Sabato il Linux Day

24 ottobre 2007 ore 13:04 segnala
Certo che la grande informazione(giornali e tv) ignorerà o quasi la cosa,vorrei cercare nel mio piccolo di dare un contributo per fare in modo che almeno le persone che conosco e frequento,siano informate.
Lo faccio qui,dopo che agli amici della mia città ho mandato mail con data,luogo e informazioni sul Linux Day. Che cos'è questo Linux Day ?E' una manifestazione italiana che ha lo scopo di promuovere Linux e il software libero, ed è in pratica la somma di un insieme di eventi organizzati in diverse città nello stesso giorno.

So che a prima vista l'argomento potrebbe apparire ostico o lontano. La maggior parte degli utenti che usa un computer si accontenta di accenderlo,cercare sulla scrivania che appare,ciò di cui normalmente ha bisogno per interagire con gli altri o per svagarsi. E così,una volta che ha accesso al suo solitario preferito,al suo messenger,ad un programma per la navigazione nel web e gli immancabili programmi di Office,è contento così.

Il problema è che nessuno spiega loro che per queste 4 cazzatelle informatiche,essi,all'acquisto di un computer,pagano e pure tanto ed alla fine ottengono anche un prodotto che francamente ha un livello qualitativo davvero medio-basso. A chi di voi non è mai successo di perdere un documento perchè il sistema si inchioda? Quanti di voi hanno dovuto formattare tutto perchè dopo un pò non andava più nulla? Ecco,queste cose potrei capirle se succedessero con un sistema operativo e dei programmi gratuiti. Non paghi...e ti accontenti !!Invece no...succedono con software che si pagano profumatamente e che incidono almeno di un terzo sulla cifra che ciascuno di noi paga per un qualsiasi computer e per quelle maledette licenze.

La cosa strana è che pochi sanno che esistono invece alternative gratuite e che esse(strano vero?) funzionano anche meglio(nella maggior parte dei casi) di quelle che ci costringono di fatto ad usare.
Uno di questi sistemi è il famoso Linux che è un sistema operativo totalmente differente da Windows sia per architettura e sia per filosofia. Ho trovato solo da pochi mesi il "coraggio" di passare a quest'altro sistema e da utente medio posso dire che non rimpiango affatto l'altra "cosa". I blocchi qui sono davvero rari e di default trovi nel pacchetto base tutti quei programmi che servono ad un utente medio. Certo,per applicazioni professionali il discorso è un tantino più complesso.

Non che Linux non sia capace o i programmatori che lavorano a tale progetto siano dei fessi;vi sono problemi di licenze,problemi commerciali che determinate case si ostinano a negare. Le cose però,anche grazie all'alta corte europea stanno cambiando.
Intanto,pochi volontari,aiutati non certo da grossi interlocutori,a fatica cercano di portare a conoscenza del grande pubblico tutto ciò. Questa manifestazione si prefigge la divulgazione di informazioni e,a chi ne è interessato,tramite dei volontari,consente di avere(se portate il computer naturalmente!)qualcuno che vi installi linux sulla vostra macchina. Oddio...panico...e windows?E i documenti? Niente panico...Linux può essere installato senza toccare ciò che c'è ed all'avio del computer ognuno può scegliere se usare Linux o Windows.

Da Linux inoltre potete leggere e scrivere qualsiasi documento in Word,Excell,Powepoint ecc.Avete una grande quantità di programmi a disposizione e con un pò di volontà e pazienza(ma non più di quella che occorre con windows!!) potete pian piano modellarvi il sistema a vostro piacimento,ricorrendo quando è il caso all'aiuto di ragazzi esperti sempre a disposizione su forum e gruppi di discussione.
Insomma,lo so che il discorso sembra rivolto ad occhialuti programmatori e può apparire come un azione di nicchia.Non è così e sono convinto che almeno nel 80% dei casi,escludendo l'ambito strettamente professionale(Computergrafica,design,cad,pubblicità,audio ecc),l'utente medio che oggi usa windows,possa tranquillamente usare Linux senza nemmeno accorgersi della differenza.

E tra l'altro ciò succede ogni volta che si passa da una versione di windows ad una nuova(per modo di dire) tipo da Xp a Vista. C'è all'inizio un pò di smarrimento,ma poi passa. Ecco,passare a Linux è lo stesso per un utente medio. All'inizio si fatica a trovare le cartelle,i programmi ecc,ma poi tutto diventa naturale.
Insomma,quello che vi voglio dire è che se pò fa!!Non sono certo un genio e se ci sono riuscito io non credo vi siano difficoltà.
 
Il tutto vorrei ricordare è anche un passo concreto per la difesa della libertà individuale. Sembrerebbe una stronzata,ma sono convinto che  sono questi atti concreti che incidono poi sulle scelte delle grandi multinazionali. Si parla si parla ma a queste non interessa altro che il danaro e se si accorgono che consistenti percentuali di consumatori,decidono per strade diverse da quelle che loro tracciano,allora iniziano a saltare teste e vengono ridisegnate le strategie...in poche parole...crollano finalmente i prezzi e si crea quella parola di cui tutti si riempiono la bocca:il mercato.

Ok,di più non posso fare:il link per sapere dove,nella propria città/regione,si svolge la manifestazione è il seguente:


http://www.linuxday.it/
8270521
Certo che la grande informazione(giornali e tv) ignorerà o quasi la cosa,vorrei cercare nel mio piccolo di dare un contributo per fare in modo che almeno le persone che conosco e frequento,siano informate.Lo faccio qui,dopo che agli amici della mia città ho mandato mail con data,luogo e...
Post
24/10/2007 13:04:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. aulegu 24 ottobre 2007 ore 13:34
    buona informazione :ok
  2. demonio 24 ottobre 2007 ore 15:31
    Forse come al solito sono prolisso,ma spero che qualcuno come te sia interessato e incuriosito!Buona giornata!E grazie!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.