che cazzo ne so? (Cazz ‘n sacc?) = mi stai chiedendo una cosa che proprio non saprei!

Che cazzo di testa! (che cazz ‘e capa!) = sei un genio! Sei simpatico!

Che testa di cazzo! (che cap’ e cazz!) = sei proprio un deficiente! Che personaggio insulso!

Alla faccia del cazzo! (a facc du cazz!) = ma davverooo? Accidenti!

E che cazzo! (e che cazz!) = e stai attento! Ma come si fa!

Ma chi cazzo è questo? (ma chi cazz’ è quiss?) = ma chi è questo personaggio che arriva tutto spavaldo?

Che cazzo vuoi? ( cazz’ vuò?) = cosa stai cercando? Cerchi guai?

O cazzo! ( o cazz!) = e mo? Ho fatto un bel disastro!

Non hai fatto un cazzo! ( ‘nsi fatt’ nu cazz!) = ti ho affidato un compito e non hai fatto nulla!

Fatti i cazzi tuoi! ( fatt’ i cazz’ tuoj!) = forse sarebbe il caso che la smettessi di interessarti della vita degli altri! Lascia perdere, occupati di altro…

Sei un cacacazzo! ( si ‘nu cacacazz!) = sei insopportabile! Non ti va mai bene nulla!

Grazie al cazzo! ( e grazj’ a ‘u cazz!) = si , hai scoperto l’acqua calda!Hai detto una cosa ovvia!

Si,stocazzo! (si,stucazz’!) = ma mi stai prendendo in giro? Guarda che so che non è così!

E sticazzi! (questa è romana ma ormai ha spopolato ovunque!) = non mi interessa!

Mi sta sul cazzo! (m’ sta ‘ngopp ‘u cazz) = quella persona mi sta antipatica! Quella cosa non la sopporto!

Non vedo un cazzo! ( ‘n ze ver ‘nu cazz!) = in questa situazione è impossibile vedere qualcosa!

Ma dove cazzo vai? ( ‘ndo cazz’ sti jenn?) = guarda che hai sbagliato strada! Dove credi di andare?

hai preso un cazzo per un altro! (si pijat ‘nu cazz p’ natr!) = hai fatto confusione, non hai capito nulla!

A cazzo di cane! ( a cazz’ e can!) = ma ti pare il modo giusto? Hai fatto una cosa nel peggior modo possibile!

Levati dal cazzo! (e lievt da ‘u cazz!) = ti sei messo proprio dove non ti dovevi mettere, spostati!

Non c’entra un cazzo! (‘n ce trase ‘nu cazz!) = l’apertura è troppo stretta, è inutile, non ci entra!

Col cazzo che sei venuto! (cu cazz’ si vnut! = abbiamo aspettato ma non sei venuto!

Ho tanti di quei cazzi in testa! (teng ‘a cap’ chiena e cazz!) = ho troppe cose a cui pensare, sono pieno di pensieri!

qualsiasi sostantivo seguito da “del cazzo” (du cazz) = che cosa da poco, che brutta cosa, non vale nulla! Ad esempio: hai fatto un blog del cazzo!


NB anche se similare il dialetto da me utilizzato non è quello napoletano!
0b9fc31f-995b-455e-b63c-6c2ebd977e99
Per quelli vecchietti come me non sarà difficile ricordare i tempi di Giochi senza frontiere quando nel bel mezzo di una prova una squadra si avvaleva del Jolly per incrementare il proprio punteggio! Ma nella vita quotidiana ognuno di noi, a livello di linguaggio, gioca sovente il proprio jolly...
Post
06/07/2016 12:00:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. klardiluna 08 luglio 2016 ore 21:27
    .... 0:-)
    Buongiorno ..un cazzo!! (quando inizi la giornata in modo sbagliato)

    ...e fattela una cazzo di risata!!!

    e finisco con due famose citazioni..."illustri"

    "Paradossalmente la gente che crede di sapere tutto...è proprio quella che non capisce un cazzo!" (Bukowski)

