Ma se ci facessimo tutti quanti un pò di cazzi nos

16 marzo 2007 ore 00:38 segnala
Non commento e nemmeno mi interessano le vicende dei cosiddetti vips...per me ogni persona merita la stessa considerazione e soltanto perchè qualcuno è famoso non fa di lui nè un esempio e nemmeno un bersaglio. Sinceramente non ho mai potuto digerire queste cose e mi rendo sempre più conto che viviamo in un mondo in cui la gente è non solo ipocrita,ma anche morbosamente interessata ai cazzi degli altri.Per me è inconcepibile:il mondo è diventato un gigantesco paese in cui troneggiano discorsi da comari e tutti sanno chi è stato a letto con chi. I telegiornali sono diventati delle gigantesche fonti di spettegolezzo e sputtanamento. Trovo assurdo che delle operazioni fatte sotto una scrivania da parte di una stagista debbano interessare l'opinione pubblica fino nei minimi particolari quando ciò è solo un fatto privato che tutt'al più riguarda una consorte e la sua famiglia. Trovo assurdo che si debba dare importanza a ciò che tutti più o meno fanno o hanno fatto solo perchè la persona in questione è famosa. E allora? Che sia famosa o no,ma che diritto abbiamo di entrare nella vita di altre persone? Ora tutti fanno gli indignati,tutti si scandalizzano e fingono stupore...ma quanti si fanno un esame di coscienza? Quanti possono affermare di cambiar canale non appena intravedono quella notizia? Quanti sono pronti a giurare di non aver mai comprato un Novella 2000 o altra spazzatura del genere? Se tutto ciò esiste ...esiste perchè siamo noi ipocriti che accettiamo che tutto ciò accada,sempre pronti a sparlare e mettere alla gogna il vip di turno provando così la soddisfazione personale di credere di essere come lui...con gli stessi vizi e ciò dà sollievo...consola sapere che se lo fanno loro possiamo farlo anche noi...mondo di ipocriti...
7607011
Non commento e nemmeno mi interessano le vicende dei cosiddetti vips...per me ogni persona merita la stessa considerazione e soltanto perchè qualcuno è famoso non fa di lui nè un esempio e nemmeno un bersaglio. Sinceramente non ho mai potuto digerire queste cose e mi rendo sempre più conto che...
Post
16/03/2007 00:38:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. yaara 16 marzo 2007 ore 13:52
    per quanto riguarda gli accadimenti al di sotto della scrivania penso che agli americani non importasse più di tanto sai per la proprietà transitiva se uno mente per ciò che è accaduto sotto la scrivania mente ovunque e questo si che importa agli americani fatto sta che clinton spalleggiato dalla sua signora signora lo ha ammesso etc etc Io non ho mai comprato nè letto giornali ai quali tu hai fatto pubblicità gratuita ad esmpio dal parrucchiere porto com me un libro fermo restando che ognuno è nella piena libertà di comprarli e bearsi della lettura .. contenti loro 0:-)
  2. demonio 17 marzo 2007 ore 23:36
    ahahah la proprietà transitiva però non ha impedito agli stessi americani di credere alle menzogne di Bush!!! Almeno nel primo caso le menzogne di Clinton al massimo provocavano un arrossamento delle ginocchia della povera Monica,mentre nel secondo caso...migliaia di morti e un mondo sempre meno sicuro!!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.