triste realtà o progresso regresso?

03 gennaio 2008 ore 12:33 segnala
Ieri si discuteva di numeri di telefono e di come se ne abbiamo più di uno,è molto probabile che non li ricordiamo entrambi. Ora per uno come me la cosa è normale in quanto ho una memoria davvero anarchica e ricordo solo ciò che essa vuole ricordare!! Ad esempio l’incubo mio è quello di dover ricordare e dimenticare una serie di numeri,password,pin,conto corrente e quant’altro che al giorno d’oggi significano sopravvivenza urbana!

Infatti noi oggi viviamo in una società tecnologica e ciò porta delle nuove nevrosi!! Non mi stupirei se vedessi qualcuno cercare di inserire la password per far funzionare la lavatrice o il forno!! Chiunque di noi,fa dei solitari al computer…ma ammettiamolo…un solitario con le vecchie carte forse non l’abbiamo mai fatto!! Conosco degli amici che lavorano in ufficio i quali per chiedere una cosa al collega di fianco…inviano una e mail ed ho visto gente che invece di citofonare invia un sms o telefona!!

E che dire dei numeri per chiamare un familiare? Indovinare quale chiamare è un impresa…dall’ora x a l’ora y ha la scheda tim,poi quella voda poi la 3 ecc ecc così per chiamare casa devi districarti tra almeno una decina di numeri!!
Poi ci sono delle cose strane legate alle paure della gente. Io stesso ne sono una vittima tra virgolette: mi capita di conoscere gente attraverso la rete che vive in Polonia,Romania,addirittura in sudamerica e non ho mai scambiato più di un buongiorno col mio vicino di casa che mi guarda sempre in cagnesco…manco fossi un talebano sodomizzatore pronto a farmi esplodere!

Non c’è che dire,il mondo va troppo veloce,oggi il petrolio è a 100 dollari e nessuno se ne accorge tranne che continuiamo a sentire che il nostro paese va a gonfie vele. Viviamo in un mondo in cui il contatto con la realtà diventa sempre più difficile ed a volte questa realtà supera ogni fantasia. Un computer comprato oggi tra un mese sarà già obsoleto e ti sentirai inferiore perché quello del tuo amico fa anche il caffè e quando lui arriva gli stringe la mano!!
Idem coi telefonini o con le automobili: quando pochi anni fa comprai un diesel si diceva che inquinasse meno che bla bla bla…oggi sono diventato un nemico pubblico dei centri urbani.

In pochi anni abbiamo assistito alla nascita di queste sigle…euro 0…euro 1…euro 6…ma la verità è che pur di vendere e far soldi inventano di tutto e noi ci troviamo in mezzo a queste bufale credendo di cavalcare l’onda,ma appena ti distrai un attimo…ti ritrovi vecchio ed obsoleto…da cestinare!
Ed allora avanti così,in questo progresso che non ha più nulla a che vedere con il reale bisogno dell’uomo di avere delle agevolazioni: ci fanno credere che sia il mercato l’unico catalizzatore del nostro benessere,ma un telefonino attuale, come tecnologia,nessuno lo dice,è vecchio di vent’anni,solo che non potevano vendercelo vent’anni fa perché prima dovevano vendere anche gli altri e di volta in volta ci hanno fatto credere che fossero superati.

La verità insomma è che questo progresso e questo mercato non sono affatto fonte di benessere,ma solo di stress e nevrosi e nei casi peggiori di guerre vere e proprie. Non sono contrario al progresso ed alla tecnologia,sia ben chiaro,ma bisogna anche rendersi conto che oggi a volte il progresso significa solo ostentazione. Il divario tra ricchi e poveri aumenta sempre di più,ma il finto benessere a cui ci abituano ci fa dimenticare anche di essere sempre più poveri:l’importante e ricordarsi il pin, la password per avere l’illusione di essere ancora parte di questo mondo assurdo.
8596568
Ieri si discuteva di numeri di telefono e di come se ne abbiamo più di uno,è molto probabile che non li ricordiamo entrambi. Ora per uno come me la cosa è normale in quanto ho una memoria davvero anarchica e ricordo solo ciò che essa vuole ricordare!! Ad esempio l’incubo mio è quello di dover...
Post
03/01/2008 12:33:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.