riecco le stragi del sabato sera...

06 marzo 2007 ore 17:15 segnala
Avete notato come a periodi ciclici compaiano delle notizie di cui tutti sembrano occuparsi per poi all'improvviso vederle messe da parte come se di colpo non succedesse più nulla? E' come una sorta di censura selettiva del cosa-dire-e-quando-dirla!Cala l'audience...ed ecco allora rispolverare queste notizie ad hoc. Non è molto dissimile a mio avviso dalla censura del ventennio dove ogni notizia riguardante crimini comuni venivano cestinate perchè doveva sembrare che fosse tutto sempre perfettamente sotto controllo.Qui invece di un apparato,abbiamo dei dirigenti che ogni giorno, non confezionano un telegiornale per informare...ma lo fanno per "vendere" un prodotto e tale prodotto deve risultare migliore del concorrente. Dopo le notizie degli stupri,seguite da quelle di manifestazioni,dei bimbi abbandonati in cassonetti adesso si ricomincia con quelle degli incidenti del sabato sera.Era un pò che non ne davano vero?Ma non è che per magia fino ad ora il famoso sabato sera(o gli altri giorni e sere) non ci fossero incidenti!!Eppure per come danno la notizia sembra che solo il sabato la gente muore.La cosa dato che non farebbe notizia viene associata alla trasgressione quindi di conseguenza alle discoteche,alla musica,all'alcol ed alle droghe.Ecco detta così la notizia diventa altisonante e colpisce la famosa gente che inizia a dire cazzate senza sosta mettendo in moto il politico di turno che giustamente,cavalca l'onda e spara cazzate ancora più grosse alimentando così dibattiti tra cazzari senza che nessuno parli una volta dei veri motivi per cui si fa un incidente! Ieri sentivo il solito ministro idiota parlare di ridurre i limiti di velocità in autostrada!!Ma sta gente si rende conto di cosa dice?? Eliminare l'alcol dalle discoteche??Ma cosa credono di fare??Guido da vent'anni ormai,probabilmente avrò percorso almeno un milione e mezzo di chilometri e vi posso dire che: la prima causa di un incidente non è mai la velocità(semmai è una concausa)ma la non capacità di individui a capire cosa hanno sotto il culo,in quanto tempo e spazio quel mezzo frena ed accellera,le condizioni della strada e di visibilità.Il problema quindi è nel dare le patenti.Oggi la patente la prende chiunque ed al compleanno il paparino riccone mette in mano ad un figlio un mercedes o un bmw da 3000cc senza che quello nemmeno abbia mai percorso un vero viaggio una volta. Aggiungeteci poi la stupidità umana,l'esaltazione degli stessi ed il gioco è fatto.A queste cause mai nessun divieto o limitazione di velocità potranno porre rimedio se non il partire dalla base;cominciamo a dare la patente a chi sa guidare,inseriamo corsi veri di guida sicura,magari iniziando dal go-kart che ti insegna a capire la dinamica di un mezzo a motore e come reagisce.Limitiamo la guida a neo patentati su macchine di grossa cilindrata. Per il resto...dipende dal buon senso delle persone.Io da ragazzo,ho bevuto ed ho anche fumato,ma mai in modo da mettermi alla guida e non capire nulla.Mai fatto un incidente in tanti anni e tanti chilometri...e le uniche due volte che ho rischiato è stato per stanchezza dopo viaggi di lavoro lunghissimi:sei li,credi di farcela e all'improvviso ti prende il colpo di sonno.Occorre insegnare anche ciò...riconoscere i sintomi della stanchezza e fermarsi. Poi c'è l'imponderabile e quello ahimè non lo si può nè prevedere nè evitare. Il resto si però come l'essere attenti e concentrati.Ah dimenticavo...altra cosa ingiusta...la prova del palloncino..non si può far un limite uguale per tutti perchè ogni persona è diversa dall'altra.Ho visto persone avere guance rosse ed occhi lucidi con un bicchiere e persone che bevendo bottiglie nemmeno si accorgevano.Ripeto occorre buonsenso sia da parte di chi guida sia da parte delle forze dell'ordine..perchè se vedi uno che davvero non ce la fa...non c'è bisogno del palloncino per fermarlo così come non c'è bisogno di fermare uno che ha superato quel limite ridicolo anche se è perfettamente lucido.Per non parlare poi di chi usa psicofarmaci...cose perfettamente legali,che però sono stra abusate ma che nessuno mai cita...ci mancherebbe che si rovinano certi giri di affari eh? Va beh,come al solito questa è solo la mia opinione,ma credo di avere anche una relativa conoscenza delle strade e degli "autisti" che le popolano!!Buona giornata a tutti!
7563611
Avete notato come a periodi ciclici compaiano delle notizie di cui tutti sembrano occuparsi per poi all'improvviso vederle messe da parte come se di colpo non succedesse più nulla? E' come una sorta di censura selettiva del cosa-dire-e-quando-dirla!Cala l'audience...ed ecco allora rispolverare...
Post
06/03/2007 17:15:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.