Mi vergogno...

14 maggio 2007 ore 14:13 segnala
Esiste ancora un sentimento che possa esprimere l’appartenenza di un popolo ad una nazione ed all’umanità?Non so,ultimamente ne vedo sempre meno a discapito di intolleranza,di prevaricazione e di chiusura mentale. Personalmente dopo sabato mi sono vergognato non solo di essere cittadino italiano,ma di essere una persona appartenente al genere umano.

Non che prima fossi contento…ci mancherebbe,con tutto quello che accade ogni giorno,ovunque nel mondo,ci vuole molto pelo sullo stomaco per digerire tutto.

Ma la manifestazione di sabato e tutta la coda di ovvietà e di proclami che poi si sono susseguiti,ha gettato questo paese nel ridicolo più profondo.

 

Qui non si tratta più di essere persone che nell’ambito di una costituzione e di principi collettivi,rispettano i diritti del prossimo. No,qui si tratta di gente talmente ottusa che pretende di calpestare i diritti altrui in nome di una fede e di una propria visione del mondo stupida,ottusa e retrograda. E sfido chiunque cattolico o islamico o della religione del kaz a venire qui e sostenere il contrario;a sostenere che la loro posizione non è prevaricatrice nei confronti degli altri.

Non verrà nessuno,perché tali persone non sanno cos’è la discussione e non conoscono la differenza tra il vivere insieme in una comunità in cui le diversità hanno tutte uguale dignità ed il vivere secondo un modello sociale dogmatico in cui una voce(giusta o sbagliata che sia) indica ciò che è lecito o non è lecito fare in nome di un qualsiasi dio che se esiste è sempre più cieco e sordo.

 

Tralascio l’ipocrisia di una parte politica convenientemente schierata a favore del pontefice(i nostri sanno contare…e li sempre di voti si tratta,sia politici che talari!) che ha visto,come  rappresentanti la difesa della famiglia ,tutti i possibili divorziati o conviventi o(e mi ci gioco le palle!!)una stragrande maggioranza di puttanieri  che sono sempre i primi ad indignarsi ma altrettanto lo sono quando si tratta di fare la fila dalle “cattive” perché certe cose le brave donne di case non le fanno mica!!

 

Ma l’ulteriore vergogna,degna della migliore propaganda d’altri tempi era vedere sti degenerati mentali,sfoggiare i loro inconsapevoli bambini,come se questi potessero già comprendere cosa fosse in discussione,ma non importa,perché l’indottrinamento parte da bambini e non importa conoscere…l’importante è obbedire sempre e comunque anche se i principi di equità e di giustizia vengono palesemente calpestati.

 

Perché è bene ricordarlo:in questa legge,nemmeno tanto rivoluzionaria poi,nessuno condanna la famiglia tradizionale. C’è forse scritto che è vietato sposarsi tra uomini e donne? Viene tolto qualche diritto? Viene messa in discussione l’esistenza della chiesa ed il suo diritto a celebrare matrimoni? Non mi pare. Eppure da una certa parte laica,viene concessa tutta la libertà possibile (anche troppa è ora di dire…io li rimanderei ad Avignone…)ai credenti ed allora mi domando:ma tu credente bigotti,stupido,ottuso del cazzo,ma mi spieghi perché la stessa libertà che io ti do non la vuoi concedere a me o a chiunque altro non voglia minimamente sentire parlare della tua stupida religione,del tuo stupido papa e delle tue stupide dottrine??

 

Cosaaa??Ti stai offendendo perché ti sto dando dello stupido e dell’ottuso?? E io perché non dovrei essere offeso allora se tu mi stai palesemente violando i miei diritti a convivere in uno stato in cui c’è scritto nella costituzione che tutti i cittadini hanno uguali diritti e doveri?? E perché i tui diritti devono valere più dei miei?? Perché pretendi di imporre a me la tua visione del mondo?? Io non ti impongo la mia:vuoi credere,andare in chiesa? Bene,cazzi tuoi,vacci ma non venire poi a rompermi i coglioni  se  da laico faccio una legge che tutela te ma anche chi con te non c’entra nulla perché quella persona li ha gli stessi tuoi diritti ad esistere. Tra l’altro,non te ne venire fuori con l’idiozia che quella persona sottrarrebbe fondi a te famiglia tradizionale perché quella persona paga le tasse come te(a volte forse tu nemmeno le paghi…)e come te ha diritto di dare la sua pensione se schiatta ad una moglie o a chiunque sia esplicitamente una  persona con cui ha condiviso la sua vita. Ma dov’è il problema???Ma a te che te ne fotte??Cosa ti cambia?

 

E poi…ho sentito rimettere in discussione aborto e divorzio:ma stiamo scherzando??Ed io non dovrei indignarmi??Tu …se stai leggendo e ti ritieni offeso sappi che io sono incazzato e che tu tutto puoi fare ma non la vittima e non l’offeso,perché in questo caso la vittima sono io e tutte le persone che come me credono nella libertà e nella parità,che credono che uno stato debba tutelare tutti i suoi cittadini e non che uno stato debba distinguere tra cittadini di serie a e cittadini di serie b.

Quindi,fatti tutti i segni della croce che vuoi,ma lasciami in pace e fatti un esame di coscienza,ma fattelo seriamente,non come ti hanno insegnato a fare…vergogna,vergogna ed ancora vergogna,state riportando il mondo al medioevo:a quando la prossima crociata per riconquistare Gerusalemme??

Ps devo ancorarmi a terra perchè ho due palle gonfie così tanto che sembrano 2 mongolfiere...
7803109
Esiste ancora un sentimento che possa esprimere l’appartenenza di un popolo ad una nazione ed all’umanità?Non so,ultimamente ne vedo sempre meno a discapito di intolleranza,di prevaricazione e di chiusura mentale. Personalmente dopo sabato mi sono vergognato non solo di essere cittadino...
Post
14/05/2007 14:13:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. cifaccioecisono 04 giugno 2007 ore 08:38
    :ok....è la prima volta che leggo un concetto basato sulla vera "libertà" di essere al di là delle proprie abitudini sessuali..-ed inoltre espresso in maniera chiara e comprensibile a molti.:hihi In ciò c'è il chiaro intento di comunicare e non di traviare il pensiero altrui attraverso le parole, in questo i politici sono degli artisti !!!ma non solo loro , credimi, anke molti blog sono basati su un inutile sfarzo di parole che esprimono concetti vuoti. :ok un bacio !!! viva le diferenze!!! viva la varietà di culture ,usi,costumi. viva il mondo ...sennò che noia sarebbe la vita.!!!.. :hihi

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.