L'idiota,il dito e la luna

21 febbraio 2010 ore 11:50 segnala
Con gli idioti non puoi parlare. Se indichi ad un idiota la luna questi non andrà più in la della punta del tuo dito. Se dici A l'idiota capirà zeta. Non ci può essere ne dialogo ne confronto con un idiota .Su cosa potresti dialogare?Ci ho provato tante volte ma senza il benchè minimo risultato. Con un idiota al massimo puoi parlare di veline,di San Remo,del grande fratello o di Amici. Del resto sono queste le cose che appassionano questi figuri oltre che il calcio,vera preoccupazione della maggior parte degli italioti.
Hai voglia a provare di far aprire loro gli occhi su ciò che da noi non va e ciò che invece va e molto meglio in altri paesi!!Non ti capiranno mai! La risposta ovvia,ormai scontata che puoi avere è sempre la solita: ma perchè allora non te ne vai a vivere li se ti piace tanto?? A loro non passa minimamente per la testa che per migliorarsi bisogna prender ciò che c'è di meglio. I loro neuroni atrofizzati non ci arrivano. Non ce la possono fare!La differenza tra un idiota ed una persona normale è tutta li: il primo crede di pensare con la propria testa ma non si rende conto che ripete come un pappagallo solo ciò che altri gli hanno detto di pensare...welcome my son...welcome to the machine...What did you dream?It's alright, we told you what to dream...
Il guaio è che per loro te sei un disturbo,uno che gli impedisce di vivere le loro vite opache che qualcuno gli ha detto essere la migliore. Loro non si rendono minimamente conto del danno che arrecano al paese in cui vivono. Il problema sei tu,non loro. Che il paese vada a puttane,che la costituzione venga continuamente calpestata,che i principi per cui gente è morta o ha lottato vengano continuamente ribaltati,che lo stato ormai sia ridotto ad un vuoto simulacro sono solo cazzate: per loro l'italia è il migliore paese del mondo,tutto va benissimo e chi ne parla male lo fa solo perchè è un illuso o...secondo l'ultima moda uno sporco comunista!
E' così purtroppo.Non c'è nulla da fare. Ormai anche la pazienza è finita. Voler bene al proprio paese,sognarne uno in cui lo stato funzioni,in cui i servizi siano efficienti ed offrano prestazioni a prezzi giusti,in cui le strade non abbiano buche,in cui le città siano pulite e curate è solo utopia. Ciò che altrove è normale da noi non può esserlo. Sognare un paese in cui ladri,corrotti e mafiosi stiano lontani dalla politica? Figuriamoci!Ieri parlavo con un collega. Orgogliosamente mi mostrava un libro di Filippo Facci(uno pseudo giornalista prezzolato che è passato dall'Unità a Libero passando per l'Avanti e che adesso ha il compito di screditare uno come Di Pietro.) per dirmi che tanto son tutti uguali. Il merito non conta più. Chi ha fatto solo il suo dovere l'ha fatto per un suo personale tornaconto,per un interesse,per ambizione.
E' quel che vogliono farti credere gli dicevo. Ma senza risultato. A questo siamo arrivati. C'è gente che ha inquinato,distrutto e rubato i nostri soldi e la nostra anima e la gente invece di condannare questa gente se la prende con chi li ha denunciati,perseguiti o ostacolati. A questo siamo arrivati. Il lupo che accusa l'agnello. Te magari attacchi un politico,poi un giorno magari passi distrattamente con il rosso e l'idiota ,dietro abile suggerimento di quegli'altri è subito li pronto a dire: ecco vedi?Sono tutti uguali!!Puoi ragionare con un idiota? No,non puoi. Questa è l'italia,non c'è alcuna speranza.
11436157
Con gli idioti non puoi parlare. Se indichi ad un idiota la luna questi non andrà più in la della punta del tuo dito. Se dici A l'idiota capirà zeta. Non ci può essere ne dialogo ne confronto con un idiota .Su cosa potresti dialogare?Ci ho provato tante volte ma senza il benchè minimo risultato....
Post
21/02/2010 11:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.