Rifugiati e migranti:disgustato e schifato da questi italian

18 luglio 2015 ore 10:01 segnala
Non ho parole davvero per descrivere lo schifo che ho provato di fronte a questi due episodi avvenuti l’uno a Treviso e l’altro a Roma nei confronti non certo di delinquenti, non certo di pericolosi criminali ma di gente che, almeno nel caso di Roma ha ottenuto asilo dal nostro paese perchè in condizione di rifugiato.



Persone la cui unica colpa è di fuggire a guerre o persecuzioni. Persone la cui sola colpa è di essere nata nel mondo sbagliato.



Lo stesso mondo che “noi” bravi cristiani occidentali abbiamo reso schiavo per secoli.

Lo stesso mondo che noi ferventi cattolici che tanto ci riempiamo la bocca di facili e vuote parole abbiamo colonizzato in lungo e largo.

Quel mondo che abbiamo depredato,saccheggiato e impoverito all’inverosimile e che ancora oggi controlliamo con governi fantocci o dittatori a cui non smettiamo di dare tutte le nostre armi.



Quel mondo in cui ci piace tanto esportare la nostra democrazia ed i nostri valori attaccati a tonnellate di bombe.

Quel mondo in cui la gente è stata da noi ridotta a non poter godere del progresso e a cui è precluso non dico tanto il nostro fottuto benessere fasullo ma a cui sono preclusi cibo e acqua, medicine e tecnologie basilari che noi finti moralisti ci guardiamo bene dal dare.

Gente di merda che se la prende con delle vittime spalleggiata ed istruita a dovere da quelle forze politiche(Lega e Casa Pound) che ci giocano abilmente sulla pelle degli altri.

Madri con bambini al seguito…(perchè anche questa è famiglia vero?) ad insegnare ai propri figli l’odio e la violenza contro gli inermi e gli indifesi.

E in questo caso non ho sentito ribellioni di bravi cristiani e bravi cattolici però…

E non ho sentito nemmeno la voce ipocrita delle gerarchie cattoliche tanto solerti quando si tratta di parlare di brave famiglie adatte ai figli e altri che non saranno mai famiglie perchè per essere famiglie serve madre, padre e la benedizione della chiesa…

A questa gente di merda (perchè di questo si tratta e non accampate scuse ridicole e pretesti vari…)vorrei solo dire una cosa: mi vergogno per voi, per i vostri figli e mi fate veramente schifo.

Vi auguro di provare sulla vostra pelle un domani la condizione di chi fugge da tutto ciò per cui fugge tutta questa umanità.

Vergognatevi maledetti che non siete altro, ignoranti e fascisti di merda che non siete altro.

Prego che se il vostro fottuto dio di merda esiste gliene darete conto ma anche in questo avete fortuna visto che oltre ad essere nati nel posto giusto siete nati in un posto senza alcun dio.
113d7f3f-a753-4e66-8fe5-51548c895e4b
Non ho parole davvero per descrivere lo schifo che ho provato di fronte a questi due episodi avvenuti l’uno a Treviso e l’altro a Roma nei confronti non certo di delinquenti, non certo di pericolosi criminali ma di gente che, almeno nel caso di Roma ha ottenuto asilo dal nostro paese perchè in...
Post
18/07/2015 10:01:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. VirPaucisVerbo 18 luglio 2015 ore 10:10
    La mia stessa rabbia, la mia stessa indignazione. Non serve commentare. E' ora di schierarsi, ma di schierarsi davvero.
  2. demonio 18 luglio 2015 ore 10:17
    @VirPaucisVerbo no so davvero che dire.I principi fondanti della nostra Costituzione sembrano carta straccia.La gente s'è rincoglionita ed è davvero convinta che i loro guai dipendano da queste persone. Non esiste più dignità ne bene comune...la strada non vicino a casa mia...la discarica non vicino a casa mia...la ferrovia non vicino a casa mia...la comunità non vicino a casa mia...e così via per ogni cosa tranne quando però le cose si fanno di nascosto e ci si becca il peggio del peggio in silenzio come le tante fabbriche inquinanti o le tante truffe di questi anni.
  3. VirPaucisVerbo 18 luglio 2015 ore 10:26
    @demonio: "voglio avere tutto" e "non voglio dare nulla". Come bambini capricciosi. Ci sarebbe da ridere. Ma purtroppo ci tocca piangere.
  4. demonio 18 luglio 2015 ore 10:32
    @VirPaucisVerbo qui vicino, in un paese sono arrivati a bloccare la costruzione di una centrale a biomassa...non la volevano però mai nessuno ha detto ne a ne b per industrie inquinanti o che hanno cementificato tutto. E anni fa, prima di Fukhusima nessuno si opponeva alla costruzione imposta di una centrale nucleare. La gente ha smesso di usare il cervello. Si ci tocca piangere disgustati.
  5. s.tella4 18 luglio 2015 ore 15:46
    E' vergognoso e basta! Le donne come galline per terra a piagnucolare perchè nn vogliono i neri nel loro quartiere e certamente i fascisti ignoranti hanno vista servita l' occasione per mettere in mostra il loro malessere represso. Italia vuole il petrolio dell' Africa, ma nn gli africani. VERGOGNA. Meno male che il popolo italiano non è razzista! Meno male che qui vige l' accoglienza! VERGOGNA
  6. demonio 18 luglio 2015 ore 22:13
    @s.tella4 la penso come te.Quel che si è visto e sentito è davvero pazzesco ma ancora più scandaloso è che ancora oggi nessuno, a cominciare dal Vaticano passando per le forze politiche di governo e di opposizione abbia preso nettamente le distanze da ciò. Sono sempre più nauseato.
  7. dealma 19 luglio 2015 ore 16:07
    che aggiungere? Nulla!
  8. 1000.volti 19 luglio 2015 ore 22:37
    Che tenerezza che mi hanno fatto,guardandoli salire su quella corriera umili e tristi e ignari di cio che gli stavano facendo....
  9. cignonero999 20 luglio 2015 ore 13:15
    E duvrei fare un commento lungo ma molto lungo... forse merita un post apposta... :bye Lo scriverò se il pc resiste!!!!
  10. SuorPinocchia 20 luglio 2015 ore 22:47
    ma per piacere... finiamola con sto buonismo del cappero.....
    che dovremmo fare?
    accoglierli tutti?
    aprire pure le porte di casa nostra?
    o demonio perche un ne ospiti un paio a casa tua?
    ma ti rendi conto di cosa stai scrivendo?
    sono daccordo con te che sono persone nate nel posto sbagliato..
    ma non è colpa di nessun italiano...

    io credo che come al solito la giustizia sia in mezzo..

    è giusto che le persone cerchino in altri paesi un po' di fortuna.. di lavoro...
    ma andrebbero fatte delle leggi specifiche.. mirate a regolarizzare queste onde infinite di persone..

    dove le mettiamo?

    si parla di accoglienza?

    bene chi ne parla inizi ad aprire la sua casa.. il suo frigorifero... metta la sua famiglia a convivere con queste persone...

    voglio vedere quanti di voi cosi indignati sarebbero davvero disponibili a ospitarli nelle vostre camere.. a sedersi con loro nelle vostre cucine...

    vi dico solo una cosa e poi mi fermo perchè per la prima volta mi sono davvero incazzata nel leggervi......

    qui dalle mie parti c'è un centro di accoglienza che ha aperto le p orte di vari alberghi per ospitere queste persone...

    hanno camera e bagno... un pasto caldo 3 volte al giorno..

