le amicizie non sono pomodori..

02 giugno 2008 ore 11:50 segnala
Questa frase l'ho pronunciata ieri durante una discussione sull'amicizia e riflette una mia convinzione ed un mio modo di intendere l'amicizia che è molto diversa da un modo di fare molto comune. L'altra persona in pratica diceva che l'amicizia deve “essere coltivata” per esser tale,che le persone non devono sparire e che se lo fanno significa che di te non importa nulla. A mio modo di vedere questo ragionamento e questo modo di pensare è semplicistico. Ho ribattuto che a volte le circostanze della vita possono portare chiunque di noi su strade che non possiamo immaginare e che per motivi spesso anche banali,futili ci si perde di vista. Ma ciò non significa che,quando incontri una persona particolare e con essa instauri un legame basato su totale fiducia,empatia e reciproca stima essa debba essere anche soggetta ad una specie di controllo,di timbro giornaliero che ne certifichi la qualità.

No,per me non è così. La vera amicizia è un altra cosa. E' prima di tutto disinteressata che non significa affatto che di te me ne fotto. Per come la intendo io l'amicizia non è un dare e ricevere continuo. Non prevede che l'altra persona ci debba sempre e comunque mettere a parte di ogni sua attività o ogni suo segreto. No,nulla di tutto questo. Amicizia vuol dire fiducia e rispetto il che significa che se tu per qualche motivo sparisci io non penserò mai male di te,non crederò che tu hai tradito l'amicizia ma semplicemente prenderò atto che per tue ragioni che a volte sfuggono le leggi dello spazio e del tempo hai affrontato una serie di scelte e percorsi che ti hanno portato altrove. Capita. Più di quanto noi crediamo. Ieri si era culo e camicia e di colpo ci ritroviamo a vivere vite diverse,il tempo di fermarti a riflettere e cazzo ti accorgi che son passati anni e nemmeno te ne sei reso conto. A volte tutto ciò avviene inconsciamente ma tra amici veri nel caso di un ritorno,è come se non fosse mai successo nulla,come se quegli anni fossero stati solo minuti.

Facevo infatti due casi. Il primo di Daniele,un amico vero,un fratello maggiore con cui condivisi molti bei momenti della mia adolescenza. Anni in cui sono cresciuto,anni in cui ho imparato grazie a lui a guardare al mondo con la mente aperta,a non avere pregiudizi. Sempre in giro,notte e giorno a divertirci. Io ancora studente lui ragazzo di 100 mestieri!!Sua madre sempre a corrergli dietro!Ma Daniele era la bontà fatta persona. Di 4 anni più grande di me ha sempre avuto lo spirito libero. Finita la scuola,poi il militare le nostre vite hanno poi seguito strade diverse. Ci siamo persi di vista. L'ultimo suo avvistamento su una nave da crociera nei mari del sud e sbarcato perchè al terzo richiamo. Mal digeriva le regole!!Poi più nulla. Un giorno mi trovo di nuovo nelle Marche per un concerto e provo a rintracciarlo. Trovo un suo fratello che mi dice che Daniele è in Thailandia,si è sposato e aperto un ristorante.

Beh,non l'ho più rivisto e nemmeno so se mai più ci rincontreremo,ma una cosa so: se ci rivedessimo,tutti questi anni è come se non fossero mai passati e la nostra amicizia sarebbe tale e quale. Immutata. Sincera e vera. Altro caso. Una mia amica. Ci sentivamo per telefono. Lontani,ma amici. Poi accadono cose. Ci si allontana. Lei con mille problemi,lavoro,famiglia,matrimonio in crisi,una figlia da crescere. Non ci si sente più. A poco a poco sparisce. La conosco,so che se mi ha detto che ha bisogno di tempo non devo cercarla. D'altro canto è stata chiara: non mi cercare. Le persone vanno rispettate. Sempre. L'altro giorno mi scrive una mail : “[i]ciao,
beh eccomi qui....non so bene i motivi che mi spingono a scrivere,ma so che in questo momento mi va di farlo...ma so anche che,se non sei cambiato,posso farlo senza pensare a cosa dirai o penserai dopo aver letto...”[/i]

