Tempi moderni...

03 agosto 2013 ore 11:54 segnala
Dovremmo vivere nell'era dell'informazione e tecnicamente parlando è vero.Tv,internet,radio,smartphone e carta stampata sono accessibili a tutti. Ma in pratica dal mio punto di vista credo che lo siamo forse meno di qualche decennio fa.Ieri commentando un blog che rendeva omaggio alle vittime della strage di Bologna ho con stupore notato il commento di un diciottenne che non aveva colto il significato del post. Del resto mi chiedo quanti ragazzi sappiano dell'Italicus o di Piazza Fontana o dei tanti altri fatti di sangue che hanno straziato il paese negli anni passati.

Fatti di sangue che, sono stati compiuti non da pericolosi terroristi islamici contro cui inviare carri armati ma da servizi segreti deviati nostrani.Cioè da carabinieri e poliziotti che mentre con una mano giuravano fedeltà al popolo italiano con l'altra mano ammazzavano quello stesso popolo che con le tasse gli pagava pure lo stipendio. Si questo è successo insieme a tante alte cose. Fatti ovviamente pilotati da quell'altro servizio segreto altrettanto servo non tanto della nazione a stelle e strisce da cui succhia miliardi di dollari (spesso inutilmente a rincorrere inutili azioni tipo questa ed altre simili)ma che in realtà è al servizio di quei soliti pochi ignoti e noti che comandano il mondo perseguendo un unico solo scopo ovvero il solo profitto a tutti i costi.

Ebbene in questo quadro deprimente di un mondo che si crede informato ma non lo è succedono cose che passano del tutto inosservate. Milioni di persone si riversano per strada o fanno no-stop informativi per sapere se nasce un marmocchio reale, per ascoltare le solite quattro puttanate trite e ritrite dette da un papa o addirittura seguono con trepidazione le sorti processuali di una di queste persone che negli anni ha pensato proprio solo al profitto e a se stesso fregandosene di tutto il resto e, praticamente ignorano notizie preoccupanti per la democrazia che solo qualche decennio fa, magari passando di mano in mano tramite semplici volantini avrebbero portato in piazza e fatto incazzare milioni di persone.

Tempi moderni?Mah...a me lascia perplesso che uno come Marchionne si faccia forte delle dichiarazioni di una delle agenzie di rating( agenzie che andrebbero non solo abolite ma condannate...) che nei giorni scorsi ha candidamente dichiarato: in Europa fare impresa è molto più difficile per colpa delle costituzioni europee che tutelano i lavoratori! E certo!! Perchè trenta anni di liberismo in cui progressivamente avete eroso tutto ciò che era stato conquistato non vi bastano!E con la faccia di cazzo che vi distingue avete ancora il coraggio di sentenziare contro i lavoratori perchè voi non volete dei lavoratori ma degli schiavi!Concordare salari,orari,avere ferie e malattie ed altri diritti per voi è troppo.

In tanti paesi ,Stati Uniti compresi vi è riuscito di schiavizzare la gente e usarla fino a quando vi fa comodo e prendendola a calci in culo quando non vi serve più. E' questo che vorrebbe fare Marchionne. E lo faranno perchè la gente è distratta da altro. Non pensa, non riflette, si lascia abbindolare dai guru del momento, da quelli che gli urlano verità che sembrano indiscutibili e ignora (come una certa politica del resto) i veri pericoli per cui varrebbe la pena non dico tanto di lottare ma almeno di informarsi invece di passare ore a guardare insulsi e inutili trasmissioni che parlano di marmocchi,satrapi,attricette e papi di cui, non dovrebbe importarcene una beata minchia.La Costituzione italiana era un modello ed una delle più avanzate.Che la stiano distruggendo ed azzerando non frega nulla a nessuno. Questi sono i tempi in cui viviamo.Tempi da dimenticare.
7b3666ae-dd88-4ad7-bc00-2fd1ba3f9587
Dovremmo vivere nell'era dell'informazione e tecnicamente parlando è vero.Tv,internet,radio,smartphone e carta stampata sono accessibili a tutti. Ma in pratica dal mio punto di vista credo che lo siamo forse meno di qualche decennio fa.Ieri commentando un blog che rendeva omaggio alle vittime della...
Post
03/08/2013 11:54:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.