    35 EURO AL GIORNO e si lamentano.. fanno le manifestazioni di protesta perchè il cibo non è di loro gradimento.. perche non hanno l'wi.fi in hotel...
    perche non hanno l'aria condizionata...

    per contro una ragazza amica mia.. sposata con un bambino di 3 anni.. ITALIANA.... HA PERSO IL LAVORO e suo marito pure...

    si sono visti sfrattati perche non potevano pagare l'affitto..

    li hanno presi in cura gli assistenti solciali.. separandoli.. togliendo loro il figlio...

    nessuno ha dato loro una stanza d'algergo o 35 euro al giorno o un pasto caldo...

    e vi pare giusto essere tanto buonini con chi arriva da fuori e lasciare in un mezzo di strada i nostri connazionali????????????????????????????

    ma per favore.. prima di scrivere certe cose.. RIFLETTETE bene...

    orami in italia non siamo piu padroni nemmeno delle nostre usanze...

    bene il mio pensiero è che è giusto aiutare chi è in cerca di fortuna.. di LAVORO..

    chi trova un lavoro e ben accetto alle nostre condizioni se rispetta le nostre leggi..

    altrimenti a casa... di guai ne abbiamo gia abbastanza mi pare...

    e se volete rispondere.. prima dovete affermare che siete pronti ad ospitarli a casa vostra.. altrimenti siete solo pieni di buoni concetti.. ma i concetti e i bei pensieri.. non hanno mai sfamato ne aiutato nessuno...

    p.s. @demonio se devo leggere ste cose sono bel felice di aver cancellato il mio blog.. e di non passare piu tanto tempo qui... foppedditelo...
  11. SuorPinocchia 20 luglio 2015 ore 22:51
    mi scuso degli errori ma nell'enfasi ho trascurato la forma...
  12. demonio 21 luglio 2015 ore 10:10
    @dealma intanto prosegue il rumoroso silenzio delle gerarchie cattoliche così tanto solerti ad intervenire su tematiche sessuali o di diritti sociali(per contrastarli!)ma del tutto assenti su questi temi. Parlano tanto e male. Vuoi fare il Papa diverso?Bene...emetti una bella scomunica contro chi fa queste merdate! No...io che non faccio del male a nessuno se fossi credente me ne ritroverei ben tre di scomuniche ma sti signori...sti signori son destinati in paradiso!
  13. demonio 21 luglio 2015 ore 10:12
    @1000.volti io avrei usato la stessa corriera al ritorno per caricarci tutta quella merda umana ed andarla a buttare nella discarica più profonda!
  14. demonio 21 luglio 2015 ore 10:13
    @cignonero999 e sai che qui puoi scrivere quanto e come ti pare!on ti conto le parole ma se scriverai un post sarò ben lieto di venirlo a leggere...caldo permettendo!
  15. demonio 21 luglio 2015 ore 10:28
    @SuorPinocchia ti rispondo punto per punto.
    ma per piacere... finiamola con sto buonismo del cappero.....
    che dovremmo fare?
    accoglierli tutti?
    aprire pure le porte di casa nostra?
    o demonio perche un ne ospiti un paio a casa tua?
    ma ti rendi conto di cosa stai scrivendo?
    sono daccordo con te che sono persone nate nel posto sbagliato..
    ma non è colpa di nessun italiano...

    Il mio non è buonismo.Io sono realmente schifato da tutto ciò e accoglierei mille volte loro mentre ammazzerei senza pietà questi fascisti di merda perchè è ciò che sono. Dei fascisti e dei vigliacchi.
    L'accoglierli tutti è retorica visto che la maggior parte di quelli che arrivano in italia da clandestini poi vogliono andare altrove. Ma, e questo è il PUNTO che forse sfuggge...queste persone di cui parlo NON SONO CLANDESTINI ma sono persone richiedenti asilo il che giuridicamente parlando è tutto un altro discorso e non entro nel discorso invece dell'accoglienza cristiana di cui i signori di Casa Pound o della Lega dovrebbero quanto meno conoscere visto che fanno tanto i bravi cristiani con i family day vari.
    Sull'ospitarne un paio a casa mia. Vedi... esistono due modi di vedere lo Stato. Un modo è quello dove ognuno si fa i cazzi suoi, se può e vuole fa la carità, non si pagano tasse , non esiste uno stato sociale, se sei ricco ti paghi il medico e le cure e se sei povero crepi. Era così un tempo sai? Poi esiste invece l'altro modo dove i cittadini pagano le tasse e con quei soldi attuano delle politiche sociali. Ad esempio crei degli orfanotrofi o degli ospedali psichiatrici per persone che sono sfortunate. Dai assistenza agli anziani. E' buonismo? No si chiama stato sociale ed in uno stato sociale accogli anche chi viene da quei mondi.
    La domanda è: non li vuoi accogliere? Ok. Allora non siate ipocriti e mandate al governo una forza che dica chiaramente che chiunque voglia entrare in italia verrà ammazzato. Fatelo. Perchè di questo si tratta. O li accogli e lo fai nel modo più dignitoso possibile o li ammazzi. Io preferisco che parte delle mie tasse vadano per aiutare anche chi è disagiato e la coscienza mi farebbe male se con quei soldi lo Stato comprasse i proiettili per ammazzarli un pò come nazisti e fascisti facevano con gli ebrei e non solo.
    Non è colpa di nessun italiano? In Libia...giusto per citare l'ultima chi è andato a bombardare? C'erano aerei italiani così come francesi. E non mi dilungo su questo perchè se ti devo elencare tutte le responsabilità italiane posso stare a scrivere un anno intero.
  16. demonio 21 luglio 2015 ore 10:32
    @SuorPinocchia
    io credo che come al solito la giustizia sia in mezzo..

    è giusto che le persone cerchino in altri paesi un po' di fortuna.. di lavoro...
    ma andrebbero fatte delle leggi specifiche.. mirate a regolarizzare queste onde infinite di persone..

    dove le mettiamo?

    si parla di accoglienza?

    bene chi ne parla inizi ad aprire la sua casa.. il suo frigorifero... metta la sua famiglia a convivere con queste persone...

    Come ho detto sopra quella di cui parli tu si chiama carità ed è ben altra cosa dal predisporre interventi pubblici per assistere chi è in difficoltà. E per l'appunto questa volta in entrambi i casi erano stati predisposti alloggi.
  17. demonio 21 luglio 2015 ore 10:40
    @SuorPinocchia

    vi dico solo una cosa e poi mi fermo perchè per la prima volta mi sono davvero incazzata nel leggervi......
    qui dalle mie parti c'è un centro di accoglienza che ha aperto le p orte di vari alberghi per ospitere queste persone...
    hanno camera e bagno... un pasto caldo 3 volte al giorno..
    35 EURO AL GIORNO e si lamentano.. fanno le manifestazioni di protesta perchè il cibo non è di loro gradimento.. perche non hanno l'wi.fi in hotel...
    perche non hanno l'aria condizionata...

