Priscilla è arrivata al capolinea!

29 maggio 2013 ore 13:42 segnala
Sette mesi son passati, divisi tra Milano,Roma ed in ultimo Trieste. Sette mesi di repliche di uno spettacolo travolgente, entusiasmante che ha coinvolto tutti quelli che hanno avuto la fortuna di vederlo e che, alla fine di ogni replica si è naturalmente lasciato andare in una standing ovation finale che sanciva il successo di qualcosa che difficilmente si potrà vedere di nuovo. Ce ne sono stati altri di musicall ma come questo no. Unico ed irripetibile anche per i costi credo.

Spettacolo tratto dall'omonimo film australiano Priscilla, la regina del deserto , storia esistenziale di tre drag queen australiane che intraprendono un viaggio a bordo di un autobus, per l'appunto ribattezzato Priscilla. Dal film, è stato tratto questo musicall che ha debuttato prima a Sydney per poi approdare a Londra, Toronto ed a Brodway e quindi in italia prima di approdare poi in Brasile, Svezia e non so quanti altri posti.

Lo spettacolo ha avuto per l'appunto un format che ha ricalcato fedelmente gli altri show con un imponente apparato scenico dalla complessità tecnica unica. Basti solo pensare alla presenza sul palco di questo autobus di 16 tonnellate che si muove e si illumina di led colorati i quali riproducono immagini .Il tutto poi con altri accorgimenti scenografici che lo facevano aprire da un lato per portare lo spettatore all'interno. Ascensori che portavano sul tetto attori ed attrici.

Insomma, davvero un allestimento grandioso con ben 11 tir impegnati per il trasporto di tutta la macchina scenica. Uno solo di costumi, disegnati dallo stesso costumista vincitore del premio oscar per i costumi del film e riprodotti fedelmente nel musicall. A Roma e Milano tutto lo spettacolo si è retto sulle musiche dal vivo di una magnifica band(a Trieste non ci stava fisicamente)che ha accompagnato le esibizioni canore di un cast davvero eccezionale con il protagonista(Simone Leonardi alias Bernadette) davvero bravissimo.

Colonna sonora coinvolgente, con un po' di classici e Madonna che invece sostituisce come tormentone gli Abba presenti invece nella colonna sonora del film con canzoni come Will Survive, What’s Love Got To Do With It,  Hot Stuff, Like a Virgin e Material Girl, I Say a Little Prayer...battute davvero esilaranti(a parte un unica vecchietta che a Roma ,sembrava la Marchesa del grillo, lo ha trovato volgare!) e momenti a tratti commoventi che lasciano anche spazio alla riflessione.

Luci imponenti e tante che ho dovuto gestire e adattare a tre teatri che per la conformazione differente hanno costretto noi tecnici a fare i salti mortali. Insomma è stata davvero una lunga esperienza che è finita e che mi lascia con due stati d'animo diversi. Da una parte il dispiacere per aver comunque finito questa avventura e dall'altra il sollievo di non aver a che fare (almeno per un po') con delle persone che (unica nota stonata in tutto ciò) si sono dimostrate davvero dei pezzi di merda e sono anche gentile. Va beh, preferisco pensare alle cose belle!

E tra le cose belle indubbiamente metto l'aver avuto la fortuna di conoscere delle persone meravigliose per cui il mio abbraccio simbolico va indubbiamente in ordine cronologico a Barbara, Mirta e Lorenzo e Monica! In un momento sicuramente difficile per ragioni di cui non voglio parlare mi hanno regalato il piacere della loro compagnia e credo che regalo più bello non potevano farlo! Spero che i casi della vita ed il mio lavoro(chissà...) mi diano in futuro altre occasioni per incontrarvi di nuovo ma già così siete tra i miei ricordi più cari! Priscilla è arrivata al capolinea, si scende e da domani sono a piedi o in ferie o quel che è!

343d49d0-eb96-49e7-aa58-f3ba8e6b5d4d
Sette mesi son passati, divisi tra Milano,Roma ed in ultimo Trieste. Sette mesi di repliche di uno spettacolo travolgente, entusiasmante che ha coinvolto tutti quelli che hanno avuto la fortuna di vederlo e che, alla fine di ogni replica si è naturalmente lasciato andare in una standing ovation...
Post
29/05/2013 13:42:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.