Mangiare insetti?

04 novembre 2014 ore 12:23 segnala
Questa domanda non merita una risposta affrettata sebbene la prima reazione (anche mia) a chi mi chiedesse ciò sarebbe di un certo disgusto. Epperò poi uno inizia a ragionare sulla questione guardandola da diverse angolazioni. A cominciare da cosa sia e rappresenti a livello storico e culturale la nostra cucina italiana. Perchè essa è così varia e ricca di diversità?

Lo è perchè nei secoli si è stratificata acquisendo piatti e ricette da tutti i popoli che son passati di qui. Lo è perchè ha fatto suoi prodotti che nemmeno esistevano sul nostro suolo e cito pomodori e melanzane tanto per fare un esempio di cose che molti nemmeno sanno provenire rispettivamente dall'America e dall'India. Eppure oggi chi vi rinuncerebbe?

Quindi, se capiamo questo allora possiamo anche capire un altra questione ovvero che l'essere umano in quanto essere onnivoro posto alla cima della catena alimentare si è sempre cibato di tutto ciò che era commestibile e, nel corso dei millenni, alcune alimentazioni si sono differenziate notevolmente tra loro principalmente in virtù del fatto che, in ambienti diversi, vi fossero cibi diversi.

Inoltre in alcune culture sono prevalse delle forme diverse di religione per cui alcuni esseri viventi in determinate culture sono cibo ed in altre no perchè forme sacre o impure.Il maiale per noi è tutto,idem il vitello mentre in India sono sacri i vitelli e nell'islam e nel mondo ebraico il maiale è considerato impuro. In Cina mangiano i cani e gli eschimesi mangiano le foche mentre ciò a noi fa inorridire,

Per noi tuberi (sono radici)come carote e patate sono prelibatezze mentre altri non le conoscono e mangiano altri prodotti.E sempre noi non disdegniamo granchi, gamberi,aragoste e altri crostacei per non parlare di altri molluschi(cozze,vongole ecc o lumache) eppure nel regno animale questi cibi che consideriamo spesso prelibati(un astice richiede un mutuo!) non sono tanto lontani(anzi spesso sono della stessa famiglia) da altri animali che noi facciamo rientrare genericamente nella categoria insetti e che altri popoli mangiano!

Detta in parole povere(sempre se non dico una fregnaccia che non sono un biologo e ste cose son ricordi di scienze alle superiori!) tra gli artropodi ci mangiamo granchi e astice ma se ci chiedessero di mangiare ragni e scorpioni che appartengono alla stessa categoria di artropodi?E se ci proponessero larve ,formiche e cavallette? Si. è dura.Qui vacillo anche io, non posso negarlo e però sono anche cosciente del fatto che sia una limitazione psicologica e culturale.

In altri paesi questi cibi ci sono e pare siano anche buoni. Personalmente preferisco un bel piatto di spaghetti alla carbonara ma, poichè credo nella libertà, penso che, se ci sono persone che vogliono provare cibi diversi e inusuali debba essere consentito loro di farlo sempre nel rispetto delle normative sull'igiene e sula tracciabilità di prodotti che, sebbene siano "strani" dovrebbero comunque provenire da ambienti sani...un pò come avviene al contrario per i nostri cibi normali e sani che ormai provengono da ambienti inquinati!

Comunque tutto ciò era per dire che mi sono incuriosito leggendo questo articolo ed ho trovato stucchevoli certi commenti che denotano quanto in questo paese si sia davvero poco inclini ad un ragionamento oculato e si tenda a parlare senza nemmeno rendersi conto di ciò che si dice.Infine ho trovato anche quest'altro articolo e, ricordando i racconti di un mio amico antropologo che era andato per studio tra le popolazioni indigene del Rio delle Amazzoni mangiando serpenti, radici e larve...beh...ne sorrido ma se posso preferisco un bello spaghettino aglio olio e peperoncino!