    queste notizie non sono vere!I 35 euro al giorno di cui parli sono il costo a persona a carico dello Stato. Non ricevono nessuna "paghetta". Questo è frutto della propaganda di chi semina odio. E quei soldi per una nazione come l'italia non sono un cazzo. Un solo F35 (aereo da guerra per altro inutile) costa allo stato molto di più e con quei soldi ci mantieni questa gente per 100 anni. Perchè non vi lamentate di quello? O perchè non vi lamentate di chi i soldi allo Stato li ruba. I leghisti di cui parlo ad esempio dove erano quando si è sperperato il mio cazzo di danaro per fare un autostrada inutile(la BRE_BE-MI) che è deserta?Una decina di km di quella autostrada e di alloggi per gli immigrati(e non solo) ce ne facevi mille!
    Ma queste cose ai bravi italiani che non hanno MAI responsabilità non interessano vero? Prendiamocela con gli sfigati che è più facile...
  18. demonio 21 luglio 2015 ore 10:48
    @SuorPinocchia
    per contro una ragazza amica mia.. sposata con un bambino di 3 anni.. ITALIANA.... HA PERSO IL LAVORO e suo marito pure...
    si sono visti sfrattati perche non potevano pagare l'affitto..
    li hanno presi in cura gli assistenti solciali.. separandoli.. togliendo loro il figlio...
    nessuno ha dato loro una stanza d'algergo o 35 euro al giorno o un pasto caldo...
    e vi pare giusto essere tanto buonini con chi arriva da fuori e lasciare in un mezzo di strada i nostri connazionali????????????????????????????

    Il fatto che non ci siano politiche sociali e di sostegno al reddito non significa che la colpa sia di questa gente.Invece di prendertela con questa gente prenditela con i politici italiani che in questi 30 anni hanno distrutto il paese. Perchè non andate a tirar pietre a loro? Perchè li rivotate? Dove eravate quando il signor Renzi votava per l'abolizione dell'articolo 18? Dove eravate quando Berlusconi si faceva le leggi per salvare il suo culo merdoso e l'economia andava a puttane? E dove eravate quando alla ricerca scientifica venivano tolti i fondi e il paese smetteva di innovare e creare posti di lavoro?
    Lo so io dove eravate.Eravate tutti alla tv a guardare i nostri aerei bombardare...ah che bello ...ah come brucia...si forza italia...ecco dov'eravate. E ora vi lamentate? Tutti gli italiani sono colpevoli. Tutti gli italiani DEVONO perdere il lavoro e andarsene affanculo e poi voglio vedere chi li accoglie.
  19. demonio 21 luglio 2015 ore 10:57
    ma per favore.. prima di scrivere certe cose.. RIFLETTETE bene...
    orami in italia non siamo piu padroni nemmeno delle nostre usanze...
    bene il mio pensiero è che è giusto aiutare chi è in cerca di fortuna.. di LAVORO..
    chi trova un lavoro e ben accetto alle nostre condizioni se rispetta le nostre leggi..
    altrimenti a casa... di guai ne abbiamo gia abbastanza mi pare...
    e se volete rispondere.. prima dovete affermare che siete pronti ad ospitarli a casa vostra.. altrimenti siete solo pieni di buoni concetti.. ma i concetti e i bei pensieri.. non hanno mai sfamato ne aiutato nessuno...
    p.s. @demonio se devo leggere ste cose sono bel felice di aver cancellato il mio blog.. e di non passare piu tanto tempo qui... foppedditelo