    "Mi dispiace, ma io sò io...voi non siete un cazzo!" (Marchese del Grillo)

    e quando ce vò...ce vò! 0:-)
    :many :many :bye
  2. demonio 11 luglio 2016 ore 11:04
    @klardiluna oh e grazie di aver portato una ventata di allegria su queste pagine desertificate della serie qui non ci sta un cazzo di nessuno! :ok
    E il buongiorno un cazzo ormai è un must e non so come ho fatto a dimenticarlo!E la seconda...ma quanto hai ragione!!E facciamocela! :many
    E poi...complimenti per la citazione de Il marchese del Grillo, uno dei miei film più amati!
  3. VirPaucisVerbo 11 luglio 2016 ore 14:53
    Per dire che persino la Fallaci in Insciallah ("Cazzo d'un cazzo stracazzo" declinato in ogni dialetto italico), la Ravera in "Porci con le ali" ma con aggiunta della variante femminile ("Cazzo. Cazzo cazzo cazzo. Figa"), e persino un film di culto come "Tremors" ("Ma porco cazzo") hanno sdoganato il sostantivo volgare del membro maschile in un intercalare, un segno di punteggiatura, un rafforzativo. Similmente (pure come impronta) ad un evidenziatore, da offesa diventa modo per sottolineare la bontà di una situazione. E detto questo, l'Accademia della Crusca può accompagnare solo :-)))
  4. klardiluna 11 luglio 2016 ore 17:38
    Qui si può scrivere liberamente, e devo ammettere che mi riesce meglio, perchè di solito, il mio linguaggio non è molto scurrile, e le parolacce non mi escono facilmente dalla bocca :shy 0:-)
    ma sorridere ....si deve!! :devil ...ecchecca...volo!! 0:-)

    Comunque... bei tempi guardare in tv "Giochi senza frontiere!" :-) :bye
  5. demonio 13 luglio 2016 ore 17:28
    @VirPaucisVerbo wow e qui facciamo citazioni coi cazzi!In effetti un cazzaloso cruscoso ci starebbe magnificamente bene! :yeye
  6. demonio 13 luglio 2016 ore 17:33
    @klardiluna se per "Qui" intendi proprio qui nel senso della mia pagina allora è il più grande complimento che mi potessi fare perchè il mio intento e desiderio è proprio quello di avere una pagina dove chiunque si senta libero di dire quel che gli pare! :ok
    Per cui facciamo così...te quando devi sfogarti, passa di qui, apri pure un blog a cazzo e di quel che ti pare come ti pare! :many
    E per quanto riguarda giochi senza frontiere si, per certi versi erano bei tempi!
  7. klardiluna 13 luglio 2016 ore 18:13
    "bei tempi" era riferito al programma televisivo ;-)

    e per "Qui"...intendevo proprio, "in questo tuo blog!!" 0:-) :many

    Comunque grazie dell'invito, chissà che quando ho le @@ che girano...io passi di qua a..sparar qualche "cazzata"...e poi sò "auciell amari" o ...(lo dico chiaro e tondo) "cazzi amari" :many :many :devilfurbo :bye
  8. demonio 15 luglio 2016 ore 12:27
    @klardiluna e non c'è problema , corro a far scorte di miele e vedremo di addolcirli sti cazzi! :ok :devilfurbo
  9. cignonero999 15 luglio 2016 ore 15:21
    0h,cazzo,mi era sfuggito il commento a questo post!!! Bè io non lo dico spesso ma quando ci vuole...ci vuole!!! :haha
  10. demonio 16 luglio 2016 ore 10:45
    @cignonero999 e i cazzi a volte sono sfuggenti! :ok :many
  11. cignonero999 19 luglio 2016 ore 09:28
    @demonio: certooo, a volte bisogna cogliere...l'attimo!!! :hihi
  12. demonio 19 luglio 2016 ore 12:15
    @cignonero999 ahahahah in effetti è proprio un attimo! :ok

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.