Idioti &religione:come difendersi da tanta idiozia

01 marzo 2010 ore 13:14 segnala
Una mia amica fa supplenza in una scuola elementare. La conosco e so quanta passione ci mette nel fare il suo lavoro che comunque al momento è precario.Sostituisce una che è in maternità e comunque garantisce una continuità per i bambini che seguono il programma. Come spesso accade il problema non sono affatto i bambini ma i genitori. Qualche giorno fa mi manda un sms che mi ha lasciato basito che ho trascritto e che riporto nella sua sconcertante verità:
stamattina una mamma si è lamentata x la storia dicendo che dovrei seguire la genesi e non le teorie fasulle degli scienziati...loro sono credenti e facendo così confondo la bambina

Ora...premesso che ho rispetto per chi crede anche se personalmente non credo a nulla ma tutt'al più ipotizzo...premesso che per me chiunque può credere a qualsiasi cosa...e premesso che sono dotato di tanta pazienza...mi domando e dico: io,al posto della mia amica,quanto avrei dovuto contare per evitare di perdere la pazienza ed il controllo e prendere a calci nel culo una mamma del genere?
Non so,non credo che ci sarei riuscito a rimanere calmo. Di sicuro la signora avrebbe rischiato per lo meno delle urla.Di sicuro avrei perso il posto.

Ma come è possibile che tutto ciò avvenga?Come si può solo minimamente pensare che un bambino venga destabilizzato per l'apprendimento di verità scientifiche provate e straprovate?Come si può credere che un libro ritenuto sacro che in realtà è il risultato di raccolte di racconti pre esistenti alla riunificazione delle tribù ebraiche e che attinge a piene mani da racconti assiri,babilonesi ecc ecc,racconti nati e tramandati da persone che di conoscenze ne avevano ben poche...come è possibile oggi,ventunesimo secolo sostenere  che la genesi sia indiscutibile mentre il resto sia fasullo?

Beh,io continuo davvero a credere che in questo mondo circolano troppi idioti a piede libero. Mi dispiace davvero per quel bambino e per tanti altri. Magari sarebbero potuti crescere normali invece,con genitori così sono inevitabilmente condannati a crescere e diventare nuovi idioti.E la specie continua e si diffonde. Non c'è speranza.
11450866
Una mia amica fa supplenza in una scuola elementare. La conosco e so quanta passione ci mette nel fare il suo lavoro che comunque al momento è precario.Sostituisce una che è in maternità e comunque garantisce una continuità per i bambini che seguono il programma. Come spesso accade il problema non...
Post
01/03/2010 13:14:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.