    I ho riflettuto e rifletto da sempre. Puoi affermare in tutta onestà di averlo fatto fino in fondo e guardando i problemi nel complesso e da tutti i punti di vista anche tu? E puoi affermare in tutta onestà che gli italiani abbiano riflettuto negli ultimi 30 anni?
    Inoltre...io non faccio la carità. Ora sono senza lavoro e basto appena a me stesso ma come ti ho detto c'è differenza tra stato di carità e stato sociale. Nessuno è tenuto ad ospitare nessuno a casa propria esattamente come credo tu se hai bisogno di un intervento non chiami il medico a casa tua. Giusto? E lo stato italiano può permettersi questo ed altro. Mentre quello che non può permettersi è il vostro qualunquismo. Te lo richiedo: la soluzione alternativa per voi quale sarebbe?Ammazzarli tutti?
    E per il blog pensa quello che ti pare. Io sono questo. Sono sempre stato questo e sarò sempre questo.Se vuoi leggermi sei la benvenuta.Se vuoi commentare contro lo stesso altrimenti non mi cambia la vita. Ognuno è libero.
  20. demonio 21 luglio 2015 ore 12:21
    @cignonero999 ho letto il tuo post.In fondo a volte basta così poco per essere umani.
  21. dealma 21 luglio 2015 ore 12:59
    La suorina è n vero concentrato di ovvietà/falsità demagogiche!!
    All'inizio pensavo stesse facendo ironia :-)))
    Mi sa che un po' di bottino di guerra raccolto nei centri di accoglienza dai Casapound ce l'ha lei in casa, per compensare la paghetta data ai rifugiati.
    Certo che a non saper riconoscere la differenza tra extracomunitari (divisi in clandestini e regolari) e rifugiati ce ne vuole!!!!
    Ma è sufficiente non avere cuore. E lo dico con tutto il buonismo di cui sono capace, perché se io fossi nella merda mi farebbe piacere incontrare qualcuno di buono, sulla mia strada.
  22. demonio 21 luglio 2015 ore 13:38
    @dealma sai, io credo che quando in tv c'è gente come Salvini(& company) dalla mattina alla sera, su tutte le reti 7 giorni su 7 i risultati siano questi. L'informazione nostrana è un concentrato di ipocrisia assoluta. Quel che arriva alla gente è un concentrato di falsità disarmante. Il messaggio è chiaro: non possiamo averli con noi quindi prenderanno le vostre case. Poi che quelle case da anni se le stanno prendendo le banche, che molte aziende chiudono per svariati motivi non interessa a nessuno perchè nel frattempo, per motivi elettorali(e qui siamo sempre in campagna elettorale!) fa sempre comodo trovare un nemico contro cui far indirizzare la rabbia della gente.E' questo che mi fa davvero incazzare.
    Poi va beh...gli italiani non riflettono e non si domandano come mai nelle nostre case non vi siano cellulari costruiti in italia o televisori o aspirapolveri o qualsiasi altra apparecchiatura tecnologica. Parlano di crisi del tessile ma nessuno si chiede come mai i nuovi tessuti tecnologici che altri producono noi noi non li produciamo. 30 anni in cui il paese è rimasto fermo, in cui non si è investito un centesimo per creare innovazione e posti di lavoro ed ora la soluzione è prendersela con gli immigrati! 30 anni di sprechi per opere inutili o mal fatte. E li si parla di soldi veri. Tipo il Mose di Venezia, faraonica opera INUTILE costata uno sproposito che comunque non risolverà nulla visto che la gente non sa che quelle barriere li si alzano solo con marea di un metro e venti!Significa che una marea di un metro e 19 allagherà Venezia come prima. E queste sono le maree più comuni! Ecco...il signor Salvini li non blatera!E la gente resta inebetita a prendersela con dei poveracci.
    Il mio disgusto è ormai infinito...
  23. dealma 21 luglio 2015 ore 13:56
    il capro espiatorio è sempre stato il miglior strumento di controllo sulle masse per il potere.
  24. demonio 21 luglio 2015 ore 14:25
    @dealma si, la storia insegna( a chi ha la pazienza di leggerla!) e questo è un altro aspetto che mi fa venire un pò di brividi...
  25. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 14:34
    Vi leggerò quando scriverete che avete ospitato anche uno solo di loro a casa vostra! Altrimenti siete solo degli ipocriti!
  26. demonio 21 luglio 2015 ore 14:41
    @SuorPinocchia due domande: qualcuno ti ha per legge imposto di dover ospitare a casa tua qualcuno?
    E ripropongo l'altra domanda: posto che esiste un problema come lo risolveresti?LI dobbiamo ammazzare? Proponi un campo di sterminio?
  27. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 14:43
    E forse il male informato demonio sei tu. Io mi ci sono trovata in diversi posti, in primis all'asl dove chiedevano l'assistenza gratuita e ho visto coi miei occhi i posti dove vengono messi le loro manifestazioni, con tanto di cartelli e richieste! Ripeto io sarò pure ovvia ma voi siete tutti bravi a fare i buonusti del cavolo! Aprite le vostre case a questa gente per il tempo che stanno in Italia. Date loro un letto, condividete il vostro cibo e sedetevi con loro a tavola. Ma non lo fate! Il giorno che li farete.. Potrete pure riempirvi la bocca di belle parole. Al momento è solo ostentazione...
  28. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 14:46
    Io li accoglierei al loro arrivo.. Li rifocillerei e chi ha un lavoro può rimanere! Chi non li ha lo reimbarcherei e a casa...come fanno in tanti paesi...
  29. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 14:54
    Ah demonio... Specifico che io non guardo la TV e non ascolto le cazzate che dicono i politicic! Quindi il mio personale pensiero è dato da ciò che vedo in giro.., ci sono persone che sono arrivate in Italia lavorano onestamente, hanno una casa e amici! Sono felice x loro! Ma non possiamo ospitare tutti. Non abbiamo lo spazio, il lavoro x tutti! E detto questo non commenterò più tanto vi piace pensare di essere buoni. Ma prima di pensare... Fate la buona azione... Contribuite a migliorare l'esistenza di questi disperati. Altrimenti, ribadisco, le vostre sono solo parole per farvi belli!
  30. demonio 21 luglio 2015 ore 15:10
    @SuorPinocchia In quali paesi? La maggior parte dei paesi fa esattamente come il nostro...qualcuno erige dei muri che però non fermano comunque nulla e poi ci sono quelli che sparano a vista.
    Stai dicendo ancora una volta delle cose non vere perchè ti ripeto che prima di tutto c'è differenza ENORME tra rifugiato richiedente asilo , immigrato e clandestino.
    Tu stai parlando di questi ultimi(che in effetti vengono invece rimpatriati secondo la Bossi-Fini e con scarsi risultati appunto...) mentre la massa è rappresentata dagli immigrati regolari a cui però forse si guarda con disprezzo mentre i rifugiati che sono quelli di cui sto parlando io nel post sono poche centinaia di persone su le migliaia che lo richiedono.
  31. demonio 21 luglio 2015 ore 15:15
    @SuorPinocchia prima di rispondere sarebbe bene anche leggerle le risposte che ti do visto che continui a ribadire il concetto di carità dell'ospitare a casa propria le persone. A te qualcuno ha mai chiesto forse di ospitare a casa un orfano? O un anziano? O un malato di mente? O un degente ospedaliero? La risposta ovviamente è no perchè tu paghi le tasse affinche vi siano strutture adeguate a far si che ciò venga fatto pubblicamente. Quindi te lo ribadisco: io pago le tasse e voglio che i miei soldi contribuiscano a risolvere anche questi problemi mentre non vorrei che i miei soldi venissero usati per ammazzare la gente o per essere dilapidati in spese inutili. Ti è chiaro questo concetto? Si chiama stato sociale mentre il tuo si chiama demagogia e qualunquismo.
    E ti ribadisco ancora una volta che, la stragrande maggioranza di chi arriva qui poi va in Germania, Francia , ovunque ma non qui.
  32. demonio 21 luglio 2015 ore 15:19
    @SuorPinocchia chi chiedeva l'assistenza gratuita? E per quale ragione? Che status aveva? Magari si parla di cittadini che vivono in italia da decenni e che PAGANO LE TASSE ma che per legge non hanno gli stessi diritti che hai tu. Ti sembra giusto ciò?
    E ti sembra giusto che la maggior parte degli stranieri che lavora qui paga i contributi ma quando tornerà nel suo paese non riavrà un centesimo indietro perchè l'italia non ha reciprocità pensionistica con quei paesi? Le sai queste cose si?
  33. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 19:02
    Io vorrei che le mie tasse servissero a ben altro! A creare posti di lavoro x i nostri giovani che invece non hanno prospettiva. Vorrei andassero nella sanità che invece devo pagare quasi x intero se ho bisogno.. E credimi se ti dico che ultimamente ho dovuto fare degli esami e i tempi di attesa erano improponibili. Si fanno i tagli alla sanità, si fanno i tagli alla scuola che dovrebbe preparare i nostri ragazzi, fatti un giro nelle nostre scuole e ti renderai conto del degrado! Non abbiamo strutture Udine x l'assistenza ai nostri anziani, che prima di noi hanno pagato le tasse, ma dobbiamo trovare i fondi per chi viene in Italia in cerca di quello che nemmeno noi abbiamo? Hai detto che sei senza lavoro... Forse dovresti preoccuparti più di quello... Le ditte in Italia non assumono perché sono strozzate dalle tasse... E non dirmi che sono male informata perché la MIA DITTA ha chiuso a causa delle troppe tasse! Le tasse dovremmo pagarle x avere un servizio! E quale servizio abbiamo? Non ne abbiamo noi che dovremmo averne diritto e vogliamo ancora stare qui a parlare dei diritti dei non italiani? Sai una cosa demonio? C'è un bellissimo detto che dice SE OGNUNO CURASSE IL SUO GIARDINO IL MONDO SAREBBE DECISAMENTE PIÙ VERDE! se in Italia le cose andassero come sarebbe giusto, forse ci sarebbero più persone disposte alla comprensione, ma come fanno tanti disgraziati che fanno fatica a sbarcare il lunario, ad arrivare a fine mese, a essere d'accordo sugli aiuti? Poi se credi fermamente in cosa scrivi... Fai pure... Ma io sono altrettanto onesta e convinta che se uno dei miei figli muore di fame... Non vado a comprare il pane per il figlio di qualcun altro... Se vivessi nel benessere allora tutto cambierebbe....
  34. demonio 21 luglio 2015 ore 20:40
    @SuorPinocchia se nel giardino degli altri ci vanno i vicini e lo devastano quel giardino difficilmente sarà un giardino. L'italia è in crisi di sistema da 30 anni e la colpa è degli italiani. Nonostante la crisi l'italia resta tra le prime 10 economie mondiali.Hai idea di cosa significhi? Significa che produce una ricchezza sufficiente a sfamare tranquillamente qualche migliaio di RIFUGIATI e ti ribadisco la differenza tra rifugiato ed immigrato normale.
    Quello che non funziona nel paese non funziona perchè gli italiani hanno voluto che non funzionasse quindi ora che si attacchino. Conosco benissimo la situazione della sanità e della scuola e di tutto il resto. Ne scrivo da anni nell'indifferenza generale. Ma con tutto ciò c'è gente che continua a far immense fortune(specie sulla pelle degli altri) , gente che in una sola serata spende quanto io guadagno in un anno e tu con chi cazzo te la prendi? Con questi? Noooo...tu te la prendi con altri morti di fame. E' questo che mi fa davvero incazzare. Berlusconi si costruiva villa in Sardegna pagandosela coi soldi pubblici per farsi le sue orge del cazzo facendo risultare la tenuta come dimora di Stato e la gente a dire ma che bello ma che bravo.
    I soldi delle tue tasse dovresti andarli a cercare altrove, dove si parla di miliardi di euro e non dove si parla al massimo di qualche migliaio di euro per dare del cibo a dei poveracci. E questo indipendentemente dal fatto che siano italiani o no. Una persona è PRIMA DI TUTTO UNA PERSONA e non conta la nazionalità.
    Il tuo benessere non significa nulla.Quello che cerco di farti capire è che i soldi ci sono e sono tanti solo che in questi 30 anni c'è chi se li è presi tutti e chi nulla. E non è facendo la guerra tra poveri che tu starai meglio anzi...finirai solo per star ancora peggio perchè mentre tu lanci bottiglie allo straniero, mentre gli incendi i materassi quelli, i bastardi veri te lo stanno mettendo ancora al culo. Se vuoi capire questo è bene altrimenti resta della tua idea.
  35. SuorPinocchia 21 luglio 2015 ore 21:31
    La suorina è n vero concentrato di ovvietà/falsità demagogiche!!
    All'inizio pensavo stesse facendo ironia smile
    Mi sa che un po' di bottino di guerra raccolto nei centri di accoglienza dai Casapound ce l'ha lei in casa, per compensare la paghetta data ai rifugiati.
    Certo che a non saper riconoscere la differenza tra extracomunitari (divisi in clandestini e regolari) e rifugiati ce ne vuole!!!!
    Ma è sufficiente non avere cuore. E lo dico con tutto il buonismo di cui sono capace, perché se io fossi nella merda mi farebbe piacere incontrare qualcuno di buono, sulla mia strada.


