Quel che diamo per scontato

16 luglio 2010 ore 11:58 segnala
Ero uscito dall'albergo e in attesa di salire sul pulman con gli altri mi ero seduto sui gradini per fumare una sigaretta all'ombra.Guardavo la gente di Siviglia passare quando ad un certo punto la mia attenzione è stata colta da una persona dall'altro lato della strada.Una persona speciale.Una persona sola.Un uomo attraversava la strada facendosi guidare unicamente dal suo bastone bianco e dai suoi sensi rimasti.Sono stato ad osservarlo mentre veniva nella mia direzione.Sono rimasto ipnotizzato. 


Avanzava lentamente ma anche con una certa sicurezza. Bastone a destra e a sinistra in rapide successioni.Un passo alla volta.Un gradino del marciapiede...una breve esitazione e di nuovo ricominciava la sua marcia. Andava a casa?A lavoro?Non lo saprò mai ma ovunque andasse era solo e non vedeva nulla di ciò che vedevo io. Ne il paesaggio,ne la gente,ne quelle belle donne che probabilmente avrebbe avuto piacere a guardare.Nulla.Il mondo suo è diverso dal nostro.Tutto ciò che diamo per scontato per lui non lo era affatto.Eppure proseguiva.Mi è passato davanti.


Ha sfiorato un vaso di fiori ma lo ha evitato.Io sempre ipnotizzato a pensare che se non vedessi non sarei la stessa persona.Poi è arrivato ad un altro semaforo.Era ad un duecento metri da me.Ero davvero impressionato dalla sua sicurezza.Ne avevo visti altri di non vedenti.Alcuni finti.Alcuni veri ma sempre accompagnati da un cane o da qualcuno.Soli mai.Ma lui andava per la sua strada nonostante tutto.Ha raggiunto il nuovo semaforo.Li ha avuto un altra esitazione.Per un attimo mi è sembrato disorientato sul da farsi,sulla direzione da prendere.Poi un passante gli si è avvicinato ,gli ha detto qualcosa,lo ha preso sotto braccio e lo ha aiutato ad attraversare. 


Ha ripreso da solo la sua marcia.in un minuto è uscito fuori dal mio campo visivo. Ma continuo a pensarci ed a vederlo. Vedo la sua solitudine ma ho visto anche che c'è della gente che non è indifferente. Questa cosa mi ha fatto piacere.In questo mondo nonostante tutto vi è ancora dell'umanità. Mi rimane solo l'amarezza per la consapevolezza che non è giusto che quella persona sia privata di ciò che per noi è scontato. A volte troppo,talmente tanto che spesso nemmeno ci rendiamo conto di quando è bello il mondo.Forse spesso quelli che non vedono siamo noi.
11682311
Ero uscito dall'albergo e in attesa di salire sul pulman con gli altri mi ero seduto sui gradini per fumare una sigaretta all'ombra.Guardavo la gente di Siviglia passare quando ad un certo punto la mia attenzione è stata colta da una persona dall'altro lato della strada.Una persona speciale.Una...
Post
16/07/2010 11:58:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. LOUISEMAY 24 luglio 2010 ore 02:16

    Mi piace sempre leggere le cose che scrivi. sei cosi cosi... va bhe poi te lo dico.. a presto:bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.