E buon appetito! :firulì :fuma
938b96a7-dab3-4389-bad4-8aae45329de0
Questa domanda non merita una risposta affrettata sebbene la prima reazione (anche mia) a chi mi chiedesse ciò sarebbe di un certo disgusto. Epperò poi uno inizia a ragionare sulla questione guardandola da diverse angolazioni. A cominciare da cosa sia e rappresenti a livello storico e culturale la...
Post
04/11/2014 12:23:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. patty1953 04 novembre 2014 ore 13:05
    Non so che dire, pur avendo provato cucine strane ( per me italiana naturalmente) in africa e in asia rimango del tuo parere un buon piatto di maccheroni è insostituibile,,,,,,,,,,,,,
  2. demonio 04 novembre 2014 ore 13:43
    Certo,poi ovviamente ognuno ha anche i propri gusti personali. Dico solo che forse abbiamo troppi preconcetti e dovremmo comunque accettare il fatto che altri mangino ciò che desiderano anche se a noi possono sembrare cose "schifose"!
  3. patty1953 04 novembre 2014 ore 14:40
    Questo sen'altro, diciamo che prima di dire mi piace o non mi piace almeno proviamolo, poi come dici tu ognuno ha i suoi gusti. Quando studiavo da infermiera mi hanno insegnato che la digestione inizia in bocca, atraverso gli occhi che osservano il cibo e quindi lo pregustano inizia la priduzione di saliva. Certamente davanti ad un piatto che per mia coltura è poco invitante ( associazione tra concetto di insetti e schifoso ) io mi ritraggo, ma ricordiamoci che è solo un associazione mentale e basta legata a quello che conosciamo, ma che non è detto che sia la realtà. Ciao :rosa
  4. cignonero999 04 novembre 2014 ore 15:25
    I gusti cambiano anche nelle stesse popolazioni nel tempo...una sessantina di anni fa dalle mie parti si vendeva il formaggio coi vermi...che venivano mangiati vivi e considerarti una prelibatezza!!! Così come si mangiavano (e si mangiano ancora quando si riesce a trovarli!) anche dei piccoli gamberetti...vivi che morivano in bocca! E i polpi crudi mangiati sulla spiaggia, e le lumache di terra cucinate col pomodoro...Tutti i gusti sono belli :bye!!!
  5. serenella21 04 novembre 2014 ore 16:43
    ogni popolo ha la sua cultura e gusti:ok
  6. SuorPinocchia 04 novembre 2014 ore 22:09
    senti abbello... io sono toscana... un bell'antipasto toscano.. lasagne.. arrosto sulla brace... lascio gli insetti ai cinesi :many

    che poi mangiano pure cani e gatti.. foppedditelo..

    a prato sono spariti tutti i cani randagi.. e pure i gatti....

    fanno essiccare le meduse.. li ho visto con i miei occhietti... quando sono essiccate le tagliano tipo spaghetti e le mangiano condite..

    ma che schifo puahhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    sarà pure una questione di cultura...

    ma vuoi mettere un bel piatto di fagioli..?

    a firenze c'è una bellissima filastrocca che dice:

    “Fiorentin mangia fagioli, lecca piatti e romaioli…e per farla più pulita si leccavano le dita”