    cara @dealma a prescindere che sei incommentabile..
    una cosa la sottolineo in questo commento cosi tanto ad 'effetto' quanto inappropriato...

    hai detto bene se tu fossi in difficoltà una mano tesa ti piacerebbe ricerverla..

    pensa a quanti italiani la stanno aspettando quella mano tesa e non la ricevono perchè le mani sono tutte occupate a tirar su dai barconi i rifugiati / clandestini...

    non ne hai bisogno.. ecco perchè parli...

    se tu avessi bisogno l'assitenzialismo verso gli stranieri. e la nonocuranza verso chi aspetta quella mano tesa.. ti indignerebbe..

    e con questo.. scusami la non ho altro da aggiungere...
  36. dealma 22 luglio 2015 ore 10:50
    @SuorPinocchia
    per essere incommentabile me ne hai dette di cose, peccato siano sempre le stesse.
    E' vero, io non ho bisogno, però ti giro questo link, lo ha scritto qualcuno che "povero" e "italiano" è
    http://www.huffingtonpost.it/2015/07/20/francesca-italiana-povera-migranti_n_7831056.html

    L'assistenzialismo verso gli stranieri (e gli italiani) io lo vivo quotidianamente, per lavoro e le tue generalizzazioni mi danno fastidio. E per vari motivi:
    1. non è vero che gli italiani non ricevano assistenza, anzi, ne ho viste di famiglie italiane abusare dell'assistenza;
    2. non esiste noncuranza e quindi piantala di fare il Catone il censore de noantri sulla base di generalizzazioni insulse;
    3. più volte Demonio ti ha spiegato che le categorie sono molto differenti. Non si può parlare (a meno che non si voglia fare pura demagogia razzista) di "stranieri", ma bisogna distinguere tra criminali e onesti, tra clandestini e regolari, tra immigrati e rifugiati politici. Se non vuoi fare questo distinguo e continui imperterrita con le tue banalità trite e ritrite vuol dire che non ti interessa discutere ma solo sostenere la tua posizione.
    Perché se vuoi parlare di immigrati criminali sono d'accordo con te, via!
    Se vuoi parlare di clandestini, io penso che la legge attuale vada rivista.
    Se vuoi parlare di regolari allora si parla di gente che vive e lavora in Italia anche da decenni e per me quelli sono italiani, visto che pagano le tasse dal primo giorno di lavoro, senza poter partecipare alle scelte politiche del paese, cioè senza nemmeno avere rappresentanza.
    Se invece vuoi parlare dei rifugiati allora hai torto e basta, perché i rifugiati sono persone che fuggono dalla morte.

    E, a differenza tua, avrei molto da aggiungere perché i miei argomenti non si limitano ai "poveri italiani" e a "stranieri che rubano l'ultimo biscotto lasciatoci da un sistema politico e sociale che succhia le risorse alla massa per nutrire i pochi ricchi che governano il mondo".
    Vuoi confrontarti? Son qui.
    Vuoi far rissa? ... No comment
  37. demonio 22 luglio 2015 ore 20:45
    @dealma ho dato un occhiata al link e purtroppo anche ai commenti. Anche li vedo tanta disinformazione. La Lega sta facendo dei danni incredibili.
    Intanto, anche se immagino tu conosca queste cifre le posto lo stesso...magari a qualcuno (a cominciare da @SuorPinocchia) potrebbero far riflettere meglio partendo da dati un pò meno fuorvianti di quelli che circolano.

    ALCUNI NUMERI SU QUANTO DANNO E RICEVONO GLI IMMIGRATI RESIDENTI IN ITALIA.

    1) Le imprese create dagli immigrati residenti in Italia sono 447 mila l’ 8,2% del totale.

    2) Il giro d’ affari di queste aziende è pari a 85 miliardi di euro all’ anno.

    3) Nel 2013 i contribuenti nati all’estero sono stati poco più di 3,5 milioni e hanno dichiarato redditi per 44,7 miliardi di euro (mediamente 12.930 euro a persona) su un totale di 800 miliardi di euro, incidendo per il 5,6% sull’intera ricchezza prodotta.

    4) I contributi versati dagli stranieri rappresentano il 4,2% del totale, si può stimare un gettito contributivo di 8,9 miliardi. Sommando il gettito fiscale e contributivo, le entrate riconducibili alla presenza straniera raggiungono i 16,6 miliardi.

    5) A conti fatti, gli immigrati danno all’ Italia 16,6 miliardi di euro che servono a pagare la nostra sanità , le nostre pensioni, una volta detratte queste spese gli immigrati ci regalano ogni anno 3,9 miliardi di euro
    (rapporto della Fondazione Leone Moressa)
  38. SuorPinocchia 22 luglio 2015 ore 22:32
    cara @daelmaq la guerra la vuoi tu...

    rileggi il tuo primo commento..

    io da sempre sostengo che chi viene e lavora e paga le tasse.. ok...
    gli altri a casa..

    e continuero' a sostenerlo... non per presa posizione.. ma perchè è semplicemente giusto cosi...

    la legge va rivista e l'ho scritto piu volte...

    per il resto.. potrei raccontartene tante pure io...

    ma mi fermo a una considerazione...

    arrivano tantissime persone.. e a me non me ne frega niente se ci regalano come dice la fondazione leone moressa..

    mi interessa vedere cosa c'è in giro...

    sono persone in cerca di fortuna.. di asilo...vengono ospitate e molto spesso non trovano lavoro.. non trovando lavoro.. per forza di cose.. si mettono a rubare... a spacciare.. a fare attività illecite.. la fame è fame e fa fare le cose piu assurde......

