Un pò controcorrente

19 marzo 2012 ore 14:41 segnala
Era da un pò che per i miei viaggi di lavoro non andavo in auto in quanto ultimamente per lo più mi sono spostato quasi sempre in treno scegliendo l'alta velocità(che poi altro non è che il vecchio eurostar di prima...va beh...lasciamo stare...)o l'aereo.L'ultimo viaggio mi ha visto ripercorrere prima la statale ionica e successivamente quella strada che vive di vita propria che si chiama Salerno Reggio Calabriia. Bene,erano diversi anni che non ci passavo.

Sulla ionica qualcosa nei primi chilometri è stato fatto(alcuni viadotti e gallerie che hanno snellito il traffico su due carreggiate a due corsie per senso di marcia evitando il transito in alcuni centri abitati.Ma mi aspettavo che fino alla Salerno Reggio vi fossero stati altri lavori ed invece...tutto come allora...una strada che passa nei paesi,asfalto pietoso e a tratti strada stretta:se trovi dei camion...e li trovi...velocità bradipo. Una favola!Poi arrivi sulla Salerno Reggio e...ti aspetti che sia non dico finita ma cazzo...almeno in via di...ma che...appena entri subito lavori in corso!!

Per chilometri e chilometri!!Ma cazzo...almeno non potreste fare che so...un chilometro alla volta?No...aprite il cantiere infinito ma lavorate solo su un pezzettino alla volta e mi fate viaggiare a velocità bruco dietro colonne di tir per ore!!Pazzesco!!
Della situazione dei treni poi nelle tratte interne(non solo del sud) che dire?A parte la tratta Napoli Milano il resto è da film di fantascienza catastrofico!Viaggi su linee fatiscenti,incontri stazioni chiuse o anche aperte ma in rovina,a tratti sembra quasi che la vegetazione stia per riprendersi tutto!I ferrovieri nelle stazioni sono in via d'estinzione...

Ora quel che mi chiedo è: va bene protestare per la Tav nel caso vi siano irregolarità,vi siano appalti mafiosi,vi siano progettazioni sballate o motivazioni realmente serie...per carità...le proteste in quel caso sarebbero giuste e sacrosante e servirebbero a far si che le cose vengano fatte bene;ma,a me sembra che,in tutti i casini successi dietro vi sia una pretestuosità di fondo ovvero si protesti tanto per rompere i coglioni ma in realtà a nessuno frega nulla che in questo paese ci fosse un progresso nei servizi. Perchè se in realtà noi volessimo davvero un progresso dovremmo protestare ed incazzarci davvero non perchè fanno una cazzo di galleria in Piemonte ma perchè non fanno un cazzo nel resto del paese!!

Questa si che dovrebbe essere una protesta!Altro che no tav...perchè non si protesta per avere linee non dico ad alta velocità ma almeno decenti al di fuori dell'unica tratta che interessa a Trenitalia perchè può lucrarci su?Perchè non si protesta per avere strade degne di questo nome i cui lavori vengano fatti nel più breve tempo possibile come in tutti gli altri paesi civili?
E la sinistra di cui sono orfano non doveva forse essere una forza progressista che anticipa il futuro e da risposte invece che una forza frammentata,conservatrice che guarda ad un passato che è passato e pure da un pezzo?

Perchè non si protesta per fare in modo che lo Stato si riappropri delle sue prerogative che è quella di offrire servizi e non di delegarli a dei privati che,laddove non prevedono introiti se ne fregano di investire?Insomma...altro che NoTav,a mio avviso si dovrebbe parafrasare Laqualunque e dire(e fare) più tav per tutti,più strade,più acquedotti,più linee adsl...più...più...più...ed invece resta tutto immobile ed in questo paese non si fa nulla e quando si fa,come per la Salerno Reggio si fa alla cazzo di cane lasciando che siano le mafie a gestire gli appalti e che poi i cittadini viaggino male...a questo non frega a nessuno.

Nemmeno fa notizia del resto.Beh...cari ragazzotti incappucciati che andate a protestare in Val di Susa senza neppure essere di li vicino sapete cosa vi dico: ma vaffanculo!A voi ed a tutta quella politica che è diventata incapace di fare politica perchè semplicemente è diventata incapace di vedere,di vivere sul territorio.
6d3c5ea6-b6c8-4c72-881f-d071aa9d4b3c
Era da un pò che per i miei viaggi di lavoro non andavo in auto in quanto ultimamente per lo più mi sono spostato quasi sempre in treno scegliendo l'alta velocità(che poi altro non è che il vecchio eurostar di prima...va beh...lasciamo stare...)o l'aereo.L'ultimo viaggio mi ha visto ripercorrere...
Post
19/03/2012 14:41:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. yaara 23 marzo 2012 ore 21:04
    " Beh...cari ragazzotti incappucciati che andate a protestare in Val di Susa senza neppure essere di li vicino sapete cosa vi dico: ma vaffanculo!A voi ed a tutta quella politica che è diventata incapace di fare politica perchè semplicemente è diventata incapace di vedere,di vivere sul territorio. " :ok
    Demonio il dono della sintesi :hihi
    Yaara
  2. demonio 24 marzo 2012 ore 21:40
    diciamo che per chi come me viaggia tanto per lavoro dentro e fuori dall'italia di fronte a certe situazioni mi viene molto nervoso...e quel giorno lo ero abbastanza...
    ps bentornata...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.