Un natale puffoso

08 dicembre 2015 ore 11:06 segnala
Con oggi parte ufficialmente il natale 2015 in quanto come da tradizione si inizia con l'addobbo dell'albero e/o con il piano regolatore che porta alla costruzione del presepe!

E di questi tempi guai a non rispettare le sacre tradizioni italico padane! Se non le rispetti potresti passare nel miglior caso per un giudaico semita o nel peggior caso per un terrorista dormiente di una cellula dell'isis infiltrata tra i paladini crociati! Anatema!

E poco importa che sta tradizione nasce intorno al 330 e che di fatto si è appropriata di antecedenti culti legati alla terra come il solstizio d'inverno ed i saturnali romani. Da allora quello è e quello si festeggia e chi non festeggia musulmano è!

Che poi io me la immagino sta nascita mitologica avvenuta in Palestina occupata allora come oggi. Deve essere un cesso molto comodo se è sempre occupato...una arriva che deve un attimo partorire...bussa...toc toc...occupato!

E una volta un romano, una volta un turco,una volta un inglese, una volta un israeliano ci credo che uno cerca un altro posto!
E da cesso a cesso magari passi da Palestina a Padania e ti ritrovi a fare sto presepe tradizionale dalle parti di Asiago! Ve lo immaginate se nasceva oggi in Padania?

Miii come minimo arrivava Salvini con la ruspa perchè sti cazzo di zingari hanno rotto i coglioni e sporcano e rubano! E allora ...ruuuspaaa ognuno a casa sua! E con i leghisti in prima fila sarebbe stata chiamata l'ASL per verificare le condizioni igieniche...il servizio veterinario…che mica puoi tenere gli animali così!

Sarebbero sopraggiunti i vigili urbani che avrebbero fatto la multa perché per mettere l’insegna (e la cometa è un insegna della madonna!) devi pagare. E tralasciamo l'occupazione abusiva che avrebbe portato la Meloni e tutta Casa Pound al grido di via gli extracomunitari dalla nostra terra!

Comunque, non potendo certo pagare perché disoccupati ,Equitalia avrebbe preso la mangiatoia ed alla fine ovviamente i servizi sociali si sarebbero presi il bambino .
I re magi non avrebbero fato tanta strada! Arrestati come sospetti terroristi e contrabbandieri. Giuseppe e Maria senza documenti spediti in qualche centro di accoglienza e sicuramente separati.

Sarebbe rimasto solo un angelo che scambiato per un transessuale sarebbe stato poi arrestato dalla buoncostume perché il decoro delle nostre strade prima di tutto...
Insomma...parliamoci chiaro...sarebbe stato un presepe vuoto come vuota e la testa di certa gente e vuoti sono i sentimenti di quelli che il Natale non si tocca ma che lo spirito del Natale non sanno neppure cosa sia!

Perchè stringi stringi alla fine l'unico spirito che conta è quello del regalo da fare e ricevere. C'è tutta un economia da festeggiare! E , se quel presepe fosse rimasto vuoto si sarebbe presto trovato un altro simbolo da condividere.

Magari si sarebbe festeggiato il grande puffo e sarebbe stato un natale puffosissimo lo stesso sebbene le parole di puffo quattrocchi ci avrebbero comunque messo in agitazione: io odio il natale!
1c4d4753-67f5-435b-9005-df7ba0122b52
Con oggi parte ufficialmente il natale 2015 in quanto come da tradizione si inizia con l'addobbo dell'albero e/o con il piano regolatore che porta alla costruzione del presepe! E di questi tempi guai a non rispettare le sacre tradizioni italico padane! Se non le rispetti potresti passare nel...
Post
08/12/2015 11:06:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Under.AbloodRedSky 08 dicembre 2015 ore 19:40
    Tralasciando Salvini & Co., che non meritano nemmeno commento, io bel colpetto di Napalm sul presepe male male non lo vedrei.... magari su quello del Vaticano, sarebbe pure un buon momento :-|..... Ah, naturalmente sarebbe solo l'inizio del giro èh......
  2. demonio 11 dicembre 2015 ore 11:37
    @Under.AbloodRedSky col napalm però rischiamo di aumentare le emissioni di CO2 nell'atmosfera e nemmeno va bene! :ok
    Però una cosa è certa: le polemiche di questi giorni sono davvero assurde visto che si vuol far passare un qualcosa di neutro come se fosse una questione di identità addirittura nazionale!Ed è ancora più comico vedere tutti questi Pasdaran del presepe e dei canti natalizi agitarsi quando le loro visioni del mondo sono diametralmente opposte a quelle che la loro stessa religione suggerisce.Siamo all'assurdo!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.