    detto questo.. ritengo questa una discussione assai inutile..

    ognuno di noi ha il suo pensiero e il suo punto di vista.. che giustamente non cambierà...

    quindi chiudo qui i miei interventi..

    buona serata a tutti :many
  39. demonio 23 luglio 2015 ore 09:52
    @SuorPinocchia qui infatti non si parlava di immigrati delinquenti ma di rifugiati politici che incivilmente sono stati trattati di merda. Se poi vogliamo parlare di delinquenti cominciamo a condannare gli italiani, da gli ex primi ministri ladri,corruttori finendo con i sei bravi ragazzi fiorentini che hanno violentato una ragazza e che sono stati assolti...
  40. dealma 23 luglio 2015 ore 14:37
    @SuorPinocchia, io la guerra o la rissa non le voglio proprio.
    Ma non mi sottraggo al confronto quando un tema mi pare meritarlo.
    I commenti li ho letti tutti, ma fin da subito tu hai introdotto, in un post in cui si parlava di un comportamento inaccettabile nei confronti di rifugiati politici (ovvero persone che sfuggono a morte certa nei loro paesi) da parte di persone razziste (ovvero che non fanno distinzioni e sono contrarie agli stranieri tout court), la questione dello "straniero".
    Ovvero hai operato proprio la confusione tra categorie che veniva contestata nel blog.
    E hai continuato a sostenerla. Tutti gli argomenti fuori tema ti sono stati indicati da Demonio nel dettaglio, ma tu hai continuato a fare di tutt'erba un fascio. Questa la mia (forse sbagliata) sensazione. Oppure hai comunicato erroneamente il tuo pensiero.
    D'altro canto scrivendo capita ci siano malintesi, ma globalmente mi pare di capire che tu sei contro "gli stranieri" in Italia, e io assolutamente no. A me piace che ci siano stranieri, anche se questo comporta anche alcuni rischi.
    L'argomento per cui se non trovano lavoro allora vanno cacciati perché sicuramente poi spinti a delinquere dalla situazione, mi fa pensare che dovremmo fare lo stesso coi disoccupati italiani che, non trovando lavoro, sarebbero spinti a delinquere pure loro, no?
    E poi però penso a quello straniero regolare che è morto pochi giorni fa raccogliendo pomodori sotto il sole a 40° lavorando in nero. Delinqueva?
    Beh, sì: evadeva il fisco.
    A te piace generalizzare, a me piace pensare che i problemi sociali nascondono possibili soluzioni umane, ovvero attente agli esseri umani che abbiamo accanto.
    Ma scusa, ora sono io fuori tema.
    Rientro perciò subito nei binari: distruggere i beni e gli spazi di accoglienza dedicati a rifugiati politici è da barbari.
  41. demonio 23 luglio 2015 ore 18:03
    @SuorPinocchia e postandomi quel link cosa dovrei dedurre? Ancora una volta fai una contrapposizione italiano-straniero mentre io ti ho detto esattamente un altra cosa ovvero che, se in questo paese ci sono reati e ci sono reati impuniti la colpa è in primis di una legislazione che in questi anni ha depenalizzato l'impossibile e ha puntualmente fatto indulti e amnistie per salvare i soliti noti. Salvando lro a cascata si sono salvati tutti. Iniziamo ad applicare la giustizia agli italiani e il resto verrà da se.
    Ma, visto che ci tieni ti vorrei far notare che il 90% dei reati sessuali è commesso da italiani eppure la percezione che tu hai e che hanno gli italiani è quella di un orda di barbari stranieri che arrivano qui a stuprare. Come mai hai questa impressione? Perchè come già ti ho detto, anche tu, direttamente o indirettamente sei vittima di una informazione volutamente pilotata per darti quella impressione.
    Leggi qui le statistiche
  42. SuorPinocchia 23 luglio 2015 ore 18:04
    È evidente che non ci capiamo quindi come ho già detto mi fermo qui... E non perché ritenga di aver torto o quant'altro... Solo perché è una discussione ormai sterile e che ognuno porta avanti con il suo credo... Giustamente...
    A ogni cosa che scrivi potrei ribattere e tu faresti altrettanto, diventerebbe solo e soltanto una partita a tennis senza vincitori né vinti... E i problemi rimarrebbero li irrisolti.. Per cui non ritengo... E lo sto scrivendo per l'ennesima volta che sia utile a qualcuno tutto questo.
    Un caro saluto a voi!!!
  43. demonio 23 luglio 2015 ore 18:09
    @SuorPinocchia statistiche dell'ISTAT

