Sottigliezze della lingua italiana....

25 giugno 2007 ore 10:31 segnala
E' incredibile come la lingua italiana contenga delle sottigliezze e a seconda del soggetto una frase può assumere significati molto differenti tra loro.Soprattutto poi se il soggetto di quella frase è maschile o femminile ci troviamo davvero di fronte a qualcosa di unico e a quanto pare chi ci rimette è sempre la donna!
Eccone qualcuna particolarmente interessante:

Un cortigiano:un uomo che vive a corte
Una cortigiana:una mignotta

Un massaggiatore:un kinesiterapista
Una massaggiatrice:una mignotta

Un professionista:un uomo che conosce bene la sua professione
Una professionista:una mignotta

Un uomo di strada:un uomo duro
Una donna di strada:una mignotta

Un uomo senza morale:un delinquente
Una donna senza morale:una mignotta

Un uomo pubblico:un uomo in vista
Una donna pubblica:una mignotta

Un intrattenitore:un uomo socievole,un'affabulatore
Una intrattenitrice:una mignotta

Un adescatore:un uomo che coglie al volo persone e situazioni
Un'adescatrice:una mignotta

Un uomo molto disponibile:un uomo gentile
Una donna molto disponibile:una mignotta

Un passeggiatore:un uomo che fa due passi
Una passeggiatrice: una mignotta

Un uomo all'angolo:un uomo in difficoltà
Una donna all'angolo:una mignotta

Un peccatore:un uomo che ha peccato
Una peccatrice:una mignotta

Un uomo perso:un uomo smarrito
Una donna persa:una mignotta

Un uomo di mestiere:un uomo capace
Una donna di mestiere:una mignotta

Un uomo in vetrina:un uomo che si evidenzia
Una donna in vetrina:una mignotta

Un uomo di vita:un uomo vissuto
Una donna di vita:una mignotta
7887755
E' incredibile come la lingua italiana contenga delle sottigliezze e a seconda del soggetto una frase può assumere significati molto differenti tra loro.Soprattutto poi se il soggetto di quella frase è maschile o femminile ci troviamo davvero di fronte a qualcosa di unico e a quanto pare chi ci...
Post
25/06/2007 10:31:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. stellavera 25 giugno 2007 ore 12:10
    Non mi stupisce tanto questa cosa...:fiore:fiore:fiore
  2. Entropia89 25 giugno 2007 ore 22:23
    Beh... mi sorprende che tu abbia voluto riportare queste "notizie"... uno così indirizzato sulla parità come te... :-p
  3. demonio 27 giugno 2007 ore 13:09
    Ma cara amica mia,se ho postato questa cosa è proprio per far riflettere su quante ancora siano certe differenze culturali. Per altro tali "sottigliezze" se ci sono,è perchè negli anni una certa ipocrisia nazionale nel linguaggio ha cercato in tutti i modi di dare altri nomi meno appariscenti ad una professione che pur esiste,ma evidentemente a qualcuno fa piacere far finta di no ed usare eufemismi ed oggi abbiamo questa situazione linguistica!!:ok

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.