    :many
  7. dealma 04 novembre 2014 ore 22:36
    Io sono stata in Cambogia 4 volte, e la quarta per sei mesi. Lì gli insetti si trovano, in mucchi, in qualunque mercato e vengono venduti alla stregua di snack da passeggio. Durante il soggiorno ho avuto modo di assaggiare grilli fritti (non so, sapevano di carne di bovino mooolto adulto), formiche nell'insalata (che conferivano un vago sapore limonoso alla stessa), larve di ape cotte tra foglie di banano e scarafaggi neri, grossi e lustri. Questi ultimi presi al ristorante, e serviti su un vassoio con letto di lattuga. Il sapore? Buono, sanno di cicale di mare o in generale di crostaceo. Mangiarli fa un po' senso, ma il sapore degli scarafaggi era buono.
    Quanto alle larve di ape la prima volta mi hanno provocavo un certo disgusto. Ma il loro vago aroma di burro al miele ben si sposava con la carbonara che preparai per la famiglia che mi ospitava. CI stava così bene che io una variante di carbonara alla larva di ape la metterei in menù.
    Dimenticavo: mi ci sono voluti 4 visite e circa 4 o 5 mesi di vita continuativa in quel Paese per convincermi a provare quei cibi... perché effettivamente fanno senso.
  8. demonio 04 novembre 2014 ore 23:04
    @patty1953 Si,è proprio così.Tra l'altro mi è venuto in mente che mi fecero assaggiare le rane ed io di mio non le avrei mai prese!Ma non me lo dissero e le mangiai quindi libero da preconcetti e...le trovai buone. :ok
  9. demonio 04 novembre 2014 ore 23:07
    @cignonero999 Si, ottimo l'esempio dei formaggi coi vermi!Non ci avevo pensato ma alla fine è sempre stato qualcosa di nostro.Come il resto. Ciò rafforza l'idea che è solo un fatto di abitudine e di cultura...poi ovvio,come ho detto poi entrano in gioco i gusti personali.Ma quelli son ben diversi dal voler chiudere a prescindere!
  10. demonio 04 novembre 2014 ore 23:08
    @serenella21 E si, l'importante è lasciare libertà perchè se vogliamo metterci a sindacare anche su cosa si debba mangiare...allora non ne usciamo più!
  11. patty1953 04 novembre 2014 ore 23:10
    Le rane , le lumache, i mitili di ogni razza specie e qualità e signori il formaggio sardo andato a male che diventa na crema piena di vermetti bianchi che buonooooooooooooooooooooooooo, e dalle mie parti il gorgonzola con la muffa verde verde ahahah quindi anche noi abbiamo le nostre :ok
  12. demonio 04 novembre 2014 ore 23:15
    @SuorPinocchia A parte il fatto che io pure c'ho i miei gusti ...il discorso è che anche noi ci mangiamo cose che per altri sarebbero schifose.Tipo il formaggio coi vermi che diceva cignonero o quello con la muffa o le carni di asino e cavallo!Insomma, credo che al di la delle proprie tradizioni bisogna lasciar che la gente sia libera di mangiar quel che vuole perchè altrimenti il rischio è di fare un mondo all'americana pieno di divieti...
  13. SuorPinocchia 04 novembre 2014 ore 23:20
    @demonio ma io alla gente gli lascio mangiare anche le caccole :-)))

    chemmefregaamme :fuma

    basta che nella mia cucina gli scarafaggi siano assassinati, i topi pure....

    e le formiche se ne stiano fuori dall'uscio...

    gli altri possono ingozzzarsi di cio che vogliono :many
  14. demonio 04 novembre 2014 ore 23:26
    @dealma Ahahahah la tua testimonianza la trovo ...squisita!A parte il gioco di parole molto istruttiva devo dire!Certo che devi comunque aver avuto un gran bel pelo sullo stomaco.Alcune cose davvero non so se riuscirei a farmele andare giù però...non sei la prima con cui parlo che mi racconta di questi buoni sapori!
  15. demonio 04 novembre 2014 ore 23:32
    @SuorPinocchia ma va va...chissà quante volte ti sarai mangiata ribollite belle saporite!!
  16. demonio 04 novembre 2014 ore 23:36
    @patty1953 E si, le abbiamo eccome solo che ormai le abbiamo "codificate" e le diamo per scontate!
  17. SuorPinocchia 05 novembre 2014 ore 08:19

    @SuorPinocchia ma va va...chissà quante volte ti sarai mangiata ribollite belle saporite!!


    basta che io non lo sappia..

    occhi non vede.. stomaco non duole :-)))
  18. demonio 05 novembre 2014 ore 11:21
    se le cose non le sai...non le sai! :lol

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.