    Il problema è che tu continui a non voler capire il problema. Nel caso delle violenze ti sto dando dati ufficiali e non chiacchiere da spiaggia. Credo sia importante capire ciò
  44. demonio 23 luglio 2015 ore 18:15
    Ps è come se in un condominio ognuno si fa i cazzi suoi,si lascia il portone aperto, si rompono i vetri, si scrive sui muri, si lascia l'immondizia per le scale ecc ecc poi arriva ad abitarci uno straniero e tutti gli danno addosso perchè il condominio fa schifo...
  45. SuorPinocchia 23 luglio 2015 ore 18:59
    Senti te lo scrivo chiaro e tondo... Io ho capito bene.. So che in Italia ci sono delinquenti... So che la giustizia è da rivedere e quando avevo un blog l'ho scritto s chiare lettere... So che ci sono persone che avrebbero bisogno del nostro aiuto... Noi possiamo e dobbiamo darli a chi è possibile... Non a tutti ... E a quelli che li diamo dovremmo farlo con delle regole ben precise soprattutto per il motivo che dicevi tu... Abbiamo già tanti problemi a casa nostra che non abbiamo bisogno di averne altri... Risolviamo prima i nostri.. E puoi scrivere tutto quello che vuoi.. Li mare tutto il web ma io rimango del mio avviso... Primo do il pane ai miei figli, se posso, dopo, ma solo dopo, cerco di sfamare anche quelli degli altri... E con questo stipo veramente... Vuoi pensare che sono scema? Ottusa? Ignorante? Male informata? Pensa un po' quel che ti pare... Tanto non sarai ne tu ne io che risolveremo i problemi... Bai bai...
  46. cignonero999 24 luglio 2015 ore 10:38
    @demonio... grazie come sempre per avermi letto... e il mio pensiero traspare dai altri miei scritti anche...mi permetto solo di dire una cosa sull'immigrato che violenta le donne.
    Il mostro che è dentro di noi...spaventa e si proietta fuori, così ci sembra che non ci appartenga...credimi, @SuorPinocchia che sono cose che so molto bene, i mostri sono gli ex,gli amici,i vicini di casa,i mariti e in definitiva noi stessi...non gli stranieri...(i puntini servono a non rovinare il mio aplomb, anche perchè, onestamente fa troppo caldo!)
  47. demonio 24 luglio 2015 ore 11:18
    @SuorPinocchia io penso che non so più come dirtelo che NON E' UN PROBLEMA DI SOLDI. Quelli ci sono!!Come devo fartelo capire?E ancora non riesco a farti capire che nel post il tema non era l'immigrazione ma il comportamento vergognoso di quella gente.
    Provo con una domanda facile facile: accolgliamo una persona seguendo tutte le regole e procedure, gli diamo un materasso pagato coi nostri soldi. Poi arriva una testa di cazzo e da fuoco al materasso. IN QUALE MODO IL PROBLEMA E' STATO RISOLTO VISTO CHE NEMMENO C'ERA? Cosa abbiamo guadagnato tutti dall'aver un materasso bruciato da ricomprare, un alloggio da spostare altrove e delle forze dell'ordine che avrebbero potuto occuparsi di delinquenti veri? Ecco...è semplice...il resto di cui parli non c'entra nulla in tutto ciò. Qui si parla di esseri spregevoli e vergognosi.
  48. demonio 24 luglio 2015 ore 11:23
    @cignonero999 e io leggo e rispondo sempre a tutti! E sono d'accordo anche con quel che dici. Purtroppo non si è capito lo spirito del post. E' come se io avessi sfanculato e parlato male di qualcuno che getta l'immondizia per strada o che parcheggia in quarta fila o che distrugge un bene pubblico e per tutta risposta mi fosse stato detto che prima dobbiamo pensare a noi stessi e poi agli stranieri! Lo Stato, il suo funzionamento dipende in primis da noi e se non capiamo questo staremo sempre ad accampare scuse e pretesti. La prima cosa che va combattuta è la nostra inciviltà. Ma proprio non riusciamo a comprenderlo.
  49. dealma 24 luglio 2015 ore 13:50
    @demonio: guarda che lo spirito del post si capisce. Il problema è quando (e non solo in questo caso) un argomento viene preso per affrontare tutto un affastellamento di questioni mal connesse una con l'altra. Come la faccenda del "giender", in cui sono uniti in un'unica polemica la questione delle unioni civili, riconoscimento delle coppie gay, adozione allargata a single e gay, gravidanza eterologa, utero in affitto, eccetera eccetera. Tutto messo in un calderone da cui alla fine sono spuntati mostri perversi come l'educazione alla masturbazione precoce in bambini in età prescolare, la vendita di bambini a coppie gay, l'obbligo di scambiarsi i vestiti e di fare giochi sessuali tra bambini a scuola (?!?!?), fino al rogo di libri per bambini come la Pimpa.
    Quando si fa di tutt'erba un fascio e tra cicoria e erba gatta ci sta l'ortica, è facile dire che l'erba fa venire le bolle. E fa comodo a chi non vuole assolutamente ascoltare o modificare il proprio pensiero continuare a non distinguere.
    Distinguere è faticoso, distinguere fa paura, perché se si cede per la cicoria poi magari si comincia a dubitare persino del nostro giudizio sull'ortica (che, tra l'altro, è molto utilizzata in erboristeria e gastronomia!).
    Insomma, si comincia a giustificare i profughi e poi magari si finisce ad accettare che le nostre future pensioni dipendono in buona parte dai lavoratori stranieri regolari. E così via...
    E' pericoloso, per chi ha bisogno di pochi punti fermi massicci come montagne.
  50. demonio 24 luglio 2015 ore 14:33
    @dealma chissà come mai questa cosa mi succede spesso!Ed anche per questo a volte mi viene il dubbio di essere poco chiaro o di parlare cinese.
    Si, sono d'accordo con la tua analisi e per altro sul tema dei gender...ecco...stendiamo un altro velo pietoso sia sull'informazione che sulla politica. In questo paese si riesce a far diventare una barzelletta anche una questione seria. Il populismo sta facendo dei danni incalcolabili su tutti i temi di civiltà ed è questa la cosa forse più preoccupante di tutte visto che , si sta insegnando alle nuove generazioni tutto il peggio possibile.
  51. cignonero999 24 luglio 2015 ore 19:34
    @demonio si nei post spesso si va "fuori tema"... ma l'importante è il confronto.
    La libera circolazione delle idee...bella cosa!
  52. demonio 24 luglio 2015 ore 20:56
    @cignonero999 ma sai, non è tanto l'andar fuori tema che mi dispiace...anzi, ci mancherebbe. Il fatto è che se indico la luna mi aspetterei che almeno uno sguardo di sfuggita le venisse dato per cui se poi si guarda il dito ,per carità, tutti liberi di guardarlo però ci resto perplesso!
  53. SuorPinocchia 27 luglio 2015 ore 17:36
    Caro demonio nessuno ignora la luna, ma tu guarda anche il dito.
  54. demonio 27 luglio 2015 ore 19:57
    @SuorPinocchia il dito se è mio so dov'è e cosa indica. Io te lo ripeto: faresti bene a rileggerti il post insieme agli articoli che denunciano l'accaduto perchè è evidente che ancora non ti è chiara la cosa. Soprattutto non ti è chiara la differenza tra criminalità e rifugiati richiedenti asilo.
  55. SuorPinocchia 27 luglio 2015 ore 21:03
    È solo un modo diverso per entrare in Italia. E alla finirne il risultato non cambia.
  56. cignonero999 28 luglio 2015 ore 08:37
    @demonio ...il dito ci appartiene e guardarlo rassicura. La luna è lontana splendente e irraggiungibile, almeno per i comuni mortali.... io la luna la amo.
  57. demonio 29 luglio 2015 ore 10:48
    @SuorPinocchia perchè tu naturalmente hai il dono di leggere nel futuro e di sapere prima chi diventerà un delinquente( del resto per te è evidente che tutti gli stranieri sono delinquenti!). Naturalmente lo stesso sei in grado di dirlo anche con i nuovi nati italiani. Su questa base stiamo apposto...basta che tu indichi tutti quelli che diventeranno delinquenti e li ammazziamo tutti subito. E' facile!
  58. demonio 29 luglio 2015 ore 10:49
    @cignonero999 sta simpatica anche a me e poi...ogni luna ha la sua faccia nascosta!
  59. SuorPinocchia 29 luglio 2015 ore 15:14
    a questo punto mi fai rimpiangere di aver cancellato il mio blog.. dove parlavo di persone extracomunitari.. uno un particolare..
    ma è storia passata...
    mi spiace @demonio non la pensiamo allo stesso modo.. per motivi diversi..
    ma siamo veramente all'opposto...
    e credimi se ti dico che ho capito cosa hai scritto, anche se continui a dire che non ho capito una cippa.. :D ho capito benissimo...
    purtroppo continuo a pensare che se uno dei miei figli ha fame.. prima penso a sfamare il mio.. poi se posso aiuto gli altri...
    in quanto alle guerre... ce ne sono ovunque... tutti scappano.. anche giustamente.. lo faremmo anche noi.. ma.. l'italia non puo accogliere la popolazione intera del mondo... puo sembrare crudele.. ma io la penso cosi...
    e con questo BASTA... tanto diciamo sempre le stesse cose e io mi sono a dire il vero un po' rotta :D
  60. demonio 29 luglio 2015 ore 17:51
    @SuorPinocchia ho capito che non la pensiamo allo stesso modo. Per te è giusto che quella gente di Roma e di Treviso volesse linciare ed ammazzare della gente indifesa. Per me evidentemente no. Per te è giusto che il problema sia risolto ammazzando tutti indiscriminatamente perchè senza essere ipocriti di questo si parla. Aiutarli o ammazzarli. Non c'è una terza via.
    E ti vorrei rammentare che tra i paesi ricchi del pianeta il nostro ha la percentuale di accoglienza più bassa .Tanto per dirne una un paese come gli Stati Uniti probabilmente è fatto più di immigrati che di nativi. Idem l'Inghilterra. O la stessa Germania. Ma nooo...per te sono tutti qui!Questa è la tua percezione distorta della realtà. Sono brutti sporchi e cattivi...è una invasione...e come con i topi vanno sterminati per ridare l'italia agli italiani bravi cristiani che devono essere liberi di rubare come fan da secoli.
    Ti sei rotta? Non è un problema mio. Ammetti che sei per lo sterminio e che sei solidale con chi vorrebbe picchiarli e linciarli e non con le vittime.
  61. demonio 29 luglio 2015 ore 17:59
    Prima di dire che tutto il mondo arriva qui
    Informiamoci meglio
  62. SuorPinocchia 30 luglio 2015 ore 14:41
    senti @demonio ora stai iniziando ad irritarmi.. non permetterti mai di far miei pensieri che io non ho mai esternato.... ho mai detto che dobbiamo ammazzarli tutti?
    mai scritto... quindi per cortesia prima di tirare conclusione inesatte.. rifletti...
    io ho semplicemente detto che non possiamo ospitarli tutti... ho detto che devono essere aiutati a casa sua...
    ne ho dette tante.. ma mai che la gente vada ammazzata..
    per me la vita è sacra.. qualsiasi colore sia.. età.. religione e sesso...
    sei tu che non leggi e tiri conclusioni...
    errate fra l'altro..
    inesatte fra l'altro...
    deliranti fra l'altro...

