Parti lese?Ho qualche perplessità

22 novembre 2011 ore 12:51 segnala
Ci sono cose che non riesco a capire. Una di queste riguarda il processo conosciuto come processo Ruby in cui a 3 imputati vengono contestati dei reati ed in cui i giudici hanno stabilito che tutte le "ragazze" che sono coinvolte sono da considerarsi parti lese. Ecco questa cosa non mi convince. Credo che ci sia differenza se una ragazza viene costretta o ingannata a fare qualcosa contro la propria volontà rispetto a una ragazza che consapevolmente sa di andare a fare la mignotta ed anzi,fa di tutto per ottenerne il massimo profitto.

Perchè affermare il principio che tutte sono vittime? Io non riesco proprio ad accettarlo soprattutto di fronte all'eventualità che una mignottella del genere dopo essersi presa una barca di soldi consapevolmente ora rischia di far la vittima e di vedersi anche risarcire altri soldi!Non credo sia giusto soprattutto nei confronti delle donne che in altre circostanze sono vittime vere e che non solo non vedono un quattrino di risarcimento ma neppure vengono considerate vittime!

E poi,perchè considerarle tutte vittime quando chi invece,accortasi dell'inganno si è comunque rifiutata di restare e se n'è andata via?Quelle che sono rimaste sono rimaste perchè lo hanno deciso loro di rimanere e,a meno che non si provi che fossero davvero costrette,vuoi con minacce,vuoi con violenze psicologiche o con ricatti io credo che di parti offese non hanno nulla ed anzi...andiamo a vedere tutto quel che hanno guadagnato e facciamole parlare col fisco a cui,magari,può interessare il fatto che tutto fosse avvenuto rigorosamente in nero!
811132e0-f002-4c4c-8e7b-4686d748e29d
Ci sono cose che non riesco a capire. Una di queste riguarda il processo conosciuto come processo Ruby in cui a 3 imputati vengono contestati dei reati ed in cui i giudici hanno stabilito che tutte le "ragazze" che sono coinvolte sono da considerarsi parti lese. Ecco questa cosa non mi convince....
Post
22/11/2011 12:51:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.