Ecco,infatti lei ha capito che l'amicizia non prevede “processi” o test;un bentornata basta!Una pacca sulle spalle,un abbraccio e tutto torna come prima!Questo è ciò che io intendo come vera amicizia,inossidabile al tempo ed agli eventi. Molto diverso dal “voler possedere” un amico. Il voler a tutti i costi sempre esserci,nella falsa illusione di dover continuamente dimostrare qualcosa. No,la vera amicizia non prevede che tu debba dimostrare nulla. Non ce n'è bisogno. Quel modo di fare,di essere è un altra cosa. Si chiama ossessione e nasce dal nostro egoismo. Noi non vogliamo un amico,in realtà non ci frega nulla del bene e  della volontà dell'amico. Noi semplicemente vogliamo ed abbiamo la necessità di proiettare il nostro ego sugli altri. Pretendere l'esclusività. Volere che gli altri stiano sempre li a dirci tutto,ma proprio tutto e guai se non lo fanno...scatta subito il meccanismo di auto difesa: non è un amco vero,di me se ne fotte...non mi vuole più parlare...ed invece sei tu che te ne strafotti e non guardi al di la dei tuoi paraocchi...non apri la tua mente e non pensi che,semplicemente quella determinata persona può semplicemente desiderare di fermarsi un attimo a respirare...da solo...e la durata di quell'attimo non puoi deciderla tu.

Tu puoi solo aspettare che passi sapendo che l'altro sa che quando passerà tu sarai sempre pronto ad accoglierlo. Questa è per me amicizia e non prescinde mai dall'accettare l'altro per quel che è e non per ciò che noi vogliamo sia. L'amicizia non si sceglie e nemmeno si coltiva,l'amicizia semplicemente si vive.

9444632
Questa frase l'ho pronunciata ieri durante una discussione sull'amicizia e riflette una mia convinzione ed un mio modo di intendere l'amicizia che è molto diversa da un modo di fare molto comune. L'altra persona in pratica diceva che l'amicizia deve “essere coltivata” per esser tale,che le persone...
Post
02/06/2008 11:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. leyla1975 03 giugno 2008 ore 11:32
    Ho letto e sono d'accordo con te.... unico pensiero che mi viene in mente però è questo: "l'amico vero si vede nel momento del bisogno". So che è una frase fatta, so che non è applicabile a ogni amicizia, ma un pò di verità c'è... è molto brutto vedere persone che consideri amici che, quando sanno che non stai passando un bel momento (e quindi non sei più la persona allegra e accogliente che sei sempre stata) decidono di sparire, per poi ricomparire nel tuo momento migliore, quando da sola o con il sostegno di altre persone hai risalito la china! L'amicizia non è un obbligo, su questo siamo d'accordo, va vissuta per come viene nel reciproco rispetto.... ma di solito ci sono dei "sentimenti di amicizia" che la rendono tale! E credo che il cuore si stringa davanti ad un amico in difficoltà.... per cui, se questo non succede... forse ci si faceva solo compagnia ogni tanto ma non c'era amicizia! Ogni situazione è a se, lo voglio ribadire... Buona giornata!
  2. demonio 03 giugno 2008 ore 12:16
    Su quello sono d'accordo anche io.La dove non sono d'accordo e nel pensare che gli amici debbano essere considerati un pò come una proprietà. Vi sono persone che davvero pensano che solo perchè sei amico possono entrare a loro piacimento nella vita degli altri. Questo tipo di persone per me sono ossessive. Nel tuo caso però credo che quelle persone che appaiono e scompaiono a seconda della convenienza,più che amici sono parassiti e forse persone così è meglio perderle. Comunque i veri amici sono rari da trovare e anche pochi. :-)
  3. LOUISEMAY 04 giugno 2008 ore 12:17
    la vera amicizia non ha bisogno di frequentazione, è quella meravigliosa sensazione che si prova quando ci rivede dopo tanto tempo e tutto è come era allora, quando non si ha bisogno di parole, di scritti ma basta anche solo uno sguardo.. un sorriso... un sospiro...javascript:void(0);
  4. demonio 04 giugno 2008 ore 21:00
    Si,sono totalmente d'accordo con te!
  5. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 16:20
    sai come la penso... ;-)
  6. demonio 13 novembre 2014 ore 16:26
    si lo so e tu sai come la penso io! :ok
  7. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 16:27
    :ok è ammmmoreeeeeeeeeeeeeee:cuore
  8. demonio 13 novembre 2014 ore 16:39
    non esageriamo mo...ti ricordo sempre il tuo ruolo di suoraccia malefica! :dito3
  9. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 18:51
    ma io mi ricordavo del mio ruolo di pinocchia che mente :diavoletto