    ho scritto in almeno 10 commenti che non mi va piu di parlarne.. semplicemente perchè la risoluziuone del problema io non ce l'ho.. e manco tu ce l'hai...
    quindi è una discussione sterile... che abbia fine..

    non è strillando che cambi il mio parere...
    non è mettendomi in bocca cosa che non ho mai nemmeno pensato che avrai la ragione...

    il tuo buonismo si ferma a tante belle parole... inutili...
    quanto le mie...

    quindi ripeto....

    NON PERMETTERTI PIU DI SCRIVERE CHE IO VOGLIO QUALCUNO MORTO PERCHE' E' SOLO UN TUO VANEGGIAMENTO DA DEMONIO INDEMONIATO...

    NON TIRARMI PIU IN CAUSA IN QUESTO POST E SU QUESTO ARGOMENTO PERCHè E LO RIPETO PER L'ENNESIMA VOLTA...

    NON SAREMO NOI DUE A RISOLVERE UN PROBLEMA CHE NEMMENO I GRANDI SANNO RISOLVERE..
  63. demonio 30 luglio 2015 ore 20:23
    @SuorPinocchia te lo ripeto per l'ultima volta: se ci sono paesi in guerra non puoi aiutare nessuno a casa loro perchè non ci sono le condizioni per poterlo fare quindi rimandarli indietro equivale a condannarli a morte.Se ci sono paesi che hanno delle dittature (sostenute da noi) non puoi aiutare nessuno a casa propria perchè non ci sono le condizioni per farlo. Se una donna fugge da un paese perchè è condannata a morte magari perchè si è solo vestita all'occidentale o perchè ha letto un libro e viene qui e tu la rimandi indietro equivale a condannarla a morte.
    La soluzione è di aiutarli qui quindi non dire che non c'è soluzione perchè c'è.
    E non dire che il mio è buonismo perchè se il mio è buonismo la tua è ipocrisia nel non ammettere che rimandandoli indietro li si manda a morire.
    E ti ho dato cifre e statistiche ufficiali che dimostrano che non è vero che vengono tutti qui quindi sei ancora in errore.
    E concludo ribadendo per l'ultima volta che nel post si parlava di gente che è andata li per linciare altra gente e che se non interveniva la polizia il morto ci poteva scappare eccome. Di questo si parlava nel post per cui sarebbe semplicemente bastato leggerlo ed eventualmente dire: ok, quella gente li è gente di merda che merita il peggio.Poi potevi dire che tu non hai una soluzione invece sei intervenuta lancia in resta accusandomi di buonismo e dicendo un mucchio di cose non vere che ti ho puntualmente smontato fornendoti dati ufficiali.
    In quanto alla risoluzione del problema nel caso dei richiedenti asilo era stato risolto, avevano trovato delle strutture quindi ...come vedi si ancora in errore.
    E' una discussione pubblica, non tiro in ballo nessuno.Se la discussione non ti interessa semplicemente non rispondere più.
  64. SuorPinocchia 30 luglio 2015 ore 21:45
    Potrei risponderti mettendo migliaia di link con la dimostrazione delle ingiustizie che devono subire i nostri connazionali.
    Potrei dimostrarti quanto gli italiani sono sfiniti da determinati situazioni che purtroppo solo all'ordine del giorno.
    Potrei risponderti che ci sono cosi tanti paesi in guerra che se tutti gli abitanti di quei paesi chiedono asilo siamo costretti a mandare gli italiani in quei posti per far largo a chi chiede aiuto...

    potrei dire tante cose ma l'intelligenza a sto punto è finirla qui...

    tornero' sull'argomento quando avrai risolto la questione.. visto che affermi che la soluzione c'è... attendo fiduciosa

    stammi bene demonio :bacio
  65. demonio 31 luglio 2015 ore 11:58
    @SuorPinocchia potrei dire che non si risolve una ingiustizia rispondendo con un altra ingiustizia. Se a te domani qualcuno ti riga la macchina tu cosa fai? Ti metti a rigare tutte le macchine che incontri?
    Non c'è nulla che io debba risolvere. Tieniti le tue convinzioni.Non mi interessa.
  66. Sospiro76 28 dicembre 2015 ore 15:36
    scusa se ai 35 euro al giorno mi sono cadute le palle dell'albero di Natale e ho smesso di leggere...

    parafrasando una delle vignette che hai inserito posso reggere "buonismo" e "35 euro al giorno" a condizione che le due espressioni non si presentino simultaneamente.

    Tieni, forse potresti apprezzarlo e potrebbe strapparti un sorriso.

    http://blog.chatta.it/sospiro76/post/racconto-breve-sul-pranzo-di-natale.aspx
  67. demonio 30 dicembre 2015 ore 13:17
    @Sospiro76 Lo capisco benissimo. Purtroppo certe frasi e parole sono figlie di un martellamento continuo fatto da chi ha intenzione di "speculare" politicamente (e non solo) su queste vicende dis-umane. Un pò come ciò che sta succedendo col terrorismo dove tutti sono impauriti sebbene in italia non ci sia mai stato un attentato di matrice islamica. Ma tant'è...serve produrre armi e serve armare soldati e mezzi per produrre maggiore sicurezza anche se chi produce se ne fotte della sicurezza ma pensa solo ai propri conti correnti( offshore naturalmente...) che crescono...
  68. cheyenne46 24 giugno 2016 ore 16:23
    Art. 10 co. 3 Costituzione
    "Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica"

    Tenetele a mente queste tre righe, sono una pietra fondante della nostra civiltà giuridica. :-)
  69. demonio 24 giugno 2016 ore 17:45
    @cheyenne46 purtroppo anche e soprattutto grazie ai media ed alla nonpolitica si è completamente persa la capacità di distinguere tra emigrante, profugo e rifugiato. Son tre cose essenzialmente distinte con percorsi di arrivo totalmente diversi ma a qualcuno non conviene fare certe distinzioni evidentemente.
  70. cheyenne46 25 giugno 2016 ore 15:55
    :ok
  71. demonio 26 giugno 2016 ore 08:58

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.