Ho capito...oggi non è proprio giornata...

29 giugno 2007 ore 18:07 segnala
[Pubblicati gli orientamenti del Convegno Ecclesiale Nazionale di Verona.Esaltato il ruolo della famiglia, che va difesa dai "rischi di politiche legislative contrarie all'etica"]
A quale etica?L'etica dei vostri interessi forse?

[La Cei: "La convivenza civile mostra segni di lacerazione"]
Anche e soprattutto ai vostri interventi che vanno in tutt'altra direzione...
[monsignor Bagnasco CITTA' DEL VATICANO - "Il tessuto della convivenza civile mostra segni di lacerazione": la denuncia arriva dai vescovi italiani, nella nota che raccoglie gli orientamenti del Convegno Ecclesiale Nazionale di Verona. "Ai credenti - afferma il testo - si chiede di contribuire allo sviluppo di un ethos condiviso, sia con la doverosa enunciazione dei princìpi, sia esprimendo nei fatti un approccio alla realtà sociale ispirato alla speranza cristiana". ]
E già,perchè il compito di uno stato non deve essere quello di assicurare diritti e di essere super partes ma secondo la vostra logica dovrebbe essere quello di formare una classe uniforme di pecorelle tutte unite ad invocare la speranza cristiana contenti di quei quattro segni che gente come voi da e convinti così che l'altra vita sarà quella del riscatto...ma per favore...

[Secondo i vescovi, "ciò esige l'elaborazione di una seria proposta culturale, condotta con intelligenza, fedele ai valori evangelici e al Magistero, insieme a una continua formazione spirituale. Ed implica una rivisitazione costante dei veri diritti della persona e delle formazioni sociali nella ricerca del bene comune e deve promuovere occasioni di confronto tra uomini e donne dotati di competenze e professionalità diverse". ]

Occhio alle parole...ciò esige non ciò potrebbe o sarebbe...no no...esige...nel senso che quella è l'unica strada lecita mentre le altre proposte culturali non vengono certo prese nemmeno in considerazione.Ma poi...continua...condotta con intelligenza...ovvero con l'arte di chi da millenni promuove menzogne ed insegue solo il proprio benessere e potere. Infatti,per chi legge attentamente,segue appunto che il tutto deve essere fedele non all'eventuale messaggio di cristo...no...quello nemmeno è menzionato...dice proprio fedeli al Magistero ovvero a loro!! E imperterriti ribadiscono la necessità di rivisitare i veri diritti delle persone come a dire che troppi diritti mettono loro stessi in pericolo di estinzione. Occhio al seguito dove dicono che lo scopo di tale rivisitazione di diritti deve essere un modello in cui occorre promuovere questo nuovo modello dove iniziare un nuovo confronto uomo donna in cui entrambi sono portatori di competenze e professionalità diverse...ovvero agli uomini lasciate decidere e voi donne occupatevi di ciò che è giusto...siate madri e mogli. Leggo io forse così?No,non credo proprio...
[La nota della Cei pone l'accento anche sulla difesa della famiglia: i cristiani, ribadiscono i vescovi, debbono "fronteggiare con determinazione e chiarezza di intenti il rischio di scelte politiche e legislative" contrarie ai principi etici. Ma insieme "debbono comunicare il Vangelo dell'amore, accompagnando la vita delle persone con una proposta che sappia presentare e motivare la bellezza dell'insegnamento evangelico sull'amore". ]
Ed infatti ecco che specificano subito dove occorre andare a parare!!Non difesa della famiglia in quanto assistenza concreta ma difesa della loro unica famiglia accettata...quella che in pratica da loro da mangiare e senza la quale sarebbero perduti!!E quindi assoluta difesa di ciò e discesa in campo determinata e chiara contro quei politici che vanno in direzione di uno stato laico!!Giustamente,da gran paraculi che sono non dicono i veri motivi,ma tirano in ballo sempre questi principi etici come se gli unici depositari al mondo dell'etica fossero loro senza per altro dire che loro per primi calpestano da 2 millenni ogni principio di etica individuale. Ma per indorare la pillola eccoli tirare in ballo il vangelo dell'amore che deve essere l'unico punto di riferimento non (badate bene!!)dei fedeli...no...delle persone tutte,senza distinzione di fede. Ciò che dicono loro deve insomma andar bene a chiunque ecchissenefrega del rispetto!!
[Una proposta, spiega la Cei, in grado di opporsi "al diffuso analfabetismo affettivo con percorsi formativi adeguati e una vita familiare ed ecclesiale fondata su relazioni profonde e curate". ]
Inquietante no?Ovvero...occhio...noi vi seguiamo attentamente e ci prefiggiamo di ri alfabetizzare a modo nostro la gente che sarà di nuovo profondamente seguita e curata...
[La nota dei vescovi affronta tutti i principali temi sociali, dall'immigrazione alla disoccupazione e alla precarietà del lavoro. Sugli immigrati, raccomanda la capacità di accoglienza: gli stranieri vanno considerati "quale nuovo areopago di evangelizzazione". ]
Qui il capolavoro!!gli stranieri non vanno considerate come persone...ma come un facile bacino d'utenza in cui accalappiare nuove pecorelle da irreggimentare...mi raccomando...venite venite...ma fate ciò che vi diciamo noi!!
[Mentre sui problemi del lavoro la Cei sottolinea il "rispetto dei diritti inalienabili del lavoratore", facendo attenzione "alla crescita indiscriminata del lavoro festivo" e favorendo "una maggiore conciliazione tra i tempi del lavoro e quelli dedicati alle relazioni umane e familiari". ]
E certo...questa apparente preoccupazione per i lavoratori in realtà altro non è che un dire:ahoo se ce li fate lavorare di domenica questi non li possiamo far venire in chiesa...provvedere please!! Da vomito tutto ciò...un discorso ufficiale in cui non si fa un solo accenno(ma non è una novità) a questioni spirituali e ogni cosa è sempre detta per affermare il loro potere. Non ultima l'imminente reintroduzione della messa in latino...giusto così per non far capire proprio più nulla a nessuno!! Venghino signori prego bentornati al medioevo che vi stiamo preparando...

7902345
[Pubblicati gli orientamenti del Convegno Ecclesiale Nazionale di Verona.Esaltato il ruolo della famiglia, che va difesa dai "rischi di politiche legislative contrarie all'etica"] A quale etica?L'etica dei vostri interessi forse? [La Cei: "La convivenza civile mostra segni di...
Post
29/06/2007 18:07:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.