    ahahahhaahhahahaha :many
  10. demonio 13 novembre 2014 ore 21:24
    non cercare di confondermi! :sbong
  11. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 21:31
    scusami.. :inchino a volte mi dimentico che sei già cosi confuso di tuo :many
  12. demonio 13 novembre 2014 ore 21:38
    suoraccia abbastarda!! :pazz
  13. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 21:42
    mi ha scoperta :esaurito

    ti sistemo io :pallonegonfiato

    :many
  14. demonio 13 novembre 2014 ore 21:48
    si grazie, mi raccomando che ci sia la vasca e una stanza lontano dalla strada! :ok
  15. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 22:02
    :ok
  16. demonio 13 novembre 2014 ore 22:06
    grassie!Mi mette anche un cuscino in più? :many
  17. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 22:09
    no :many per terra devi stare :many che sono ste richieste di comodità ... ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    sei un @demonio sei abituato all'inferno.. :fuma
  18. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 22:09
    no :many per terra devi stare :many che sono ste richieste di comodità ... ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    sei un @demonio sei abituato all'inferno.. :fuma
  19. demonio 13 novembre 2014 ore 22:11
    questo albergo non è una casa!!Sporgerò richiamo! :hell
  20. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 22:13
    richiamami domani @demonio
  21. demonio 13 novembre 2014 ore 22:26
    domani cambio convento!In questo manco il bidet c'avete che ho dovuto usare l'acquasantiera! :many
  22. SuorPinocchia 13 novembre 2014 ore 22:36
    ahahahahahahahhahahahahhaa :many
  23. demonio 14 novembre 2014 ore 17:12
    per non parlare delle ostie... :firulì :ass
  24. SuorPinocchia 14 novembre 2014 ore 18:02
    che avevano le ostie eh ?????? ;-( :-p :batacin
  25. SuorPinocchia 14 novembre 2014 ore 18:03
    sono suppostine diversamente ingollabili :many
  26. demonio 14 novembre 2014 ore 18:07
    ehm...non le ho usate come suppostine...carta non ne avevi messa... :sbong :prrr
  27. SuorPinocchia 14 novembre 2014 ore 18:10
    maremma superimpestata.. porca di quella badessa fessa... accidenti alle foglie sull'alberi..... s'è pulito il :ass con le ostie benedette...

    marcirai all'inferno :many
  28. demonio 14 novembre 2014 ore 18:20
    e già ci sono!Più marcio di così non divento!Tu suoraccia invece mi ricordi un altra ospite degl'inferi:
  29. SuorPinocchia 14 novembre 2014 ore 18:48
    e quel bischero invece di finire quello che ha cominciato... si preoccupa dell'arno? :scream :pazz
  30. SuorPinocchia 14 novembre 2014 ore 18:49
    per quello rimango vergine :sbong :prrr tutti io i bischeri li trovo :punk :testata
  31. demonio 14 novembre 2014 ore 20:03
    ahahaha era mica colpa sua se la signora era straboccata tanto!E va beh lo squirting però poverino a momenti affoga! :batabagno :many
  32. SuorPinocchia 15 novembre 2014 ore 10:37
    ben gli sta :many
  33. demonio 15 novembre 2014 ore 16:48
    ma come siete ingrate! :spam

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.